Retrocomputing: il restauro dell'hardware, e non solo.
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×
 

Like this? Share it with your network

Share

Retrocomputing: il restauro dell'hardware, e non solo.

on

  • 4,724 views

A cura Asbesto

A cura Asbesto

Freaknet Computer Museum

Poetry Hacklab
Freaknet Medialab
Dyne.Org

Italian Hacker Meeting 2009, Rho (MI)

Statistics

Views

Total Views
4,724
Views on SlideShare
4,248
Embed Views
476

Actions

Likes
0
Downloads
15
Comments
0

5 Embeds 476

http://www.retronomicon.it 455
http://www.slideshare.net 9
http://www.retronomicon.net 7
http://translate.googleusercontent.com 4
http://retronomicon.it 1

Accessibility

Categories

Upload Details

Uploaded via as Adobe PDF

Usage Rights

© All Rights Reserved

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Processing…
Post Comment
Edit your comment

Retrocomputing: il restauro dell'hardware, e non solo. Presentation Transcript

  • 1. Retrocomputing: il restauro dell'hardware, e non solo A cura di Asbesto Freaknet Computer Museum Poetry Hacklab Freaknet Medialab Dyne.Org asbesto@freaknet.org Italian Hacker Meeting 2009, Rho (MI)
  • 2. Retrocomputing: il restauro dell'hardware, e non solo Chi siamo? Siamo quelli che siamo! Vorremmo che la nostra idea di MUSEO DELL'INFORMATICA FUNZIONANTE possa trasformarsi in realta'. Ma non abbiamo ne' aiuti dalle Amministrazioni Locali, ne' da chi potrebbe in qualche modo aiutarci. E cosi' siamo senza sede, con un sito internet, ed una quantita' immane di hardware conservato, che meriterebbe restauro, esposizione e fruizione...
  • 3. Retrocomputing: il restauro dell'hardware, e non solo Chi eravamo Poetry Hacklab, circa 2003
  • 4. Retrocomputing: il restauro dell'hardware, e non solo COSA eravamo Poetry Hacklab, circa 2003
  • 5. Retrocomputing: il restauro dell'hardware, e non solo Chi siamo
  • 6. Retrocomputing: il restauro dell'hardware, e non solo Chi siamo
  • 7. Retrocomputing: il restauro dell'hardware, e non solo MUSEO DELL'INFORMATICA FUNZIONANTE Vuol dire che ci si puo' mettere le mani sopra! ;)
  • 8. Retrocomputing: il restauro dell'hardware, e non solo Abbiamo messo ONLINE alcune delle nostre macchine storiche, che sono raggiungibili via Telnet. Trovate l'elenco sul nostro sito internet: http://museo.freaknet.org
  • 9. Retrocomputing: il restauro dell'hardware, e non solo asbesto@gemini:~$ telnet medialab.freaknet.org 17023 Trying 83.211.24.194... Connected to poetry.homelinux.org. Escape character is '^]'. _.-._ .' | | `. Welcome to / | | SNORRVIJOIER THE VIKING | | | | Retro-DECNET Node: 1.70 - http://decnet.ipv7.net |____|_|____| |____(_)____| Free Access! /|(o)| |(o)| Username: LUTHER //| | | | (No password required) '/| (|_|) |` //.///|. Historical games availables: /////--- ADVENTURE, STARTREK ////||||| '//|||||||` Available languages and interpreters: '|||||||` C, BASIC, FORTRAN 77, COBOL, PASCAL Username:
  • 10. Retrocomputing: il restauro dell'hardware, e non solo asbesto@gemini:~$ telnet medialab.freaknet.org 17123 Trying 83.211.24.194... Connected to poetry.homelinux.org. Escape character is '^]'. .-. /_ _ / Welcome to |/.U.| / GLORGHNORTH, mother of SNORRVIJOIER the Viking! | - /| || ||)'(|| || Retro-DECNET Node: 1.71 - http://decnet.ipv7.net .-/888o888 || / |88.88./8||| Free access! J (8|88888A8||| USERNAME: LUTHER | |8|OOOO=O8|| (No password required) J (/|88888H/_) |88888H || Historical games: MORIA, ZK, ZORK, NETHACK --|88888H || |><|><V || Available interpreters and compilers: |><|><| || C, PASCAL, FORTRAN77, COBOL and BASIC (__I__) || Username:
