Your SlideShare is downloading. ×
Stefania Farsagli
+39 06 6869502
stefania.farsagli@fondazionerosselli.it
Annalisa Garis
+39 011 2079083
annalisa.garis@fon...
 integrazione;
 sperimentazione;
 esplorazione degli strumenti e dei modelli didattici.
Le 15 esperienze selezionate e ...
Inoltre, una giuria tecnica, composta da esperti della Fondazione Rosselli e della Fondazione
Roma, selezionerà anche 3 pr...
Qualora un progetto sia selezionato fra i 15 progetti vincitori e riceva anche il premio speciale, i
premi in denaro si cu...
Il docente referente deve inserire: lo scopo del progetto, le finalità didattiche, le fasi ritenute
necessarie alla realiz...
attiva: il docente deve abilitare solo gli studenti che appartengono con certezza al proprio gruppo
di progetto.
Maggiori ...
Fase IX. Condivisione degli step di avanzamento sui Social network
I partecipanti al progetto sono invitati a condividere ...
Art.8 – Comunicazione dei progetti vincitori e premiazione
I progetti vincitori saranno premiati nel corso di una giornata...
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×

Bando di Concorso scuola+

3,078

Published on

Bando di concorso del progetto della Fondazione Rosselli e della Fondazione Roma Scuola+.15 progetti di didattica integrata.

Published in: Education
0 Comments
1 Like
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

No Downloads
Views
Total Views
3,078
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
7
Actions
Shares
0
Downloads
13
Comments
0
Likes
1
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Transcript of "Bando di Concorso scuola+"

  1. 1. Stefania Farsagli +39 06 6869502 stefania.farsagli@fondazionerosselli.it Annalisa Garis +39 011 2079083 annalisa.garis@fondazionerosselli.it Concorso Scuola+. 15 progetti di didattica integrata Art.1 – Il progetto Il progetto Scuola+ è realizzato da Fondazione Rosselli con il contributo di Fondazione Roma. Ha l’obiettivo di far emergere le esperienze di didattica digitale più significative e innovative sviluppate dalle scuole delle Province di Roma, Latina e Frosinone, promuovendone la messa in rete e favorendo la diffusione dell’innovazione tecnologica su tutti i contesti scolastici della regione. Scuola+ vuole dare voce alle scuole primarie e secondarie di I e II grado che, utilizzando efficacemente le risorse finanziarie messe a disposizione da Fondazione Roma per l’adeguamento tecnologico, sono state in grado di creare ambienti di apprendimento innovativi e integrati. Accompagnato da un’attività conoscitiva e da un percorso di coinvolgimento diretto degli istituti, svolto con focus group e incontri e la costituzione di reti territoriali, il progetto ha nel portale web www.innovascuola.it lo spazio d’elezione in cui raccogliere e dare visibilità a queste esperienze. Su innovalascuola.it, infatti, i docenti e gli studenti delle scuole interessate possono illustrare quanto realizzato in termini di didattica innovativa, attivare discussioni sui propri progetti, pubblicizzarli per coinvolgere il maggior numero di persone, scambiare conoscenze ed esperienze. Sulla base della votazione degli utenti registrati al sito e dell’opinione di un Comitato Scientifico, verranno selezionate e premiate le migliori esperienze didattiche tra quelle inserite. Il portale web è aperto anche ai docenti e agli studenti che non partecipano al concorso con un proprio progetto. Questi utenti potranno accedere alla community e, attraverso la registrazione al sito, condividere foto, video, approfondimenti, materiali didattici, manifestare preferenze per i contenuti di altri utenti, votare i progetti in concorso. Art.2 – Finalità del concorso Il concorso Scuola+, attraverso il portale web innovalascuola.it, intende creare un network di scuole che favorisca i processi di innovazione didattica e lo scambio di esperienze. Intende, inoltre, selezionare, dare visibilità e