Weekend sul lago Maggiore: Rocca di Angera
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×
 

Weekend sul lago Maggiore: Rocca di Angera

on

  • 400 views

La Rocca Borromeo di Angera è oggi il simbolo stesso della cittadina, dominando il paese dall’alto di un colle in roccia calcarea, che declina dolcemente verso l’entroterra. Dalla parte opposta, ...

La Rocca Borromeo di Angera è oggi il simbolo stesso della cittadina, dominando il paese dall’alto di un colle in roccia calcarea, che declina dolcemente verso l’entroterra. Dalla parte opposta, verso le sponde del lago, uno strapiombo roccioso caratterizza la vista del castello dal lago, protagonista del paesaggio. La Rocca, la cui struttura difensiva risale ai tempi romani e longobardi, non conserva segni veri e propri di tale epoca. Le sue mura risalgono al XII ed al XIII secolo nelle parti più antiche.
Nel 1449 il castello, insieme alla pieve di Angera, viene acquistato dai Borromeo, la cui famiglia è ancora oggi proprietaria. Dalla sommità della Torre castellana, tra le parti più antiche del castello, si gode un panorama di rara suggestione. Un’altra delle escursioni più interessanti della Costa Fiorita del lago Maggiore.

Statistics

Views

Total Views
400
Views on SlideShare
400
Embed Views
0

Actions

Likes
0
Downloads
0
Comments
1

0 Embeds 0

No embeds

Accessibility

Categories

Upload Details

Uploaded via as Adobe PDF

Usage Rights

© All Rights Reserved

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Processing…
  • Un'altra perla della zona che mescola arte e splendida posizione: è obbligatoria una visita! dettagli sulle gite e sulle escursioni su http://www.roadtowellness.eu/.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Processing…
Post Comment
Edit your comment

Weekend sul lago Maggiore: Rocca di Angera Weekend sul lago Maggiore: Rocca di Angera Document Transcript