La separazione dei coniugi________________________________________________________________________________________________...
La separazione dei coniugi________________________________________________________________________________________________...
La separazione dei coniugi________________________________________________________________________________________________...
La separazione dei coniugi________________________________________________________________________________________________...
La separazione dei coniugi________________________________________________________________________________________________...
La separazione dei coniugi________________________________________________________________________________________________...
La separazione dei coniugi________________________________________________________________________________________________...
La separazione dei coniugi________________________________________________________________________________________________...
La separazione dei coniugi________________________________________________________________________________________________...
La separazione dei coniugi________________________________________________________________________________________________...
La separazione dei coniugi________________________________________________________________________________________________...
La separazione dei coniugi________________________________________________________________________________________________...
La separazione dei coniugi________________________________________________________________________________________________...
La separazione dei coniugi________________________________________________________________________________________________...
La separazione dei coniugi________________________________________________________________________________________________...
La separazione dei coniugi________________________________________________________________________________________________...
La separazione dei coniugi________________________________________________________________________________________________...
La separazione dei coniugi________________________________________________________________________________________________...
La separazione dei coniugi________________________________________________________________________________________________...
La separazione dei coniugi________________________________________________________________________________________________...
La separazione dei coniugi________________________________________________________________________________________________...
La separazione dei coniugi________________________________________________________________________________________________...
La separazione dei coniugi________________________________________________________________________________________________...
La separazione dei coniugi________________________________________________________________________________________________...
La separazione dei coniugi________________________________________________________________________________________________...
La separazione dei coniugi________________________________________________________________________________________________...
La separazione dei coniugi________________________________________________________________________________________________...
La separazione dei coniugi________________________________________________________________________________________________...
La separazione dei coniugi________________________________________________________________________________________________...
La separazione dei coniugi________________________________________________________________________________________________...
La separazione dei coniugi________________________________________________________________________________________________...
La separazione dei coniugi________________________________________________________________________________________________...
Upcoming SlideShare
Loading in …5
×

Guida Breve alla SEPARAZIONE DEI CONIUGI con il Gratuito Patrocinio

38,997 views

Published on

Questo è un prontuario utile per attivare la tua difesa tecnica nel corso della separazione dei coniugi e per orientarti velocemente in una materia complessa, ricca di prescrizioni normative, giurisprudenziali e prassi. Una guida breve per capire i principi fondamentali della separazione dei coniugi (consensuale e giudiziale).

Published in: Self Improvement
1 Comment
1 Like
Statistics
Notes
No Downloads
Views
Total views
38,997
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
308
Actions
Shares
0
Downloads
128
Comments
1
Likes
1
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Guida Breve alla SEPARAZIONE DEI CONIUGI con il Gratuito Patrocinio

  1. 1. La separazione dei coniugi___________________________________________________________________________________________________________________________ Guida breve alla Separazione dei coniugi CONSENSUALE o GIUDIZIALE con il gratuito patrocinio avvocatogratis.com 1
  2. 2. La separazione dei coniugi___________________________________________________________________________________________________________________________ ART. 24 COST. Associazione per la tutela del diritto di difesa www.avvocatogratis.com avvocatogratis.com 2
  3. 3. La separazione dei coniugi___________________________________________________________________________________________________________________________ La difesa è un diritto di tutti, anche quando finisce il matrimonio!Istruzioni per lusoCaro amico,dopo il matrimonio spesso, troppo spesso, segue la separazione deiconiugi. Se la vicenda umana è di una semplicità spietata,diversamente si deve dire del lato giuridico dellevento.Per questo motivo ho pensato di mettere a disposizione una breveguida che permetta di trovare in poche pagine i principi essenzialiche disciplinano la materia, fornendo così uno strumento operativocon cui orientarsi.A tale fine, secondo uno standard già collaudato con successo, hovoluto offrire, "in pillole", quello che si deve sapere attraverso lerisposte date alle domande più frequenti che i clienti più spesso mirivolgono.Che cosa non trovi in questo manualeCome molti fra quelli che scrivono, avrei voluto predisporre unmanuale che, esaminando ogni singola fattispecie dellargomento,si possa ricordare come la “summa” sulla materia. Puoi pensare a avvocatogratis.com 3