premiare con un premio in denaro i 15 migliori progetti di innovazione didattica realizzati dalle scuole delle Province di Roma, Latina e Frosinone, che hanno usufruito delle risorse finanziarie messe a disposizione negli anni passati da Fondazione Roma per l’adeguamento tecnologico. Sono previsti anche 3 premi speciali, individuati da una giuria tecnica composta da esperti della Fondazione Rosselli e della Fondazione Roma. I progetti saranno selezionati sulla base della capacità di trasformare le risorse tecnologiche a propria disposizione in modelli di apprendimento innovativi, integrando i nuovi strumenti negli ambienti della didattica tradizionale e rafforzando le competenze digitali degli alunni e dei docenti. Si darà evidenza a quelle esperienze che si distinguono per la capacità di: 1
  2. 2.  integrazione;  sperimentazione;  esplorazione degli strumenti e dei modelli didattici. Le 15 esperienze selezionate e premiate saranno protagoniste di un processo di aggiornamento e scambio di conoscenze con le altre realtà scolastiche interessate. I referenti dei progetti vincitori dovranno illustrare, in seminari in presenza e attraverso videotutorial, le proprie esperienze di innovazione didattica, al fine di promuoverne e favorirne la replicabilità nei rispettivi contesti scolastici. Art.3 – Destinatari del concorso Il concorso è aperto a tutti i docenti e studenti delle scuole primarie e secondarie delle Province di Latina, Frosinone e Roma che hanno usufruito, negli anni passati, delle risorse finanziarie messe a disposizione dalla Fondazione Roma per l’adeguamento tecnologico. I progetti devono essere presentati da gruppi di docenti e studenti. Tali gruppi potranno illustrare il proprio progetto/attività didattica, basato sull’utilizzo delle nuove tecnologie in video, attivare discussioni su di esso, pubblicizzarlo per coinvolgere il maggior numero di persone, confrontarsi e scambiare conoscenze. Ogni Istituto scolastico delle Province di Latina, Frosinone e Roma presenterà ai fini del concorso fino a tre progetti totali per scuola. Nel caso si tratti di un Istituto comprensivo i progetti potranno afferire ad un solo livello scolastico (ad esempio: tre progetti della scuola primaria) o a diversi livelli scolastici (ad esempio: due progetti per la scuola primaria, uno per la scuola secondaria di I grado); i progetti presentati da docenti e studenti del singolo istituto scolastico non possono comunque superare il numero totale di tre. I gruppi di progetto devono essere composti da un minimo di due persone e possono prevedere la partecipazione di soli docenti o di gruppi misti di docenti e studenti. Nel caso l’Istituto partecipi con tre progetti, almeno due dei progetti devono prevedere la partecipazione di un gruppo misto composto da docenti e studenti. I gruppi di progetto possono essere composti da docenti e studenti di classi differenti, ma i membri del gruppo devono appartenere allo stesso livello scolastico (primaria o secondaria di I grado o secondaria di II grado) e alla stessa scuola. Art.4 – I progetti premiati dal concorso Saranno selezionati e premiati:  5 progetti per la scuola primaria;  5 progetti per la scuola secondaria di primo grado;  5 progetti per la scuola secondaria di secondo grado. I progetti saranno selezionati sulla base delle valutazioni di una giuria tecnica e delle votazioni dirette on line degli studenti e dei docenti delle scuole delle Province di Roma, Latina e Frosinone. Per votare on line è necessario iscriversi al portale web www.innovalascuola.it. Indicatori di valutazione dei 15 progetti Giuria tecnica Votazioni on line dirette da parte utenti iscritti al portale web Innovalascuola.it Numerosità di “Mi piace” ottenuti sui contenuti inseriti dal gruppo di lavoro pubblicamente (da utenti del sito esterni al gruppo del progetto Punteggio 50/100 45/100 5/100 2
