La stanza in cui  riposa la chimicaRealizzato da: Inderjit S. Nicolò     C. Axhi A. ed Elian N.
Nella “stanza in cui riposa la chimica”,cioè la CAMERA DA LETTO, ci sono:                        LETTOil letto, il materas...
Abbiamo deciso di iniziare parlando delletto: è l’elemento più importante dellacamera, serve per dormire o rilassarsi.Il l...
LEGNO             Microsoft ® Encarta ® 2008. © 1993-2007 Microsoft Corporation. Tutti i diritti riservati. È il materiale...
Il legno è una sostanza molto resistente e flessibile che gli alberi producono per sostenersi mentre crescono.Il legno che...
I legnami si differenziano per il grado di durezza, la presenza di nodi o la presenza di venature.•Le venature sono dovute...
Esistono TANTI TIPI di legno.Il mogano è un legno pesante e resistente. Ilciliegio è usato nellarredamento per il suocolor...
FERROIn alcune case, il letto è in ferro   battuto, vi siete mai chiesti         cosa vuol dire?
Il ferro è il quarto elemento, in ordine diabbondanza, sulla superficie terrestre,dopo ossigeno, silicio e alluminio. ll f...
VETRO Nelle nostre camere ci sono alcuni sopramobili in vetro soffiato, scopriamo insieme        come nascono!
La componente principale del vetro è lasilice, che deriva dalla sabbia. Per ottenere unvetro duro e resistente si aggiungo...
Soffiatura del vetro                                                    La tecnica della soffiatura                       ...
PLASTICAGiocattoli, scatole,mobili, perfino lastruttura esternadel computer: tuttiquesti oggetti sonofatti di plastica.Ma,...
La plastica è un materiale che non esiste innatura, come invece il legno o il ferro, ma èsintetico, cioè viene prodotto ar...
Dal punto di vista chimico,tutte le materie plastichehanno una caratteristica incomune: sono fatte dimolecole lunghissime,...
Troviamo della plastica anche nei vestiti, nellescarpe e nelle borse che ci sono nelle nostrestanze. Eccone un esempio: il...
La cosa più sorprendente che abbiamo scoperto èche tutte le sostanze che abbiamo studiato inquesta ricerca, in qualche mod...
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×

La stanza dove riposa la chimica

2,280

Published on

Lavoro realizzato dai ragazzi della 2C della Scuola Media Statale Giovanni XXIII Questo lavoro partecipa al Carnevale della chimica di ottobre 2011.

Published in: Education
0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total Views
2,280
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
5
Actions
Shares
0
Downloads
8
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