  4. 4. La separazione dei coniugi___________________________________________________________________________________________________________________________titoloni come “Il Manuale aggiornato per la separazione senzaproblemi” o “Tutto sulla separazione per i non addetti ai lavori".Ma sarebbe stato un errore. Non Ti sarebbe servito a nulla!Visto largomento, avrai già capito che sarebbe stata solo unaforzatura perché non si può concentrare la preparazione di unbravo professionista in poche pagine: e, con quellapproccio, avreianche falsato i Tuoi passi successivi, magari aiutandoti a sbagliareper eccesso di fiducia.Non Ti ripropongo, quindi, un manuale di centinaia di pagine,difficile da leggere anche per avvocati e professori (ce ne sono giàtanti sul mercato -come quelli che io mi sono letto- e stanno benelì, dove possono essere acquistati dai professionisti che dovrannolavorare per Te).Per questa ragione ho scritto solo una agevole, breve guida,comprensibile a tutti e di estesa utilità.Che cosa trovi in questo manualeQuesto è un prontuario utile per attivare la tua difesa tecnica e perorientarti velocemente in una materia complessa, ricca diprescrizioni normative, giurisprudenziali e prassi.Non cè tutto quello di cui avrai bisogno per gestire la Tuaseparazione ma, senzaltro, vi troverai tutto quello che serve periniziare ad organizzare la Tua difesa assistita da un avvocato,magari abilitato al gratuito patrocinio.Diffida perciò di chi Ti racconterà che in una manciata di pagine sipuò condensare tutto il sapere necessario per padroneggiare unadisciplina che è il punto di incontro di Diritto Civile, DirittoProcessuale Civile, Diritto Penale, Diritto processuale penale etc.Usa quindi questo manuale come una roadmap per orientarti eporre in essere fin dallinizio le scelte giuste evitando gli errori chepossono pregiudicare il buon esito della Tua separazione.Come avrai già intuito, poiché unassistenza tecnicamentequalificata non può essere sostituita dalla semplice lettura della miaguida, questultima Ti servirà anche per scegliere lavvocato giustoper Te e decidere assieme a lui i passi necessari senza sbagliare. avvocatogratis.com 4
  5. 5. La separazione dei coniugi___________________________________________________________________________________________________________________________Anzi, ricorda sempre che mentre la norma è una i casi particolarisono infiniti: non si possono quindi generalizzare regole di condottapartendo da un unico caso concreto. Ogni singolo aspetto di questopuò far conseguire mille effetti diversi a seconda dei fatti che conesso interagiscono e concorrono.Per questo motivo ricorda che lassistenza di un legale può essererichiesta anche con il “Patrocinio a spese dello Stato”, in tutti queicasi i cui ricorrono i parametri reddituali e gli altri requisiti di leggeche sono spiegati nella “Guida breve al Gratuito Patrocinio” chepuoi scaricare gratis in formato E- book (PDF) cliccando QUI.Buona lettura!Avv. Alberto A. Vigani per Associazione Art. 24 Cost. avvocatogratis.com 5
  6. 6. La separazione dei coniugi___________________________________________________________________________________________________________________________BIOAvv. Alberto A. Viganiclasse 1967, laurea in giurisprudenza ad indirizzo forense presso laUniversità Cattolica del Sacro Cuore di Milano. Avvocato eConsulente del Lavoro.Legalista accanito, crede nella primazia dei diritti della persona e inuna visione del diritto inteso quale strumento di garanzia e digiustizia: fa lavvocato perché sa che in realtà la legge non è ugualeper tutti, ma non vuole arrendersi. È iscritto agli elenchi degliavvocati abilitati al Patrocinio a Spese dello Stato dellOrdine degliAvvocati di Venezia, nel cui Foro esercita la professione, è stato unodei fondatori della Camera Arbitrale della Venezia Orientale ed hamoderato le sezioni giuridiche della più grande community italianadi webmaster; attualmente cura anche la redazione scientifica dialcuni blog di informazione giuridica a fini divulgativi(www.avvocatogratis.com e www.amministratoridisostegno.com).Con lassociazione ART. 24 COST. ha pubblicato 15 Guide Brevi inmateria di diritto di difesa e gratuito patrocinio utili in tutti queimomenti che sono di maggior contatto fra cittadino e mondo dellaGiustizia.Le Guide Brevi sono tutte distribuite gratuitamente in formatoebook (PDF) con oltre 180.000 download e sono scaricabili sia dalsito dellAssociazione ART. 24 COST. che dai principali portali disharing (lulu.com, slideshare.net, ebookitaliani.it, facebook.com,scribd.com etc.).Per saperne di più lo trovi su http://www.avvocati.venezia.it ò avvocatogratis.com 6
  7. 7. La separazione dei coniugi___________________________________________________________________________________________________________________________ LICENZA DUSO Questo manuale è distribuito sotto licenza Creative Commons. Niente usi commerciali, nessuna modifica: per il resto puoi condividerlo, linkarlo, pubblicarlo parzialmente, copiarlo, stamparlo e distribuirlo. Questo manuale è disponibile gratuitamente allindirizzo del sito dellAssociazione Art. 24 Cost.: http://www.avvocatogratis.com ò avvocatogratis.com 7
  8. 8. La separazione dei coniugi___________________________________________________________________________________________________________________________SOCIAL MEDIAPuoi anche sottoscrivere il feed RSS del blog cliccando sul logo quisotto o seguendo questo linkhttp://www.avvocatogratis.com/feed/Puoi seguire Avvocatogratis e le sue news anche su TWITTERcliccando su logo qui sotto o seguendo questo linkhttp://twitter.com/avvocatogratisLa Community dellAssociazione ART. 24 COST. e Avvocatogratisla trovi su FACEBOOK cliccando su logo qui sotto o seguendoquesto linkhttp://www.facebook.com/avvocatogratis ò avvocatogratis.com 8