  3. 3. Inoltre, una giuria tecnica, composta da esperti della Fondazione Rosselli e della Fondazione Roma, selezionerà anche 3 progetti a cui destinare tre premi speciali; tali progetti potranno essere individuati tra i 15 progetti vincitori o fra i progetti non selezionati. I progetti potranno riguardare diversi aspetti della didattica e differenti discipline e potranno prevedere l’utilizzo di tecnologie varie, in maniera combinata o singola. Dovranno però sempre dimostrare che l’utilizzo delle tecnologie non sia sporadico e che abbia innovato e migliorato la didattica in classe. Nella selezione dei progetti sarà data particolare attenzione alla capacità del gruppo di progetto di raccontare la propria esperienza in corso di realizzazione e coinvolgere la community nel modo più ampio, condividendo i materiali disponibili (documenti, video, foto, ecc.) anche in progress e promuovendo il progetto sul sito innovalascuola.it oltre che sulle pagine Facebook, Twitter, Google+ e del portale web di Scuola+. Art.5 – I criteri di selezione dei progetti I criteri che dovranno guidare le scelte degli studenti e docenti chiamati alla votazione on line dei 15 progetti vincitori sono i seguenti:  Originalità dell'idea e particolarità dei contenuti del progetto  Prosecuzione del progetto nel tempo  Utilizzo non sporadico delle nuove tecnologie nella didattica quotidiana  Utilizzo integrato di strumenti tecnologici nella didattica  Utilizzo delle tecnologie in più discipline curriculari e non solo in attività progettuali ed extracurriculari  Trasformazione dell’ambiente di apprendimento  Replicabilità del progetto  Realizzazione di progetti interdisciplinari  Utilizzo consapevole della rete e delle tecnologie  Continuità nell’utilizzo delle tecnologie tra scuola e casa  Numerosità di classi coinvolte  Numerosità di studenti coinvolti  Numerosità di docenti coinvolti  Eventuale coinvolgimento dei genitori Tali criteri saranno utilizzati anche dagli esperti che compongono la giuria tecnica sia nella selezione dei 15 progetti, sia nell’individuazione dei 3 premi speciali. La valutazione della giuria tecnica sarà insindacabile. Art.6 – I premi del concorso I premi in denaro offerti dal concorso dovranno essere spesi nell’acquisizione di dotazioni tecnologiche per la scuola utili alla didattica. L’utilizzo concordato dei premi dovrà essere effettuato entro i 6 mesi successivi al ricevimento del denaro e sarà verificato dalla Fondazione Roma. I 15 progetti selezionati riceveranno un premio in denaro pari a 2.500 euro per ogni progetto. I 3 progetti selezionati per il premio speciale riceveranno un premio in denaro pari a 4.500 euro a progetto. Qualora lo stesso istituto abbia più progetti vincitori i premi in denaro si cumuleranno. 3
  4. 4. Qualora un progetto sia selezionato fra i 15 progetti vincitori e riceva anche il premio speciale, i premi in denaro si cumuleranno. Art.7 – Come partecipare al concorso Fase I. Iscrizione docente Il docente che intende candidare un proprio progetto, quello della propria classe o coordinare un progetto interclasse, deve iscriversi al portale web Innovalascuola.it a partire dal modulo di iscrizione come docente, disponibile all’indirizzo http://www.innovalascuola.it/community/register, inserendo tutte le indicazioni richieste, tra le quali anche lo status di docente. Occorre fare particolare attenzione al corretto inserimento dell’indirizzo e-mail: l’e-mail deve far riferimento ad una casella in grado di ricevere regolarmente messaggi e notifiche (non piena o poco controllata dall’utente); l’utente deve avere accesso completo alla casella e-mail. E’ vietato l’utilizzo di e-mail temporanee di utilizzo “one-shot”: l’utente che utilizza queste tipologie di e-ma viene automaticamente cancellato dal sistema. Particolare attenzione deve essere posta anche al “nome utente” e alla “password” utilizzati: queste credenziali, che consentono