  • 11. Retrocomputing: il restauro dell'hardware, e non solo asbesto@commercialista5:~$ telnet indy Trying 10.10.2.1... Connected to indy.poetry.org. Escape character is '^]'. IRIX (indy) login: luther Password: luther IRIX Release 6.2 IP22 indy Copyright 1987-1996 Silicon Graphics, Inc. All Rights Reserved. Last login: Tue Oct 23 23:14:48 PDT 2007 by asbesto@commercialista.poetry.org You have mail. indy 1$ uname -a IRIX indy 6.2 03131015 IP22 indy 2$
  • 12. Retrocomputing: il restauro dell'hardware, e non solo asbesto@commercialista5:~$ telnet ariane5 Trying 10.30.1.1... Connected to ariane5.poetry.org. Escape character is '^]'. AIX telnet (ariane5) AIX Version 3 (C) Copyrights by IBM and by others 1982, 1993. login: luther luther's Password: ******************************************************************************* * * Welcome to Ariane 5, RISC 6000, AIX Version 3.2 at Poetry Hacklab! * http://poetry.freaknet.org * * Please see the README file in /usr/lpp/bos for information pertinent to * this release of the AIX Operating System. * ******************************************************************************* Last unsuccessful login: Tue Oct 23 11:32:01 2007 on pts/0 from geminiless.poetry.org Last login: Tue Oct 23 11:32:04 2007 on pts/0 from geminiless.poetry.org $ uname -a AIX ariane5 2 3 000250244100 $
  • 13. Retrocomputing: il restauro dell'hardware, e non solo asbesto@commercialista5:~$ telnet tower Trying 10.32.6.50... Connected to tower650.poetry.org. Escape character is '^]'. Welcome to Tower 650, NCR 68020 UNIX SYSTEM V Rel. 3 free access: "luther", pw: "luther" login: luther Password: $ $ uname -a UnixV.3 tower650 030002 12 68020 $
  • 14. Retrocomputing: il restauro dell'hardware, e non solo Di cosa parleremo? Metodologie di lavoro Raccolta informazioni Raccolta materiali Analisi Restauro conservativo o interpretativo? Preservare si, ma come? E cosa? Fenomeni chimici e fisici Etc... Eflags, in auto, durante un recupero
  • 15. Retrocomputing: il restauro dell'hardware, e non solo Perche' occuparsi di restauro dell'hardware? Diffusione della cultura tecnico-scientifica Tutela e la valorizzazione del patrimonio tecnologico ed industriale Sensibilizzazione verso la problematica dei rifiuti RAEE (Rifiuti di Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche) Attività di formazione e di divulgazione al fine di stimolare l'interesse di chiunque verso i problemi della ricerca e della sperimentazione scientifica Sperimentazione di percorsi di ricerca interdisciplinari (Elettronica, Chimica, Fisica, Informatica, Antropologia etc.) Sviluppo di un modello didattico innovativo (hands on!) Ricerca scientifica Passione!
  • 16. Retrocomputing: il restauro dell'hardware, e non solo RICERCA DEI PEZZI Discariche, cassonetti Enti pubblici, privati Universita Cliniche, ospedali Fabbriche Ditte Garages di persone comuni Mercatini delle pulci e dell'usato ... E' importante catalogare la provenienza dei pezzi, per sapere successivamente chi ”ringraziare” oppure ricostruire la storia del pezzo in questione.
  • 17. Retrocomputing: il restauro dell'hardware, e non solo INIZIA IL RECUPERO. Prime fasi Primi contatti informali: per loro e' un peso, dovrebbero pagare per buttare. Noi prendiamo gratis (Ma attenzione – non tutto. Siamo un museo, non siamo degli svuotacantine!) Richiesta ufficiale, burocrazia: domanda ufficiale di donazione da parte della Ass. Culturale e robe del genere Documentazione necessaria, anche per noi: elenco materiale, firme, timbri e tutto...