  9. 9. La separazione dei coniugi___________________________________________________________________________________________________________________________ LA SEPARAZIONE1.LA FINE DEL MATRIMONIO EQUIVALE DAVVERO ALLASEPARAZIONE ?Quando il rapporto matrimoniale entra in crisi consegue lanecessità per i coniugi di prendere strade diverse.Dopo un cammino comune seguono due percorsi distinti. Questa èla separazione sotto il profilo umano.Dal punto di vista giuridico, invece, la separazione personale deiconiugi è il rimedio previsto dal nostro ordinamento in presenza diuna crisi irrecuperabile del rapporto coniugale: essa può esserechiesta sia da uno che da entrambi i coniugi quando si verificanofatti che rendono intollerabile la prosecuzione della convivenza oche recano pregiudizio all’educazione e alla vita dei figli.La separazione deve essere sempre dichiarata dal Tribunale, che èlorgano giudiziario preposto alla verifica di quanto richiesto daiconiugi (in particolar modo per quanto concerne i figli minori).Con il decreto di omologa della separazione, se questa èconsensuale, o con la sentenza di separazione personale deiconiugi, se questa è giudiziale, cessa l’obbligo reciproco dellaconvivenza (sorto al momento del matrimonio); in quellistantecessano anche altri doveri coniugali, mentre non vengono meno gliobblighi - di natura patrimoniale - di assistenza materiale, né vienea mancare quello di reciproco rispetto. avvocatogratis.com 9
  10. 10. La separazione dei coniugi___________________________________________________________________________________________________________________________2.CHI PUO CHIEDERE LA SEPARAZIONE?Come accennato, si deve sottolineare che la separazione puòessere chiesta da entrambi i coniugi o anche da uno solo di essi, aseconda vi sia o no la volontà comune di separarsi.Per questo motivo essa può essere consensuale o giudiziale. Laseconda ipotesi può verificarsi anche in tutti quei casi in cui iconiugi sono concordemente intenzionati a separarsi ma nontrovano intesa sulle condizioni di separazione (ad esempio sulladivisione del patrimonio familiare, sullassegno di mantenimento ola coabitazione con i figli etc.).3.COME LA SEPARAZIONE CONSENSUALE?Quando la separazione avviene in modo consensuale i coniugidepositano unistanza congiunta al Giudice (ricorso) cherappresenta il loro consenso e la descrizione dei termini diseparazione: questo accordo viene quindi trasmesso al Presidentedel Tribunale affinché provveda alla sua omologazione con decreto.“Art. 150 del Codice CivileSeparazione personale.E ammessa la separazione personale dei coniugi.La separazione può essere giudiziale o consensuale.Il diritto di chiedere la separazione giudiziale o lomologazione di quella consensualespetta esclusivamente ai coniugi.”4.E LA SEPARAZIONE GIUDIZIALE?Purtroppo accade molto spesso che i coniugi non riescano a trovareunintesa. In tali frangenti, non potendo presentare unistanzacongiunta che trovi la facile omologazione del Giudice, uno dei duepuò presentare un autonomo ricorso con cui chiede al magistratol’autorizzazione a vivere separato dall’altro coniuge. avvocatogratis.com 10
  11. 11. La separazione dei coniugi___________________________________________________________________________________________________________________________Questo percorso disgiunto è definito dal codice "separazionegiudiziale" in quanto il provvedimento finale richiesto costituiscelesito di un procedimento contenzioso civile: una sentenza chedispone la separazione personale dei coniugi.“Art. 151 Codice CivileSeparazione giudiziale.La separazione può essere chiesta quando si verificano, anche indipendentemente dallavolontà di uno o di entrambi i coniugi, fatti tali da rendere intollerabile la prosecuzionedella convivenza o da recare grave pregiudizio alla educazione della prole.Il giudice, pronunziando la separazione, dichiara, ove ne ricorrano le circostanze e ne siarichiesto, a quale dei coniugi sia addebitabile la separazione, in considerazione del suocomportamento contrario ai doveri che derivano dal matrimonio.”5.COSA SUCCEDE CON LA RICHIESTA DI SEPARAZIONE?Come ben avrai capito lopzione della separazione consensuale èpriva di conflittualità e molto celere (il decreto di omologa puòseguire a 30-60 giorni dalludienza e a 60-120 giorni dal depositodel ricorso).La separazione personale dei coniugi non fa però cessare ilmatrimonio, né modifica lo status giuridico di coniuge.Più precisamente si deve dire che la separazione fa cessare alcuniobblighi nati con il matrimonio (ad esempio non si deve piùconvivere, cessa lobbligo di fedeltà e si scioglie la comunionelegale dei beni).Altri obblighi, invece, continuano ad esistere, ma sono limitati oregolamentati in modo specifico e ciò vale, in particolare, perquanto riguarda i rapporti economici fra i coniugi e con i figli minori– nonché con quelli che divengono maggiorenni ma che, purconviventi con uno dei coniugi, non sono ancora economicamenteautosufficienti. avvocatogratis.com 11
  12. 12. La separazione dei coniugi___________________________________________________________________________________________________________________________6.COSA PUO CAUSARE LA SEPARAZIONE?Devi sapere che è ammesso che la separazione possa essereindipendente da cause soggettive: può essere dichiarata infatti,anche in assenza di colpa di uno dei due coniugi edindipendentemente dalla volontà di uno od entrambi di loro o, conle parole del Codice, qualora vi siano fatti tali da rendereintollerabile la prosecuzione della convivenza o da recare gravepregiudizio alla educazione della prole. (art. 151, 1°co. Cod. Civ.).Può quindi accadere che i coniugi si separino perché si verificanofatti esterni, indipendenti dalla loro volontà, successivi almatrimonio e tali da rendere impossibile il vivere ancora assieme.7.LA SEPARAZIONE E DEFINITIVA?No, la separazione personale dei coniugi, a differenza del divorzio,ha carattere temporaneo: i coniugi, infatti, possono in ognimomento riconciliarsi."Art. 154 Cod. Civ.Riconciliazione.La riconciliazione tra i coniugi comporta labbandono della domanda di separazionepersonale già proposta."La riconciliazione si compie senza alcun atto formale, con unasemplice condotta incompatibile con la separazione, facendoimmediatamente cessare gli effetti di questultima.Per formalizzare gli effetti della riconciliazione non serve un nuovoprocedimento giudiziario, comunque possibile, ma basta che iconiugi si presentino allUfficio di Stato Civile del Comune diresidenza e rilascino una dichiarazione che attesta lavvenutariconciliazione. avvocatogratis.com 12
