Your SlideShare is downloading. ×
Conad E.Leclerc Progetto Isole Rimini
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×

Thanks for flagging this SlideShare!

Oops! An error has occurred.

×
Saving this for later? Get the SlideShare app to save on your phone or tablet. Read anywhere, anytime – even offline.
Text the download link to your phone
Standard text messaging rates apply

Conad E.Leclerc Progetto Isole Rimini

674
views

Published on


0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total Views
674
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
1
Actions
Shares
0
Downloads
0
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

Report content
Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
No notes for slide

Transcript

  • 1. esec xp5 3-11-2006 11:28 Pagina 40 MONDO CONAD L’ipermercato sperimenta gli “orari a isole” Armonizzare i tempi della vita con quelli del lavoro non solo è possibile, è un vantaggio per il lavoratore e per l’azienda. L’esperienza all’iper di Rimini. di Silvia Cingolani sono mamme con bambini pic- lenza delle donne – circa il 74 responsabile Risorse umane coli, dipendenti che provengo- per cento dell’organico – vede la Canale Ipermercati Sgi srl Conad E.Leclerc di Rimini no da zone non servite da mezzi maggiore incidenza proprio nel pubblici, ragazzi/e studenti settore casse, dove la percentua- G estire efficacemente i impegnati in settimana, ma le di presenza sale fino al 97,5 flussi variabili di un’or- facilmente disponibili nel fine per cento. ganizzazione commer- settimana... ciale, migliorare il clima tra In questo modo le mamme che Il percorso dipendenti, armonizzare i devono seguire l’inserimento A pochi mesi dall’inaugurazione tempi di vita con quelli del dei bambini a scuola la mattina, dell’ipermercato, nel gennaio lavoro ed attivare una migliore gli studenti che preferiscono 2006 abbiamo affrontato il tema gestione delle risorse e del concentrare lo studio in giorna- del miglioramento dell’organiz- tempo: sono questi gli elementi te consecutive o altri dipendenti zazione del lavoro e della piani- principali che ci hanno spinto che vogliono programmarsi set- ficazione degli orari alla barriera verso un’innovazione gestiona- timane di “non lavoro”, posso- casse, con la definizione di le, gli Orari ad Isole. no contare in orari “creati su tempi e caratteristiche delle Il progetto ha l’obiettivo di con- misura” e non “subiti”. implementazioni informatiche. ciliare le esigenze individuali dei L’adesione al progetto è libera, Nei mesi di marzo ed aprile il lavoratori con quelle aziendali di entro i tempi che l’azienda ritie- progetto è stato presentato ai servizio alla clientela e di rispon- ne utili ai cicli di durata preva- lavoratori, in specifiche aule denza ai flussi di servizio, in par- lentemente annuale. informative e formative organiz- ticolare per quanto riguarda l’or- La conciliazione dei tempi di zate al fine di garantire a tutti ganico della barriera casse. vita e di lavoro è una questione l’esatta percezione di ciò che Si chiama progetto Orari ad Isole sociale che non interessa unica- avrebbe comportato un’organiz- perché prevede che i lavoratori mente le donne, né riguarda sol- zazione del genere. Nel mese di siano suddivisi in “isole” o tanto la sfera privata dei lavora- maggio sono state scelte le ani- gruppi mixati sulla base della tori dell’impresa; è una questio- matrici e in giugno, poco prima loro complementarietà sociolo- ne che coinvolge l’intera società. della messa in pratica del proget- gica: all’interno di un’isola ci Nel nostro ipermercato, la preva- to, sono state realizzate aule di 40 Comma 04 • luglio/settembre 06
  • 2. esec xp5 3-11-2006 11:28 Pagina 41 formazione pratica sull’elabora- La parola alle... isolane zione degli orari di lavoro. Nel contempo sono stati individuati Christine, 35 anni, mamma di una bellissima bambina di 5 anni e mezzo, ha scelto di dedicare gran parte del suo tempo alla famiglia appositi spazi e strumenti per ed alle attività extra lavorative: riesce a ricavarsi due sere a settimana agevolare l’attività settimanale per andare in palestra, due mattine a settimana per dedicarsi ai lavo- di pianificazione degli orari (sala ri domestici più impegnativi, tanto prezioso tempo per seguire la bambina ed il tempo che resta per andare incontro alle esigenze delle Isole, tabelloni, pedine, materia- colleghe dell’Isola. Christine ha scelto peraltro di essere una referente le informativo...). organizzativa dell’Isola, aiutando le proprie colleghe ad effettuare le operazioni di concertazione, mettendo in pratica le proprie capacità organizzative ed ottenendo grande soddisfazione dai riconoscimenti Il risultato da parte delle colleghe, una volta raggiunto l’obiettivo. Oggi l’organizzazione è quasi “perfettamente” a regime: Federica, 20 anni, residente a Melfi (Potenza) ma abitante a • il nostro Responsabile Casse – Rimini, riesce a ricavarsi quattro o cinque giornate di riposo conse- Michela Mussoni – pianifica cutivo che, talvolta, le consentono di partire e raggiungere la fami- glia e gli amici a Melfi. con quattro settimane di anti- cipo quelle che saranno le “curve” o piano dei fabbisogni, che garantirà la corretta coper- Loretta, 34 anni, abita a Riccione, con un tempo di percorrenza casa- tura della barriera casse e peri- lavoro che talvolta arriva anche a 25 minuti ha avuto un grande sup- feriche per fasce orarie; porto da parte delle sue colleghe e – in un periodo particolarmente • il personale delle casse realizza difficile, in cui doveva ricercarsi più spazio e tempo per la propria famiglia, è riuscita a pianificare giornate di riposo, turni di lavoro a lei la copertura delle curve identi- confacenti, ed una settimana di “non lavoro” (oltre alle ferie ed ai per- ficando nell’individuale foglio messi contrattualmente previsti) nel mese di Agosto, che le hanno dei desideri i propri turni di permesso di non ricorrere a repentini cambi turno, a eccessive richie- ste di permessi o giornate di ferie. lavoro; • l’ultima fase, la più delicata, Patrizia, 40 anni, mamma di 3 figli (Gabriele 12 anni, Francesco 9 prevede la concertazione anni e Walter 3 anni), ricava prezioso tempo da dedicare ai suoi all’interno di ogni Isola (ad “discoletti” e, con altrettanta pazienza ed altrettanto spirito pre- oggi 4) dei propri orari incro- muroso e protettivo, coordina il lavoro delle componenti dell’Isola n. 2, essendo anche lei un’animatrice. ciati con quelli delle altre “Isolane” attraverso l’ausilio delle referenti organizzative di ogni Isola, le così dette “ani- matrici”; settimana, si adattino alle flut- E poi, non dimentichiamo che Tutto ciò permette una funzio- tuazioni dei desideri e bisogni Rimini è una città di mare, un nale organizzazione, a patto delle compagne/i dell’Isola e luogo di divertimenti e di ballo che i membri dell’Isola siano rispettino i tempi di “anticipo” e alle più giovani qualche volta solidali nel farsi carico della previsti per scegliere, posizio- può fare piacere alzarsi... un po’ curva di lavoro prevista per la narsi e concertare. più tardi il mattino! • 41 Comma 04 • luglio/settembre 06

×