l’autenticazione all’interno del portale web di Scuola+, devono essere strettamente personali e non sono cedibili a terzi. Per evitare iscrizioni automatiche, l’accesso al portale web, in fase di iscrizione, avviene in due passaggi, di seguito descritti. Dopo aver compilato tutti i campi del modulo di iscrizione, l’utente visualizza la notifica che il processo di iscrizione è andato a buon fine; a questo punto il sistema provvede a inviare, all’indirizzo e-mail indicato in fase di iscrizione, un messaggio con un codice di controllo. L’abilitazione del profilo utente avviene solo ed esclusivamente dopo aver seguito le indicazioni inserite all’interno del messaggio di controllo. Gli utenti che non abilitano il proprio utente secondo le indicazioni inserite all’interno del messaggio di controllo di fatto non possono accedere al portale web. Successivamente all’abilitazione, lo staff del portale web autorizza l’inserimento dell’utentedocente all’interno dello specifico gruppo “docenti”; l’immagine che rappresenta il docente (avatar) conterrà un piccolo logo che ne contraddistingue l’avvenuto inserimento all’interno del gruppo. Maggiori informazioni sull’iscrizione docente sono http://www.innovalascuola.it/aiuto-scuola-piu/videotutorial-di-supporto disponibili all’indirizzo: Fase II. Creazione del gruppo di progetto Il docente che intende candidare un proprio progetto, quello della propria classe o coordinare un progetto interclasse, dopo essersi iscritto al portale web Innovalascuola e dopo aver abilitato la propria utenza, deve procedere alla creazione del gruppo di progetto. Per la creazione del gruppo è necessario autenticarsi al portale web con il nome utente e password inseriti in fase di iscrizione, quindi creare un gruppo dalla pagina: http://www.innovalascuola.it/community/groups/create. Occorre compilare le informazioni richieste con particolare attenzione al nome del gruppo, che deve rispettare la forma: NOME SCUOLA – NOME PROGETTO. I gruppi vanno sempre creati come Privati secondo le indicazioni di impostazione presenti all’interno della pagina:http://www.innovalascuola.it/aiuto-scuola-piu/videotutorial-di-supporto Fase III. Inserimento delle informazioni di progetto Nella creazione del gruppo di progetto, all’interno del campo dedicato alla descrizione del progetto, vanno inserite tutte le informazioni necessarie alla corretta diffusione del progetto. 4
  5. 5. Il docente referente deve inserire: lo scopo del progetto, le finalità didattiche, le fasi ritenute necessarie alla realizzazione, le attività che gli studenti saranno chiamati a svolgere, eventuali step di avanzamento già raggiunti. Inoltre, è richiesto di inserire immagini, documenti e link che possano dare un quadro quanto più completo possibile del progetto. Per una migliore identificazione del progetto è necessario personalizzare rappresentativa (Avatar) e l’immagine di testata del progetto stesso. l’immagine Le informazioni e le immagini inserite saranno poi utilizzate per la diffusione del progetto e la sua condivisione sui social network; è necessario quindi che possano essere utilizzate pubblicamente anche all’esterno del portale web. Fase IV. Iscrizione degli studenti Gli studenti che partecipano al progetto devono creare un proprio profilo all’interno del portale web Innovalascuola.it. L’iscrizione deve avvenire a partire dal modulo di iscrizione come studente disponibile all’indirizzo http://www.innovalascuola.it/community/register, inserendo tutte le indicazioni richieste, tra le quali anche la classe frequentata. Occorre fare particolare attenzione al corretto inserimento dell’indirizzo e-mail, l’e-mail deve essere corretta, deve far riferimento ad una casella che riceve posta (non piena); l’utente deve avere accesso completo alla casella e-mail. È vietato l’utilizzo di e-mail temporanee di utilizzo “one-shot”; l’utente che utilizza queste tipologie di