Your SlideShare is downloading. ×
Master Marketing e Web Turistico Territoriale Unige
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×

Thanks for flagging this SlideShare!

Oops! An error has occurred.

×

Introducing the official SlideShare app

Stunning, full-screen experience for iPhone and Android

Text the download link to your phone

Standard text messaging rates apply

Master Marketing e Web Turistico Territoriale Unige

2,883
views

Published on

Scheda informativa del Master. …

Scheda informativa del Master.
Scadenza iscrizioni 16 giugno 2009

Published in: Education, Business, Travel

0 Comments
9 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

No Downloads
Views
Total Views
2,883
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
4
Actions
Shares
0
Downloads
0
Comments
0
Likes
9
Embeds 0
No embeds

Report content
Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
No notes for slide

Transcript

  • 1. MASTER UNIVERSITARIO DI I° LIVELLO IN MARKETING E WEB MARKETING TURISTICO TERRITORIALE Il Corso è cofinanziato dal Fondo Sociale Europeo, e la partecipazione è gratuita .
  • 2. MOTIVAZIONI
    • Il turismo italiano sta attraversando da alcuni anni un momento di forte crisi. A fronte di un mercato globale in forte espansione, i tassi di crescita risultano sempre inferiori alla media europea quando non si parla persino di decremento.
    • Le tendenze evolutive in atto nel sistema economico-turistico, con evoluzioni da un turismo di appartenenza ad un turismo d’identità , determinano una crescente esigenza di una cultura marketing diffusa nelle aziende che operano nel settore.
    • La domanda è cambiata, il turista è più consapevole e, grazie allo sviluppo delle nuove tecnologie dell’informazione, Internet in primo luogo, è in grado di attuare ricerche molto ampie.
    • Nell’ambito dell’ e-commerce italiano il settore turismo rappresenta, con oltre il 50% del totale delle transazioni, l’area più importante di business. Internet rappresenta, inoltre, la principale fonte di informazioni - info-commerce - anche per quei turisti che ancora diffidano dei pagamenti e delle prenotazioni online.
  • 3. MOTIVAZIONI
    • Conseguenza evidente di questi cambiamenti è l’allargamento degli scenari competitivi sempre meno legati al fattore “distanza”.
    • Qualità, innovazione, competenze manageriali e tecnologiche sono oggi indispensabili strumenti per rilanciare il settore sia in ambito privato che pubblico. Occorre, quindi, fornire le basi conoscitive per comprendere e sfruttare le opportunità offerte dai più recenti sviluppi del marketing dei servizi turistici , alla luce della crescente importanza e diffusione delle Information and Communication Technology (ICT).
    • Questi rapidi cambiamenti del mercato, nell’era del web 2.0 , rendono, pertanto, necessaria una approfondita conoscenza teorica ed applicata degli strumenti di marketing, di comunicazione e di promo-commercializzazione in campo turistico , conoscenza oggi ancora poco presente negli operatori privati e pubblici del settore.
  • 4. L’idea di base
    • La Facoltà di Economia di Genova, con la sua lunga esperienza nel settore turistico cui dal 1992 ha dedicato uno specifico percorso, ha acquisito negli anni competenze, ricerche e know how per un progetto di alta formazione moderno e professionalizzante.
    • E’ stata, quindi, progettata una iniziativa di formazione post-universitaria innovativa in campo turistico basata sulla sintesi fra mondo accademico e imprese , fra docenti universitari, manager d’azienda, esperti del web e blogger.
  • 5. L’idea di base
    • Il Master sviluppa confronti , occasioni di stimolo e collegamento con realtà aziendali
    • Il metodo di apprendimento è strutturato nella logica del learning by doing
    • L’obiettivo didattico consiste, anche, nel far sviluppare ai partecipanti le proprie capacità personali e quindi a far sì che essi imparino a:
      • usare rigore nelle analisi
      • lavorare in gruppo
      • avere ottime capacità relazionali
      • parlare in pubblico
