Corso formare i formatori per la salute e la sicurezza nei luoghi di lavoro
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×
 

Corso formare i formatori per la salute e la sicurezza nei luoghi di lavoro

on

  • 911 views

Presentazione del corso di formazione per Formatori per la Salute e la Sicurezza nei Luoghi di Lavoro conforme a quanto previsto dal Decreto InterMinisteriale (Ministero Lavoro e Politiche Sociali e ...

Presentazione del corso di formazione per Formatori per la Salute e la Sicurezza nei Luoghi di Lavoro conforme a quanto previsto dal Decreto InterMinisteriale (Ministero Lavoro e Politiche Sociali e Ministero della Salute) del 6 marzo 2013 "Criteri di qualificazione della figura del formatore per la salute e sicurezza sul lavoro" ed al Decreto Legislativo n. 81 del 9 aprile 2008 "Testo Unico sulla Salute e Sicurezza nei Luoghi di Lavoro".

Statistics

Views

Total Views
911
Slideshare-icon Views on SlideShare
903
Embed Views
8

Actions

Likes
0
Downloads
19
Comments
0

1 Embed 8

http://www.linkedin.com 8

Accessibility

Categories

Upload Details

Uploaded via as Microsoft PowerPoint

Usage Rights

© All Rights Reserved

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Processing…
Post Comment
Edit your comment

    Corso formare i formatori per la salute e la sicurezza nei luoghi di lavoro Corso formare i formatori per la salute e la sicurezza nei luoghi di lavoro Presentation Transcript