  • 18. Retrocomputing: il restauro dell'hardware, e non solo SOPRALLUOGO. Rendiamoci conto... Di quanto materiale si tratta? Di quanta gente avremo bisogno? Tempi, modi? Misure, passaggi, mezzi, attrezzature? ORRORE? COSA recuperare? Documentazione, manuali, fatture, dati, stampati etc. Imballaggi originali Materiale attinente: complementi di arredamento, gadgets, etc. Media: tapes, nastri, dischi, hd, schede Manualistica, schemi elettrici, appunti dei tecnici, schede, foto, tabulati, etc. Parti di arredamento del ced? Materiale attinente? ...guardatevi bene intorno!
  • 19. Retrocomputing: il restauro dell'hardware, e non solo Cosa recuperare in rete... Meglio trovarsi preparati, quindi: BITSAVERS.ORG * documentazione * schemi elettrici * foto, immagini, esempi di smontaggio o trasporto etc. * elenco parti di ricambio * esperienze simili, etc. * ..tutto cio' che potra' servire anche in futuro!
  • 20. Retrocomputing: il restauro dell'hardware, e non solo Programmare il recupero per bene! Cosa serve? * Diverse auto * Furgone * Camion con gru Quanta gente vi serve? Per quanti giorni? Ci sono persone esperte di cablaggi sul campo? E' il caso di invitare esperti per dare una mano e fare le cose per bene?
  • 21. Retrocomputing: il restauro dell'hardware, e non solo Come smontare tutto e preparare il trasporto ”Poeta” al lavoro nel CED del CEA, Centro Elaborazione ed Archiviazione dell'Universita' di Catania, mentre ”prepara al trasporto” un sistema IBM Enterprise Storage Server ”SHARK” :)
  • 22. Retrocomputing: il restauro dell'hardware, e non solo DOCUMENTATE TUTTO! Etichettate i connettori, fotografate e disegnate gli schemi di connessione di TUTTO! La documentazione sara' PREZIOSA per rimontare...
  • 23. Retrocomputing: il restauro dell'hardware, e non solo Fate foto, filmati... tutto serve, tutto fa storia! Documentare ogni fase: dalla situazione originale, al lavoro di smontaggio, alle fasi di imballaggio, di trasporto … LA PAROLA D'ORDINE E': DOCUMENTARE! Usate sempre gli strumenti giusti nel modo corretto!
  • 24. Retrocomputing: il restauro dell'hardware, e non solo Siate in TANTI se serve spostare PESI IMMANI
  • 25. Retrocomputing: il restauro dell'hardware, e non solo Il trasporto va effettuato CON CURA! Auto, camion, furgone... ad ogni modo, abbiate cura nel trasporto, per evitare danni: - graffi - sballottamenti - occhio ai dischi, delicatezza in tutto! Usate contenitori, cartoni, imballaggi, spugna, plastica con le palline eccetera... Fissate tutto per bene! Coprite con teli! Catalogare le fasi di recupero, imballaggio, trasporto; identificate gli imballaggi! Fate le cose subito per bene e ve le ritroverete gia' pronte per lo stoccaggio in deposito.
  • 26. Retrocomputing: il restauro dell'hardware, e non solo Il trasporto va effettuato CON CURA! Legge di Murphy: Anche in pieno Agosto, se trasportate qualcosa... PIOVERA'.
  • 27. Retrocomputing: il restauro dell'hardware, e non solo Sfruttate qualsiasi mezzo ed ogni viaggio utile
  • 28. Retrocomputing: il restauro dell'hardware, e non solo In DEPOSITO... prima di mettere a nanna... Siamo alla prima conservazione in deposito. E' necessaria una prima ispezione visiva per rimuovere eventuali problemi che potrebbero creare danni durante la conservazione: esempio, rimuovere TUTTE LE BATTERIE dalle schede, motherboard o altro, perche' perdono acido, e corrodono irrimediabilmente le schede. Ricordatevi, se potete, di catalogare la posizione dei pezzi nel deposito...
  • 29. Retrocomputing: il restauro dell'hardware, e non solo IL RESTAURO Analizzeremo ora, in modo professionale, vari aspetti del restauro dell'hardware.
  • 30. Retrocomputing: il restauro dell'hardware, e non solo Tiriamo fuori un pezzo dal deposito... E mettiamoci le mani sopra, finalmente! Prima analisi dei pezzi Prime impressioni visive Catalogare la condizione di partenza prima di ogni intervento. Deposito del Poetry Hacklab, circa 2008. Ora e' totalmente pieno!
