Your SlideShare is downloading. ×
Brancato serena 2013-2014_es.3
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×

Thanks for flagging this SlideShare!

Oops! An error has occurred.

×

Introducing the official SlideShare app

Stunning, full-screen experience for iPhone and Android

Text the download link to your phone

Standard text messaging rates apply

Brancato serena 2013-2014_es.3

72
views

Published on


0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total Views
72
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
0
Actions
Shares
0
Downloads
0
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

Report content
Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
No notes for slide
  • Panorama di Londra
  • Transcript

    • 1. LONDRA Londra (inglese: London, [ˈlʌndən]) è una speciale area amministrativa inglese di 8 308 369 abitanti. Capitale e maggiore città del Regno Unito e dell'Inghilterra, è situata nella parte meridionale della Gran Bretagna. Metropoli multietnica, è una città che ha enorme influenza nel mondo. Serena Brancato 1
    • 2. GEOGRAFIA FISICA Londra si trova nel sud della Gran Bretagna, sulle rive del fiume Tamigi a poche ore dal Passo di Calais, che separa il Regno Unito dalla Francia attraverso il canale della Manica. A nord si trova la città di Cambridge (nota sede universitaria) mentre a sud c'è quella di Brighton, famosa località turistica sul canale della Manica. A ovest invece si arriva alla cittadina di Windsor, nota residenza estiva della Corona Inglese, vicino all'aeroporto di Heathrow. Tamigi. Il celebre fiume che divide in due la città, con in evidenza il Palazzo di Westminster e il Westminster Bridge. Il Tamigi è per gran parte navigabile e Londra ha sfruttato questa caratteristica con un porto fluviale che, data la vicinanza al mare, è stato fino a metà del XX secolo uno degli scali più importanti del mondo. Il fiume, che l'attraversa scorrendo da ovest a est, ha avuto un'enorme influenza sullo sviluppo della città. Londra è stata fondata sulla riva settentrionale del fiume che, per molti secoli, è stata collegata alla sponda opposta da un solo ponte, il London Bridge. Come conseguenza, il centro di gravità cittadino è posto storicamente nella parte a nord del Tamigi. Quando, a partire dal XVIII secolo, si costruirono nuovi ponti (il più famoso dei quali è il neogotico Tower Bridge) la città prese a espandersi in tutte le direzioni, favorita dal fatto che il suolo cittadino, una pianura alluvionale, non offre ostacoli alla crescita urbana. A Londra si possono trovare dei rilievi, ad esempio Parliament Hill e Primrose Hill, che comunque risultano irrilevanti nell'assetto urbanistico della città, la quale presenta, di conseguenza, un'estensione dalla forma vagamente circolare. Serena Brancato 2
    • 3. TERRITORIO Dal 2000, il termine "Londra" si riferisce al territorio sottoposto alla Greater London Authority, che costituisce una conurbazione che conta più di 7 milioni di abitanti ed è composta da 32 Borghi più l'antica Città di Londra (detta comunemente City). Fino al 1889 la definizione "Londra" era riservata unicamente al miglio quadrato della City, da cui la città aveva avuto origine in epoca romana. In seguito alla sua enorme espansione, che aveva portato il tessuto urbano ad assorbire l'intera città di Westminster ed altri sobborghi, fu istituita la più vasta Contea di Londra (County of London), che copriva 303 km² e la cui vita durò dal 1889 al 1965: in tale periodo il termine Londra si identificò con quest'area, che oggi viene chiamata Londra Interna (Inner London). Soppressa la County of London e costituita l'ancor più vasta Grande Londra (1965), il concetto si riferisce oggi a tale territorio, che di fatto è un'immensa città che si estende su un'area di 1.577 km² e conta, ad oggi, una popolazione di 7.512.400 abitanti (2007). L'intera area metropolitana è ancora più estesa, coprendo un'area di 2.584 km² e comprendendo oltre 12 milioni di abitanti. Tuttavia, viene indicata come "Londra" il territorio interno all'autostrada anulare M25, che è poco più grande della Grande Londra ufficiale e conta una popolazione "cittadina" di circa 8 milioni di abitanti. Serena Brancato 3
    • 4. MAPPA DI LONDRA Serena Brancato 4
    • 5. CLIMA Londra gode di un clima oceanico, simile al clima della gran parte del sud della Gran Bretagna. Il clima londinese è fortemente influenzato dalla Corrente del Golfo, che ne mitiga le temperature in tutte le stagioni. Gli inverni vanno generalmente dal fresco per freddo con gelate che di solito si verificano in periferia, in media, due volte alla settimana da novembre a marzo. La neve solitamente si presenta all'incirca 4 o 5 volte all'anno tra dicembre e febbraio. La neve a marzo e ad aprile è un evento raro, ma si verifica ogni due tre anni. Le temperature invernali raramente scendono al di sotto dei −4 °C o salgono oltre i 14 °C. D'estate difficilmente si superano i 30 °C; la temperatura massima mai registrata a Londra è stata di 39,7 °C all'aeroporto Heathrow durante la torrida estate del 2003. Sebbene sia diffuso lo stereotipo di Londra come città piovosa, Londra riceve meno precipitazioni in un anno di Roma, a 834 mm, o Bordeaux, a 923 mm. Il gran numero di costruzioni ha creato un microclima londinese: il caldo viene "immagazzinato" dagli edifici, al punto che in città le temperature sono spesso superiori anche di 5 °C rispetto a quelle che si registrano nelle zone circostanti. Il grave problema del clima londinese è il tasso di umidità che facilmente raggiunge un tasso minimo del 92% nei mesi invernali. LONDRA Inverno Primavera Estate Autunno T.max.media(°C) 7.7 13,4 21,5 14,9 T.min.media (°C) 2.8 6 12,9 8,5 Precipitazioni (mm) Giorni di pioggia 146 146 152 167 31,5 36,1 38,8 Serena Brancato 38,6 5
    • 6. POPOLAZIONE La città è stata,negli ultimi anni,approdo di un’enorme ondata di immigrazione,confermato dalle cifre frutto dell’ultimo censimento condotto nel 2011 sulla popolazione dell’Inghilterra e del Galles rivelando che dal 2001 il numero di persone nate all’estero è aumentato di 3 milioni, arrivando a 7,5 milioni ovvero al 13% dei residenti. Londra è la città più multiculturale, con il 24% di abitanti che non sono cittadini britannici ed il 37% nati fuori dal Regno Unito. Serena Brancato ● CITTADINI LONDRA ABITANTI NON CITTADINI BRITANNICI 6
    • 7. MONUMENTI E LUOGHI D'INTERESSE ARCHITETTURE VIE E PIAZZE PRINCIPALI ● Cattedrale di S. Paul ● Trafalgar Square ● Palazzo di Westminster ● Piccadilly Circus ● 30 St Mary Axe ● Leicester Square ● London Eye ● Oxford Street ● Buckingham Palace ● Regent Street ● Big Ben ● Hyde Park Serena Brancato 7