      • utilizzare concretamente le competenze e le tecniche acquisite nelle varie aree di studio oggetto del Master
  • 6. Finalità Formative SVILUPPARE LE COMPETENZE CAPACITA’ DI CONTESTUA- LIZZARE CAPACITA’ DI AGIRE CAPACITA’ TECNICHE l’expertise, il sapere ed il saper fare, i modelli di riferimento interpretativi l’affrontare e risolvere i problemi, la gestione del lavoro proprio e soprattutto in gruppo l’intuizione, il cogliere i segnali deboli dall’ambiente e dal mercato
  • 7. Organizzazione didattica del Master
    • Il Master si svolgerà da luglio 2009 a febbraio 2010.
    • Il corso si articola in 1500 ore di formazione così suddivise:
      • 400 ore in aula (lezioni frontali, attività formative in piccoli gruppi),
      • 200 ore di stage presso enti locali territoriali, tour operator e grandi aziende del settore,
      • 164 ore di project work
      • 736 ore tra attività pratiche e ore di studio individuale
    • Al corso sono attribuiti 60 CFU .
  • 8. PALINSESTO DIDATTICO
  • 9.
    • Modulo 1 - Nozioni propedeutiche 6 CFU
    • Consiste nel fornire all’aula, con lezioni frontali, presentazioni audiovisive di interviste ad esperti, esercizi pratici e studio assistito di testi, i concetti base di economia e management e le metodologie base di uso del web necessarie per allineare le conoscenze “in entrata” dei partecipanti.
    PALINSESTO DIDATTICO
  • 10.
    • Modulo2 - Marketing del turismo 12 CFU
    • Nel modulo vengono considerati i principali contenuti della disciplina di marketing, nelle sue tre aree fondamentali: marketing information, marketing strategico e marketing operativo, evidenziando le specificità che esse assumono in campo turistico. Particolare attenzione viene data ai metodi ed alle tecniche d’analisi della domanda turistica e delle aspettative ad essa sottostanti con riferimento anche ad alcuni modelli avanzati della psicologia cognitiva e delle analisi cosiddette “esperenziali”.
    • Per quanto riguarda le politiche del prodotto, che assumono, in campo turistico, caratterizzazioni specifiche assai varie, vengono considerati, in modo particolare i processi di integrazione verticale tra prodotti turistici riscontrabili nelle filiere crocieristica, del tour operating outgoing, congressuale, degli eventi culturali ed i processi di integrazione orizzontale in specifici contesti territoriali riscontrabili nella filiera delle fruizioni innovative della risorsa marina, in quelle del turismo sportivo outdoor, in quella dell’enogastronomia. Si considerano inoltre le principali azioni di marketing di nicchia focalizzate sulle aspettative di specifici fruitori, ad esempio le famiglie con bambini in tenera età, che possono contribuire alla diversificazione ed all’innovazione dell’offerta turistica, specie in Liguria.
    PALINSESTO DIDATTICO
  • 11.
    • Modulo 3 - Turismo e territorio 12 CFU
    • Nel modulo viene anzitutto considerato criticamente il concetto di marketing territoriale, troppo spesso assimilato genericamente a quello del marketing tradizionale. Si esaminano poi le specificità che il marketing territoriale assume in campo turistico, gli attori coinvolti (policy makers, stakeholders con particolare riferimento alle diverse tipologie di operatori turistici, influenzatori, clienti potenziali esterni ed interni) ed i loro vettori di obiettivi. Il ruolo delle organizzazioni pubbliche in campo turistico, i loro vettori di obiettivi, le loro procedure di intervento, le loro modalità di interazione con gli operatori privati fanno parte dei contenuti specifici del modulo. Sulle modalità di interazione pubblico-privato nel modulo vengono illustrate ed esemplificate le teorie e le procedure del marketing interattivo, applicato alle interazioni tra soggetti di offerta non equifinalizzati secondo un approccio particolarmente innovativo. Infine, tra i contenuti del modulo figurano anche le valutazioni della sostenibilità socio-economica ed ambientale di medio-lungo periodo delle diverse strutture ed attività connesse con il turismo insediate in specifici territori e le forme di demarketing più appropriate per salvaguardare condizioni di sostenibilità dello sviluppo turistico.
