VARESE.NET
Scritto da Redazione
Giovedì 22 Ottobre 2009 16:17
Su un battello che ha fatto rotta tra Porto Ceresio e Capola...
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×

Incontro a Porto Ceresio e Capolago attraversando il lago, metafora transfrontaliera come il progetto 'Road to Wellness-Territorio per il Benessere'

210

Published on

Immagini dall'incontro del 21 Ottobre 2009: fare il punto sul work in progress del progetto 'Road to Wellness - Territorio per il Benessere'

Published in: Sports
0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total Views
210
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
0
Actions
Shares
0
Downloads
1
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Transcript of "Incontro a Porto Ceresio e Capolago attraversando il lago, metafora transfrontaliera come il progetto 'Road to Wellness-Territorio per il Benessere'"

  1. 1. VARESE.NET Scritto da Redazione Giovedì 22 Ottobre 2009 16:17 Su un battello che ha fatto rotta tra Porto Ceresio e Capolago – in perfetto clima transfrontaliero – si sono incontrati operatori del settore turistico, stampa e istituzioni locali, per condividere insieme ai partner del progetto Road to Wellness – Territorio per il benessere, gli sviluppi dei lavori di questa iniziativa di cicloturismo e mobilità dolce. Si è parlato degli obiettivi raggiunti dall‟avvio del progetto e il lavoro che di buon passo è stato condotto in pochi mesi, riuscendo a “fare sistema” sul territorio. “Il nostro è un territorio di pregi e anche di eccellenze - afferma Nadia Lupi, direttore dell‟Ente Turistico del Mendrisiotto e del Basso Ceresio - che non vengono valorizzati perché siamo „una terra di passaggio‟; vogliamo fare un lavoro serio al di là degli stereotipi contro i quali dobbiamo usare strategie innovative” e continua “Bicicletta vuol dire mobilità dolce, vuol dire fermarsi, godere con calma il territorio su cui si tragitta, vuol dire eco sostenibilità: noi ci crediamo!”. Il lavoro svolto sinora, ha prodotto la messa a punto del sito – effettivamente interattivo – che è on-line da metà Settembre, del piano di bike sharing – testato positivamente quest‟estate in quel di Laveno e di Mendrisio, e che si proporrà al turista come rete automatizzata di accoglienza, di pacchetti turistici qualificati, acquistabili dai Tour Operator italiani ed esteri. Un entusiastico feedback l‟ha dato un Tour Operator norvegese che ha inviato gruppi di ciclisti (uno di questi era costituito da giovani e biondissime ragazze, amanti del cicloturismo, calate dal “Grande Nord” e dirottate sul nostro territorio anziché sul Lago di Garda): la loro permanenza ha coinvolto a cascata guide turistiche, alberghi, ristoranti, produttori di specialità enogastronomiche locali. “Il frutto più gustoso della nostra azione di semina – precisa Mauro d‟Errico, del Varese Convention e Visitors Bureau - è l‟aver già generato business: la rete dei servizi per il turista, la definizione del sito Internet (www.roadtowellness.it) interfacciabile con Vareseturismo.it e Mendrisiotourism.ch, sono strumenti che il cicloturista sta già utilizzando per trovare le giuste risposte ad ogni sua esigenza.” L‟intento dell‟incontro è stato anche quello di studiare il modo migliore per coinvolgere nuovi partner sul territorio, per un allargamento del progetto.

×