  13. 13. La separazione dei coniugi___________________________________________________________________________________________________________________________8.BASTA LA SEPARAZIONE DI FATTO?Spesso può capitare che i coniugi si trovino a cessare la convivenzaimprovvisamente, senza provvedere ai passi necessari a dare vestegiuridica al distacco (ovvero senza il ricorso consensuale ogiudiziale al Tribunale).In questo caso si ha la c.d. "separazione di fatto": uno o entrambi iconiugi escono dallabitazione familiare e le loro vite procedonoseparate seguendo percorsi del tutto indipendenti luno dallaltro.Insomma, nella separazione di fatto i coniugi si comportano comese fossero tornati single senza attuare alcun comportamento chemodifichi sotto il profilo giuridico il rapporto coniugale costituitosicon il matrimonio.Conseguenza di questa scelta puramente materiale è che, appunto,non si genera alcuno degli effetti giuridici della “Separazionepersonale dei coniugi”, consensuale o giudiziale che sia.Per questo motivo, la separazione di fatto non fa decorrere iltermine che permette di chiedere il divorzio allo scadere deltrentaseiesimo mese dalla prima udienza di comparizione personaledei coniugi avanti il Giudice.La separazione di fatto, come accennato, non ha conseguenze sulpiano giuridico e può essere protratta per tempi indefiniti daentrambi senza che vi sia una variazione del rapporto coniugale,che resta inalterato.Se, però, uno dei coniugi non è daccordo in merito allavvenutaseparazione di fatto, può azionare lavvenuta violazione dellobbligodi convivenza connaturato al rapporto coniugale.Per questo motivo devi sapere che labbandono del tetto coniugaleo il mantenimento di rapporti affettivi e sessuali al di fuori delmatrimonio possono essere causa di addebito della separazionequalora questa venga avviata in via giudiziale.9.COSA CAMBIA CON LA SEPARAZIONE?Come hai già intuito da quanto fin qui detto, la separazionepersonale dei coniugi, consensuale o giudiziale, ha invece effetti avvocatogratis.com 13
  14. 14. La separazione dei coniugi___________________________________________________________________________________________________________________________giuridici che modificano i rapporti personali e patrimoniali tanto tramarito e moglie quanto tra genitori e figli.A titolo esemplificativo, i contesti in cui la separazione personaledei coniugi produce effetti possono essere:• le questioni inerenti il regime patrimoniale della comunionescelta al momento del matrimonio nonché i beni acquistati incomune;• i diritti ereditari;• il diritto al mantenimento per il coniuge beneficiario;• il diritto agli alimenti per il coniuge beneficiario;• lassegnazione ad uno dei coniugi della casa familiare;• laffidamento dei figli (condiviso o meno), la convivenza con loroed il correlato loro mantenimento.10.QUALE LA DIFFERENZA FRA SEPARAZIONE CONSENSUALE EGIUDIZIALE?Ti ho già anticipato che la separazione legale dei coniugi puòavvenire in via consensuale o giudiziale.La separazione consensuale è listituto giuridico attraverso il qualemarito e moglie, di comune accordo, decidono di separarsi: questopercorso presuppone quindi che entrambi i coniugi abbianounintesa su tutte le condizioni di separazione.Un accordo tale da regolare tutti gli aspetti del rapporto coniugale(diritti patrimoniali, mantenimento del coniuge debole, diritti divisita e mantenimento della prole, assegnazione della casaconiugale, etc.).In questo caso, il Tribunale provvederà solamente al controllo dilegittimità dei termini raggiunti da marito e moglie per laseparazione: qualora vi siano figli minorenni, la verifica delTribunale si estenderà a garantire il rispetto delle prioritarieesigenze dei minori.Quando, invece, manca un completo accordo, Il Tribunale decidesulle residue questioni controverse e regolamenta con sentenza lecondizioni di separazione: in questo caso si ha un vero e proprioprocesso civile ordinario con le parti che cercano, in istruttoria, di avvocatogratis.com 14
  15. 15. La separazione dei coniugi___________________________________________________________________________________________________________________________dimostrare le proprie ragioni "luna contro laltra armate".Anticipando quanto preciserò sotto, anche in questo tipo diprocesso è ammesso il gratuito patrocinio e Tu puoi averne diritto.Se vuoi scaricare subito, in formato E- book (PDF), e consultaregratis la “Guida breve al Gratuito Patrocinio” clicca QUI.11.COME FUNZIONA LA SEPARAZIONE CONSENSUALE?Anche la separazione consensuale ha un percorso procedimentale,ma questo è semplificato ed accelerato. Tutto inizia depositando unricorso.In molti Tribunali italiani, questo atto giudiziario non richiede lasottoscrizione necessaria anche del legale.E utile però ricordare che, vista la complessità e delicatezza dellematerie trattate e gli effetti delle scelte da compiersi, devi sempretenere in conto lopportunità di farTi assistere da un professionistapreparato al fine anche devitare che la parte debole, o menoinformata, accetti condizioni svantaggiose che peseranno per glianni a venire.Per questa ragione devi ricordare che anche la separazioneconsensuale può essere assistita dal Patrocinio a spese dello Stato:in presenza dei requisiti reddituali e soggettivi puoi chiedere diessere ammesso alla nomina di un avvocato abilitato che verràpagato integralmente dallo Stato.Prima di iniziare il Tuo procedimento di separazione, consensuale ogiudiziale che sia, verifica se sei nelle condizioni per averelammissione al beneficio del gratuito patrocinio.Se vuoi scaricare subito, in formato E- book (PDF), e consultaregratis la “Guida breve al Gratuito Patrocinio” clicca QUI. avvocatogratis.com 15
  16. 16. La separazione dei coniugi___________________________________________________________________________________________________________________________12.QUALI SONO I COSTI FISSI DI UNA CAUSA DISEPARAZIONE?Proprio per lattenzione che il legislatore ha dedicato alla materiadel diritto di famiglia, che tocca i rapporti più sensibili della vitaumana, si è sempre riservata una particolare tutela anche inriferimento al costo giudiziario dei procedimenti che riguardanolambito famigliare.Per questa ragione, mentre la maggior parte dei contenziosi civilivede un obbligo fiscale per ogni atto e provvedimento giudiziario, iprocessi di separazione e divorzio sono esentati• sia dallobbligo di versamento del Contributo Unificato almomento delliscrizione a ruolo della causa,• sia dallobbligo di registrazione onerosa allAgenzia delle Entratedi ogni provvedimento venisse pronunciato dal Giudice.• Non vi sono quindi costi ulteriori per la propria difesa.13.E SE NON HAI IL REDDITO PER TROVARTI UN AVVOCATO?La legge sul gratuito patrocinio Ti garantisce lesercizio del diritto didifesa con laccesso ad un avvocato abilitato iscritto nelle liste per ilpatrocinio a spese dello stato. Il Tuo legale lo scegli Tu ma lo pagalo Stato presentando la idonea documentazione.Per essere ammessi al Patrocinio gratuito a spese dello Stato, ènecessario che Tu sia titolare di un reddito annuo imponibile,risultante dall’ultima dichiarazione, non superiore a euro 10.776,33(importo periodicamente rivalutato dal Ministero e qui calcolato alladata del 10.01.2013).La domanda di ammissione al beneficio, da Te sottoscritta, vapresentata in carta semplice e deve indicare: 1. la richiesta di ammissione al gratuito patrocinio ; 2. le generalità anagrafiche e codice fiscale Tue e dei componenti il Tuo nucleo familiare; 3. l’attestazione dei redditi percepiti l’anno precedente alla domanda (autocertificazione); avvocatogratis.com 16