La stanza dove riposa la chimica

  1. 1. La stanza in cui riposa la chimicaRealizzato da: Inderjit S. Nicolò C. Axhi A. ed Elian N.
  2. 2. Nella “stanza in cui riposa la chimica”,cioè la CAMERA DA LETTO, ci sono: LETTOil letto, il materasso, il lampadario,l’armadio, i vestiti, la cassettiera, isoprammobili, la televisione, ilcomodino, i giochi e i peluche.
  3. 3. Abbiamo deciso di iniziare parlando delletto: è l’elemento più importante dellacamera, serve per dormire o rilassarsi.Il letto è fermato da una rete e dallo“scheletro” che sono fatti in legno e ferro.Per questo ora vi parleremo di questi duemateriali!
  4. 4. LEGNO Microsoft ® Encarta ® 2008. © 1993-2007 Microsoft Corporation. Tutti i diritti riservati. È il materiale con il quale sonofatti il letto e gli altri mobili della camera!
  5. 5. Il legno è una sostanza molto resistente e flessibile che gli alberi producono per sostenersi mentre crescono.Il legno che noi utilizziamo viene ricavato dai fusti degli alberi.Il legno è costituito da fibre dicellulosa. Fibre di cellulosa viste al microscopio.
  6. 6. I legnami si differenziano per il grado di durezza, la presenza di nodi o la presenza di venature.•Le venature sono dovute alla particolare struttura del legno. Esso, infatti, è formato da piccoli vasi conduttori nei quali fluiscono, dal fusto verso le foglie, acqua e sali minerali.•I nodi sono zone del tronco in cui si è sviluppato linizio di un ramo. Sono quelle macchie ovali che si possono vedere, ad esempio, in un tavolo di legno.•La durezza indica la capacità di resistere a sollecitazioni improvvise e ripetute.
  7. 7. Esistono TANTI TIPI di legno.Il mogano è un legno pesante e resistente. Ilciliegio è usato nellarredamento per il suocolore rossiccio; il legno di quercia ha una lungadurata ed è usato, ad esempio, per pavimenti.Anche il noce è molto apprezzato per costruiremobili. Microsoft ® Encarta ® 2008. © 1993-2007 Microsoft Corporation. Tutti i diritti riservati.
  8. 8. FERROIn alcune case, il letto è in ferro battuto, vi siete mai chiesti cosa vuol dire?
  9. 9. Il ferro è il quarto elemento, in ordine diabbondanza, sulla superficie terrestre,dopo ossigeno, silicio e alluminio. ll ferro èun metallo estratto da minerali. Presentauna struttura chimica che gli dà duttilità emalleabilità.Una volta estratto, il minerale di ferro vienescaldato in forno: in questo modo prendeuna consistenza quasi spugnosa. A questopunto, posto sull’incudine ancoraincandescente, viene battuto con ilmartello, piegato, assottigliato e rifinitonei minimi particolari.
  10. 10. VETRO Nelle nostre camere ci sono alcuni sopramobili in vetro soffiato, scopriamo insieme come nascono!
  11. 11. La componente principale del vetro è lasilice, che deriva dalla sabbia. Per ottenere unvetro duro e resistente si aggiungono allasilice carbonato di sodio e ossido di calcio.La silice, il carbonato di sodio e l’ossido di calciovengono riscaldati e fatti fondere in forno, atemperature estremamente alte, fino a 1.200° . CQuando il vetro è fuso (è, cioè, allo statoliquido) può essere plasmato in molte formediverse.
  12. 12. Soffiatura del vetro La tecnica della soffiatura trasforma una massa informe di vetro fuso in un oggetto delicato e trasparente. Calibrando la quantità e la direzione dellaria insufflata e ricorrendo eventualmente a stampi e pinze, lartigiano può realizzareMicrosoft ® Encarta ® 2008. © 1993-2007Microsoft Corporation. Tutti i diritti riservati. tante forme diverse.
  13. 13. PLASTICAGiocattoli, scatole,mobili, perfino lastruttura esternadel computer: tuttiquesti oggetti sonofatti di plastica.Ma, cos’è laplastica? Microsoft ® Encarta ® 2008. © 1993-2007 Microsoft Corporation. Tutti i diritti riservati. Lavorazione della plastica
  14. 14. La plastica è un materiale che non esiste innatura, come invece il legno o il ferro, ma èsintetico, cioè viene prodotto artificialmentemediante la trasformazione chimica di altresostanze.Queste possono essere naturali (come la cera e lagomma naturale) oppure a loro volta sintetiche(create in laboratorio mediante procedimentichimici). Molte volte la plastica deriva dallalavorazione del petrolio. Microsoft ® Encarta ® 2008. © 1993- 2007 Microsoft Corporation. Tutti i diritti riservati.
  15. 15. Dal punto di vista chimico,tutte le materie plastichehanno una caratteristica incomune: sono fatte dimolecole lunghissime,dette polimeri. Talimolecole sono di tipoorganico, cioè contengonoatomi di carbonio. Lacaratteristica principale èche possono esseremodellate e prendere Microsoft ® Encarta ® 2008. © 1993-qualunque forma. Inoltre 2007 Microsoft Corporation. Tutti i diritti riservati.sono leggere, resistenti e,in generale, economiche.
  16. 16. Troviamo della plastica anche nei vestiti, nellescarpe e nelle borse che ci sono nelle nostrestanze. Eccone un esempio: il velcro.Il velcro si può allacciare eslacciare migliaia di volte, asciuttoo bagnato che sia. Visto almicroscopio elettronico, il velcroappare come un insieme diuncini e anelli: è proprio questosistema che lo rende il tipo diallacciatura preferita perlabbigliamento sportivo, per lachiusura di tende, sacchi apelo, borse e per uninfinità di Meckes/Ottawa/Photo Researchers, Inc. Microsoft ® Encarta ® 2008. © 1993-2007altri prodotti, comprese le tute Microsoft Corporation. Tutti i diritti riservati.spaziali.
  17. 17. La cosa più sorprendente che abbiamo scoperto èche tutte le sostanze che abbiamo studiato inquesta ricerca, in qualche modo, derivano dallanatura:Il legno ci viene fornito dagli alberi.Il ferro è un elemento molto abbondante sullaTerra e viene estratto dai minerali.La componente principale del vetro, che si chiamasilice, deriva dalla sabbia.La plastica, deriva dal petrolio, un liquido oleosoche si trova sotto la superficie terrestre!
  1. A particular slide catching your eye?

    Clipping is a handy way to collect important slides you want to go back to later.

×