Your SlideShare is downloading. ×
I bravi artisti copiano, i grandi artisti rubano: suggerimenti pratici sull'uso corretto dei contenuti in Rete - Giovanni Battista Gallus
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×

Thanks for flagging this SlideShare!

Oops! An error has occurred.

×
Saving this for later? Get the SlideShare app to save on your phone or tablet. Read anywhere, anytime – even offline.
Text the download link to your phone
Standard text messaging rates apply

I bravi artisti copiano, i grandi artisti rubano: suggerimenti pratici sull'uso corretto dei contenuti in Rete - Giovanni Battista Gallus

234

Published on

Le slide del seminario "I bravi artisti copiano, i grandi artisti rubano: suggerimenti pratici sull'uso corretto dei contenuti in Rete" tenuto il 24 gennaio 2014 da Giovanni Battista Gallus, avvocato …

Le slide del seminario "I bravi artisti copiano, i grandi artisti rubano: suggerimenti pratici sull'uso corretto dei contenuti in Rete" tenuto il 24 gennaio 2014 da Giovanni Battista Gallus, avvocato specializzato in materia di diritto penale, diritto dell'informatica e delle nuove tecnologie, nell'ambito del ciclo di seminari organizzati da Sardegna Ricerche sulla gestione dei beni immateriali.

Published in: Technology
0 Comments
1 Like
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

No Downloads
Views
Total Views
234
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
0
Actions
Shares
0
Downloads
16
Comments
0
Likes
1
Embeds 0
No embeds

Report content
Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
No notes for slide

Transcript

  • 1. Avv. Giovanni Battista Gallus@gbgallus I bravi artisti copiano, i grandi artisti rubano: suggerimenti pratici sull'uso corretto dei contenuti in Rete Centro dei Congressi Fiera Internazionale della Sardegna Cagliari, venerdì 24 dicembre 2013 Avv. Giovanni Battista Gallus - @gbgallus
  • 2. 2Avv. Giovanni Battista Gallus@gbgallus Chi sono giobatta@gnulaptop $ whoami $ Master of Laws in IT law presso la University of London $ Dottore di ricerca presso l'Università degli Studi del Molise $ Avvocato abilitato al patrocinio dinanzi le Magistrature Superiori $ ISO 27001 Lead Auditor $ Presidente del Circolo dei Giuristi Telematici $ Fellow del Centro Nexa su Internet e società $ Docente in vari corsi e master dell'Università degli Studi di Milano (Giurisprudenza) e della Facoltà di Architettura di Alghero $ Autore di svariate pubblicazioni in tema di trattamento dei dati personali, diritto delle nuove tecnologie e diritto penale dell'informatica
  • 3. Avv. Giovanni Battista Gallus@gbgallus il Circolo dei Giuristi Telematici L'associazione "Circolo dei Giuristi Telematici" è la più "antica" del web giuridico. La storica mailing list conta oggi oltre 250 iscritti tra avvocati, magistrati, giuristi d'impresa, universitari e tecnici specializzati. Il Circolo si è fatto promotore di svariati convegni e seminari giuridici, oltre che di alcune pubblicazioni cartacee. Le modalità di iscrizione alla mailing list ed all'associazione, lo statuto sociale e il regolamento della mailing list sono consultabili liberamente sul sito. Per ulteriori informazioni: – info@giuristitelematici.net – http://www.giuristitelematici.net − @CircoloGT
  • 4. Avv. Giovanni Battista Gallus@gbgallus
  • 5. Avv. Giovanni Battista Gallus@gbgallus
  • 6. Avv. Giovanni Battista Gallus@gbgallus ● Le basi del diritto d'autoreLe basi del diritto d'autore ● Le opere protetteLe opere protette ● Le libere utilizzazioni (se ne esistono)Le libere utilizzazioni (se ne esistono) ● Articoli e rassegne stampaArticoli e rassegne stampa ● Fotografie e videoFotografie e video ● ““Riuso” di FacebookRiuso” di Facebook ● Le licenze libereLe licenze libere ● Open dataOpen data ● ©http://www.istockphoto.com/pepifoto
  • 7. Avv. Giovanni Battista Gallus@gbgallus ““Only one thing is impossible for God: toOnly one thing is impossible for God: to find any sense in any copyright law on thefind any sense in any copyright law on the planet”planet” Mark Twain's Notebook, 1902-1903Mark Twain's Notebook, 1902-1903
  • 8. Avv. Giovanni Battista Gallus@gbgallus DUE PAROLE SUL DIRITTO D'AUTORE
  • 9. 9Avv. Giovanni Battista Gallus@gbgallus Art. 1 L.d.a.Art. 1 L.d.a. Sono protette ai sensi di questaSono protette ai sensi di questa legge le opere dell'ingegno dilegge le opere dell'ingegno di carattere creativo checarattere creativo che appartengono alla letteratura,appartengono alla letteratura, alla musica, alle arti figurative,alla musica, alle arti figurative, all'architettura, al teatro ed allaall'architettura, al teatro ed alla cinematografia, qualunque ne siacinematografia, qualunque ne sia il modo o la forma di espressione.il modo o la forma di espressione.
