Ordinanza sindacale sgombero tendopoli San Ferdinando

313 views
225 views

Published on

Consultabile all'albo pretorio online del Comune : http://www.comuneweb.it/cws/alboPretorio/SanFerdinando/pubblicazione/2012/644/2012-12-17.html

0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total views
313
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
22
Actions
Shares
0
Downloads
2
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Ordinanza sindacale sgombero tendopoli San Ferdinando

  1. 1. COMUNE DI SAN FERDINANDO 89026 PROVINCIA DI REGGIO CALABRIA _____________ O R D I N A N Z A N. 47 DEL 17/12/2012OGGETTO: Sgombero tendopoli immigrati extracomunitari area ASIREG – Comune di San Ferdinando. IL SINDACOPREMESSO CHE: - Con provvedimento n.2196/W/Gab/11 del 13.01.2012, il Prefetto di Reggio Calabria ha decretato la requisizione di una porzione di terreno di mq. 4.000 di proprietà dell’ASIREG, sito nel territorio di questo Comune da destinarsi alla realizzazione di una tendopoli per l’accoglienza di cittadini immigrati; - nell’area requisita è stata realizzata subito la tendopoli in questione; - la predetta struttura con verbale del 01 febbraio 2012 è stata consegnata a questo Comune da un delegato della Prefettura di Reggio Calabria; - con determina della responsabile dell’Area Amministrativa di questo Comune è stato conferito incarico all’Associazione di volontariato “Il Mio Amico Jonatan” con sede in Palmi, per il servizio di custodia, gestione e mensa della tendopoli temporanea per i lavoratori extracomunitari stagionali regolari, per il periodo 2 febbraio 2012 sino a tutto il 30 aprile 2012 per l’importo offerto in sede di gara di euro 34.998,00; - con successiva determina della predetta responsabile tale servizio veniva prorogato sino al 30 giugno 2012 per l’ importo di euro 14.816,51 omnicomprensivo; - considerati i numerosi ricoveri di fortuna costruiti intorno alla tendopoli stessa;
  2. 2. - il Comune di San Ferdinando non è in condizione di dare continuità alla tendopoli per immigrati extracomunitari per l’assoluta mancanza di fondi; - allo stato si è creata una situazione di grave degrado del luogo che comporta una compromissione sotto il profilo igienico-sanitario; Tutto quanto sopra premesso;Vista la relazione di sopralluogo, prot. n.12866 del 13.12.2012, redatta dal Comandante della P.M. delComune di San Ferdinando e dal Medico Responsabile dell’ASP 5 R.C. – Dipartimento Prevenzione –Distretto Rosarno/San Ferdinando – con la quale è stato constato che la situazione dal punto di vistaigienico-sanitario è praticamente inesistente, in quanto il sovrannumero degli immigrati extracomunitari, irifiuti maleodoranti, la mancanza di servizi igienici, le dimore abusive, senza le condizioni minime divivibilità, potrebbero essere focolai di infezioni e sedi di animali (ratti, scarafaggi, ecc.) invitando il Sig.Sindaco del Comune di San Ferdinando a voler adottare, nel più breve tempo possibile, tutti iprovvedimenti del caso, al fine di scongiurare conseguenze maggiori, quali gravi danni alla salute pubblica;Ritenuto, pertanto, urgente, ai fini della salute e dell’incolumità pubblica, rendere l’area in narrativa liberada persone e cose per poter consentire l’immediata rimozione dei rifiuti presenti e la successiva bonificacon ripristino delle idonee condizioni igienico-sanitarie;Ritenuto che, a tutela del patrimonio pubblico, si rende necessario adottare misure idonee ai fini dellasicurezza pubblica e di pubblico interesse, così come previsto dal D.M. 5 agosto 2008;DATO ATTO che l’urgenza di porre termine alla situazione di pericolo per la salute e l’incolumità deicittadini comporta l’omessa comunicazione di avvio del procedimento ai sensi dell’art.7, co.1, parte prima,L. 7 agosto 1990, n.241;Visti gli artt. 50 e 54 del d. lgs. 18 agosto 2000, n.267; ORDINAL’immediato sgombero della tendopoli per immigrati extracomunitari dall’area ASIREG – Comune di SanFerdinando e di quanto intorno alla stessa abusivamente realizzato procedendo nel contempoall’allontanamento degli occupanti per poter procedere alla bonifica del sito. DISPONEIl Comando di Polizia Municipale e le altre forze dell’ordine sono incaricati della eseguzione della presenteordinanza.Ai sensi dell’art.3, co. 4, L. 7 agosto 1990, n.241, avverso il presente provvedimento può essere propostoricorso al TAR Calabria oppure, in alternativa, ricorso straordinario al Presidente della repubblica,rispettivamente entro 60 e 120 giorni a decorrere dal giorno successivo alla data di notifica.Copia della presente ordinanza viene pubblicata all’Albo Pretorio on line e sul sito web dell’Ente.La presente ordinanza sarà inviata, per l’esecuzione e le altre competenze, a: - Comando Polizia Municipale – Sede; - All’Ufficio Tecnico Comunale - Sede
  3. 3. - Comando Provinciale Carabinieri – Reggio Calabria;- Comando Stazione Carabinieri – San Ferdinando;- Al Sig. Questore – di Reggio Calabria;- Commissariato di Polizia – Gioia Tauro;- Prefettura – Ufficio territoriale del Governo – Reggio Calabria;- All’ASIREG – Reggio Calabria. San Ferdinando 17/12/2012 IL SINDACO (F.to Dr. Domenico Madafferi)

×