  • 31. Retrocomputing: il restauro dell'hardware, e non solo Prima dei test elettrici Ispezione visiva delle schede e test elettrici e/o elettronici. Polvere, Orrore? Consultazione documenti su componenti critici, schemi elettrici, problemi noti, etc Prima pulizia sommaria, polvere, topi morti o lucertole rinsecchite, scarafaggi etc. Raccogliere dati sulla componentistica, sulle schede, e sui materiali. Che eta' hanno? Come sono fatti? Di cosa sono fatti? In che condizioni sono? Tutto va catalogato, ovviamente. FATE FOTO, CATALOGATE! La rete e' vostra amica!
  • 32. Retrocomputing: il restauro dell'hardware, e non solo Test ed interventi sulla parte elettrica/elettronica Sostituzioni preventive di componenti probabilmente critici: condensatori elettrolitici in primis (ne parleremo piu' avanti), batterie, cavi e connessioni etc. Copie dati da effettuare assolutamente: - immagini dischi/nastri etc. - copia contenuti rom/eprom etc. Si smonta il disco o l'unita', e si effettua una immagine del disco con un tool tipo ddrescue. Si segnano anche i dati dell'unita', sia quelli scritti su di essa, sia quelli eventualmente riportati da messaggi di diagnostica del sistema che stiamo usando per fare le copie. Si fanno le immagini dei dischi... IBM 9384 SCSI Tape Drive
  • 33. Retrocomputing: il restauro dell'hardware, e non solo Test ed interventi sulla parte elettrica/elettronica Segnare posizioni di ponticelli eccetera! Cercate se possibile di copiare anche gli altri media, floppy, dischi, nastri. Attenzione all'eta' dei nastri e ad eventuali loro problemi (Sticky tapes, gomme marce, etc, ne parleremo...) Copiare se possibile il contenuto di ROM ed EPROM, cercare se esistono gia' in rete... Documentare tutto con foto, disegni e/o filmati, ovviamente!
  • 34. Retrocomputing: il restauro dell'hardware, e non solo Test di accensione... prima la parte elettrica Test accensione gruppo alimentazione, a vuoto (Switching? Non Switching?): - misura delle tensioni (negli switching puo' dare risultati un po' a cazzo) - tenetelo acceso un po'... fa fumo? Scalda? :) - provare con un carico fittizio? Fa il botto? :) (mai fatto, cmq) Prova di accensione del sistema, magari pezzo a pezzo... - Mai avviare qualcosa se non si sa come spegnerlo successivamente! - Test di primo utilizzo del sistema, controllo eventuali errori, condizioni generali etc. Niente fumo, fiamme, od esplosioni? BENE! :) Aggiornare la catalogazione, compilare le schede museo, eccetera... RAUS! :)
  • 35. Retrocomputing: il restauro dell'hardware, e non solo IL RESTAURO Ora che conosciamo le condizioni della macchina, possiamo decidere se e' necessario un intervento di restauro oppure no. Analizzeremo diverse fasi e condizioni, con esempi pratici. ”Oppure no.”
  • 36. Retrocomputing: il restauro dell'hardware, e non solo Restauro ESTETICO e Parti Meccaniche Prime pulizie, lavaggi: - Acqua e sapone, sapone liquido per piatti, sgrassatore dell'hard discount ed olio di gomito! - Spugnette abrasive e non, carta, gomma da cancellare, con cautela - Occhio allo sgrassatore, alcune plastiche ne soffrono! FATE PROVE - Rimozione vernici, etichette, scritte o altro: occhio ai solventi! Fare foto e catalogare prima, durante e dopo la pulizia... Il case del uPDP-11/83 fa il bagnetto... che cariiino :)
  • 37. Retrocomputing: il restauro dell'hardware, e non solo Restauro ESTETICO e Parti Meccaniche Attenti ai danni dello SGRASSATORE, specie su macchine Hewlett-Packard: lo sgrassatore le SVERNICIA letteralmente! ! ...recuperare il codice PANTONE del colore originale, e tentare di riverniciare?
  • 38. Retrocomputing: il restauro dell'hardware, e non solo Restauro ESTETICO e Parti Meccaniche Fase 1: MERDA DI POLLO ovunque...
