Your SlideShare is downloading. ×
L'esempio quale veicolo di significati, uso esempi,
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×

Thanks for flagging this SlideShare!

Oops! An error has occurred.

×

Saving this for later?

Get the SlideShare app to save on your phone or tablet. Read anywhere, anytime - even offline.

Text the download link to your phone

Standard text messaging rates apply

L'esempio quale veicolo di significati, uso esempi,

88
views

Published on

La studentessa Sara Cozzi espone la sua presentazione relativa all'utilizzo dell'esempio quale veicolo di significati nella comunicazione

La studentessa Sara Cozzi espone la sua presentazione relativa all'utilizzo dell'esempio quale veicolo di significati nella comunicazione

Published in: Education

0 Comments
1 Like
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

No Downloads
Views
Total Views
88
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
0
Actions
Shares
0
Downloads
0
Comments
0
Likes
1
Embeds 0
No embeds

Report content
Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
No notes for slide

Transcript

  • 1. Strumentidell’argomentazionenei media: l’esempiocome veicolo disignificatiSara Cozzi - Lesempio come veicolo di significati 1
  • 2. Esempi, generalizzazioni e media Il mezzo audiovisivo si serve spesso dell’esempio illustrativo: spessorendere visibile un concetto porta a semplificazione ed e-semplificazione; molte volte, questo significa false generalizzazioni,anche perché è veloce e non lascia tempo all’argomentazione. Uso improprio dello strumento: si nascondono spesso leconclusioni nelle premesse, scegliendole e accostandole in fase di‘montaggio’ ad hoc: l’esempio che inganna per validare una regolaarbitrariamente confezionata. La mancanza di elaborazione dell’argomento è compensata,piuttosto obliata dalla strumentalizzazione dell’impatto emotivo cheveicola l’immagine.2Sara Cozzi - Lesempio come veicolo di significati
  • 3. Esempio come simbolo di concetti esignificatiLa problematicità del simbolo:Kant definisce il simbolo come rappresentazione intuitiva eanalogica imperfetta. L’espressione simbolica, pur dotata diproprietà simili a quelle del contenuto, ha in sédeterminazioni ulteriori e indefinite. Il simbolo puòaccennare, alludere, a più ampi significati, che restano sottesie non esplicitati: apre insomma a possibilità e significati inmodo libero, ma non arbitrario.3Sara Cozzi - Lesempio come veicolo di significati
  • 4. Ragionare per casi in vista di regolegenerali Caso come esempio illustrativo: il caso va ad illustrare unageneralizzazione condivisa, riafferma una regola esistente. Caso a modello: il caso diviene modello di comportamento, noncorrobora nessuna regola, non stabilisce nessuna nuovageneralizzazione. Caso come esemplificazione di una tesi: l’esempio diviene l’unicoargomento della tesi: «Il sindaco dice di voler ridurre il trafficocittadino aumentando la frequenza dei mezzi pubblici, invece iltraffico è aumentato e i mezzi sono sempre pieni zeppi.». L’esempioinganna: vi possono essere molte altre ragioni per spiegarel’evidenza dei fatti: molta più gente usa i mezzi pubblici, c’è qualcheevento particolare che crea disagio in città, lavori in corso, fiere,festività, etc… .4Sara Cozzi - Lesempio come veicolo di significati
  • 5. Esempio come argomentoLesempio come schema argomentativo che si serve dell’esperienza comesapere condiviso per dimostrare/confermare la validità di un’asserzione.Lo stesso esempio potrebbe però portare a conclusioni diverse, quindinon ha valore univoco.5«Questa campagna è piena di scoiattoli.»1 – Asserzione validata: «Ciò dimostra che c’è rispetto perl’ambiente»Ma anche:2 – Asserzione validata: «Ciò dimostra invece che gli scoiattoli sonocapaci di adattarsi come topi e riprodursi come conigli: hannoinfestato la zona nonostante la presenza dell’uomo».Sara Cozzi - Lesempio come veicolo di significati
  • 6. Esempio e induzioneL’esempio viene utilizzato per corroborare una teoria. Il valore dellaconclusione è solo probabile. Vale in misura inversamente proporzionalealla quantità di casi esplorati.6«Questi cigni sono bianchi; tutti i cigni che ho visto sono bianchi.Dunque, tutti i cigni sono bianchi.»Sara Cozzi - Lesempio come veicolo di significati
  • 7. Esempio a confutazione«Conosco un esempio che confuta la generalizzazione: un unicocigno nero dimostra che non tutti i cigni sono per forza bianchi.»(«cerca il cigno nero» : teoria della falsificabilità di una teoriascientifica di Popper piuttosto che della sua verificabilità assoluta.)»7L’esempio come strumento per confutare una falsa generalizzazione. Nelcaso dell’induzione precedente:Sara Cozzi - Lesempio come veicolo di significati
  • 8. Esempio Costrittivo«il fatto che abbiamo incontrato tutti cigni bianchi, non dimostrache dipenda dal fatto che tutti i cigni sono bianchi, ma che quellineri si sono estinti» (è dimostrabile?);«Lo schiavo del Menone arriva alla soluzione del quesitogeometrico non per reminescenza ma perché la mente umanafunziona seguendo regole logiche universalmente condivise e lageometria euclidea pure. Ergo…».8Ci si assume l’onere della prova: a partire dall’esempio si costruisce una teoriagenerale che possa servirsi dell’esempio, dandone una spiegazione alternativa, maaltrettanto valida:Sara Cozzi - Lesempio come veicolo di significati
  • 9. Pensare per casi Il caso è tale quando è problematico, quando rappresenta unasingolarità e invita a riflessioni, quando ha bisogno di interpretazioneperché spiazza, disattende; Un caso è l’esempio che confuta una teoria generale condivisa.Invita alla ricerca, che sia scientifica o filosofica; Il caso e la narrazione: ogni personaggio diviene ‘laboratorio diricerca Filosofica’ (P.Vidali); Il caso aiuta a definire e ridescrivere i confini di cornici, e contesti diriferimento, le regole del gioco: ricolloca i significati e descriveorizzonti di riferimento. (Bateson) Il caso restituisce il senso dell’unicità di ogni individuo, soggetto,storia, è personale, vivo e in divenire.9Sara Cozzi - Lesempio come veicolo di significati
  • 10. La responsabilitàdell’uso che se ne faè solo nelle mani di chise ne serve?10L’esempio è uno strumento: veicolasignificati.Sara Cozzi - Lesempio come veicolo di significati
  • 11. Spunti BIBLIOgrafici Paolo Vidali, Pregi e difetti del pensare per esempi, Diogene, anno 3,Maggio 2008, Giunti editore. ChaimPerelman, Lucie Olbrechts-Tyteca, Trattato dell’argomentazione.La nuova retorica, Piccola Biblioteca Einaudi,Torino 2001. Paul Watzlawick, Janet Helmick Beavin, Don D. Kjackson, Pragmaticadella Comunicazione Umana, Astrolabio, 1971 Immanuel Kant, Critica del Giudizio, UTET,Torino 1993 Gregory Bateson, Verso un’ecologia della mente,Adelphi, 1977 Karl Popper, Logica della scoperta scientifica, Piccola BibliotecaEinaudi,201011Sara Cozzi - Lesempio come veicolo di significati
  • 12. Sara Cozzi12Grazie!Sara Cozzi - Lesempio come veicolo di significati