Your SlideShare is downloading. ×
0
ALIperleMENTI
ALIperleMENTI
ALIperleMENTI
ALIperleMENTI
ALIperleMENTI
ALIperleMENTI
ALIperleMENTI
ALIperleMENTI
ALIperleMENTI
ALIperleMENTI
ALIperleMENTI
ALIperleMENTI
ALIperleMENTI
ALIperleMENTI
ALIperleMENTI
ALIperleMENTI
ALIperleMENTI
ALIperleMENTI
ALIperleMENTI
ALIperleMENTI
ALIperleMENTI
ALIperleMENTI
ALIperleMENTI
ALIperleMENTI
ALIperleMENTI
ALIperleMENTI
ALIperleMENTI
ALIperleMENTI
ALIperleMENTI
ALIperleMENTI
ALIperleMENTI
ALIperleMENTI
ALIperleMENTI
ALIperleMENTI
ALIperleMENTI
ALIperleMENTI
ALIperleMENTI
ALIperleMENTI
ALIperleMENTI
ALIperleMENTI
ALIperleMENTI
ALIperleMENTI
ALIperleMENTI
ALIperleMENTI
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×

Thanks for flagging this SlideShare!

Oops! An error has occurred.

×
Saving this for later? Get the SlideShare app to save on your phone or tablet. Read anywhere, anytime – even offline.
Text the download link to your phone
Standard text messaging rates apply

ALIperleMENTI

322

Published on

Published in: Health & Medicine
0 Comments
1 Like
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

No Downloads
Views
Total Views
322
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
0
Actions
Shares
0
Downloads
10
Comments
0
Likes
1
Embeds 0
No embeds

Report content
Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
No notes for slide