  • 39. Retrocomputing: il restauro dell'hardware, e non solo Restauro ESTETICO e Parti Meccaniche Fase 2: MERDA DI POLLO ANCHE DENTRO!
  • 40. Retrocomputing: il restauro dell'hardware, e non solo Restauro ESTETICO e Parti Meccaniche Fase 3: Lavaggio, acqua, sapone, sgrassatore ed olio di gomito!
  • 41. Retrocomputing: il restauro dell'hardware, e non solo Restauro ESTETICO e Parti Meccaniche Risultato finale: SAGA FOX LS-1000, Torino, 1980. Perfettamente funzionante!
  • 42. Retrocomputing: il restauro dell'hardware, e non solo Restauro ESTETICO e Parti Meccaniche PLASTICHE INGIALLITE Di solito ci si da' dentro di olio di gomito e sgrassatore, o candeggina, o carta vetrata molto fine, o solventi e destrezza. Spesso con risultati veramente orribili! Alcuni preferivano riverniciare – ma questo tutto e' fuorche' un restauro conservativo! Nel dubbio, meglio lasciare cosi' com'e': CONSERVARE anziche' reinterpretare! Pulire solo superficialmente, senza esagerare, altrimenti si rischia di rovinare il pezzo... niente abrasivi pesanti, al massimo il CIF! :)
  • 43. Retrocomputing: il restauro dell'hardware, e non solo Il RETROBRIGHT Pensavamo che l'ingiallimento fosse permanente, e che l'unica soluzione fosse grattar via il giallo, oppure dipingerlo, oppure scartavetrarlo, od altre orrende soluzioni. Invece si e' scoperto che l'acqua ossigenata, detto in parole povere, inverte il processo, rendendo le plastiche nuovamente bianche! Ed ora, passiamo ai dettagli! (http://retr0bright.wikispaces.com)
  • 44. Retrocomputing: il restauro dell'hardware, e non solo La scoperta anti ingiallimento Un chimico pazzo nel Luglio 2008 rimungina sul perossido d'idrogeno Nasce una discussione con colleghi relativamente agli additivi per lavatrici ad ”Ossigeno Attivo” e sulle cause dell'ingiallimento Prime ipotesi sull'ingiallimento: Il BROMO contenuto nei ritardanti di fiamma delle plastiche ABS e l'azione dei raggi ultravioletti Teorie a livello molecolare, e primi test: SUCCESSO!
  • 45. Retrocomputing: il restauro dell'hardware, e non solo Un po' di teoria sull'ingiallimento PLASTICA = POLIMERO, fatto di MONOMERI. ABS=Acrilonitrile Butadiene Stirene, e' un TERpolimero, formato da questi 3 monomeri: Acrilonitrile: Resistenza termica/chimica, 15/30% Butadiene: Flessibilita', resistenza agli impatti, 5/30% Stirene: Superficie bella al tatto, riduce i costi, facilita taglio e foratura, 40/60% Questi vengono scaldati insieme ad un catalizzatore e si legano insieme, formando il polimero un po' a cazzo. 2 lotti di ABS non sono mai uguali tra loro! Motivo per cui spesso le plastiche non ingialliscono allo stesso modo tra loro...
  • 46. Retrocomputing: il restauro dell'hardware, e non solo Il GIALLO del Giallo... Che siccome la plastica BRUCIA, e non e' una buona cosa, allora all'ABS si aggiunge un tipo di ritardante di fiamma della famiglia dei PBDE, (Poli Bromo Difenil Etere) Il Bromo sta nel VII gruppo della Tavola Periodica degli Elementi. Tali elementi sono detti ”Alogeni”, usati per creare sostanze estinguenti, ed ”Halons”, da cui si fa il CFC. Si usano nelle plastiche dagli anni '80. Il bromo viene incluso nei monomeri di partenza per poi dare origine al polimero gia' bromurato.
  • 47. Retrocomputing: il restauro dell'hardware, e non solo THE YELLOW MELLOW Il ritardante di fiamma per l'ABS si chiama TetraBromoBisFenolo-A (TBBPA), ed e' una molecola cosi' fatta: TBBPA can be used as reactive and additive flame retardant. In the reactive application, TBBPA is bound chemically to the polymers. Questa molecola e' pero' sensibile ai raggi UV, che la degradano, SCIPPANDO atomi di Bromo, che diventano radicali liberi, cioe' affamati di ossigeno.
