Comunicato Stampa Introduttivo Forum
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×
 

Comunicato Stampa Introduttivo Forum

on

  • 456 views

Comunicato stampa introduttivo del Forum delle Associazioni contro il Rigassificatore del Febbraio 2010.

Comunicato stampa introduttivo del Forum delle Associazioni contro il Rigassificatore del Febbraio 2010.

Statistics

Views

Total Views
456
Views on SlideShare
456
Embed Views
0

Actions

Likes
0
Downloads
1
Comments
0

0 Embeds 0

No embeds

Accessibility

Categories

Upload Details

Uploaded via as Adobe PDF

Usage Rights

© All Rights Reserved

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Processing…
Post Comment
Edit your comment

Comunicato Stampa Introduttivo Forum Comunicato Stampa Introduttivo Forum Document Transcript

  • Presidio “San Ferdinando in Movimento” e-mail: sanferdinandoinmovimento@live.it Il Presidio “San Ferdinando in Movimento”, in linea con la contrarietà al rigassificatoreespressa nei mesi scorsi, organizza per domenica 28 c. m., presso la sala del ristorante “LOdissea”di San Ferdinando, il Forum delle Associazioni contro il rigassificatore. Si è giunti, ad oggi, alla fase terminale delliter, un processo svoltosi in modo subdolo,agevolato dal colpevole silenzio delle istituzioni e dei soggetti coinvolti, nel tentativo di mantenerela popolazione disinformata ed ignara per evitare intralci ed opposizioni. Solo le Associazioni hannotentato di opporsi a questo disegno; nello specifico, a San Ferdinando, con una raccolta firme mirataad ottenere un referendum comunale, ed una corposa attività informativa. La terna commissarialesanferdinandese ha deciso di ignorare la volontà di quasi 700 cittadini che hanno espresso la volontàdi essere consultati sulla costruzione di un impianto che influenzerà la vita delle generazioni future;lo stesso art. 23 del d. lgs. 334/99, pluricitato finanche nella nota commissariale che comunicava ilrigetto della possibilità di una consultazione, è stato abilmente eluso. Da qui lesigenza di intraprendere iniziative più concrete, non solo a livello locale, iniziandocon un Forum: sarà unoccasione fondamentale per riunire quanti finora si sono impegnati controlopera delle istituzioni e della LNG Medgas, per fare il punto, più ampio, della situazione attualema soprattutto per riunire le varie realtà territoriali e definire una linea comune per il futuro. Inquesta fase è necessario continuare nellopera di sensibilizzazione della popolazione, ignara dellapericolosità e dellinutilità dellimpianto di rigassificazione più grande dItalia, inserito in un quadrodi emergenza energetica inesistente; assolutamente reale è invece il panorama di degradoambientale della Piana, che diverrebbe irreversibile con limpianto delleco – mostro targato LNGMedgas. Tra i partecipanti al Forum: da San Ferdinando, Associazione Civica “Santa Barbara” -ONLUS e il circolo “Amicizia e Libertà”; da Laureana il Presidente della Conferenza dei SindacidellASP 5 e Sindaco, avv. Rocco Domenico Ceravolo, e il gruppo “Amici dellAmbiente”; il C. S.O. A. “Cartella” di Gallico; “TeritorioT” di Rosarno; lassociazione “Piana Verde” di Gioia Tauroassieme al Movimento “Cittadinanza Democratica”. Molte conferme continuano a giungere. Queste iniziative non vanno identificate come sporadici e disperati tentativi di opposizionedi una minoranza; i partecipanti al Forum non vanno etichettati come “quelli del no a tutto”. Ilrifiuto è per mezzi di sviluppo scellerati, incisivi solo sotto laspetto della devastazione ambientale.La rinascita della Piana deve avvenire puntando sul turismo e sulle energie pulite; il Forum vuoleandare in questa direzione, e dare un segnale forte. Di certo non basterà lelemosina di 10 milioni dieuro offerta dalla LNG Medgas alla Regione Calabria ad indebolire la nostra posizione, a fronte diunopera che comprometterà definitivamente il nostro avvenire: il nostro futuro non ha prezzo! Il Presidente del Presidio “San Ferdinando in Movimento” Dott. Giuseppe Chiodo