  17. 17. La separazione dei coniugi___________________________________________________________________________________________________________________________ 4. l’impegno a comunicare le eventuali variazioni di reddito rilevanti ai fini dell’ammissione al beneficio.Se vuoi scaricare subito, in formato E- book (PDF), e consultaregratis la “Guida breve al Gratuito Patrocinio” clicca QUI.14.COME SI SVOLGE LA SEPARAZIONE CONSENSUALE?Dopo il deposito del ricorso, il Presidente del Tribunale fissaunudienza alla quale i coniugi devono comparire di persona. Inquesta sede i coniugi sono sentiti individualmente ed il magistratoprovvede per legge a tentare la conciliazione. Se la conciliazionenon riesce (come accade SEMPRE), verifica che le condizioni diseparazione indicate in ricorso siano effettivamente corrispondentia quanto desiderato dai ciascuno dei coniugi.Con ludienza, e ancor prima che venga dichiarata la separazione, ilPresidente del Tribunale adotta tutti i provvedimenti ritenutinecessari ed urgenti. Da questo momento comincia a decorrere iltriennio dopo il quale potrai chiedere il divorzio.Dopo di ciò, se gli accordi non sono pregiudizievoli per i coniugi esoprattutto per la prole, il Tribunale decide lomologazione dellecondizioni di separazione (decreto di omologa), così statuendo chela stessa è avvenuta e produce i suoi effetti giuridici.15.SI POSSONO CHIEDERE MODIFICHE ALLE CONDIZIONI DISEPARAZIONE?Le condizioni omologate in sede di separazione consensuale, maanche quelle statuite in sentenza, non devono mai essere ritenutedefinitive perché esse possono essere modificate o revocate:questo può avvenire in tutti i casi in cui successivamente accadonofatti che variano la situazione (anche patrimoniale) di uno deiconiugi o il rapporto con i figli.Per ottenere la modifica degli accordi di separazione si devedepositare un ricorso in Tribunale ai sensi dell’art. 710 c.p.c. avvocatogratis.com 17
  18. 18. La separazione dei coniugi___________________________________________________________________________________________________________________________Per fare questo è necessario rivolgersi ad un avvocato che inizieràcon il ricorso un procedimento civile avente l’obbiettivo didimostrare che la situazione economica si è modificata a svantaggiodel coniuge richiedente.Come puoi facilmente immaginare è probabile che il coniugeavversario non sia favorevole ad una modifica delle condizioni diseparazione che mira a privarlo dellassegno di mantenimento, o diparte di esso, oppure a togliergli la casa.Per questo l’opposizione dellaltro coniuge è quasi scontata e sideve quindi tener conto che la causa potrebbe avere tempi e costinon certi: ricorda pertanto che, in presenza dei requisiti reddituali,l’integrale costo del processo potrebbe essere sostenuto a Tuofavore dallo Stato con il gratuito patrocinio (patrocinio a spese dellostato).Valgono perciò anche qui le considerazioni svolte per lassistenzagratuita descritte per la separazione dei coniugi.Se vuoi scaricare subito, in formato E- book (PDF), e consultaregratis la “Guida breve al Gratuito Patrocinio” clicca QUI.16.COME FUNZIONA LA SEPARAZIONE GIUDIZIALE?Se la separazione consensuale è il frutto dellaccordo dei coniugi, sipuò dire che la separazione giudiziale è leffetto del conflitto deiconiugi nella determinazione delle condizioni di separazione.Anche in questa seconda ipotesi, la separazione viene chiesta conun ricorso ma, mentre con laccordo consensuale vi è lasottoscrizione di entrambi i coniugi, in questo caso la richiestaproviene da uno solo di loro.Il procedimento, perché si tratta di un vero e proprio processo,viene iniziato con il deposito del ricorso sottoscritto dal coniugeche richiede la separazione giudiziale e che spiega, nellattointroduttivo del giudizio, le sue ragioni e le condizioni che lui ritieneaccettabili.In questo caso è sempre necessaria lassistenza e larappresentanza processuale di un avvocato. In presenza deirequisiti reddituali, si può essere assistiti gratuitamente con ilPatrocinio a spese dello Stato. avvocatogratis.com 18
  19. 19. La separazione dei coniugi___________________________________________________________________________________________________________________________Allesito del procedimento civile, il Tribunale decide la separazionecon sentenza nella quale sono imposte ai coniugi le condizioni.Poiché trattasi un processo civile, se hai i requisiti reddituali esoggettivi, anche qui puoi essere integralmente rappresentato edassistito da un avvocato con il Patrocinio a spese dello Stato.Se vuoi scaricare subito, in formato E- book (PDF), e consultaregratis la “Guida breve al Gratuito Patrocinio” clicca QUI.17.SI PUO ACCERTARE LA RESPONSABILITA DELLA FINE DELMATRIMONIO?A differenza della separazione consensuale, con il percorsogiudiziale è consentita ai coniugi anche la possibilità di chiedereladdebito della separazione: ciò significa che si può chiedere chevengano accertati dal Giudice• sia la violazione degli obblighi coniugali contratti col matrimonio (infedeltà grave e notoria, abbandono ingiustificato del tetto coniugale, omessa assistenza morale, omessa cura della prole, maltrattamenti in famiglia etc.) da parte dellaltro coniuge,• sia il fatto che questa violazione abbia determinato la cessazione del rapporto.Per accertare lesistenza delle violazioni, vi deve essere domandaespressa al Giudice a seguito della quale viene realizzata una verae propria istruttoria con documenti, testi e periti di parte: il Giudicedovrà poter verificare se quanto sostenuto dal coniuge che chiedeladdebito viene confermato dalle risultanze processuali.Qualora il processo porti a confermare la violazione degli obblighiconiugali a carico di uno dei coniugi e la cessazione del rapportoquale sua conseguenza, vi sarà laddebito a carico del coniugesoccombente e questi non avrà diritto ad ottenere lassegno dimantenimento (art. 156 cod. civ.) e perderà tutti i diritti ereditari aparte lassegno vitalizio in costanza di assegno alimentare (artt.548 e 585 cod. civ).Anche nella separazione giudiziale i coniugi devono comparireavanti il Presidente del Tribunale alla prima udienza ed in tale sedesi svolge il tentativo obbligatorio di conciliazione. avvocatogratis.com 19
