La scelta della forma imprenditoriale

2,583 views
2,462 views

Published on

Published in: Business
0 Comments
1 Like
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

No Downloads
Views
Total views
2,583
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
92
Actions
Shares
0
Downloads
46
Comments
0
Likes
1
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

La scelta della forma imprenditoriale

  1. 1. Chiarastella Parisi Presicce Studio Parisi Presicce Dall’idea all’impresa: pianificare e avviare una nuova attività imprenditoriale 1. La scelta della forma imprenditoriale
  2. 2. La scelta della forma imprenditoriale Parte 1
  3. 3. Sommario <ul><li>1. Inquadramento – 2. Imprenditore e piccolo imprenditore – 3. Impresa individuale – 4. Impresa familiare – 5. Società di persone – 6. Società di persone: tipologie – 7. Società di persone: aspetti costitutivi – 8. Società di persone: aspetti gestionali – 9. Società di persone: adempimenti d’inizio attività – 10. Società di persone: dati d’inizio attività – 11. Società di persone: regimi contabili – 12. Società di capitali – 13. Società di capitali: tipologie – 14. Società di capitali: regimi contabili e bilancio – 15. Società di capitali: libri e bilanci – 16. Società di capitali: bilancio – 17. Società di capitali con collegio sindacale: bilancio – 18. Società di capitali senza collegio sindacale: bilancio </li></ul>
  4. 4. Inquadramento <ul><li>La creazione di una nuova impresa deve tener conto di una preventiva attenta e ponderata valutazione della forma imprenditoriale da adottare </li></ul><ul><li>Gli aspetti coinvolti sono puramente giuridici nella scelta della tipologia secondo il dettato del codice civile e di conseguenza contabili e fiscali </li></ul><ul><li>Connessi alla definizione di impresa ed imprenditore vi sono obblighi di natura giuridica, economica, morale, contabile e fiscale da cui il futuro imprenditore non può esimersi </li></ul>
  5. 5. Imprenditore e piccolo imprenditore <ul><li>Imprenditore: chi esercita professionalmente una attività economica organizzata al fine della produzione o dello scambio di beni e servizi art. 2080 e art. 41-43 Costituzione (tenuta delle scritture contabili secondo il disposto del codice civile da art. 2214 a art. 2220 codice civile) </li></ul><ul><li>Piccolo imprenditore : coltivatori diretti del fondo artigiani, piccoli commercianti e coloro che esercitano una attività professionale organizzata prevalentemente con lavoro proprio e dei componenti della famiglia art. 2083 cc </li></ul>
  6. 6. Impresa e imprenditore <ul><li>La definizione di impresa ed imprenditore trae origine dalla disciplina giuridica: art. 2084 condizioni per l’esercizio dell’impresa; art.2086 direzione e gerarchia d’impresa </li></ul><ul><li>La stessa definizione definisce anche i doveri dell’imprenditore: adottare le misure necessarie a tutelare l’integrità fisica e morale del prestatore di lavoro art. 2087 </li></ul>
  7. 7. Impresa individuale <ul><li>Impresa Individuale : si costituisce con semplice attribuzione di partita IVA e iscrizione in apposito sezione del registro delle imprese. Dal 19 febbraio 2008 è entrata in vigore per l’avvio d’impresa la Comunicazione Unica (operativamente: pratica di Comunicazione Unica inserendo i dati per partita Iva, iscrizione registro delle imprese inps ed inail tramite sito “starweb.it” servizio on line – accesso tramite camera di Commercio www.registroimprese.it ) </li></ul><ul><li>E’ richiesta la Firma Digitale (sito www.card.infocamere.it ) per rilascio della Business Key ( chiavetta usb che integra Smart Card) </li></ul>
  8. 8. Impresa familiare <ul><li>Impresa Familiare: impresa individuale a cui partecipano coniuge, parenti entro 3° grado ed affini entro 2° (art. 230-bis cc); costituzione per atto Pubblico o scrittura privata autenticata, a cura del notaio che la deposita anche al registro delle imprese; è necessaria l’apertura di partita Iva; i partecipanti hanno diritto agli utili, il titolare unico è responsabile dell’azienda come nell’impresa individuale (art. 230 bis cc) </li></ul>
  9. 9. Società di persone <ul><li>Aspetti costitutivi : attività imprenditoriale da parte di più persone per l’esercizio di una attività economica per dividerne gli utili art. 2247 cc; i soci, escluso gli accomandanti della s.a.s., rispondono illimitatamente e solidalmente per qualsiasi debito contratto nell’esercizio della attività; la responsabilità dei soci è sussidiaria </li></ul>
  10. 10. Società di persone: tipologie <ul><li>Società in nome collettivo - snc - libro V capo III codice civile art. 2291-2345 </li></ul><ul><li>Società in accomandita semplice -sas- libro V capo IV codice civile art. 2313-2324 </li></ul>
  11. 11. Società di persone: aspetti costitutivi <ul><li>Aspetti costitutivi : atto costitutivo nella forma di atto pubblico o scrittura privata autenticata con iscrizione nel registro delle imprese, reddito imputato proporzionalmente ai soci nei modi stabiliti dall’atto costitutivo </li></ul>
