Your SlideShare is downloading. ×
Note sulla reputazione web di Bergamo come destinazione turistica
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×

Thanks for flagging this SlideShare!

Oops! An error has occurred.

×
Saving this for later? Get the SlideShare app to save on your phone or tablet. Read anywhere, anytime – even offline.
Text the download link to your phone
Standard text messaging rates apply

Note sulla reputazione web di Bergamo come destinazione turistica

241
views

Published on

Un'applicazione del modello DORM, proposto da Ifitt, al caso di Bergamo. Dati quantitativi e qualitativi restituiti da una tesi di laurea magistrale discussa all'Università di Bergamo nel 2012

Un'applicazione del modello DORM, proposto da Ifitt, al caso di Bergamo. Dati quantitativi e qualitativi restituiti da una tesi di laurea magistrale discussa all'Università di Bergamo nel 2012


0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total Views
241
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
0
Actions
Shares
0
Downloads
1
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

Report content
Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
No notes for slide

Transcript

  • 1. International Federation for Information Technology and Travel & Tourism, Italian Chapter Note sulla reputazione web di Bergamo come destinazione turistica Roberto Peretta roberto.peretta@unibg.it, Skype: roberto.peretta Università degli Studi di Bergamo, corso di IT for Tourism Managers, Corso di laurea specialistica in Progettazione e gestione dei sistemi turistici, indirizzo internazionale in inglesesabato 21 aprile 2012 roberto peretta .:. IfittItaly .:. roberto.peretta@unibg.it 1
  • 2. I temi di cui (dopo una breve autopresentazione) vorrei parlassimo 1. Ifitt – ricerca, industria e accademia da vent‟anni 2. IfittItaly – “Chapter” o sezione italiana 3. Sistur – Società italiana di scienze del turismo 4. La reputazione web – Che cosa pensano di noi? 5. Reti sociali – Facebook, Twitter Foursquare… , 6. Analisi quantitativa – Strumenti e modelli 7. Analisi qualitativa – Lettura e valutazione 8. Bergamo come destinazione turistica 9. Situazione – Complessivamente buona 10. Criticità – Prezzi, orari, Museo Donizettiano 11. Governo del territorio - Turismo Bergamosabato 21 aprile 2012 roberto peretta .:. IfittItaly .:. roberto.peretta@unibg.it 2
  • 3. Ifitt – ricerca, industria e accademia da vent‟anni Normalmente si pensa al turismo come a qualcosa che è facile fare, o per cui, al massimo, basta un po‟ di disponibilità ad accogliere l‟altro da noi. (“Sai che domani apro un Bed&Breakfast?”) La precedente ministro del Turismo, del resto, ha dichiarato pubblicamente che studiare il turismo non serve, forse confondendo la questione con il disinteresse della pubblica gestione a cercare personale qualificato. Industria turistica e accademia, invece, collaborano su scala internazionale da almeno due decenni.sabato 21 aprile 2012 roberto peretta .:. IfittItaly .:. roberto.peretta@unibg.it 3
  • 4. IfittItaly – “Chapter” o sezione italiana Del board di IfittItaly fanno attualmente parte Rodolfo Baggio – Università Bocconi, Milano Alexander Kornfeind - MIB School of Management, Trieste Luisa Mich – Università degli Studi di Trento Roberta Milano – Università degli Studi di Genova Roberto Peretta – Università degli Studi di Bergamosabato 21 aprile 2012 roberto peretta .:. IfittItaly .:. roberto.peretta@unibg.it 4
  • 5. Sistur – Società italiana di scienze del turismosabato 21 aprile 2012 roberto peretta .:. IfittItaly .:. roberto.peretta@unibg.it 5
