Your SlideShare is downloading. ×
Fammidonna
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×

Thanks for flagging this SlideShare!

Oops! An error has occurred.

×

Introducing the official SlideShare app

Stunning, full-screen experience for iPhone and Android

Text the download link to your phone

Standard text messaging rates apply

Fammidonna

105
views

Published on


0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total Views
105
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
0
Actions
Shares
0
Downloads
0
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

Report content
Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
No notes for slide

Transcript

  • 1. Fammi sentire una vera donna! Tempi moderni ...
  • 2. Durante un viaggio intercontinentale, un aereo si imbatte‘ in una tempesta. La turbolenza era molto violenta e i passeggeri molto spaventati pensavano ad una imminente precipitazione dell‘ aereo.
  • 3. Una giovane donna ebbe una crisi di nervi. Si alzo‘ in piedi.
  • 4. Sono troppo giovane per morire, urlo‘ .
  • 5. Bene, visto che tra poco moriro‘ vorrei esaudire il mio ultimo desiderio. Ho avuto molte relazioni nella mia vita, ma nessuna che mi abbia fatto sentire veramente donna! Questo e‘ cio‘ che vorrei! C‘e‘ qualcuno tra di voi in grado di dimostrarmi che sono veramente una donna??
  • 6. Per un attimo calo‘ il silenzio. Tutti avevano capito il messaggio ma nessuno si muoveva. Infine un giovane uomo si alzo‘.
  • 7. Ti mostrero‘ che sei veramente una DONNA , disse.
  • 8. Si alzo‘ lentamente. Alto, muscoloso, con lunghi capelli neri e occhi profondi, comincio‘ ad avvicinarsi lentamente, sbottonandosi la camicia, un passo dopo l‘ altro.
  • 9. Nessuno oso‘ intromettersi. La donna respirava lentamente nell‘ attesa, mentre l‘uomo si avvicinava.
  • 10. Si tolse la camicia. Il suo corpo muscoloso era sempre piu‘ vicino. Allungo‘ il braccio con la camicia verso la donna in trepida attesa, e sussurro‘:
  • 11. Stirala!