Your SlideShare is downloading. ×
  • Like
"Pinocchio è stato liberato!"
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×

Thanks for flagging this SlideShare!

Oops! An error has occurred.

×

Now you can save presentations on your phone or tablet

Available for both IPhone and Android

Text the download link to your phone

Standard text messaging rates apply

"Pinocchio è stato liberato!"

  • 25 views
Published

Cammina, cammina.... …

Cammina, cammina....
Dalla favola alla fiaba
Viaggio nell'esperienza dell'inconscio.

Viareggio, Villa Paolina.
15 dicembre 2013

  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Be the first to comment
    Be the first to like this
No Downloads

Views

Total Views
25
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
1

Actions

Shares
Downloads
0
Comments
0
Likes
0

Embeds 0

No embeds

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
    No notes for slide

Transcript

  • 1. Cammina, cammina… Dalla favola alla fiaba Viaggio nell’esperienza dell’inconscio Il 15 Dicembre 2013, ore 17 Villa Paolina – Sala delle Colonne, Viareggio L'Associazione Culturale Esserci promuove l’incontro Pinocchio è stato liberato! “Bisogna fare di sé dei capolavori” a cura di Irma Morieri e Gionata Francesconi Oggi la Magia è considerata un’impostura. […] Gli artisti non sono d’accordo. […] La Magia è per noi tutto ciò che fu quando eravamo bambini e, se possibile, anche quello che è oggi. Anche se non è così facile evocare Geni e possedere cappello e mantello, pur desiderandolo con tutte le nostre forze, la Magia è rimasta per noi la sola cosa degna di essere conservata. L’«impossibile» può significare per gli altri ciò che non potrà mai accadere; per noi l’«impossibile» è proprio ciò che ci può accadere in qualsiasi momento. […] Una volta alzato il Sipario, dove siamo? Sul palcoscenico? Niente affatto. Nella scena di un dramma?.. Neppure.. E allora dove? Nel paese delle meraviglie. Con fate, caverne, e tutto il resto falsi? NO.. con la semplice Immaginazione. «C’era una volta»[…] Il potere di queste storie sta nella loro semplicità. Si diffondono al di là delle colline, attraversano i fiumi, la terra, i mari, si alzano in volo e superano tutte le barriere.. Questa è la magia. La magia dell’Immaginazione.[…] Perché porta un cappello bianco? Ma è semplice. Il vento gli ha soffiato via tutti i colori tanti anni fa. Ingresso libero Per informazioni: Irma Morieri - 3332652086 - irma.morieri@virgilio.it