e-mail viene automaticamente cancellato dal sistema. Particolare attenzione deve essere posta anche al “nome utente” e alla “password” utilizzati: queste credenziali, che consentono l’autenticazione all’interno del portale web di Scuola+, devono essere strettamente personali e non sono cedibili a terzi. Per evitare iscrizioni automatiche, l’accesso in fase di iscrizione avviene in due passaggi. Dopo aver compilato tutti i campi del modulo di iscrizione, l’utente visualizza la notifica che il processo di iscrizione è andato a buon fine; a questo punto il sistema provvede a inviare, all’indirizzo e-mail indicato in fase di iscrizione, un messaggio con un codice di controllo. L’abilitazione del profilo utente avviene solo ed esclusivamente dopo aver seguito le indicazioni inserite all’interno del messaggio di controllo. Gli utenti che non abilitano il proprio utente secondo le indicazioni inserite all’interno del messaggio di controllo di fatto non possono accedere al portale web. Maggiori informazioni sull’iscrizione studente sono all’indirizzo:http://www.innovalascuola.it/aiuto-scuola-piu/videotutorial-di-supporto disponibili Fase V. Inserimento degli studenti all’interno del gruppo Dopo essersi iscritti al portale web Innovalascuola.it e dopo aver abilitato la propria utenza, gli studenti possono procedere all’iscrizione al gruppo di progetto. Per l’iscrizione al gruppo è necessario autenticarsi al portale web con il nome utente e la password inseriti in fase di iscrizione, quindi selezionare il progetto di interesse tra tutti i progetti inseriti in questa pagina: http://www.innovalascuola.it/community/groups. L’iscrizione avviene con l’apposito tasto di iscrizione presente all’interno dei rispettivi gruppi di progetto. L’iscrizione è sottoposta a controllo ed accettazione da parte del docente–referente del gruppo. Il docente–referente del progetto è tenuto ad accedere con il proprio profilo e confermare gli studenti che, avendo richiesto l’iscrizione al gruppo, ne sono realmente partecipanti. È fatto espressamente divieto ai docenti di abilitare studenti all’interno di gruppi di cui non siano parte 5
  6. 6. attiva: il docente deve abilitare solo gli studenti che appartengono con certezza al proprio gruppo di progetto. Maggiori informazioni sono piu/videotutorial-di-supporto disponibili all’indirizzo:http://www.innovalascuola.it/aiuto-scuola- Fase VI. Pubblicazione all’interno del sito web della scuola del link al progetto Anche se non obbligatorio, è opportuno che i siti delle scuole partecipanti ospitino un link internet alla pagine di Innovalascuola.it dedicate ai rispettivi progetti – nello specifico, la home page del progetto o la pagina di presentazione. Il link dovrà essere creato con il seguente testo: “Progetto Scuola+ Innova la scuola”, e potrà contenere la grafica a disposizione all’interno della pagina: http://www.innovalascuola.it/aiutoscuola-piu/videotutorial-di-supporto Fase VII. Partecipazione al gruppo di lavoro La partecipazione al gruppo di lavoro avviene in modalità privata, ovvero visibile soltanto agli iscritti al gruppo stesso. All’interno del gruppo i partecipanti possono utilizzare i seguenti spazi per condividere materiale e collaborare:  Attività recenti (spazio privato): in questo flusso di messaggi interno al gruppo vengono visualizzate tutte le attività del gruppo; è possibile inserire brevi testi da condividere con gli altri partecipanti;  Descrizione progetto (spazio pubblico): si tratta della vetrina del gruppo, da aggiornare con le indicazioni di avanzamento lavori che si vuole far conoscere all’esterno;  Documenti di progetto (spazio privato): serve per condividere con il gruppo documenti/file di testo (Word / PDF);  Discussioni (spazio privato): in questo spazio è possibile dibattere con post e repliche un tema di interesse del progetto. Fase VIII. Pubblicazione lavori intermedi – step