Mosaici
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×
 

Mosaici

on

  • 159 views

 

Statistics

Views

Total Views
159
Views on SlideShare
159
Embed Views
0

Actions

Likes
0
Downloads
1
Comments
0

0 Embeds 0

No embeds

Accessibility

Categories

Upload Details

Uploaded via as Microsoft Word

Usage Rights

© All Rights Reserved

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Processing…
Post Comment
Edit your comment

Mosaici Mosaici Document Transcript

  • La parola "mosaico" deriva dal greco e significa “opera paziente, degna delle Muse”. Rappresenta una dellepiù alte espressioni dellarte e uno dei più antichi e appariscenti mezzi dornamentazione, tramandateci findallepoca romana. Lorigine del mosaico si perde nel tempo, sviluppandosi come parte integrantedellarchitettura; comunemente si fa risalire alla pavimentazione a ciottoli in uso a Creta, che però nonpresentava una superficie piana, in quanto venivano utilizzate pietre naturali. Larte musiva vera e propriaconsiste nel comporre un disegno a soggetto o con fregi e disegni geometrici, utilizzando piccole "tessere" otasselli di pietre naturali, terrecotte o paste vitree. Le tessere, tagliate a mano, vengono fissate su unostrato di cemento o mastice. La tecnica antica era decisamente più complicata di quella attuale: Plinio(scrittore romano del I secolo d.C.) e Vitruvio (architetto romano del I secolo a.C.) ce ne lasciarono chiareindicazioni. La sostruzione (lo strato su cui fissare le tessere) era composta da più strati: lo "statume", uninsieme di ciottoli, il "rudus", composto da tre parti di pietre spezzate e una di calce, e il "nucleus", fatto dicoccio pesto e calce, e infine uno strato sottile dintonaco su cui andavano inserite le tessere.Questi sono vari esempi di “Mosaici” tra cui : Tavoli,Specchi e Quadri :