    PALINSESTO DIDATTICO
  • 12.
    • Modulo 4 – Web Marketing 18 CFU
    • Nel modulo vengono analizzate le nuove potenzialità del marketing derivanti dalla diffusione dell’utilizzo di Internet in campo turistico sia come semplice strumento di raccolta d’informazioni in grado di influenzare le aspettative e le scelte dei consumatori, sia come strumento di e-commerce. Vengono, inoltre fornite le indispensabili basi conoscitive per comprendere e sfruttare le opportunità offerte dai più recenti sviluppi del marketing dei servizi turistici, alla luce della crescente importanza e diffusione delle Information and Communication Technology (ICT).
    • Oltre ad una approfondita panoramica dei principali strumenti di web marketing turistico, e la loro indispensabile integrazione con le politiche di marketing off line, verrà affronata la complessa evoluzione del comportamento del consumatore in rete e, più in generale, dell’evoluzione nella comunicazione nella societàdigitale
    • Il metodo privilegiato è quello dell’affiancamento a lezioni teoriche di inquadramento, dell’illustrazione di specifiche casistiche da parte di esperti e testimoni qualificati e dello svolgimento di esercizi d’aula (in piccoli gruppi assistiti dal docente). Parte integrante dell’attività sarà la realizzazione e l’implementazione costante, da parte degli studenti, del blog del master. Nella logica del learning by doing verrà infatti messa in pratica una comunicazione secondo gli standard del Web 2.0.
    PALINSESTO DIDATTICO
  • 13. FIGURE PROFESSIONALI DI SBOCCO
    • Il Master ha l’obiettivo di formare una figura professionale di livello elevato poco presente anche tra i “professionals” del marketing turistico che si caratterizza per le sue conoscenze e competenze nel proporre e valutare e implementare operativamente progetti di integrazione ed interazione tra prodotti turistici specifici secondo una prospettiva di destination management , nonché nell’usare, in tale prospettiva, gli strumenti di web marketing oggi disponibili e di relazionarsi in modo efficace con le numerose professionalità specialistiche (di carattere tecnico-economico, economico-finanziario, comunicazione, ecc.) che supportano il marketing management.
    • Si tratta di una figura professionale che può essere particolarmente richiesta nel campo del tour-operating incoming , nelle grandi e medie imprese turistiche capofila di progetti di marketing integrato in specifici contesti turistico-territoriali e che può anche porsi come efficace consulente (lavoratore autonomo o socio di imprese di consulenza che comprendono anche figure professionali complementari) di organizzazioni pubbliche preposte al governo di sistemi turistico-territoriali e/o impegnate nella concreta applicazione del web marketing nelle loro attività informative e promozionali in campo turistico.
  • 14. FIGURE PROFESSIONALI DI SBOCCO
    • La figura professionale si colloca comunque in un contesto relazionale articolato e complesso che può prevedere anche, tra i contatti esterni, i piccoli operatori del settore fino all’utente finale (soprattutto nella comunicazione online). La formazione delle sue capacità relazionali è pertanto un aspetto assai rilevante del processo formativo, così come le attitudini relazionali sono un elemento necessario nella selezione all’ingresso e vanno appurate nel previsto colloquio attitudinale.
    • Il periodo di stage all’interno di rilevanti aziende del settore, infine, consentirà agli studenti di trasferire sul piano operativo i contenuti concettuali acquisiti in aula e rappresenterà un proficuo momento di raccordo tra gli studi teorico-tecnici e le reali routine produttive delle imprese operanti nel settore turistico.
  • 15. Attribuzione del Titolo di Master
    • La valutazione finale, con il rilascio del Titolo di Master e relativa votazione, dipenderà da:
      • Frequenza al di sopra dell’ 80% delle giornate programmate come aula