  • 10. 10Avv. Giovanni Battista Gallus@gbgallus L'acquisto e la circolazione dei diritti
  • 11. 11Avv. Giovanni Battista Gallus@gbgallus Chi è il titolare del diritto d'autore? Art. 6 L.d.a. Il titolo originario dell'acquisto del diritto di autore è costituito dalla creazione dell'opera, quale particolare espressione del lavoro intellettuale In altre parole, l'evento-creazione, senza ulteriori formalità, è titolo per l'acquisto del diritto
  • 12. Avv. Giovanni Battista Gallus@gbgallus Opere collettive costituite dalla riunione di più opere che mantengono la loro individualità di creazione autonoma pur facendo parte di un opera complessa avente una sua individualità distinta rispetto ai singoli componenti OPERE COLLETTIVE “È considerato autore dell'opera collettiva chi organizza e dirige la creazione dell'opera stessa.” I ipotesi Art. 7 L.d.A. Dr. Massimo Farina
  • 13. Avv. Giovanni Battista Gallus@gbgallus Opera realizzata in gruppo in cui è impossibile individuare il contributo dei singoli OPERE COLLETTIVE “Se l'opera è stata creata con il contributo indistinguibile ed inscindibile di più persone, il diritto di autore appartiene in comune a tutti i coautori. Sono applicabili le disposizioni che regolano la comunione (1100 ss. C.C.)” II ipotesi Art. 10 L.d.A. Dr. Massimo Farina
  • 14. 14Avv. Giovanni Battista Gallus@gbgallus Diritti patrimoniali e diritti morali
  • 15. Avv. Giovanni Battista Gallus@gbgallus Diritti Morali INALIENABILI IRRINUNCIABILI CARATTERISTICHE PRINCIPALI INESPROPRIABILI Diritti della personalità di natura non patrimoniale riconosciuti e garantiti dalla Costituzione Dr. Massimo Farina
  • 16. Avv. Giovanni Battista Gallus@gbgallus Diritti Morali diritto alla paternità dell'opera Opposizione a qualsiasi “deformazione, mutilazione od altra modificazione, ed a ogni atto a danno dell'opera stessa, che possano essere di pregiudizio al suo onore o alla sua reputazione” (art. 20 L.D.A.) FORME ESPRESSIVE Dr. Massimo Farina
  • 17. Avv. Giovanni Battista Gallus@gbgallus Diritti patrimoniali Diritti soggettivi assoluti, i quali hanno ad oggetto i beni; es. i diritti reali (diritti sulle cose ) pubblicare l’opera, diffonderla, metterla in commercio, elaborarla e tradurla “durano tutta la vita dell'autore e sino al termine del settantesimo anno solare dopo la sua morte” (art. 25 L.D.A.) ALIENABILITA’ CARATTERISTICA PRINCIPALE FORME ESPRESSIVE possono essere trasferiti a terzi e il loro trasferimento deve essere provato per iscritto (art. 110 L.D.A.) Dr. Massimo Farina
  • 18. 18Avv. Giovanni Battista Gallus@gbgallus Abbiamo visto cosa sia un'opera protetta... Abbiamo visto come si acquisti il diritto d'autore... Abbiamo visto in cosa consista... Ma cosa possiamo fare con le opere dell'ingegno presenti in Rete?
  • 19. 19Avv. Giovanni Battista Gallus@gbgallus In assenza di un “permesso” del titolare dei diritti patrimoniali, non possiamo fare praticamente niente
  • 20. 20Avv. Giovanni Battista Gallus@gbgallus Regola generale: Divieto di Riprodurre Distribuire Modificare
  • 21. 21Avv. Giovanni Battista Gallus@gbgallus Riproduzione privata e libere utilizzazioni (o meglio eccezioni e limitazioni ai diritti di utilizzazione economica) Photo CC/BY/NC/ND http://www.flickr.com/people/jcolman/
  • 22. 22Avv. Giovanni Battista Gallus@gbgallus Sono esclusi dalla protezione del diritto d'autore gli atti ufficiali dello Stato e delle Amministrazioni pubbliche (art. 5 L. 633/1941) L'esclusione riguarda sia gli atti che i provvedimenti delle amministrazioni pubbliche Amplieremo più avanti il tema, per quanto riguarda gli open data
  • 23. 23Avv. Giovanni Battista Gallus@gbgallus Il riassunto, la citazione o la riproduzione di brani o di parti di opera e la loro comunicazione al pubblico sono liberi se effettuati per uso di critica o di discussione (art. 70 L. 633/1941) Il riassunto, la citazione o la riproduzione debbono essere sempre accompagnati dalla menzione del titolo dell'opera, dei nomi dell'autore, dell'editore e, se si tratti di traduzione, del traduttore, qualora tali indicazioni figurino sull'opera riprodotta
  • 24. 24Avv. Giovanni Battista Gallus@gbgallus La riproduzione privata ad uso personale Art. 71-sexies L.d.a. 1. E' consentita la riproduzione privata di fonogrammi e videogrammi su qualsiasi supporto, effettuata da una persona fisica per uso esclusivamente personale, purché senza scopo di lucro e senza fini direttamente o indirettamente commerciali, nel rispetto delle misure tecnologiche di cui all'articolo 102-quater. 2. La riproduzione di cui al comma 1 non può essere effettuata da terzi. La prestazione di servizi finalizzata a consentire la riproduzione di fonogrammi e videogrammi da parte di persona fisica per uso personale costituisce attività di riproduzione soggetta alle disposizioni di cui agli articoli 13, 72, 78-bis, 79 e 80.
