• Share
  • Email
  • Embed
  • Like
  • Save
  • Private Content
Luglio suona bene Concerti Giugno
 

Luglio suona bene Concerti Giugno

on

  • 166 views

Luglio suona bene Concerti Giugno

Luglio suona bene Concerti Giugno

Statistics

Views

Total Views
166
Views on SlideShare
166
Embed Views
0

Actions

Likes
0
Downloads
0
Comments
0

0 Embeds 0

No embeds

Accessibility

Upload Details

Uploaded via as Microsoft Word

Usage Rights

CC Attribution-ShareAlike LicenseCC Attribution-ShareAlike License

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Processing…
Post Comment
Edit your comment

    Luglio suona bene Concerti Giugno Luglio suona bene Concerti Giugno Document Transcript

    • Luglio Suona Bene 2103 – Concerti di GiugnoCome ogni anno ritorna la manifestazione dell’estate romana LuglioSuona Bene all’Auditorium Parco della Musica.Anche l’edizione di Luglio Suona Bene 2013 è ricca di grandi artisti delpanorama internazionale che si alterneranno sul palco dellamanifestazione.Ecco i primi nomi che sono stati annunciati a Luglio Suona Bene 2013:Sabato 24/06/2013Osanna - Banco del Mutuo SoccorsoUn doppio concerto - evento per la rassegna Luglio Suona bene 2013 chevedrà protagonisti in Cavea due gruppi del rock progressive italiano: gliOsanna e il Banco del Mutuo Soccorso.Reduci dai recenti successi ottenuti lo scorso anno nei più importantifestival di progressive rock in Giappone e Korea (nelle città di Tokyo,Kawasaki e Seoul), e ovviamente in Italia, gli Osanna unica band diprogressive rock internazionale “Made in Naples”, presenteranno connuovi e dinamici arrangiamenti e una straordinaria produzione artisticadei brani eseguiti per ripercorrere il loro repertorio storico e inedito incisonei due ultimi album “Prog Family” e “Rosso Rock”, dal più conosciutoL’Uomo a Rosso Rock, rivisitando tutta la discografia e passando quindiper L’Uomo del ‘71, Palepoli del ‘73, Landscape of Life del ‘74, Suddancedel ‘78 e naturalmente Milano Calibro 9 composta nel ’72 con lacollaborazione del grande maestro Luis Enriquez Bacalov. Il live degliOsanna, è arricchito dalla teatralità (che ha sempre contraddistinto leperformance del gruppo fin dagli anni ’70), riproposta con l’uso dimaschere e costumi dedicati principalmente alla maschera di Pulcinella, ilfamoso “Pulcinella rock”, così definito negli anni ’70 da Renzo Arborenella sua presentazione e prefazione nell’Album “L’Uomo”), e dallaproiezione di filmati con la regia di Pino Sondelli.
    • Domenica 25/06/2013Museo Rosenbach e Premiata Forneria MarconiIl Museo Rosenbach si esibirà in apertura al concerto dei PFM, pressolAuditorium Parco della Musica di Roma proponendo una carrellata ditutto il loro storico repertorio PROG insieme ad alcuni brani ineditidellultimo album in studio. Il Museo Rosenbach riprende la sua attivitàsia LIVE con questa formazione: Lupo Galifi, Giancarlo Golzi e AlbertoMoreno componenti storici della band, insieme a Fabio Meggetto(tastiere), Sandro Libra e Max Borelli (chitarre) e Andy Senis (basso). Ilgruppo si forma nei primi anni ’70 eseguendo il repertorio dei Jethro Tull,Genesis e dei King Crimson. Registra per Ricordi lalbum Zarathustraconsiderato in Italia e allestero un punto di riferimento del rocksinfonico. Nel 2012 Moreno e Golzi decidono di far risuonare di nuovo onstage il mondo di Zarathustra e si rivolgono quindi a “Lupo” Galifi, ilcantante “storico” del Museo. La formazione subisce una trasformazione:nuovi musicisti arricchiscono il gruppo originale per rendere in concerto lestesse suggestioni evocate nell’album del 1973. Il Museo sente lanecessità di fissare questo momento e realizza nel 2012, l’album “Live instudio” (etichetta Immaginifica by Aereostella). Durante le prove per “farritornare” Zarathustra il Museo sviluppa alcune composizioni conl’intenzione di offrire al pubblico dei futuri concerti un panorama piùvasto del suo mondo. Il 2013 è lanno di uscita di un nuovo album inedito“Barbarica” (etichetta Immaginifica by Aereostella). Il titolo del nuovolavoro evoca scenari drammatici, dominati da un’istintiva violenza che faregredire qualunque civiltà al primitivo stato di barbarie. La bandracconta attraverso quattro brani dal suono ruvido un mondodisorientato, incapace di crescere in armonia con la natura, lacerato daldemone della guerra.Lunedi 26/06/2013Franco Battiato "Aria di Rivoluzione"Franco Battiato, una delle personalità più eclettiche e originali delpanorama italiano musicale e non solo degli ultimi anni, si esibirà inconcerto sotto le stelle dell’Auditorium Parco della Musica.
    • Franco Battiato ha attraversato molteplici stili musicali: gli inizi romantici,la musica sperimentale, lavanguardia colta, lopera lirica, la musicaetnica, il rock progressivo e la musica leggera, riuscendo sempre acogliere un grande successo di pubblico e di critica, costruendo unacarriera ineguagliabile, che lo ha visto cimentarsi anche nella regiacinematografica, nella pittura, nella scrittura. Ad accompagnarli sul palcoanche: Carlo Guaitoli al pianoforte, Angelo Privitera alle tastiere eprogrammazione, Davide Ferrario, Andrea Torresani alla chitarra e bassoe Giordano Colombo alla batteria.Sabato 29/06/2013Goran Bregovic Wedding & Funeral Band "Champagne for Gypsies"Luglio Suona bene presenta la Notte della Taranta diretta dal MaestroConcertatore Goran Bregovid.I ritmi di Bregovid e della sua Goran Bregovid Wedding & Funeral Bandincontreranno i ritmi dell’Orchestra della Notte della Taranta perriproporre come ogni anno al pubblico dell’Auditorium la lunga edemozionante notte estiva di Melpignano. Con le radici nei Balcani, di cuiè originario, e la mente nel XXI secolo, le composizioni di Goran Bregovidmescolano le sonorità di una fanfara tzigana, le polifonie tradizionalibulgare, una chitarra elettrica e percussioni tradizionali con delleaccentuazioni rock, il tutto con lo sfondo di un’orchestra d’archi dai ritmiindiavolati e le voci gravi di un coro maschile, dando vita ad una musicache ci sembra istintivamente di riconoscere e alla quale il nostro corpodifficilmente sa resistere.Domenica 30/06/2013The NationalThe National sono tra i primi ospiti annunciati di Luglio Suona Bene2013, la rassegna estiva che presenta il meglio della musica internazionaleall’Auditorium Parco della Musica. La band presenterà, oltre ai brani piùnoti del repertorio, le tracce del nuovo attesissimo e ancora misteriosoalbum, in uscita in questi mesi.
    • Nei progetti dei National ci sono echi che rimandano a Leonard Cohen,Grace Paley, Nick Cave, John Ashbery, The Smiths e Tom Waits, ma ilpedigree del gruppo sta divenendo sempre più difficile da tracciare. Allafine il suono di The National somiglia soltanto a se stesso: un boatomeditativo che inizia nel cuore, viene catturato nel cervello e risuonaall’esterno.