  20. 20. La separazione dei coniugi___________________________________________________________________________________________________________________________Ugualmente al caso prima visto, il Magistrato può, in questa sede,adottare i provvedimenti necessari ed urgenti a tutela del coniugedebole e della prole.Di lì in poi, segue un processo ordinario che si concluderà con lasentenza di separazione.18.COSE LASSEGNO DI MANTENIMENTO E QUANDO EDOVUTO?In tutti quei casi in cui viene pronunciata la separazione conaddebito, a favore del coniuge cui non è addebitato il fallimento delmatrimonio e privo di adeguati redditi, il Tribunale statuisce insentenza il diritto di ricevere dallaltro coniuge un assegno dimantenimento, che gli consenta di mantenere il tenore di vitaavuto in precedenza.Lassegno di mantenimento può anche essere concordato in sede diseparazione consensuale o, nei casi di separazione giudiziale senzaaddebito, statuito dal Giudice a favore del coniuge cui non è stataaddebitata la separazione, indipendentemente che questa sia stataaddebitata o meno allaltro coniuge salva la presenza dellecondizioni necessarie.Lattribuzione dellassegno di mantenimento richiede che con laseparazione vengano meno i presupposti reddituali per consentireal coniuge più debole economicamente la conservazione del tenoredi vita di cui precedentemente godeva, o che avrebbe dovutogodere (non avendo rilievo ante separazione il coniuge richiedenteavesse tollerato, subito o comunque accettato un tenore di vita piùmodesto).Premessa la necessaria presenza del requisito di “adeguatezzareddituale” ora descritto, si evidenzia che la misura dellassegno dimantenimento viene commisurata ai redditi del coniuge obbligatoed al suo patrimonio, complessivamente inteso.Quando sopravvengono fatti nuovi che modificano le condizionipatrimoniali di separazione, ciascuno dei coniugi può chiedere larevoca o la modifica dei provvedimenti che hanno dispostolassegno di mantenimento.In particolare, se il coniuge a cui favore è disposto lassegno di avvocatogratis.com 20
  21. 21. La separazione dei coniugi___________________________________________________________________________________________________________________________mantenimento ottiene un lavoro che gli consente una redditualitàidonea, il coniuge obbligato può chiedere venga disposta la revocadel provvedimento che disponeva lassegno o la riduzionedellassegno stesso.Anche in questo procedimento, in presenza dei requisiti reddituali esoggettivi, puoi avere lassistenza di un avvocato pagato dallo statocon lammissione al gratuito patrocinio.Se vuoi scaricare subito, in formato E- book (PDF), e consultaregratis la “Guida breve al Gratuito Patrocinio” clicca QUI.19.COSA FARE QUANDO lASSEGNO DI MANTENIMENTO NONVIENE PAGATO?Qualora il coniuge obbligato a pagare non vi provveda, laltroconiuge può immediatamente chiedere al Tribunale:1. limmediato sequestro dei suoi beniovvero il sequestro del patrimonio del coniuge può essere chiesto alGiudice davanti al quale pende la separazione o al Tribunalecompetente se invece la separazione c’è già stata;2. un decreto ingiuntivo e il pignoramento di case e terreniovvero ottenere unimmediata ingiunzione di pagamento da partedel Tribunale a carico del coniuge inadempiente e far pignorare glieventuali immobili di sua proprietà e farli vendere allasta;3. un decreto ingiuntivo ed il pignoramento presso terzi dei creditiovvero ottenere un immediata ingiunzione di pagamento da partedel Tribunale a carico del coniuge inadempiente e far ordinare a unsuo debitore di pagare direttamente il mantenimento, ancheversando periodicamente le somme di denaro che sono dovute (ades. una parte dello stipendio).Anche questa attività può essere assistita con il Patrocinio a spesedello Stato.Se vuoi scaricare subito, in formato E- book (PDF), e consultaregratis la “Guida breve al Gratuito Patrocinio” clicca QUI. avvocatogratis.com 21
  22. 22. La separazione dei coniugi___________________________________________________________________________________________________________________________20.COSA FARE SE IL CONIUGE OBBLIGATO ALLASSEGNO NONHA BENI?Può capitare che, nonostante lassegno di mantenimento per i figlisia stato posto a carico del coniuge con maggiori mezzipatrimoniali, questi venga a spogliarsi dei suoi beni e non provvedaa versare limporto mensilmente dovuto.In questa situazione non vi sono più beni pignorabili o sequestrabilima, magari, i nonni hanno comunque un cospicuo patrimonio di cuifanno godere indirettamente il coniuge inadempiente.Qui bisogna ricordare che sono ex lege obbligati allobbligoalimentare anche gli stessi nonni ed i fratelli maggiorenni in forzadellart. 433 cod. civ.Gli alimenti possono essere chiesti dal genitore convivente cheinvoca lo stato di bisogno dei figli e non è in grado di provvedere inproprio al loro mantenimento.Essi devono essere assegnati in proporzione del bisogno di chi lidomanda e delle condizioni economiche di chi deve somministrarli.Non devono tuttavia superare quanto sia necessario per la vita delrichiedente, avuto però riguardo alla sua posizione sociale.Se dopo lassegnazione degli alimenti mutano le condizionieconomiche di chi li somministra o di chi li riceve, lautoritàgiudiziaria provvede per la cessazione, la riduzione o laumento,secondo le circostanze.In presenza dei requisiti reddituali e soggettivi, anche questaattività può essere assistita con il Patrocinio a spese dello Stato:dopo lammissione al beneficio, ogni spesa del Tuo legale vienesostenuta dallo Stato.Se vuoi scaricare subito, in formato E- book (PDF), e consultaregratis la “Guida breve al Gratuito Patrocinio” clicca QUI.21.SE NON SI PAGA LASSEGNO CI SONO RESPONSABILITÀPENALI?Lomessa prestazione dei mezzi di sussistenza da parte di chi neaveva lobbligo, nonché la possibilità di adempiervi, rappresenta avvocatogratis.com 22