  • 25. 25Avv. Giovanni Battista Gallus@gbgallus Ai portatori di particolari handicap sono consentite, per uso personale, la riproduzione di opere e materiali protetti o l'utilizzazione della comunicazione al pubblico degli stessi, purché siano direttamente collegate all'handicap, non abbiano carattere commerciale e si limitino a quanto richiesto dall'handicap (art. 71-bis L. 633/1941)
  • 26. 26Avv. Giovanni Battista Gallus@gbgallus Vi farà piacere sapere che... Le bande musicali e le fanfare dei corpi armati dello Stato possono eseguire in pubblico brani musicali o parti di opere in musica, senza pagamento di alcun compenso per diritti di autore, purché l' esecuzione sia effettuata senza scopo di lucro (art. 71 L. 633/1941)
  • 27. 27Avv. Giovanni Battista Gallus@gbgallus D.L. 8 agosto 2013, n. 91 I soggetti pubblici preposti all'erogazione o alla gestione dei finanziamenti della ricerca scientifica adottano, nella loro autonomia, le misure necessarie per la promozione dell'accesso aperto ai risultati della ricerca finanziata per una quota pari o superiore al 50 per cento con fondi pubblici, quando documentati in articoli pubblicati su periodici a carattere scientifico che abbiano almeno due uscite annue [...]. L'accesso aperto si realizza: a) tramite la pubblicazione da parte dell'editore, al momento della prima pubblicazione, in modo tale che l'articolo sia accessibile a titolo gratuito dal luogo e nel momento scelti individualmente; b) tramite la ripubblicazione senza fini di lucro in archivi elettronici istituzionali o disciplinari, Open access e ricerca scientifica
  • 28. 28Avv. Giovanni Battista Gallus@gbgallus Le opere cadute in pubblico dominio: Da Shakespeare a Popeye
  • 29. 29Avv. Giovanni Battista Gallus@gbgallus Utilizzazioni libere: “Degradarte”
  • 30. 30Avv. Giovanni Battista Gallus@gbgallus L. 9 gennaio 2008, n. 2 Art. 70 L.D.A., comma 1-bis. E' consentita la libera pubblicazione attraverso la rete internet, a titolo gratuito, di immagini e musiche a bassa risoluzione o degradate, per uso didattico o scientifico e solo nel caso in cui tale utilizzo non sia a scopo di lucro. Con decreto del Ministro per i beni e le attivita' culturali, sentiti il Ministro della pubblica istruzione e il Ministro dell'universita' e della ricerca, previo parere delle Commissioni parlamentari competenti, sono definiti i limiti all'uso didattico o scientifico di cui al presente comma
  • 31. Avv. Giovanni Battista Gallus@gbgallus “Degradarte” Renato Guttuso: Ritratto di Mario Schifano (1966). Degradazione di Guido Vetere - http://degradarte.beyourbrowser.com/
  • 32. 32Avv. Giovanni Battista Gallus@gbgallus Poesia degradata Fabio Turel Soldati Si puffa come d'autunno sugli alberi le foglie
  • 33. 33Avv. Giovanni Battista Gallus@gbgallus La libera pubblicazione riguarda (o meglio riguarderebbe) solo Internet “Immagini” e “musiche” Bassa risoluzione o degradazione Due definizioni ambigue Uso didattico o scientifico Il decreto attuativo non è mai stato emanato...
  • 34. 34Avv. Giovanni Battista Gallus@gbgallus Esempio pratico #1 Articoli e post
  • 35. 35Avv. Giovanni Battista Gallus@gbgallus Abbiamo già visto che posso citare parti o brani, e li posso anche comunicare al pubblico (citando la fonte, ma soltanto per uso di critica o di discussione) A quanto ammonta la “parte”? Quanto può essere lungo il brano?
  • 36. 36Avv. Giovanni Battista Gallus@gbgallus L'unica risposta possibile è... dipende :-)
  • 37. 37Avv. Giovanni Battista Gallus@gbgallus In alcuni casi, anche la riproduzione integrale è lecita Gli articoli di attualità, economici o politico religiosi, pubblicati in riviste o giornali, possono essere riprodotti su altre riviste o giornali purché la riproduzione non sia stata espressamente riservata e vengano indicati ● nome della rivista/giornale, ● data e numero della rivista/giornale, ● nome dell'autore (se l'articolo è firmato) Ma...
  • 38. 38Avv. Giovanni Battista Gallus@gbgallus
  • 39. 39Avv. Giovanni Battista Gallus@gbgallus Rassegne stampa
  • 40. 40Avv. Giovanni Battista Gallus@gbgallus Per "rassegna stampa", secondo l'art. 10 della Convenzione di Berna per la protezione delle opere letterarie, deve intendersi un insieme di citazioni di articoli di giornali e riviste periodiche, a condizione che dette citazioni siano fatte conformemente ai buoni usi e nella misura giustificata dallo scopo.
  • 41. 41Avv. Giovanni Battista Gallus@gbgallus Art. 101 L.D.A. La riproduzione di informazioni e notizie è lecita purché non sia effettuata con l'impiego di atti contrari agli usi onesti in materia giornalistica e purché se ne citi la fonte.
  • 42. 42Avv. Giovanni Battista Gallus@gbgallus Sono considerati atti illeciti: a) la riproduzione o la radiodiffusione, senza autorizzazione, dei bollettini di informazioni distribuiti dalle agenzie giornalistiche o di informazioni, prima che siano trascorse sedici ore dalla diramazione del bollettino stesso e comunque, prima della loro pubblicazione in un giornale o altro periodico che ne abbia ricevuto la facoltà da parte dell'agenzia. b) la riproduzione sistematica di informazioni o notizie, pubblicate o radiodiffuse, a fine di lucro, sia da parte di giornali o altri periodici, sia da parte di imprese di radiodiffusione.