Transcript

  1. I ALIMENTI – ESSERE UMANO
  2. I 6 PRINCIPI NUTRITIVI VITAMINE CARBOIDRATI SALIMINERALI PROTEINEGRASSI ACQUA
  3. Monosaccaridi = glucosio, fruttosio Disaccaridi = maltosio, saccarosio, lattosio Polisaccaridi = amido, glicogeno, cellulosa, pectina COMPOSTI TERNARI DI C-Carbonio+O-Ossigeno+H- Idrogeno Che sono? A che servono? Devono fornire il 50-55% di energia, la cellulosa e la pectina sono fibre non assimilabili Dove sono? La fonte principale sono i cereali, pur trovandosi anche in frutta, verdura e legumi DIGESTIONE 1_bocca (enzima ptialina della saliva) polisaccaride 2_stomaco (enzima amilasi prodotta dal Pancreas) disaccaride 3_intestino tenue monosaccaride ASSORBIMENTO tramite i villi intestinali e quindi i capillari sanguigni CARBOIDRATI=ZUCCHERI=GLUCI DI
  4. Polimeri (molecole a catena lunga), composti da legami di molecole più semplici (amminoacidi) COMPOSTI QUATERNARI DI πρωτε ος (proteios), al primo postoῖ C-Carbonio+O-Ossigeno+H-Idrogeno+N-Azoto Che sono? A che servono? Creare tessuti, enzimi, trasmissione caratteri genetici, energia Dove sono? Associando legumi e cereali si ha il set completo di amminoacidi essenziali Le uova hanno un CUP (Coefficiente di Assimilazione Proteica molto alto) PROTEINE
  5. COMPOSTI TERNARI DI C-Carbonio+O-Ossigeno+H- Idrogeno Rispetto ai glucidi hanno meno O e più C, per cui bruciano più lentamente, ma con maggior produzione di energia termica Che sono? A che servono? Devono fornire il 20-25% di energia, strutturare, proteggere Dove sono? La fonte principale sono gli oli di oliva e di semi. Nonché i semi oleaginosi. DIGESTIONE Nell’intestino tenue vengono scissi in acidi grassi e glicerolo ASSORBIMENTO tramite i villi intestinali passa nella LINFA dove si trasforma in chilo, per poi entrare nella circolazione sanguigna GRASSI=LIPIDI
  6. Liposolubili solubili nei grassi (possono essere accumulate) A D E K F Idrosolubili solubili in acqua (non possono essere accumulate) C B1 B2 B5 B6 PP B12 Bc H micronutrienti che devono essere assunti con la dieta poiché non vengono sintetizzati dall'organismo umano ammina della vita VITAMINE
  7. Che sono? A che servono? costituenti di alcune fondamentali biomolecole e costituenti strutturali della crescita e sviluppo di vari organi e tessuti Dove sono? In quantità variabile nei vari alimenti Fe Ca K Mg P Na Cl I GERMOGLI di cereali, legumi, verdure e semi oleaginosi sono un concentrato di Sali minerali, Vitamine e Proteine composti inorganici, quindi privi di carbonio SALI MINERALI
  8. BILANCIAMENTO Equilibrio glicemico Equilibrio acido-base
  9. Equilibrio acido- base
  10. Equilibrio acido- base
  11. Equilibrio glicemico
  12. Equilibrio glicemicoGli animali carnivori hanno un tratto digerente molto corto per evitare il rilascio di tossine della carne in putrefazione; hanno denti taglienti e unghie appuntite. Il loro stomaco produce una grande quantità di acido cloridrico necessario per digerire la carne. La struttura piatta dei nostri denti, le unghie fragili e il lungo apparato digerente utile agli alimenti con fibra, indica che non siamo biologicamente adatti al consumo di carne. I prodotti della putrefazione della carne vengono assorbiti con grande facilità dal nostro organismo proprio perché assenti di fibra; in questo processo vengono rilasciate tossine e viene favorita la proliferazione di batteri. La nostra saliva è alcalina e permette una predigestione mirata ai cereali.
  13. PROTEINE ANIMALI… ed altre calamità •sono acidificanti e cariche di scorie •contengono grassi saturi e omega 6 •i latticini sottraggono calcio alle ossa •il ferro della carne provoca composti ossidanti •predispongono a cancro e malattie cardiovascolari
  14. PROTEINE ANIMALI… ed altre calamità A Delicate Balance, The Truth, realizzato dall’australiano Aaron Scheibner, è un documentario chiave per comprendere l’Equilibrio Delicato che permette la vita dell’uomo e del Pianeta. Medici e studiosi da tutto il mondo hanno dato il loro contributo nella redazione di questo ambizioso progetto che, con lucidità e chiarezza, affronta temi di grande interesse collettivo Secondo i professori intervistati la risposta è una: nell’ultimo secolo il consumo dei prodotti animali ha ucciso più degli incidenti d’auto, di tutte le guerre e dei disastri naturali messi insieme. Il consumo di questi cibi è in rapporto diretto con l’insorgenza, lo sviluppo e il diffondersi del cancro.
  15. PROTEINE ANIMALI… ed altre calamità Uno degli studi epidemiologici più completi mai condotti si è svolto in Cina, è iniziato nel 1983 ed ha coinvolto più di 6500 persone mettendo in rapporto gli alimenti che assumevano con lo svilupparsi delle malattie. Il Prof. Colin Campbell è stato uno dei maggiori ricercatori in questo studio chiamato “China Study”. I risultati ottenuti dalle statistiche pervenute hanno portato a definire in modo inequivocabile che l’assunzione di proteine animali contribuisce direttamente o indirettamente ad aumentare il rischio di alcune malattie, soprattutto: cancro, demenza, malattie cardiache, diabete ed alcune malattie autoimmuni
