Quali comunicazioni per quali eventi. Un campione prealpino
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×
 

Like this? Share it with your network

Share

Quali comunicazioni per quali eventi. Un campione prealpino

on

  • 350 views

La presentazione di un piccolo lavoro scritto con Elisa Bernardoni e Paola Tognon, presentato all'incontro annuale 2012 della Società italiana di scienze del turismo. Introduce e raffronta i dati dei ...

La presentazione di un piccolo lavoro scritto con Elisa Bernardoni e Paola Tognon, presentato all'incontro annuale 2012 della Società italiana di scienze del turismo. Introduce e raffronta i dati dei quattro canali di comunicazione (registro dei visitatori, Web, reti sociali, app) utilizzate dal ciclo di mostre Contemporary Locus.

Statistics

Views

Total Views
350
Views on SlideShare
350
Embed Views
0

Actions

Likes
0
Downloads
1
Comments
0

0 Embeds 0

No embeds

Accessibility

Categories

Upload Details

Uploaded via as Microsoft PowerPoint

Usage Rights

CC Attribution-NonCommercial-NoDerivs LicenseCC Attribution-NonCommercial-NoDerivs LicenseCC Attribution-NonCommercial-NoDerivs License

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Processing…
Post Comment
Edit your comment

Quali comunicazioni per quali eventi. Un campione prealpino Presentation Transcript