  • 43. 43Avv. Giovanni Battista Gallus@gbgallus Cassazione civile , sez. I, 20 settembre 2006 , n. 20410 Rassegna Stampa online La rassegna stampa costituisce (anche) concorrenza sleale quando si configura come “una pubblicazione o riproduzione sistematica a scopo di lucro di informazioni o notizie, il cui sfruttamento spetti ad altri.” “La rassegna stampa distribuita a scopo di lucro rientra in tale forma di sfruttamento giacchè realizza una vendita del prodotto offerto al mercato dall'editore dell'opera riprodotta, in tutto o in parte, con caratteristiche parassitarie”
  • 44. 44Avv. Giovanni Battista Gallus@gbgallus E le indicizzazioni?
  • 45. 45Avv. Giovanni Battista Gallus@gbgallus LICENZE LIBERE: CREATIVE COMMONS
  • 46. Avv. Giovanni Battista Gallus@gbgallus © Absolute Control v. Anarchy All rights reserved No rights reserved Thinh Nguyen
  • 47. Avv. Giovanni Battista Gallus@gbgallus © Absolute Control v. Anarchy No All rights reserved No rights reserved Some rights reserved Thinh Nguyen
  • 48. Avv. Giovanni Battista Gallus@gbgallus Il Legal Code La vera e propria licenza, Il Commons deed E' un “riassunto” della licenza, per facilitarne la comprensione Il Digital Code I metadati “La scaltra trovata degli ideatori del progetto è stata quella di “confezionare” ogni licenza in tre versioni differenti nella forma ma coincidenti nella sostanza” (Simone Aliprandi)
  • 49. Avv. Giovanni Battista Gallus@gbgallus Le Creative Commons Public Licenses (CCPL) ● Attribuzione 4.0 ● Attribuzione - Condividi allo stesso modo 4.0 ● Attribuzione - Non opere derivate 4.0 ● Attribuzione - Non commerciale 4.0 ● Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 4.0 ● Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 4.0 http://www.creativecommons.it/Licenze
  • 50. Avv. Giovanni Battista Gallus@gbgallus Alcuni caratteri generali delle licenze Ogni licenza: È valida in tutto il mondo; Dura per la durata del diritto d'autore connesso all'opera; E' soggetta a risoluzione, senza alcuna necessità di comunicazione, laddove vengano posti in essere alcune condotte violative delle restrizioni contenute nella licenza medesima (ad esempio, l'uso commerciale quando questo sia vietato) Esclude qualunque garanzia ed esonera il licenziante da qualsiasi responsabilità per l'uso dell'opera (esclusi il dolo e la colpa grave) Non è revocabile (ma vedremo poi cosa voglia dire...) http://www.creativecommons.it/Licenze/Spiegazione
  • 51. Avv. Giovanni Battista Gallus@gbgallus Così come accade per la GNU/GPL, anche le licenze CC servono a conferire al licenziatario specifiche libertà, sintetizzate nel “Deed”, e rappresentate da appositi simboli Tutte le licenze CC concedono la libertà di “di riprodurre, distribuire, comunicare al pubblico, esporre in pubblico, rappresentare, eseguire e recitare” l'opera. Non tutte le licenze, al contrario, consentono di modificare l'opera. Dovremo quindi verificare che nel deed sia espressamente indicata tale facoltà (e il relativo simbolo)
  • 52. Avv. Giovanni Battista Gallus@gbgallus Nella seconda parte delle licenze CC, alcune clausole specificano quali siano le condizioni per l'esercizio delle libertà concesse dal licenziante. Per usare un'espressione impropria, si tratta di vere e proprie “libertà condizionate” Queste clausole non sono però uguali in tutte le licenze, ed anzi sono proprio l'elemento distintivo tra le diverse tipologie di licenze CC In altre parole, dalla combinazione delle diverse clausole, nascono le sei licenze creative commons
  • 53. Avv. Giovanni Battista Gallus@gbgallus La compatibilità tra le licenze Creative Commons e il conferimento di mandato alla SIAE è un problema al momento irrisolto L’utilizzo di licenze di libera distribuzione è il più delle volte incompatibile con il mandato attribuito alla SIAE per la gestione dei diritti sulle proprie opere, stante l'espresso divieto (contenuto nel regolamento SIAE) di rilasciare permessi di utilizzazione, anche se a titolo gratuito
  • 54. Avv. Giovanni Battista Gallus@gbgallus Per cercare di ovviare a questo problema, alla fine del 2008 è stato costituito il gruppo di lavoro misto CC-IT/SIAE, con la finalità di svolgere uno studio approfondito per dare la possibilità agli autori che hanno optato per il rilascio delle proprie opere con licenze libere, riservandosi gli usi commerciali, di affidare alla SIAE la raccolta e distribuzione dei relativi proventi. Il Gruppo di lavoro non ha però prodotto risultati tangibili
  • 55. 55Avv. Giovanni Battista Gallus@gbgallus Un consiglio di carattere generale
  • 56. Avv. Giovanni Battista Gallus@gbgallus Chi tra voi legge sempre il bugiardino? E quanti tra voi leggono le condizioni di servizio prima di usare una piattaforma in rete? Photo http://www.psichesoma.com/quel-bugiardo-del-bugiardino/
  • 57. Avv. Giovanni Battista Gallus@gbgallus Esempio pratico #2 “Non è consentito accedere ai Contenuti per qualsiasi ragione diversa dall'uso esclusivamente personale e non commerciale come inteso tramite, e permesso dalla, normale funzionalità del Servizio, ed esclusivamente per Streaming. ”
  • 58. Avv. Giovanni Battista Gallus@gbgallus Esempio pratico #2 “Non è consentito copiare, riprodurre, distribuire, trasmettere, diffondere, visualizzare, vendere, concedere in licenza o comunque sfruttare i Contenuti per alcuna altra finalità senza il previo consenso scritto di YouTube o dei rispettivi concedenti di licenza dei Contenuti ”
  • 59. Avv. Giovanni Battista Gallus@gbgallus Esempio pratico #3 “You grant us a non-exclusive, royalty-free, transferable, sublicensable, worldwide license to use, display, reproduce, re-pin, modify (e.g., re-format), re-arrange, and distribute your User Content on Pinterest for the purposes of operating and providing the Service(s) to you and to our other Users”
  • 60. Avv. Giovanni Battista Gallus@gbgallus Esempio pratico #3 “Following termination or deactivation of your account, or if you remove any User Content from your account or your boards, Pinterest may retain your User Content for a commercially reasonable period of time for backup, archival, or audit purposes. Furthermore, Pinterest and other Users may retain and continue to display, reproduce, re-pin, modify, re-arrange, and distribute any of your User Content that other Users have re-pinned to their own boards or which you have posted to public or semi-public areas of the Service.”