di avanzamento I partecipanti al progetto sono invitati ad inserire Step di avanzamento lavori all’interno dell’area pubblica e ad utilizzare tutte le funzioni del portale web per gestire gli scambi di lavoro all’interno del gruppo. I file sono condivisibili con le seguenti modalità:  File video: per pubblicare file video, occorre caricare preventivamente il file all’interno di un sito di video sharing (es. youtube o vimeo), quindi inserire il link al video;  Slide: per pubblicare presentazioni, occorre caricare preventivamente le slide all’interno di un sito di file sharing (es. slideshare), quindi inserire il link al file;  Documenti testuali: è possibile caricare i documenti di testo come documenti di progetto; per la condivisione pubblica occorre caricare preventivamente il file all’interno di un sito di file sharing (es. slideshare), quindi inserire il link al file;  Immagini: è possibile caricare direttamente all’interno del portale web immagini di dimensioni inferiori a 8MB; le immagini di peso superiore devono essere invece caricate preventivamente all’interno di un sito di file sharing (es. picasa o flicker) e va quindi inserire il link al file. Maggiori informazioni sono piu/videotutorial-di-supporto disponibili all’indirizzo:http://www.innovalascuola.it/aiuto-scuola- 6
  7. 7. Fase IX. Condivisione degli step di avanzamento sui Social network I partecipanti al progetto sono invitati a condividere il progetto sulle pagine web dei Social Network dedicate a Scuola+ (Facebook, Twitter, Google+); la condivisione può essere facilmente effettuata tramite l’apposito pulsante “condividi” ben visibile all’interno di ogni gruppo. Maggiori informazioni sono piu/videotutorial-di-supporto disponibili all’indirizzo:http://www.innovalascuola.it/aiuto-scuola- Fase X. Pubblicazione lavoro finale e comunicazione allo staff Terminata la fase di elaborazione del progetto, ciascun gruppo deve pubblicare, all’interno dello spazio pubblico del gruppo (descrizione progetto), il documento conclusivo con le seguenti modalità:  File video: occorre caricare preventivamente il file video definitivo all’interno di un sito di video sharing (es. youtube o vimeo), quindi inserire il link al video;  Slide: occorre caricare preventivamente le slide all’interno di un sito di file sharing (es. slideshare), quindi inserire il link al file;  Documenti testuali: è possibile caricare i documenti di testo come documenti di progetto; per la condivisione pubblica occorre caricare preventivamente il file all’interno di un sito di file sharing (es. slideshare), quindi inserire il link al file;  Immagini: è possibile caricare direttamente all’interno del portale web immagini di dimensioni inferiori a 8MB; le immagini di peso superiore devono essere invece caricate preventivamente all’interno di un sito di file sharing (es. picasa o flicker) e va, quindi, inserire il link al file. Fase XI. Pubblicazione sulla pagina dei progetti La pubblicazione del documento conclusivo nello spazio pubblico del gruppo (descrizione progetto), deve essere accompagnata dalla comunicazione dell’inserimento allo staff di Innovalascuola attraverso una e-mail indirizzata a: staff@innovalascuola.it. Tutti i lavori prodotti e i documenti di progetto verranno raccolti dallo staff di Innovalascuola ed inseriti all’interno di un’area pubblica del portale web, dove potranno essere condivisi e successivamente votati dagli iscritti al sito. Fase XII. Votazione on line dei progetti partecipanti A partire dal mese di maggio tutti gli iscritti al sito potranno esprimere 4 preferenze di voto sui progetti presentati. La data esatta dell’inizio delle votazioni sarà tempestivamente comunicata nel portale web innovalascuola.it, nelle pagine del social network del progetto e tramite e-mail a tutte le segreterie degli Istituti scolastici delle tre province e a tutti gli iscritti al portale web