  • 1. Quali comunicazioniper quali eventi.Un campione prealpinoElisa Bernardoni(Sumeno, Verdello-Bergamo)Roberto Peretta(Università degli Studi di Bergamo.Centro Studi per il Turismo e lInterpretazione del Territorio, CeSTIT)Paola Tognon(IULM, Libera Università di Lingue e Comunicazione, Milano)Società italiana di scienze del turismoIncontro scientifico annuale, Palermo, 26-27 ottobre 2012
  • 2. Di che cosa parliamo Un sommario della presentazione1. Carta, penna, computer e cellulare2. Arte contemporanea in contesti di heritage3. Quantità e qualità di pubblico4. Sentiment rilevato5. Conclusioni e indicazioni operativeIncontro scientifico annuale Sistur, Palermo 26-27 ottobre 2012 2
  • 3. Comunicazioni ed eventi. Un campione prealpino Troppi amici?Per chi organizza eventi culturali o gestisce territori turisticidialogare con il pubblico è un imperativo categorico.Capire come farlo oggi, però – allo stato di diffusionepresente della comunicazione digitale – èquestione spesso ridotta alla quantificazionesommaria degli “amici” e dei “mi piace”pubblicati nelle più diffuse reti sociali.Un’iniziativa culturale di nicchia a Bergamosta offrendo occasione per raccoglieredati pertinenti in modo strutturato.Contemporary Locus ha aperto e tenutod’occhio quattro canali di comunicazione.Incontro scientifico annuale Sistur, Palermo 26-27 ottobre 2012 3
  • 4. Comunicazioni ed eventi. Un campione prealpino Carta, penna, computer e cellulareI quattro canali di Contemporary Locus.1. registro cartaceo, disponibile al pubblico in loco;2. comunicazione digitale web diprima generazione e posta elettronica,via Internet;3. reti sociali (o comunicazioni web diseconda generazione), accessibilisia via Internet sia tramite le reti ditelefonia cellulare;4. applicazioni digitali specificheper terminali mobili (le cosiddette app),accessibili principalmente tramitele reti di telefonia cellulare.Incontro scientifico annuale Sistur, Palermo 26-27 ottobre 2012 4
  • 5. Comunicazioni ed eventi. Un campione prealpino Arte contemporanea in contesti di heritageContemporary Locus ha il tratto distintivo di proporrevia via, in tre sedi diverse, arte contemporaneanel contesto di luoghi di forte interesse storico e artisticonormalmente mai o quasi mai accessibili al pubblico perdismissioni, abbandono o privatezza.Incontro scientifico annuale Sistur, Palermo 26-27 ottobre 2012 5
  • 6. Comunicazioni ed eventi. Un campione prealpino Quantità di pubblicoQuantità estate 2012 ottobre 2010Registro circa 200 commenti circa 500 commentiWeb 1a generazione e-mail a 3000 contatti; e-mail a3000 contatti;(Google Analytics) sito web 1300 visitatori sito web 1800 visitatori unici e ca. 3000 accessi unici e oltre 4000 accessiSocial Network ha interagito circa ha interagito circa(Facebook Insights) il 10% dei contattati il 10% dei contattati via e-mail (Facebook 730 fan)App (Apple App store) 420 download 821 downloadIncontro scientifico annuale Sistur, Palermo 26-27 ottobre 2012 6
  • 7. Comunicazioni ed eventi. Un campione prealpino Qualità di pubblicoQualità dato complessivoRegistro locale, nazionale ed europeo di media e terza età; giovanile europeo ed extracomunitario; locale e nazionale di ragazzi e bambiniWeb 1a generazione adulto, nazionale e internazionale, colto;(Google Analytics) per il 95% italiano, per il 40% lombardo; soltanto l’1% extraeuropeo, quasi tutto da USASocial Network dal mondo dell’arte; per il 75% fra 18 e 34 anni,(Facebook Insights) per lo più femminile; al 90% italiano, 34% locale; oltre che da USA, anche da Sud America e AsiaApp (Apple App store) per il 74% italiano; per il 12% USA, Sud America e Asia; per il 4% da CinaIncontro scientifico annuale Sistur, Palermo 26-27 ottobre 2012 7
  • 8. Comunicazioni ed eventi. Un campione prealpino Sentiment rilevatoSentiment valutazione complessivaRegistro piacere, scoperta, curiosità, protagonismo, orgoglio, appartenenza, stupore, criticaWeb 1a generazione condivisione, approvazione, solidarietà,(Google Analytics) congratulazioni, richiesta di maggiori informazioniSocial Network protagonismo, partecipazione, bisogno di(Facebook Insights) esprimere appartenenza alla tribù dellarte, curiosità sul team curatoriale e sulla preparazione dell’allestimento delle mostreApp (Apple App store) appartenenza, ricerca di approfondimenti, interesse per un progetto digitale inedito, soddisfazione di avere in tasca informazioni logistiche, approfondimenti e gallerie fotograficheIncontro scientifico annuale Sistur, Palermo 26-27 ottobre 2012 8
  • 9. Comunicazioni ed eventi. Un campione prealpino ConclusioniIn sostanza, sempre tenendo conto che il campione è dinicchia, se ne può comunque indurre cheil contatto personale o cartaceo resta fondamentale;la posta elettronica è ancora un ottimo metodo dicomunicazione, ma ottiene bassa reattività;il sito web è più che mai tornato alla sua funzioneoriginaria – cioè pubblicare – ma oggi crea scarso dialogo;i social network dialogano benissimo in cerchiedelimitate, ma fanno fatica a uscire dalla cerchia degliaddetti ai lavori del settore cui inizialmente si rivolgono(reti di interesse già costituite);le app sono l’unico strumento che sia di per sé in grado diattrarre fuori da cerchie preesistenti.Incontro scientifico annuale Sistur, Palermo 26-27 ottobre 2012 9
  • 10. Comunicazioni ed eventi. Un campione prealpino Indicazioni operativeLe indicazioni che ciascun organizzatore può trarre perciascun canale sono, ci pare, facilmente ricavabili.È molto importante calibrare contenuti e usabilità perciascun canale in funzione dei pubblici effettivamenteraggiungibili.Grazie dell’attenzione!Roberto Peretta(Università degli Studi di Bergamo.Centro Studi per il Turismo e lInterpretazione del Territorio, CeSTIT)roberto.peretta@unibg.itIncontro scientifico annuale Sistur, Palermo 26-27 ottobre 2012 10