  • 61. Avv. Giovanni Battista Gallus@gbgallus Esempio pratico #3 “we grant you a license to use the Service, including accessing and viewing Pinterest Content, for your personal, noncommercial use to allow you to express yourself, discuss public issues, report on issues of public concern, engage in parody and as expressly permitted by the features of the Service.”
  • 62. Avv. Giovanni Battista Gallus@gbgallus FLICKR (YAHOO) “Relativamente ai Contenuti che l'Utente inserisce nelle aree accessibili al pubblico di Yahoo Gruppi o che consistono in fotografie, immagini o altri file di grafica che decide di inserire in una qualsiasi altra area dei Servizi accessibile al pubblico, l'Utente concede a Yahoo licenza, universalmente valida, gratuita e non esclusiva, di riprodurre, modificare, adattare e pubblicare tali Contenuti sui Servizi, unicamente per il fine di visualizzare, distribuire e promuovere lo specifico Gruppo di Yahoo nel quale tali contenuti sono stati inclusi, o, nel caso di fotografie o altre grafiche, unicamente per il servizio (a mero titolo esemplificativo, "Flickr") nel quale tali fotografie o grafiche sono state inserite. Tale licenza è valida solo per il tempo durante il quale l'Utente ritiene di voler mantenere tali Contenuti nei Servizi e, pertanto, si intenderà automaticamente revocata nel momento in cui tali Contenuti saranno rimossi dai Servizi. ”
  • 63. 63Avv. Giovanni Battista Gallus@gbgallus UN MOMENTO, PINTEREST E FLICKR CONTENGONO FOTO...
  • 64. 64Avv. Giovanni Battista Gallus@gbgallus E allora, analizziamo più a fondo le fotografie
  • 65. Avv. Giovanni Battista Gallus@gbgallus Fotografia vs opera fotografica Opera fotografica © by Cornell Capa Foto © 2001 by Cornell Capa
  • 66. Avv. Giovanni Battista Gallus@gbgallus Fotografia vs opera fotografica Opera fotografica Foto di Hans Vink, pubblicata su flickr e rilasciata sotto licenza CC attribution http://creativecommons.org/licenses/by/2.0/deed.it Foto Foto di Al Green, pubblicata su flickr e rilasciata sotto licenza CC attribution http://creativecommons.org/licenses/by/2.0/deed.it
  • 67. Avv. Giovanni Battista Gallus@gbgallus L'opera fotografica il carattere creativo ©http://www.istockphoto.com/NREY
  • 68. Avv. Giovanni Battista Gallus@gbgallus L'opera fotografica Sono comprese nella protezione: [...] “7) le opere fotografiche e quelle espresse con procedimento analogo a quello della fotografia sempre che non si tratti di semplice fotografia” Art. 6 Direttiva 2006/116/CE del Parlamento europeo e del Consiglio “Le fotografie che sono opere originali, ossia sono il risultato della creazione intellettuale dell'autore, fruiscono della protezione...”
  • 69. Avv. Giovanni Battista Gallus@gbgallus L'opera fotografica La fotografia assume il carattere di “opera fotografica”, quando presenti carattere creativo “Premesso che affinché un'opera fotografica possa meritare la tutela dell'opera dell'ingegno (ex art. 2 l. 633/1941) occorre l'apporto di una creatività particolare, connotata da un'impronta personale e da una valenza estetica che possa essere apprezzata di per sè prescindendo dal soggetto rappresentato, consegue che la rappresentazione di un soggetto comune o il ritratto di un personaggio possono assurgere alla dignità di opere d'arte ove risultino compiute con una interpretazione del tutto personale, fuori dall'ordinario, finalizzata ad offrire un prodotto unico, frutto dell'ingegno del suo autore e purché dette immagini si differenzino notevolmente dal quelle che altri avrebbero potuto realizzare in situazioni analoghe. In assenza di tale salto creativo l'opera fotografica costituisce "semplice fotografia" e merita la tutela ridotta dei diritti connessi (ex art. 87 l. 633/1941)”. - Corte App. Milano, 10/10/2003
  • 70. Avv. Giovanni Battista Gallus@gbgallus I diritti sull'opera fotografica All'autore dell'opera fotograficaAll'autore dell'opera fotografica (che abbia quindi carattere(che abbia quindi carattere creativo) spettano tutti i diritticreativo) spettano tutti i diritti esclusivi di utilizzazione economicaesclusivi di utilizzazione economica sull'operasull'opera I diritti, come abbiamo visto,I diritti, come abbiamo visto, sorgono con la creazionesorgono con la creazione dell'operadell'opera ©http://www.istockphoto.com/Professor25
  • 71. Avv. Giovanni Battista Gallus@gbgallus I diritti sull'opera fotografica Tornando indietro a Robert Capa... RIP 1954 Free 2024