Innovalascuola.it. Potranno votare solamente gli utenti iscritti al portale web, attraverso un modulo di votazione, inserito nel portale web Innovalascuola.it. Per evitare iscrizioni in massa durante la fase di votazione, le iscrizioni al portale web verranno disabilitate in tempo utile per favorire il corretto flusso dei voti. La data ultima per iscriversi al portale web Innovalascuola.it e, dunque, partecipare alle votazioni, sarà comunicata tempestivamente nel portale web innovalascuola.it, nelle pagine del social network del progetto e tramite e-mail a tutte le segreterie degli Istituti scolastici delle tre province e a tutti gli iscritti al portale web Innovalascuola.it. Per votare sarà necessario inserire il proprio nome utente e password; il sistema in questo modo potrà verificare che ogni utente esprima esclusivamente i 4 voti che ha disponibili. 7
  8. 8. Art.8 – Comunicazione dei progetti vincitori e premiazione I progetti vincitori saranno premiati nel corso di una giornata di premiazione che si terrà nel mese di giugno a Roma. La data e l’organizzazione della giornata saranno tempestivamente comunicate nel portale web innovalascuola.it, nelle pagine dei social network dedicate a Scuola+ e, tramite e-mail, a tutte le segreterie degli Istituti scolastici delle tre province, a tutti i docenti referenti che hanno partecipato agli incontri territoriali e a tutti gli iscritti al portale web Innovalascuola.it. Nel corso della giornata di premiazione saranno organizzati dei seminari brevi con i gruppi di lavoro dei progetti vincitori, a cui potranno partecipare tutti i docenti e gli studenti interessati. Questi ultimi potranno scegliere il seminario a seconda del progetto di maggior interesse per la propria realtà scolastica, al fine di discutere i dettagli dell’esperienza e valutarne la replicabilità nella scuola di appartenenza. Art.9 - Informazioni Tutta la documentazione, compresa la modulistica e le informazioni riguardanti le attività del Progetto Scuola+ e il Concorso, saranno pubblicate sul portale web dell’iniziativa: www.innovalascuola.it. Art.10 –Tutela della privacy I dati personali di cui i soggetti attuatori del concorso vengano in possesso in occasione dello stesso verranno trattati nel rispetto del D.lgs. 196/03 “Codice in materia di protezione dei dati personali”. Art. 11 - Norme e condizioni Gli autori del materiale pubblicato sul portale web Innovalascuola.it sollevano i soggetti attuatori del concorso da ogni responsabilità e da qualsiasi genere di rivendicazione o reclamo da parte di chiunque prenda parte al progetto presentato, anche nel caso che il materiale relativo ad esso venga proiettato in pubblico. Inoltre, attesteranno che l’opera da loro inviata è libera da vincoli e in regola con le vigenti normative sul diritto d’autore e può essere utilizzata nel modo indicato dal regolamento. Le immagini, i video e qualsiasi altro materiale utilizzato nel progetto non devono violare il diritto di autore che altri possano vantare sul medesimo materiale, né alcun altro diritto (il diritto all’immagine, il diritto alla riservatezza ecc.). Non è comunque ammesso l’uso di immagini o termini offensivi o sconvenienti. Si richiede che tutto il materiale audio/video inviato sia accompagnato per ciascun studente dall’autorizzazione di entrambi i genitori al successivo utilizzo del lavoro stesso (pubblicazione sul portale, progetti e attività di divulgazione dei lavori presentati dalle scuole, ecc.). La Fondazione Rosselli e la Fondazione Roma si riservano il diritto di utilizzare il materiale inviato per le proprie finalità istituzionali e, in particolare, per eventuali manifestazioni ed eventi, assumendosi l’obbligo di citare gli autori degli elaborati presentati. La partecipazione al Concorso Scuola+ implica l’accettazione integrale del suddetto regolamento che verrà pubblicato sul sito: www.innovalascuola.it . 8

×