Link Building efficace - Fabio Sutto - SEO Training 2011

754 views

Published on

Un'introduzione all'importante Link Building, l'ottimizzazione per i motori di ricerca off-site

Published in: Technology
0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total views
754
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
52
Actions
Shares
0
Downloads
0
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Link Building efficace - Fabio Sutto - SEO Training 2011

  1. 1. Link Popularity Efficace Novità e casi pratici Fabio Suttohttp://www.facebook.com/fsutto
  2. 2. Chi sono www.semplify.it www.online-marketing.it www.be-wizard.com www.treeboo.it2
  3. 3. Link popularity in settori competivi (1)3
  4. 4. Sintesi vecchi fattori SEO• Interni (influenzabili) • Esterni (meno influenzabili) o Quantità, qualità, o Anzianità del dominio; aggiornamento dei contenuti; o Nome del dominio; o Codice HTML; o Link popularity; o Struttura di navigazione; o Tempi di risposta del server;4
  5. 5. Sintesi nuovi fattori SEO• Interni (influenzabili) • Esterni (meno influenzabili) o Quantità, qualità, o Anzianità del dominio; aggiornamento dei contenuti; o Nome del dominio; o Codice HTML; o Comportamento concreto o Struttura di navigazione; dell’utente; o Tempi di risposta del server; o Sentiment nei confronti del sito/pagina (social); o Link popularity; http://www.seomoz.org/blog/new-edition-ranking-factors-for-2011-live5
  6. 6. Link popularity Le Domande Chiave • Quanto tempo ho per ottenere un risultato? • Quanto posso spendere? • Deve essere un risultato duraturo? • Ho a disposizione dei contenuti/copywriters? • Ho a disposizione uno sviluppatore? • Per quale lingua dovrò lavorare?6
  7. 7. 10 vecchie regole nella LP 1. l’anchor text è importante; 2. la non reciprocità degli scambi è importante; 3. la quantità di link presenti nella pagina donatrice è importante; 4. Il PageRank del donatore è importante; 5. la tematicità del sito/pagina donatore è importante; 6. troppi link in poco tempo sono sospetti (ma non troppo); 7. la posizione nella pagina del link che riceviamo conta relativamente; 8. la “trustworthness” del dominio “donante” conta; 9. verifica sempre la google cache della pagina donante; 10. un link nofollow non è buono;7
  8. 8. 12 regole nella nuova LP 1. non insistere troppo sullo stesso anchor text; 2. la non reciprocità è importante; 3. la quantità di link presenti nella pagina donatrice è importante; 4. Il PageRank del donatore è meno importante; 5. la tematicità del sito/pagina donatore è importante; 6. puoi salire velocemente ma non avere fretta se vuoi risultati duraturi; 7. Il link ideale si trova “annegato” nel testo; 8. la “trustworthy” del dominio “donante” conta; 9. verifica sempre la google cache della pagina donante; 10. un link nofollow può essere molto buono (dipende da dove arriva); 11. costruisci il 50% della tua LP “in casa” e armati di copywriters; 12. non trascurare Twitter, Friendfeed e altre fonti di “social juice”8
  9. 9. Il piano duraturo di Link Building in Italiano9
  10. 10. Il piano duraturo di Link Building in Inglese10
  11. 11. Le fonti per il proprio network (1) E’ la quantità che conta, ma la link building è progressiva e “naturale”. Sistemi di aggregazione automatizzati, non ottimizzati e “low profile” (non ti devi posizionare): • Utilizza plugin di Wordpress; • Utilizza Vbulletin+Vbseo+NNTP Gateway+autolink per aggregare i newsgroup a tema con il sito da spingere; • Mescola contenuti originali a contenuti “grabbed” in una tua piattaforma; o “grabba” i contenuti “originali” da altre lingue utilizzando Google Translate; o “grabba” i contenuti dalle SERP, twitter; o accedi a newsletter e dem;11
  12. 12. Le fonti per il proprio network (2) Chi la dura la vince...abbi pazienza e datti tempo.“Armati” di Copywriters e comincia da Wordpress.com e Libero• Sfrutta le pagine Tag;• Su WP acquista un dominio vero e proprio;• Crea anche dei tuoi blog indipendenti, usa ip di c-block differente;• Pubblica per ogni blog 3/4 articoli a settimana;• Non linkare da subito il sito da “spingere”, prima rinforza i blog indipendentemente;• Quando cominci a linkare non farlo ad ogni post;• Utilizza Technorati, Liquida e altri per farli crescere;12
  13. 13. Caso pratico: premesseTurismo, keyword alta competizione, 6 portali da spingere • Godono di buon “trust” e hanno qualità media elevata, ma sono in terza/quarta pagina con quasi tutte le keyword; • Vogliamo sfruttare i portali per “spingersi” a vicenda in modo intelligente; • Abbiamo a disposizione alcuni altri siti di qualità medio/bassa; • Creiamo 12 blog sempre aggiornati che nel giro di 6 mesi arrivano a fare mediamente 2.000 visite al giorno; • Suddividiamo portali, blog e siti minori in gruppi; • Suddividiamo i portali (e i blog) su classi di ip differenti; • Non utilizziamo aggretatori, non si vuole correre alcun rischio e non c’è troppa fretta di raggiungere il risultato; • Con la link popularity inizialmente puntiamo più a rinforzare il sito nel suo insieme anziché le singole pagine per le singole kw (non esageriamo con anchor text troppo specifici);13
  14. 14. Caso pratico: lo schema14
  15. 15. Caso pratico: i risultati • In 5 mesi i blog costantemente aggiornati cominciano ad avere tutti una certa forza (e ad essere utilizzabili anche come buona fonte di scambio); • Grazie ai blog cominciano ad arrivare richieste di scambio link di qualità alle quali possiamo rispondere senza “impegnare” i siti principali; • In 10 mesi tutti i portali passano in prima pagina con la keyword di riferimento più competitiva e con alcune altre, anche senza averle spinte; • Con alti e bassi sulle varie KW, ma i risultati complessivi sono piuttosto costanti nel tempo15

×