  • 6. La reputazione web – Che cosa pensano di noi? Che cos‟è la web reputation? È, in sostanza, la reputazione in rete su scala globale. Riguarda l‟affidabilità di una persona o di un‟azienda. (“È uno da cui comprerei una macchina usata!”) Non necessariamente coincide con la realtà. (“Poveretto! Ha subito un grave errore giudiziario…”) Influenza quanto una persona o un‟azienda vende… Quindi una destinazione turistica se ne deve occupare 1. pubblicando su se stessa (il proprio sito web) e 2. sulle reti sociali (la propria pagina Facebook), 3. ma anche tenendo d‟occhio cosa scrivono i turisti.sabato 21 aprile 2012 roberto peretta .:. IfittItaly .:. roberto.peretta@unibg.it 6
  • 7. Reti sociali – Facebook, Twitter, Google+, Foursquare… È noto che i social network hanno cambiato il comportamento di massa. Pensiamo alle rivoluzioni sulla sponda sud del Mediterraneo o, da noi, al referendum sull‟acqua. I grandi gestori di contenuti di rete, come Google o Facebook, conoscono notizie e reputazioni da dentro. Noi no. Possiamo vedere chi visita i nostri siti e le nostre pagine di reti sociali – quanto si fermano a leggere o a guardare, che cosa scrivono o le foto che pubblicano – soltanto dentro i nostri ambiti di rete. Ma quale reputazione abbiamo nel mondo esterno?sabato 21 aprile 2012 roberto peretta .:. IfittItaly .:. roberto.peretta@unibg.it 7
  • 8. Analisi quantitativa – Strumenti e modelli Ci sono aziende che ci offrono il monitoraggio della web reputation delle nostre imprese sulle reti sociali. Forse la più nota è TrustYou, un‟azienda tedesca specializzata proprio sul turismo. Per farlo, utilizzano loro strumenti (tool) proprietari. L‟accademia, invece, si è preoccupata soprattutto di proporre modelli (model) di organizzazione dei dati da raccogliere sulle reti sociali, in modo che siano utili. Il modello DORM (Destination Organizations‟ Reputation Model) è stato proposto da Ifitt nel 2009. All‟Università di Bergamo, lo abbiamo applicato a Bergamo come destinazione turistica.sabato 21 aprile 2012 roberto peretta .:. IfittItaly .:. roberto.peretta@unibg.it 8
  • 9. Analisi qualitativa – Uso del modello DORM su Bergamo A dicembre 2011 e a gennaio 2012 abbiamo cercato su Google, Bing e Yahoo! con le parole chiave  Bergamo visit  Bergamo hotel  Bergamo events  Bergamo activities  Bergamo tourism  Bergamo shopping setacciando, dalle pagine ottenute, quelle con contenuti generati dagli utenti (UCG) – in pratica, le pagine dai siti di recensioni tipo TripAdvisor e dai social network, pari a circa il 33% del totale – e le abbiamo analizzate in base al modello DORM.sabato 21 aprile 2012 roberto peretta .:. IfittItaly .:. roberto.peretta@unibg.it 9
  • 10. Analisi qualitativa – Lettura e valutazione I pareri espressi dagli utenti sono risultati riguardare soprattutto ricettività e attrazioni. Alloggio (49%) Altro (23,5%) Attrazioni (17,6%) Trasporti e Accessibilità (3,9%) Ristorazione (2%) Intrattenimento (2%) Eventi (2%) Infrastrutture (0%) Attività Outdoor (0%) 0 5 10 15 20 25 30sabato 21 aprile 2012 roberto peretta .:. IfittItaly .:. roberto.peretta@unibg.it 10
  • 11. Analisi qualitativa – Sentiment espresso … e hanno restituito una percezione di Bergamo nel complesso piuttosto positiva da parte dei turisti. Positivo (69,7%) Neutro (28,1%) Negativo (2,2%) 0 5 10 15 20 25 30 35 40 45 50 55 60 65 70sabato 21 aprile 2012 roberto peretta .:. IfittItaly .:. roberto.peretta@unibg.it 11