    • Formazione dei Formatori Presentazione del corso: dalle conoscenze alle competenze Rev. 1 – nov. 2013 Formare i Formatori slide 1 di 14
    • Cultura della sicurezza  La promozione della cultura della sicurezza è un elemento fondamentale ai fini della prevenzione dei rischi;  La formazione dei lavoratori è tra i principali interventi utili a costruire e promuovere tale cultura;  L’efficacia del Sistema di Gestione per la Sicurezza e la Salute nei Luoghi di Lavoro non può prescindere dalla capacità di generare partecipazione e coinvolgimento di tutti i lavoratori. Rev. 1 – nov. 2013 Formare i Formatori slide 2 di 14
    • Il ruolo del formatore e della formazione  I processi formativi sono occasioni privilegiate per definire e condividere procedure e prassi utili a prevenire eventuali rischi legati alla Sicurezza, alla Salute e all’Organizzazione del lavoro;  A tale scopo le recenti indicazioni normative ribadiscono l’importanza di attivare processi formativi efficaci facendo particolare attenzione alle figure dei formatori, alle loro conoscenze, esperienze e competenze didattiche. Rev. 1 – nov. 2013 Formare i Formatori slide 3 di 14
    • Riferimenti normativi  Il Corso è coerente con il Decreto Interministeriale del 6 marzo 2013, esito di quanto stabilito dal Decreto Legislativo 81/2008 (Art. 6, comma 8, lettera m-bis), il quale fissa i criteri per la qualificazione della figura del formatore per la salute e sicurezza sui luoghi di lavoro. Rev. 1 – nov. 2013 Formare i Formatori slide 4 di 14
    • Scopo del corso  La partecipazione al corso di formazione per Formatori per la Salute e la Sicurezza nei Luoghi di Lavoro permette di soddisfare uno dei requisiti previsti per la figura del formatore per la salute e sicurezza sui luoghi di lavoro, stabiliti con il Decreto Interministeriale del 6 marzo 2013;  Il Corso si propone di far acquisire specifiche competenze, tecniche, metodologie e strumenti indispensabili per erogare corsi di formazione per i lavoratori (art. 37 del D.Lgs. 81/08) Rev. 1 – nov. 2013 Formare i Formatori slide 5 di 14
    • Obiettivi specifici del corso  Acquisire i principali elementi sugli stili di apprendimento degli adulti;  Apprendere le principali tecniche e metodologie di progettazione;  Fornire gli elementi fondamentali per preparare la docenza;  Raggiungere un buon livello di conoscenza teorica e pratica degli strumenti formativi;  Incrementare le competenze di comprensione e gestione delle dinamiche di gruppo e dei flussi comunicativi. Rev. 1 – nov. 2013 Formare i Formatori slide 6 di 14
    • Destinatari e durata  Il Corso è rivolto a chi vuole incrementare le proprie competenze nel campo della formazione e nel contempo acquisire uno dei requisiti previsti dai criteri del Decreto Interministeriale del 6/03/2013. I partecipanti dovranno essere già in possesso dei requisiti minimi previsti dal suddetto decreto.  Il Corso prevede 24 ore di formazione, suddivise in 3 moduli di 8 ore ciascuno, per un totale di tre giornate formative. Rev. 1 – nov. 2013 Formare i Formatori slide 7 di 14
    • Metodologia formativa  La metodologia formativa adottata è caratterizzata dal coinvolgimento attivo dei partecipanti e dalla valorizzazione delle loro esperienze pregresse. Essa si fonda su:  Il Sapere (le conoscenze e le informazioni che ogni individuo possiede);  Il Saper Fare (la capacità di mettere in opera le proprie conoscenze in un certo campo);  Il Saper Essere (le competenze trasversali connesse alla consapevolezza del proprio ruolo e del contesto in cui si opera). Rev. 1 – nov. 2013 Formare i Formatori slide 8 di 14
    • Strumenti formativi  La nostra metodologia formativa si avvale di una serie di tecniche partecipative e strumenti di facilitazione, volti ad alternare momenti di apprendimento teorico e pratico:  Lezioni frontali  Esercitazioni  Lavori di gruppo  Role Play  Case Studies  Project Work Rev. 1 – nov. 2013 Formare i Formatori slide 9 di 14
    • Programma del corso – Primo modulo  La cultura della sicurezza  Esperienze e prospettive della formazione;  Funzione della formazione.  Progettare un intervento formativo  Rilevazione del fabbisogno formativo  Definizione degli obiettivi e del progetto  Modalità di verifica formativa  Tecniche di monitoraggio in itinere;  Gestione della valutazione finale. Rev. 1 – nov. 2013 Formare i Formatori slide 10 di 14
    • Programma del corso – secondo modulo  I processi di apprendimento  Ruolo ed esperienza dell’apprendimento  Meccanismi di apprendimento  Le tipologie di apprendimento  Selezione di metodologie e strumenti  Microprogettazione  Introduzione alle metodologie attive  Preparazione intervento formativo  Macroprogettazione;  Selezione di tecniche e metodologie. Rev. 1 – nov. 2013 Formare i Formatori slide 11 di 14
    • Programma del corso – terzo modulo  I processi di comunicazione  Caratteristiche del processo di comunicativo;  Le tipologie di feedback, livelli di ascolto e le barriere alla comunicazione  Tecniche di public speaking con supporti didattici  Gestire l’aula  Il ruolo del formatore e il patto d’aula  La gestione del gruppo  La chiusura e la verifica del corso. Rev. 1 – nov. 2013 Formare i Formatori slide 12 di 14
    • Verifica apprendimento e attestato  A conclusione del percorso formativo, ad ogni partecipante verrà somministrato un questionario volto a valutare il livello di acquisizione di conoscenze e competenze utili all’erogazione di corsi d formazione in materia di salute e sicurezza sul lavoro.  A seguito del superamento della prova finale sarà rilasciato l’attestato di frequenza con la qualifica di «Formatore per la salute e sicurezza sul lavoro». Rev. 1 – nov. 2013 Formare i Formatori slide 13 di 14
    • Risultati attesi  Alla fine del percorso formativo, i partecipanti avranno acquisito le seguenti competenze:  Identificare i meccanismi di apprendimento  Padroneggiare i temi della formazione  Applicare le tecniche di progettazione  Utilizzare gli strumenti di attivazione  Impiegare le metodologie di facilitazione  Avvalersi di dispositivi di verifica  Gestire il proprio ruolo di formatore  Gestire eventi critici e processi comunicativi Rev. 1 – nov. 2013 Formare i Formatori slide 14 di 14