  23. 23. La separazione dei coniugi___________________________________________________________________________________________________________________________una condotta penalmente rilevante ai sensi e per gli effetti dellart.570 del Codice Penale.Peraltro, i mezzi di sussistenza non si identificano solo con il dovutoa titolo di assegno di mantenimento o alimenti ma si possonoindividuare in ciò che è necessario per i bisogni alimentari dellavita: vitto, alloggio, vestiario, medicinali (il tutto parametrato allecondizioni economiche di chi è tenuto ad adempiervi: limpossibilitàdeve però essere provata dal coniuge obbligato e da lui noncolpevolmente creata).I presupposti sono perciò:• lo stato di bisogno dei soggetti beneficiari,esso non richiede lassoluta indigenza ma la grave ed effettivadifficoltà ad fare fronte ai bisogni primari della vita quotidiana;• la possibilità economica di adempiere del coniuge cui è assegnatolobbligo giuridico,essa si presume e non può essere negata in ragione di una meramancata redditualità: limpossibilità economica deve essere provataa cura del coniuge inadempiente che, qualora non sia in grado diadempiere agli obblighi di assistenza economica familiare perpropria colpa, non potrà escludere limputazione del reato di cuiallart. 570 C.P..Nel caso di avvio di un procedimento penale per i fatti ora descritti,il coniuge ed i figli che non hanno ricevuto quanto statuito inprovvedimento di separazione, potranno costituirsi parte civile.Anche in questo procedimento, in presenza dei requisiti reddituali esoggettivi, puoi avere lassistenza di un avvocato pagato dallo statocon lammissione al gratuito patrocinio.Se vuoi scaricare subito, in formato E- book (PDF), e consultaregratis la “Guida breve al Gratuito Patrocinio” clicca QUI.22.COME SI SVOLGE LA SEPARAZIONE GIUDIZIALE?In alcuni casi è possibile che sia pronunciata da subito laseparazione con sentenza non definitiva lasciando poi continuare ilprocesso per accertare e decidere quanto è ancora oggetto dicontroversia fra i coniugi. avvocatogratis.com 23
  24. 24. La separazione dei coniugi___________________________________________________________________________________________________________________________Questo consentirà la decorrenza del termine triennale per il divorzioa partire dalludienza di comparizione dei coniugi avanti il Giudice eciò, ipoteticamente, anche prima della pronuncia della sentenzadefinitiva che regola e definisce i rapporti tra i coniugi.Come in tutti i processi civili, il percorso processuale è e restasempre nella disponibilità delle parti, e in questo caso dei coniugi.Pertanto, anche se si è iniziata una separazione giudiziale, qualoranel corso del processo i coniugi trovino un nuovo accordo sullecondizioni di separazione, la procedura può essere trasformata inseparazione consensuale.È invece impossibile procedere allinverso: ovvero, se si è iniziatauna separazione consensuale e prima delludienza viene menolaccordo sulle condizioni, la procedura non può essere trasformatain giudiziale. Essa deve perciò essere abbandonata e deve esseredato avvio ad un nuovo processo per la separazione giudiziale.Come nella separazione consensuale, anche in quella giudiziale, lecondizioni stabilite in sentenza possono essere modificate orevocate: questo può avvenire in tutti i casi in cui successivamenteaccadono fatti che variano la situazione (anche patrimoniale) di unodei coniugi o il rapporto con i figli.Anche questa attività può essere assistita con il Patrocinio a spesedello Stato.Se vuoi scaricare subito, in formato E- book (PDF), e consultaregratis la “Guida breve al Gratuito Patrocinio” clicca QUI.23.A CHI VENGONO AFFIDATI I FIGLI?Il Tribunale decide laffidamento dei figli tenendo in contolesclusivo interesse dei minori: per questo motivo, viene favorito ilgenitore che è in grado di far superare con minor trauma la finedella famiglia coniugale.Recentemente vi stata la riforma dellaffidamento che prevede,nella generalità dei casi, laffido condiviso ad entrambi i genitori:resterà invece assegnata solo ad uno dei due la convivenza con ifigli tenendo conto delle loro età, sesso, necessità mediche,psicologiche ed affettive.Nella scelta del coniuge con cui i figli conviveranno non influisce avvocatogratis.com 24
  25. 25. La separazione dei coniugi___________________________________________________________________________________________________________________________leventuale addebito della separazione, a meno che questo non siaappunto dipendente da violazione degli obblighi genitoriali neiconfronti dei figli stessi (ad es. maltrattamenti o abusi).24.A CHI VIENE ASSEGNATA LA CASA CONIUGALE?Al coniuge al quale viene assegnata la convivenza con i figli ènormalmente assegnata la casa coniugale: la scelta è infattiassunta al fine di garantire alla prole la conservazione dellecondizioni di vita precedenti la separazione.Al momento dellassegnazione il Tribunale tiene comunque conto lecondizioni economiche dei coniugi.25.COSE LASSEGNO DI MANTENIMENTO PER I FIGLI?Nel provvedimento che dispone la convivenza dei figli con uno deidue coniugi, decreto di omologa o sentenza che sia, vi è anche laprevisione dellimporto necessario al loro mantenimento a caricodel coniuge non convivente con loro: la sua determinazione tieneconto della redditualità del coniuge a cui carico viene posto nonchéanche del suo patrimonio complessivamente inteso.Le somme da versarsi non sono quantificate in maniera staticaperché viene sempre previsto il loro aggiornamento con lindice deiPrezzi al Consumo (ISTAT) e, talvolta, anche computando la lororivalutazione.E da tenere presente che, se il genitore che vi è tenuto omette diversare abitualmente il contributo mensile, può vedersi revocato ilprovvedimento che dispone l’affido condiviso. avvocatogratis.com 25
