• Share
  • Email
  • Embed
  • Like
  • Save
  • Private Content
The kill
 

The kill

on

  • 455 views

cinema-videoclip Erika Forte

cinema-videoclip Erika Forte

Statistics

Views

Total Views
455
Views on SlideShare
455
Embed Views
0

Actions

Likes
0
Downloads
1
Comments
0

0 Embeds 0

No embeds

Accessibility

Categories

Upload Details

Uploaded via as Microsoft PowerPoint

Usage Rights

© All Rights Reserved

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Processing…
Post Comment
Edit your comment

    The kill The kill Presentation Transcript

    • The Kill30 SecondstoMars
      Elaborato di Erika Forte
      Nuove Tecnologie dell’arte
      Accademia di belle arti Santa Giulia
      Brescia
    • The Kill è il secondo singolo estratto dall'album dei 30 SecondstoMars A Beautiful Lie. La canzone affronta il tema della paura di scoprire il nostro vero io; nel video musicale ognuno dei membri della band affronta la sua vera identità.
    • Il video mostra inizialmente un edificio visto esternamente, la band è accompagnata in limousine.
      E qui parte una musica che potrebbe considerarsi la prefazione della canzone stessa.
      JaredLeto legge una lettera indirizzata a tutti i membri del gruppo in cui è scritto di non entrare assolutamente nella camera 6277, tuttavia la band comunque non da retta all'avertimento ed apre la stanza.
    • Iniziamo quindi ad avere momenti cantati spezzati da momenti totalmente in assenza di musica, o con musica richiamante i film horror.
      La stanza, dopo essere stata aperta sembra avere un effetto per alcuni versi positivo e per altri negativo: ognuno dei membri della band inizia a vedere le proprie controparti.
    • Jared incontra il proprio io vestito elegantemente con cui ha una viva discussione.
      Leto insegue se stesso fra i corridoi dell’albergo, per poi "affrontarsi" faccia a faccia… E lo stesso meccanismo si ripete, con minime varianti, per gli altri membri della band.
    • Ad un certo punto si vede Leto che scrive un foglio a macchina,
      è visibile per poco e le parole che appaiono, scritte più e più volte,
      sono 'Questo è chi sono veramente'. Questa è un'altra allusione a
      Shining in cui il personaggio di Jack Nicholson scrive pagine e pagine
      con la stessa frase 'Tanto lavoro e nessun svago rendono Jack un ragazzo
      spento', di continuo nello steso senso.
    • Poi, è mostrato sullo schermo molto rapidamente a minuti 2.58 un negativo
      di quello che sembra essere il cadavere di una donna in mezzo al corridoio.
      Questa immagine riappare anche ancor più velocemente da minuti 3.19 a 3.21.
      Questo forse gioca sul titolo della canzone poiché sembra che sia stata uccisa
      solo recentemente.
    • Molte altre cose quindi, appaiono nell'hotel, spezzando la 'promessa'
      che Jared aveva fatto all'inizio del video cioè che avrebbero avuto
      l'hotel tutto per loro e che 'non ci sarà una singola fottuta anima'.
      Il video raggiunge il suo apice quando Tomo è visto a letto con un orso
      e immediatamente i doppelganger della band sono mostrati suonare la
      canzone nella sala da ballo dell'hotel di fronte a una folla
      di gente/gemelli vestiti elegantemente.
    • Il video musicale è ovviamente ispirato alle vicende dell'Overlook Hotel del film Shining di Stanley Kubrick, in quanto i membri della band si imbattono negli stessi personaggi e negli stessi luoghi del film come la macchina da scrivere, la ragazza nella doccia, il barman, le gemelle e molti altri.
    • Curiosità:
      Quando la stampa rilasciò delle informazioni sul video 'The kill', Jared disse
      che il video era stato diretto da un albino danese chiamato BarholomewCubbins.
      Questa doveva essere una battuta poiché Cubbins è il protagonista principale del
      libro del dr. Seuss 'I 500 cappelli di BartholomewCubbins', comunque il video
      passato sui canali musicali riportavano Cubbins come regista. In realtà il regista della maggior parte dei video è proprio JaredLeto.
    • D.E.B.S. Spie in minigonnadi Angela Robinson 
      Rapporto tra cinema e videoclip
    • D.E.B.S. - Spie in minigonna , è un film commedia d'azione scritto e diretto da Angela Robinson e prodotto nel 2004. Si tratta del rifacimento di un corto omonimo, opera della stessa regista. Il film è al tempo stesso una parodia ed un'emulazione del format diCharlie's Angels.
    • Trama principale:
      Quattro studentesse stanno per diplomarsi in una accademia segreta dove sono state addestrate per diventare perfette spie al servizio del gruppo paramilitare D.E.B.S. La squadra ha come leader la psicotica Max sempre pronta ad estrarre la propria pistola al minimo rumore imprevisto. I compagni di squadra sono la sprovveduta Janet , la ninfomane Dominque ed Amy, che, in dubbio se essere una spia nonostante il punteggio (perfetto) totalizzato al test, sta prendendo in considerazione l'idea di lasciare la scuola per iniziare a frequentare un'accademia d'arte a Barcellona.
    • All'inizio del film Amy ha appena rotto con il proprio ragazzo Bobby, un altro agente. La sua vita verrà sconvolta quando entrerà in scena Lucy Diamond, genio del crimine, che, incidentalmente, è anche il soggetto della tesi di Amy. Le ragazze la seguiranno durante un suo appuntamento e da qui la trama si sviluppa in crescendo.
    • In realtà questo spezzone ha ben due tipi di rapporto musica/scena. Il primo rapporto è il classico da videoclip, dove Lucy inizia a cantare in playback la canzone utilizzando la stecca da biliardo come microfono, e troviamo i suoi scagnozzi a fare da ballerini.
    • Il secondo rapporto invece è quello dove la musica accompagna delle scene in cui vi sono battute parlate e scene non inerenti alla melodia, ad esempio quando la giornalista annuncia che Lucy sta ridando tutti i beni rubati ai proprietari, o quando sempre Lucy tenta di superare un test scolastico ma prende a pugni l’esaminatore.
      In pratica è un esempio di due tipi di relazione clip-cinema in uno.
       
    • FINE