  • 72. Avv. Giovanni Battista Gallus@gbgallus La riproduzione fotografica Anche le fotografie che non possiedono carattere creativo godono di protezione, attraverso i “diritti connessi” Art. 87 L.D.A. « Sono considerate fotografie ai fini dell'applicazione delle disposizioni di questo capo le immagini di persone o di aspetti, elementi o fatti della vita naturale e sociale, ottenute col processo fotografico o con processo analogo, comprese le riproduzioni di opere dell'arte figurativa e i fotogrammi delle pellicole cinematografiche. Non sono comprese le fotografie di scritti, documenti, carte di affari, oggetti materiali, disegni tecnici e prodotti simili. » Immagini ottenute “con processo analogo”: non c'è dubbio che la disciplina si applichi anche alle fotografie digitali
  • 73. Avv. Giovanni Battista Gallus@gbgallus I diritti sulla riproduzione fotografica Se la fotografia riproduce un'opera dell'arte figurativa, il diritto esclusivo deve essere esercitato senza pregiudizio dei diritti di autore sull'opera riprodotta http://en.wikip edia.org/wiki/Fi le:PicassoGuern ica.jpg
  • 74. Avv. Giovanni Battista Gallus@gbgallus I diritti sulla riproduzione fotografica La protezione dura venti anni dalla data di produzione della fotografia (art. 92 L.D.A.) Al fotografo spetta il diritto esclusivo di riproduzione, diffusione e spaccio della fotografia. Riproduzione: la moltiplicazione in copie diretta o indiretta, temporanea o permanente, in tutto o in parte dell'opera, in qualunque modo o forma Diffusione: comunicazione ad una collettività indistinta (pubblicazione su internet) Spaccio: vendita e commercio
  • 75. Avv. Giovanni Battista Gallus@gbgallus I diritti sulla riproduzione fotografica Sulla fotografia devono apporsi secondo la legge, alcune informazioni Art. 90 L.D.A. Le fotografie devono portare le seguenti indicazioni: 1) il nome del fotografo, o della ditta da cui il fotografo dipende o del committente; 2) la data dell'anno di produzione della fotografia; 3) il nome dell'autore dell'opera d'arte fotografata.
  • 76. Avv. Giovanni Battista Gallus@gbgallus I diritti sulla riproduzione fotografica E se queste indicazioni mancassero? La riproduzione non può essere considerata abusiva,La riproduzione non può essere considerata abusiva, e non è dovuto l'equo corrispettivo, a meno che ile non è dovuto l'equo corrispettivo, a meno che il fotografo non provi la malafede del riproduttorefotografo non provi la malafede del riproduttore. “Vuol dire, in estrema sintesi, che ove il nome del fotografo non sia indicato sull'esemplare della fotografia, egli ha diritto all'equo compenso solo se dia la prova che il riproduttore era tuttavia a conoscenza della provenienza di quest'ultima” Cass., sez. I, 2/6/1999, n. 5360
  • 77. Avv. Giovanni Battista Gallus@gbgallus I diritti sulla riproduzione fotografica Alcune utilizzazioni soggette a “equo compenso”: fotografie pubblicate su giornali e periodici, e riproduzione nelle opere scientifiche o didattiche La Legge sul Diritto d'Autore (art. 91) prevede alcune possibilità di lecita riproduzione, dietro pagamento di un “equo compenso” 1) Possono essere riprodotte le “ fotografie pubblicate sui giornali od altri periodici, concernenti persone o fatti di attualità od aventi comunque pubblico interesse” 2) Sono lecite (sempre dietro pagamento di un equo compenso) le riproduzioni di fotografie, nelle antologie ad uso scolastico ed in generale nelle opere scientifiche o didattiche Occorre però sempre indicare il nome del fotografo e la data dell'anno della creazione, se risultano dalla fotografia riprodotta.
  • 78. Avv. Giovanni Battista Gallus@gbgallus Il ritratto E se si trattasse di un ritratto? Approfondiamo prima i profili legati alla legge sul Diritto d'autore Principio generale: occorre il consenso della persona ritrattata (art. 96 L.D.A.) Eccezioni: si può prescindere dal consenso quando: 1) la riproduzione dell'immagine è giustificata dalla notorietà o dall'ufficio pubblico coperto, da necessità di giustizia o di polizia, da scopi scientifici, didattici o culturali, 2) la riproduzione è collegata a fatti, avvenimenti, cerimonie di interesse pubblico o svoltisi in pubblico.
  • 79. Avv. Giovanni Battista Gallus@gbgallus Il ritrattoEsemplificando, non occorre il consenso per la fotografia di un politico, oppure quando le foto sono scattate in occasione di un evento pubblico (in cui l'oggetto della foto non sono le persone ritratte, ma il fatto o l'avvenimento pubblico) C'è però un'eccezione all'eccezione: Il ritratto non può infatti essere esposto o messo in commercio, quando l'esposizione o messa in commercio rechi pregiudizio all'onore, alla reputazione od anche al decoro della persona ritrattata.