  • 12. Bergamo come destinazione turistica È stato interessante, però, leggere i singoli commenti. “A great place to visit, eat and go to the museum, churches and all, while appreciating the historic sorroundings and movement.” [rilevamento su Google dicembre 2011, riga 16, contenuto generato il 26 ottobre 2011] “GAMeC. […] we decided to pay a visit to the Gallery of Modern and Contemporary Arts […] – whoever would have guessed there were so many works of modern art in Bergamo? Here, we took in world- renowned paintings by Kandinsky, Boccioni, Balla, De Chirico and Morandi and many others.” [rilevamento su Bing gennaio 2012, riga 18]sabato 21 aprile 2012 roberto peretta .:. IfittItaly .:. roberto.peretta@unibg.it 12
  • 13. Situazione – Complessivamente buona “Bergamo have little jewels inside their walls: from April 27th to June 8th 2008, there is the possibility to visit 5 historical mansions in Bergamo Alta. It‟s a great occasion to see private gorgeous house of the past opened to the public for guided tour or for Jazz Concert.” [rilevamento su Google dicembre 2011, riga 20, contenuto generato il 4 aprile 2011] E pare esserci buona percezione anche della provincia. “Hiking and Climbing in the Mountains. Breathtaking views, trails and mountain refuges are abundant.” [rilevamento su Bing gennaio 2012, riga 294, contenuto generato il 10 luglio 2005]sabato 21 aprile 2012 roberto peretta .:. IfittItaly .:. roberto.peretta@unibg.it 13
  • 14. Criticità – Prezzi, orari Potenziali criticità sono invece emerse su prezzi e orari. “„There are not much traps for tourist: usually you have to taxi only if it‟s indispensable because it‟s too expensive; pay attention if you want to dine well, you have to arrive at restaurant by 9:30pm. Little traps for a great town!” [rilevamento su Google dicembre 2011, riga 322, contenuto generato il 25 agosto 2002] “„Being a Monday some places were not open even if the signs outside said otherwise. Then noon came – and every church and shop closed down for 3 hours – the siesta!” [rilevamento su Google dicembre 2011, riga 16, contenuto generato il 22 ottobre 2011]sabato 21 aprile 2012 roberto peretta .:. IfittItaly .:. roberto.peretta@unibg.it 14
  • 15. Criticità – Museo Donizettiano Ci ha sorpresi una critica dura sul Museo Donizettiano. “La verdad es que había puesto muchas esperanzas en este museo, pero cuando llegas a un Palazzo destartalado y cuando la dimensión del museo no deja de ser más que un par de salas de reducidas dimensiones, te llevas una decepción tras otra. ¿Por qué no aprovechar la ocasión para atesorar y mostrar algo más sobre el entorno y la época del compositor? Creo que no vale los 5 euros que te piden por la entrada, pero eso no lo sabes hasta que no entras o hasta que alguien te avisa.” [rilevamento su Google dicembre 2011, riga 271, contenuto generato il 17 ottobre 2011]sabato 21 aprile 2012 roberto peretta .:. IfittItaly .:. roberto.peretta@unibg.it 15
  • 16. Governo del territorio - Turismo Bergamo A margine, per concludere, due mie considerazioni aggiuntive a titolo personale. 1. Turismo Bergamo è una delle poche strutture pubbliche di competenza, che il sottoscritto conosca, ad aver assunto personale specificamente formato a lavorare nella gestione del turismo presso atenei del territorio. 2. Turismo Bergamo ha compiuto quel processo di aggregazione e di unificazione delle presenze di rete ufficiali precedenti (agenzia di promozione turistica, amministrazione comunale e amministrazione provinciale) che – per esempio – a Milano non è ancora stato nemmeno avviato.sabato 21 aprile 2012 roberto peretta .:. IfittItaly .:. roberto.peretta@unibg.it 16
  • 17. Note sulla reputazione web di Bergamo come destinazione turistica Grazie dell‟attenzione. Domande? Roberto Peretta roberto.peretta@unibg.it, Skype: roberto.perettasabato 21 aprile 2012 roberto peretta .:. IfittItaly .:. roberto.peretta@unibg.it 17

×