      • Esito positivo delle prove di verifica di apprendimento dei vari moduli
      • Comportamento in aula e valutazione generale da parte del Tutor del Master
      • Valutazione positiva della prova conclusiva , costituita dalla presentazione del rapporto finale sull’esperienza fatta con lo stage (e relativo eventuale project work )
      • Giudizio del Collegio dei Docenti responsabili delle diverse Aree Formative
    • Il Master si concluderà con la cerimonia di consegna dei diplomi durante il Graduation Day
  • 16. Logistica e servizi
    • Il Master ha sede presso il Campus Universitario di Savona – sede dell’ Università di Genova , dove avrà a disposizione:
      • Aula per docenza, attrezzata con PC, proiettore per PC, collegamento internet, lavagna luminosa, ecc.
      • Aule per i gruppi di lavoro
      • I servizi del polo (biblioteca, mensa, …)
    • I partecipanti al Master avranno:
      • La possibiltà di accedere all’ intranet del Master, sviluppata su piattaforma Ning , attraverso la quale scaricare il materiale didattico .
      • una password personalizzata per utilizzare i servizi informatici e tecnici-di segreteria
  • 17. informazioni su DOCENTI responsabili di modulo
    • Prof. Gianni COZZI (presidente del collegio docenti)
    • Prof. ssa Roberta GLORIO
    • Prof. ssa Roberta MILANO (Direttore didattico/organizzativo)
    • Compongono il Collegio Docenti anche il Prof. Bruno BUZZO, la Prof.ssa Marina RESTA e il Prof. Andrea ZANINI
    • La Dott.ssa Claudia GIACCHINO è il tutor amministrativo del master
  • 18.
    • Saranno presentate le esperienze di Google travel , Expedia , TripAdvisor , Costa Crociere , Zoover, e altri grandi player del mercato turistico online.
    • Senza tralasciare alcune giovani ed innovative start-up.
    • Hanno, tra gli altri, confermato la loro presenza:
    • Rodolfo Baggio – docente MET, Bocconi
    • Angelo Berlangeri – Direttore Agenzia Regionale “In Liguria”
    • Miriam Bertoli - Search Marketing Director per TSW
    • Giancarlo Carniani – Coordinatore BTO - Buy Tourism Online
    • Vincenzo Cosenza – esperto di Social Media Marketing, Responsabile Digital PR - Roma
    • Gianluca Diegoli – Online Marketing Professional
    • Paul Köllensperger - Responsabile settore turismo online, Xtend (gruppo Opera21)
    • Antonio Sofi – docente universitario, esperto di giornalismo e nuovi media
    • Claudio Velardi – Assessore al Turismo e Beni Culturali Regione Campania
    • Paolo Zanzottera - Specialista di Web Analytics e Web Marketing, Amministratore Delegato della società Shiny srl
    Altri docenze e testimonianze
  • 19. DESTINATARI
    • Il corso è a numero chiuso e prevede n° 15 studenti
    • I titoli di studio richiesti sono:
    • lauree in qualsiasi disciplina conseguite secondo il previgente ordinamento
    • lauree triennali e lauree specialistiche in qualsiasi disciplina conseguite secondo il vigente ordinamento.
    • Altri requisiti:
    • Stato di non occupazione
    • Conoscenza di base della lingua inglese e buona conoscenza informatica
    DURATA 1500 ore equivalenti a 8 mesi di frequenza obbligatoria, al termine dei quali verrà conseguito il Diploma di Master Universitario di 1°livello e vengono riconosciuti 60 crediti formativi. Verrà rilasciato anche l’ Attestato di Qualifica per Responsabile Marketing (cod. ISTAT 333512)
  • 20. DOMANDE D’ISCRIZIONE
    • Per accedere al corso gli interessati dovranno presentare apposita domanda di iscrizione presso:
    • S.P.E.S.s.c.p.a. Campus Universitario di Savona,
    • Via Magliotto 2 – 17100 Savona
    • Tel. 019/21945485 - fax 019/21945480,
    • e-mail [email_address]
    • Entro le ore 12:00 del giorno 16 giugno 2009 .
    INFORMAZIONI Per informazioni più approfondite sulla prova di selezione rivolgersi S.P.E.S. (ai contatti sopra) o scaricare il bando all’indirizzo http://www.campus-savona.it/master.htm Il Corso è cofinanziato dal Fondo Sociale Europeo, nell’ambito dell’iniziativa regionale FSE P.O. Regione Liguria Ob. Competitività Regionale e Occupazione 2007-2013 e la partecipazione è gratuita .