  • 80. Avv. Giovanni Battista Gallus@gbgallus Il ritratto Il consenso alla pubblicazione della propria immagine non rappresenta però un'abdicazione dal proprio diritto all'immagine, che è personalissimo ed inalienabile. Ne consegue che esso può sempre essere tempestivamente (cioè prima dell'utilizzazione della fotografia) revocato, anche se sia stato inserito in un contratto. In quest'ultimo caso potrà però essere richiesto il risarcimento dei danni. (Cass. 17 febbraio 2004 n. 3014)
  • 81. Avv. Giovanni Battista Gallus@gbgallus Il ritratto Chi può utilizzare il ritratto eseguito su commissione? 1) Il fotografo 2) La persona fotografata (o i suoi successori o aventi causa), che possono pubblicare, riprodurre o far riprodurre il ritratto, senza bisogno del consenso del fotografo. Se però la foto viene utilizzata commercialmente, al fotografo deve essere comunque riconosciuto un equo corrispettivo Photo CC BY/NC http://www.flickr.com/photos/rifqidahlgren/
  • 82. Avv. Giovanni Battista Gallus@gbgallus E se volessimo fotografare un monumento? L'art. 108 del Codice Urbani prevede un canone di concessione per la riproduzione di beni culturali, da determinarsi a cura dell'ente che “ha in consegna il bene”, a meno che le foto non siano scattate per uso personale o per motivi di studio, ovvero da soggetti pubblici per finalità di valorizzazione Photo Wikimedia Commons CC/BY/SA Gabriella Pusceddu
  • 83. Avv. Giovanni Battista Gallus@gbgallus Photo Wikimedia Commons CC/BY/SA Gabriella Pusceddu
  • 84. Avv. Giovanni Battista Gallus@gbgallus Alcune notazioni riassuntive Occorre dunque pensare alla regolamentazione giuridica della fotografia sotto due profili: uno necessario (il diritto d'autore e i diritti connessi) e uno eventuale (il trattamento di dati personali) Prima di utilizzare una fotografia, è necessario pertanto essere certi di disporre di sufficienti diritti, sia sotto il profilo del diritto d'autore e dei diritti connessi, che per quanto concerne il trattamento di dati personali Laddove la fotografia. pur autoprodotta, ritragga cose altrui o soggetti terzi, è sempre preferibile predisporre la sottoscrizione di una “liberatoria” che regoli sia il profilo della cessione dei diritti, sia il consenso al trattamento di dati personali (con particolare riguardo alla sua diffusione – ricordando che la pubblicazione sulla rete Internet di una foto è un caso quasi paradigmatico di diffusione) In particolare, la massima attenzione va posta ove le fotografie consistano in trattamenti di dati personali sensibili, ovvero ritraggano minori.
  • 85. Avv. Giovanni Battista Gallus@gbgallus Alcune notazioni riassuntive E, per concludere, come posso, lecitamente, ripubblicare una foto reperita in Rete? In primo luogo, bisogna effettuare una prima distinzione: si tratta di un'opera fotografica o di una mera riproduzione? Se si tratta di un'opera fotografica, si applicano le regole “ordinarie”, e quindi la riproduzione sarà possibile solo se rientra tra le cc.dd “utilizzazioni libere” che abbiamo esaminato Se si tratta di una mera riproduzione fotografica (e dunque di un'opera non creativa), la sua riproduzione è lecita se 1) si tratta di fotografie pubblicate sui giornali od altri periodici, concernenti persone o fatti di attualità od aventi comunque pubblico interesse – si pensi alle foto su giornali e periodi online 2) se le fotografie sono destinate ad opere scientifiche o didattiche In ogni caso, occorre sempre indicare il nome del fotografo e la data dell'anno della creazione, se risultano dalla fotografia riprodotta, e deve essere comunque corrisposto un “equo compenso” 3) se le riproduzioni fotografiche non recano alcuna indicazione (e non si è in malafede)
  • 86. 90Avv. Giovanni Battista Gallus@gbgallus E Facebook?
  • 87. Avv. Giovanni Battista Gallus@gbgallus Esempio pratico #4 Per quanto riguarda i contenuti coperti da diritti di proprietà, ad esempio foto e video ("Contenuti IP"), l'utente concede a Facebook le seguenti autorizzazioni, soggette alle impostazioni sulla privacy e alle impostazioni delle applicazioni: l'utente concede a Facebook una licenza non esclusiva, trasferibile, che può essere concessa come sottolicenza, libera da royalty e valida in tutto il mondo, per l'utilizzo di qualsiasi Contenuto IP pubblicato su Facebook o in connessione con Facebook ("Licenza IP"). La Licenza IP termina nel momento in cui l'utente elimina il suo account o i Contenuti IP presenti sul suo account, a meno che tali contenuti non siano stati condivisi con terzi e che questi non li abbiano eliminati.
  • 88. 92Avv. Giovanni Battista Gallus@gbgallus Per i testi e video, vale quanto detto in precedenza Come riusare il contenuto di Facebook?
  • 89. 93Avv. Giovanni Battista Gallus@gbgallus E per le fotografie? Approfondiamo l'uso delle foto per diritto di cronaca Come riusare il contenuto di Facebook?
  • 90. 94Avv. Giovanni Battista Gallus@gbgallus Gli artt. 136 ss. del Codice della Privacy consentono ai giornalisti di trattare i dati personali anche senza consenso, ma occorre rispettare le seguenti condizioni: A) Verifica dell’esattezza dei dati; B) Rispetto dei limiti del diritto di cronaca, e di quello dell'essenzialità dell'informazione riguardo a fatti di interesse pubblico. La notizia deve essere vera attuale di pubblico interesse Come riusare il contenuto di Facebook?
  • 91. 95Avv. Giovanni Battista Gallus@gbgallus E se si dovesse sbagliare?