  12. 12. Società di persone: aspetti gestionali <ul><li>Aspetti gestionali : </li></ul><ul><ul><li>snc : amministrazione e rappresentanza attribuita ai soci; responsabilità illimitata art. 2740 e solidale </li></ul></ul><ul><ul><li>sas: amministrazione e rappresentanza attribuita ai soli soci accomandatari art. 2318 cc; responsabilità illimitata e solidale ai soli soci accomandatari; responsabilità limitata alla quota di capitale sottoscritto da parte dei soci accomandanti che non intervengono nella gestione </li></ul></ul>
  13. 13. Società di persone: adempimenti d’inizio attività <ul><li>Dichiarazione di inizio attività e partita Iva: da presentare entro 30 giorni dall’inizio della attività o dalla costituzione della società </li></ul><ul><li>Modello di inizio attività: deve essere redatto sul modello AA7/9, presentato da intermediario abilitato in via telematica – intermediario che deve: rilasciare immediatamente al conferimento dell’incarico una copia della dichiarazione d’inizio attività, attestante la data di consegna con l’impegno a trasmettere in via telematica i dati contenuti, successivamente una copia della dichiarazione trasmessa e la conferma dell’avvenuto ricevimento contenente il numero di partita Iva nonché l’indicazione dell’ufficio delle entrate competente in base al domicilio fiscale del contribuente, farsi rilasciare dal contribuente copia dell’atto costitutivo o scrittura autenticata dal notaio </li></ul>
  14. 14. Società di persone: dati d’inizio attività <ul><li>Dati anagrafici del soggetto, tipo ed oggetto dell’attività </li></ul><ul><li>Numero di telefono, fax, posta elettronica certificata ed eventuale sito web </li></ul><ul><li>Estremi catastali degli immobili destinati all’esercizio dell’attività, indicando il possesso o la proprietà ed in caso di locazione gli estremi di registrazione del relativo contratto </li></ul><ul><li>Luogo in cui sono tenuti e conservati i libri i registri e le scritture contabili accessorie </li></ul><ul><li>Codice fiscale del legale rappresentante </li></ul><ul><li>Volume di affari presunto </li></ul>
  15. 15. Società di persone: regimi contabili <ul><li>Regime ordinario: obbligatorio in caso di ricavi superiori ad € 309.874,14 per prestazioni di servizi ed € 516.456,90 per altre attività o per opzione; libri e registri obbligatori: libro giornale, libro inventari, registri iva acquisti vendite corrispettivi, libro beni ammortizzabili art. 16 DPR 600/1973; determinazione del reddito secondo l’art. 56 del testo unico sulle imposte e sui redditi </li></ul><ul><li>Regime semplificato : negli altri casi, obbligatori i registri IVA (vendite, corrispettivi ed acquisti) e il libro dei beni ammortizzabili; determinazione del reddito secondo l’art. 66 del Tuir </li></ul>
  16. 16. Società di capitali <ul><li>Personalità giuridica: la capacità di un soggetto di essere titolare di posizioni giuridiche e viene acquisita con l’iscrizione nel registro delle imprese dell’atto costitutivo redatto dal notaio obbligatoriamente in forma di atto pubblico art. 2699 c.c. </li></ul><ul><li>La società risponde con il proprio patrimonio per le obbligazioni sociali art. 2325 per le spa art. 2462 per le srl </li></ul>
  17. 17. Società di capitali: tipologie <ul><li>Società per azioni – spa: ammontare minimo del capitale centoventimila euro (art. 2327 cc; codice civile edizione aggiornata al 31.07.2010 divertissement codice civile al 30 giugno 2005 stesso articolo 2327 ammontare minimo duecento milioni di lire ) </li></ul><ul><li>Società a responsabilità limitata – srl: ammontare minimo diecimila euro (art. 2463 cc; “vecchio” codice art. 2474 ventimilioni di lire ) </li></ul>
  18. 18. Società di capitali: regimi contabili e bilancio <ul><li>Regime contabile obbligatorio per tutte le società è il regime ordinario </li></ul><ul><li>Il reddito è assegnato ai soci sotto forma di distribuzione di utili o riserve art. 47 e 59 Tuir, tranne il caso di opzione per il regime di trasparenza art. 115-116 Tuir </li></ul><ul><li>Reddito d’impresa: titolo II imposta sul reddito delle società art 72-161 Tuir </li></ul><ul><li>La società redige il bilancio di esercizio in forma abbreviata o in forma ordinaria </li></ul>
  19. 19. Società di capitali: libri e bilanci <ul><li>Libri e registri obbligatori : libro giornale e libro inventari art. 2214 cc; registri iva, libro beni ammortizzabili e libri sociali art. 2421- 2478 cc </li></ul><ul><li>Bilancio ordinario : sezione nona del bilancio art. 2423 cc e seguenti </li></ul><ul><li>Bilancio in forma abbreviata : art 2435-bis </li></ul>
  20. 20. Società di capitali: bilancio <ul><li>Iter di approvazione del bilancio: presentato ai soci entro il termine stabilito dall’atto costitutivo e comunque non superiore a centoventi giorni dalla chiusura dell’esercizio sociale ovvero non superiore a centoottanta giorni con l’utilizzo del maggior termine per particolari esigenze che vanno motivate </li></ul><ul><li>Calendario approvazione bilancio con esercizio coincidente con anno solare </li></ul>
  21. 21. Società di capitali con collegio sindacale: bilancio
  22. 22. Società di capitali senza collegio sindacale: bilancio

×