  26. 26. La separazione dei coniugi___________________________________________________________________________________________________________________________26.MA COSE LAFFIDO CONDIVISO?Come ho sopra accennato, la disciplina dellaffido dei figli minori èstata recentemente rivoluzionata prevedendo lesercizio dellapotestà genitoriale a favore tanto del padre che della madre.L’art. 155 del cod. civ., come novellato dalla L. 54/2006 prevede, invia generale, che in caso di separazione e divorzio i figli minorisiano affidati ad entrambi i genitori che ne eserciterannocongiuntamente la potestà.La Riforma è stata introdotta in ossequio al principio dellabigenitorialità, stante il quale il figlio ha diritto di manteneresignificativi rapporti con entrambi i genitori anche dopo la loroseparazione (prima, invece, i figli erano affidati, di solito, solo allamadre, che esercitava in via esclusiva la potestà genitoriale).La norma citata e quella successiva ammettono, però, un’eccezionealla descritta regola generale prevedendo la possibilità diaffidamento esclusivo ad uno solo dei genitori, avuto riguardoall’effettivo interesse dei minori."Art. 155-bis. Affidamento a un solo genitore e opposizione allaffidamentocondiviso.Il giudice può disporre laffidamento dei figli ad uno solo dei genitori qualoraritenga con provvedimento motivato che laffidamento allaltro sia contrarioallinteresse del minore.Ciascuno dei genitori può, in qualsiasi momento, chiedere laffidamento esclusivoquando sussistono le condizioni indicate al primo comma. Il giudice, se accogliela domanda, dispone laffidamento esclusivo al genitore istante, facendo salvi,per quanto possibile, i diritti del minore previsti dal primo comma dellarticolo155. Se la domanda risulta manifestamente infondata, il giudice può considerareil comportamento del genitore istante ai fini della determinazione deiprovvedimenti da adottare nellinteresse dei figli, rimanendo ferma lapplicazionedellarticolo 96 del codice di procedura civile."Tuttavia, si deve ricordare che, non tipizzando le ipotesi cheostacolano l’affidamento condiviso, ne è lasciata lindividuazione alprudente apprezzamento del Giudice: questi,nella sua decisione,dovrà però far risultare la ragioni dello scostamento dal modellolegale generale. Ciò con particolare riferimento all’idoneitàeducativa del genitore affidatario e, soprattutto, all’inidoneitàeducativa dell’altro, di cui ritiene di dovere escludere l’eserciziodella potestà. avvocatogratis.com 26
  27. 27. La separazione dei coniugi___________________________________________________________________________________________________________________________Qui è importantissimo sottolineare quanto deciso da unarecentissima statuizione della Suprema Corte in merito al venirmeno dei presupposti dellaffido condiviso in mancanza delpagamento dellassegno di mantenimento protrattosi per anni.La giurisprudenza sta equiparando il mancato adempimentoallobbligo alimentare ad una forma di disattenzione verso la prole,unomissione di cure, che non è scusabile: si ritiene che il nonanteporre linteresse dei figli al proprio sia sintomo di una gravelesione dei diritti dei figli, non solo sul piano strettamentemateriale, ma ancora di più, sotto il profilo morale.Da ciò è appunto tratta giustificazione al provvedimento del Giudicein merito alla revoca dellaffido condiviso per i genitori che nonprovvedono ad adempiere agli obblighi nascenti dalla sentenza diseparazione.27.COSA SI PUO FARE CONTRO LA SENTENZA DISEPARAZIONE?Come per tutti i giudizi di primo grado è prevista la possibilità di unriesame nel merito della trattazione svolta e della decisione assuntain sentenza: limpugnazione del provvedimento del Tribunale si faproponendo appello avanti il Giudice di secondo grado (la CortedAppello).Anche questa attività, in presenza dei requisiti reddituali esoggettivi, può essere assistita con il Patrocinio a spese dello Stato.Se vuoi scaricare subito, in formato E- book (PDF), e consultaregratis la “Guida breve al Gratuito Patrocinio” clicca QUI. avvocatogratis.com 27
  28. 28. La separazione dei coniugi___________________________________________________________________________________________________________________________28.MA LA SEPARAZIONE NON ANNULLA IL MATRIMONIORELIGIOSO?No, la separazione non scioglie il matrimonio religioso.Per la Chiesa il matrimonio religioso continua però a produrre i suoieffetti fino a che questo non venga dichiarato nullo o annullato daun organo giudiziario ecclesiastico (Tribunale EcclesiasticoRegionale o Sacra Rota).La Chiesa Cattolica e le altre religioni concordatarie nonriconoscono alcuna efficacia alle sentenze dei Tribunali dellaRepubblica in materia di matrimonio religioso.Anche davanti ai tribunali ecclesiastici cattolici è ammesso ilgratuito patrocinio a favore dei non abbienti. ò avvocatogratis.com 28
  29. 29. La separazione dei coniugi___________________________________________________________________________________________________________________________CONCLUDENDOCon questa "guida breve" ognuno potrà avere in sue mani glielementi essenziali della disciplina della separazione conlassistenza del patrocinio a spese dello Stato.Per scaricare gratis in formato E- book (PDF) e consultare la “Guidabreve al Gratuito Patrocinio” clicca QUI.Ricordate che per non commettere errori che complichino lagestione della propria posizione, è bene rivolgersi sempre, e dasubito, al proprio avvocato o, in mancanza, al Consiglio dell’OrdineForense della propria città per la consultazione degli elenchi degliavvocati abilitati al Patrocinio a spese dello Stato e la scelta di unprofessionista di fiducia. Avv. Alberto A. Vigani avvocatogratis.com 29
  30. 30. La separazione dei coniugi___________________________________________________________________________________________________________________________Ti ringraziamo per aver scaricato questo manuale ed aver quindipermesso la diffusione e la conoscenza dellistituto del “Patrocinio aspese dello Stato”.Ricorda: prima di iniziare il Tuo procedimento di separazione,consensuale o giudiziale che sia, verifica sempre se sei nellecondizioni per avere lammissione al beneficio del gratuitopatrocinio.Per scaricare gratis in formato E- book (PDF) e consultare la“Guida breve al Gratuito Patrocinio” clicca QUI. Associazione ART. 24 COST. Per la tutela del diritto di difesa avvocatogratis.com 30
  31. 31. La separazione dei coniugi___________________________________________________________________________________________________________________________ òPer segnalare eventuali imprecisioni, refusi o suggerire deimiglioramenti, lindirizzo a cui scrivere è info@avvocatogratis.comSe desideri redistribuire questa guida o citarne alcuni passaggi sultuo sito, Ti prego di indicare come fonte la pagina principale:http://www.avvocatogratis.com avvocatogratis.com 31
  32. 32. La separazione dei coniugi___________________________________________________________________________________________________________________________ Per saperne di più sul Gratuito Patrocinio ora clicca su www.avvocatogratis.com ò E clicca qui per trovare le altre pubblicazioni della Collana "Le Guide Brevi al Gratuito Patrocinio" avvocatogratis.com 32

×