  • 92. 96Avv. Giovanni Battista Gallus@gbgallus Ricercare contenuti liberi
  • 93. Avv. Giovanni Battista Gallus@gbgallus
  • 94. Avv. Giovanni Battista Gallus@gbgallus
  • 95. Avv. Giovanni Battista Gallus@gbgallus
  • 96. Avv. Giovanni Battista Gallus@gbgallus
  • 97. Avv. Giovanni Battista Gallus@gbgallus Il contenuto della SDL è disponibile sotto licenza CC, anche se è stata adottata la versione più restrittiva
  • 98. 102Avv. Giovanni Battista Gallus@gbgallus E se i contenuti liberi dovessero cambiare licenza?
  • 99. Avv. Giovanni Battista Gallus@gbgallus
  • 100. 106Avv. Giovanni Battista Gallus@gbgallus Esempio pratico #5: i dati della Pubblica Amministrazione
  • 101. 107Avv. Giovanni Battista Gallus@gbgallus Vi ho già detto che: Sono esclusi dalla protezione del diritto d'autore gli atti ufficiali dello Stato e delle Amministrazioni pubbliche (art. 5 L. 633/1941) L'esclusione riguarda sia gli atti che i provvedimenti delle amministrazioni pubbliche
  • 102. Avv. Giovanni Battista Gallus@gbgallus E i dati? Parliamo di OpenData Art. 68 - Nuovo CAD
  • 103. Avv. Giovanni Battista Gallus@gbgallus Gimme your data! Al TED (Technology Entertainment Design) 2009, Tim Berners-Lee (il padre del WWW) ha lanciato un appello per "raw data now" affinché i Governi, gli scienziati e le istituzioni rendano i loro dati liberamente disponibili.
  • 104. Avv. Giovanni Battista Gallus@gbgallus Open data in U.S.A. Dal presente Accordo non potranno derivare oneri finanziari a carico del Ministero Senza oneri aggiuntivi a carico della finanza pubblica. Dalle disposizioni di cui al comma 9 non devono derivare nuovi oneri a carico della finanza pubblica Senza nuovi o maggiori oneri per la finanza pubblica, Esempi tratti dalla "Sintesi legge Università", a cura dell'ufficio stampa del Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca
  • 105. Avv. Giovanni Battista Gallus@gbgallus Open data in Gran Bretagna
  • 106. Avv. Giovanni Battista Gallus@gbgallus Open data in U.S.A. Dal presente Accordo non potranno derivare oneri finanziari a carico del Ministero Senza oneri aggiuntivi a carico della finanza pubblica. Dalle disposizioni di cui al comma 9 non devono derivare nuovi oneri a carico della finanza pubblica Senza nuovi o maggiori oneri per la finanza pubblica, Esempi tratti dalla "Sintesi legge Università", a cura dell'ufficio stampa del Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca E in Italia (per fortuna...)
  • 107. Avv. Giovanni Battista Gallus@gbgallus Open data in U.S.A. E in Italia (per fortuna...)
  • 108. Avv. Giovanni Battista Gallus@gbgallus Open Data e CAD (d.lgs. 82/2005) Art. 52 - Accesso telematico e riutilizzo dei dati delle pubbliche amministrazioni I dati e i documenti (MA NON LE OPEREMA NON LE OPERE) che le amministrazioni titolari pubblicano, con qualsiasi modalità, senza l'espressa adozione di una licenza di cui all'articolo 2, comma 1, lettera h), del decreto legislativo 24 gennaio 2006, n. 36 (riuso), si intendono rilasciati come dati di tipo aperto ai sensi all'articolo 68, comma 3, del presente Codice
  • 109. Avv. Giovanni Battista Gallus@gbgallus Open Data e CAD (d.lgs. 82/2005) Dati di tipo aperto (art. 68 CAD) 1) sono disponibili secondo i termini di una licenza che ne permetta l'utilizzo da parte di chiunque, anche per finalità commerciali, in formato disaggregato; 2) sono accessibili attraverso le tecnologie dell'informazione e della comunicazione, ivi comprese le reti telematiche pubbliche e private, in formati aperti [...], sono adatti all'utilizzo automatico da parte di programmi per elaboratori e sono provvisti dei relativi metadati; 3) sono resi disponibili gratuitamente attraverso le tecnologie dell'informazione e della comunicazione, ivi comprese le reti telematiche pubbliche e private, oppure sono resi disponibili ai costi marginali sostenuti per la loro riproduzione e divulgazione. [...]
  • 110. 116Avv. Giovanni Battista Gallus@gbgallus E se utilizzassi lo stesso i contenuti, quali rischi correrei?
  • 111. 117Avv. Giovanni Battista Gallus@gbgallus Riproduzione, trasmissione etc. di opere audivisive per uso non personale e a fini di lucro: Sanzione penale (art. 171 ter L. 633/1941)
  • 112. 118Avv. Giovanni Battista Gallus@gbgallus
  • 113. 119Avv. Giovanni Battista Gallus@gbgallus
  • 114. Mario Rossi 120Avv. Giovanni Battista Gallus@gbgallus IN CONCLUSIONE...
  • 115. Avv. Giovanni Battista Gallus@gbgallus Tony HisgettTony Hisgett
  • 116. Avv. Giovanni Battista Gallus@gbgallus The copyright system will “never work on the Internet. It’ll either cause people to stop creating or it’ll cause a revolution” Lawrence Lessig, WIPO, 2010 http://www.lessig.org
  • 117. Avv. Giovanni Battista Gallus@gbgallus Domande? Grazie per l'attenzione
  • 118. Avv. Giovanni Battista Gallus@gbgallus Salvo dove diversamente indicato, quest'opera è distribuita con licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 3.0 Unported. Per ottenere la versione in formato modificabile contattare l'autore Avv. Giovanni Battista Gallus gallus@gm-lex.eu @gbgallus

×