  16. PROTEINE ANIMALI… ed altre calamità ogni volta che un tessuto muscolare animale (mammifero o pesce) viene cotto si sprigionano sostanze chimiche cancerogene (HCA, ammine eterocicliche)
  17. …ladro di calcio L’osteoporosi è una malattia delle ossa prevalentemente dei Paesi che consumano prodotti caseari. Le proteine animali sono acidificanti il sangue. Un ambiente acido non è tollerato dall’organismo che reagisce cercando di alcalinizzare prelevando il calcio presente nell’organismo, dalle ossa in specifico.
  18. …ladro di calcio
  19. VEGETALI…i loro doni •contengono vitamine e minerali •sono ricchi di antiossidanti e fibre •prevengono cancro e malattie cardiovascolari
  20. CEREALI … integrali e bio •sono la principale fonte di energia •svolgono funzioni importanti per il sistema nervoso •contengono minerali (P, Mg, Ca, Zn), vitamine (B in part), proteine e fibre Nella raffinazione viene tolta CRUSCA (fibra) e GERME (vitamine e acidi grassi insaturi) La crusca contiene l’ACIDO FITICO, un chelante dei minerali, che per essere inibito necessita o la germinazione o la bollitura o la lievitazione naturale (no lievito di birra) Nei cereali si trova anche l’ACIDO OSSALICO come chelante, inibito da una buona masticazione VARIARE!!!! Ogni cereale ha proprietà diverse
  21. CEREALI … integrali e bio VARIARE!!!! Ogni cereale ha proprietà diverse e per riceverne tutta la forza vitale meno è lavorato meglio è … in chicco è da preferire, anche fioccato e ancora meglio germogliato. FRUMENTO con molto glutine (proteina), fermenta e lievita bene –cous cous e bulgur KAMUT E FARRO sono simili al frumento ma hanno subito minori modifiche gentiche RISO è ipotensore (basmati è rinfrescante) – va tenuto in ammollo per togliere l’amido MIGLIO l’unico alcalinizzante, tonifica la milza … non necessita ammollo MAIS il meno proteico (estivo-rifrescante) ORZO disintossicante del fegato (estivo)…mondo-decorticato-perlato SEGALE è un fluidificante sanguigno, contro ipertensione ed arteriosclerosi AVENA più proteica e più grassa, contiene l’ormone della crescita auxina GRANO SARACENO effetto lassativo e durativo dei reni (riscalda-invernale)
  22. LEGUMI … bio •associati ai cereali sono la fonte principale di proteine, poiché contengono un amminoacido essenziale (LISINA) carente nei cereali •contengono fibre (saponine abbassano colesterolo), vitamine, minerali, fosfolipidi (lecitina abbassa i trigliceridi) Devono prima essere tenuti in ammollo anche una notte e bene cotti per inibire l’azione dell’acido fitico, una sostanza presente nei legumi e chelante (porta via) dei minerali Se associate a piante carminative (cumino e finocchio) non provocano meteorismo CECI sono i più ricchi di saponine SOIA se associata ad alghe e riso vengono annullati gli Effetti inibitori della tiroide
  23. II ALIMENTI – PIANETA
  24. FABBRICHE DI ANIMALI Una Causa dell’effetto serra
  25. FABBRICHE DI ANIMALI Una Causa dell’effetto serra
  26. FABBRICHE DI ANIMALI Una Causa dell’effetto serra I costi reali del ciclo della produzione della carne LAV 2012 •1 kg di carne di manzo = 10 kg di mangime 15.000 l di acqua •1 fetta di manzo = 4,5 kg di CO2 •1 cavolfiore = 181 g di CO2
  27. •sottrazione di terre all'agricoltura e alla forestazione •acidificazione dei terreni •eutrofizzazione delle acque (con aumento di alghe e perdita di ossigeno) FABBRICHE DI ANIMALI … altre conseguenze
  28. … GALLINE come credi vivano
  29. • 1999 l’UE vieta le minigabbie Gennaio 2012: entra in vigore la legge: 13 i Paesi irregolari 50 milioni galline “fuori legge”… 10 in Italia… 750 cmq: le nuove gabbie … Come vivono
  30. … Cosa mangiano
  31. … MUCCHE come credi vivano
  32. … Come vivono Ricevono cibo transgenico (soia) coltivato con pesticidi e erbicidi in un terreno concimato chimicamente, o scarti della macellazione … Ma per sopravvivere così vengono bombardate anche di antibiotici per non farle morire, ormoni antitiroidei per farle crescere … e (giustamente) CHI RICEVE TUTTE QUESTE DELIZIE QUANDO SU GUSTA UNA BISTECCA?
  33. FABBRICHE DI ANIMALI … una causa della fame nel mondo Rapporto Stockolm Institute - agosto 2012: la popolazione aumenta, perciò cibo e acqua scarseggiano… i conflitti acuiscono •7 miliardi popolazione mondiale 2011 •9 miliardi abitanti previsti nel 2050 •900 milioni: le persone che soffrono la fame •> 50% di rincaro di riso e mais (siccità USA e Russia, 2012) •70%: risorse idriche destinate all'agricoltura •70%: sviluppo delle colture alimentari necessarie per la popolazione in crescita
  34. FABBRICHE DI ANIMALI … una causa della fame nel mondo
  35. Cura ed attenzione per la nostra CASA •Elogio della biodiversità •LOCALIZZAZIONE •no a pesticidi e concimi •Rispetto per paesaggi e tradizioni
  36. III SCELTA VEG … ma per gradi!
  37. 1° eliminare la carne rossa e bianca mangiare il pesce 1-2 volte alla settimana Sostituire i cereali raffinati con quelli semintegrali X
  38. 2° sostituire i cereali semintegrali con quelli integrali eliminare il pesce e tutte le altre proteine animali sostituirli con abbinamento cereali-legumi X
  39. + alcune REGOLE d’ORO attenzione a seitan ed estrusi di soia leggere le etichette variare la dieta eliminare i cibi raffinati
  40. …rispettare la STAGIONALITÀ
  41. VIDEO consigliati

×