  • 48. Retrocomputing: il restauro dell'hardware, e non solo Mi SHITTO nella PANTA! Esposta agli UV, la molecola di TBBPA si degrada sempre piu' in composti contenenti Bromo radicalico e catene polimeriche radicaliche. PIU' radicali catalizzano la reazione, dando vita ad un processo a catena. Il giallo e' il polimero ossidato a causa di questa reazione radicalica... :) Specie radicaliche ad un solo elettrone; sono estremamente reattive; sono reattivi tanto quanto I famosi radicali liberi nel nostro organismo e che causano invecchiamento e patologie!
  • 49. Retrocomputing: il restauro dell'hardware, e non solo Schema generico della Degradazione Fotochimica di un polimero Polimero → radicale Bisogna agire quà! Bloccare I radicali!!! Reazione a catena LAMMERDA.
  • 50. Retrocomputing: il restauro dell'hardware, e non solo Mi SHITTO nella PANTA! - Gli UV FANNO INCAZZARE il Bromo, che comincia a sbattere contro il polimero - Scippano Bromo e creano radicali polimerici - Questi vengono attaccati dall'ossigeno e generano un processo a catena Il Bromo come radicale ha 7 elettroni nel suo orbitale esterno di valenza, pero' lui vuole averne 8, altrimenti va in PARANOIA (regola dell'ottetto elettronico di Lewis) - Si allippa con un'idrogeno del polimero - Forma acido bromidrico ed il polimero radicalico - Il polimero di pannella reagisce facilmente con l'ossigeno oppure genera un doppio legame come nel caso del polistirene (per gli amici polistirolo..): Questo e' MALE: la luce solare contiene raggi UV-A and UV-B. Quindi la plastica alla luce, vicino alla finestra, diventa gialla col tempo. Anche molte luci NEON di uffici emettono raggi UV...
  • 51. Retrocomputing: il restauro dell'hardware, e non solo Invertiamo il processo... L'idea e': - usare gli UV per scindere omoliticamente (allo stesso modo) il legame HO-OH - I radicali OH vanno a terminare le catene di polimeri radicali - I radicali bromo vengono addizionati di idrogeno radicalico ed eliminati come acido bromidrico in acqua. Usiamo l'Acqua Ossigenata, catalizzata con EDTA (Etilen Diammino Tetra Acetato) e l'additivo OXY Ossigeno Attivo per lavatrici (Percarbonato o Perborato di Sodio) assieme ad enzimi naturali e tensioattivi anionici e cationici. Immergendo la plastica in Acqua Ossigenata diluita con EDTA/OXY, ed irradiando con UV, si pensa che si DESTABILIZZI il legame Ossigeno-Ossigeno del perossido, creando due specie radicaliche (OH) che vanno a piazzarsi al posto del Bromo (e la plastica E non hai pieta', tu, di me. torna bianca!) Il bromo poi se ne va come Acido Bromidrico. Questo processo avviene solo in superficie e non all'interno!!
  • 52. Retrocomputing: il restauro dell'hardware, e non solo Quindi... Usiamo il Perossido d'Idrogeno, cioe' Acqua Ossigenata, come ulteriore ossidante e reattivo per far avvenire una reazione di terminazione radicalica. E facilitiamo la reazione con EDTA/OXY, l'additivo Ossigeno Attivo per lavatrici!!
  • 53. Retrocomputing: il restauro dell'hardware, e non solo In poche parole Idrossidiamo il substrato di polimero che contiene insaturazioni (doppi legami) a causa della rottura del legame C-Br e formazione del radicale Bromo e radicale polimerico e il giallo va' via! Rimuoviamo il Bromo sotto forma di Acido Bromidrico. CHE FIGATA!!
  • 54. Retrocomputing: il restauro dell'hardware, e non solo LA RICETTA 500 ml di Acqua Ossigenata dal 10 al 15% (40 Vol.) (forniture per parrucchieri) 2 cucchiai di Xanthan Gum (si trova online) 1 cucchiaino da te' di Glicerina (in farmacia) 1/4 di cucchiaino da te' di Additivo OXY Ossigeno Attivo
  • 55. Retrocomputing: il restauro dell'hardware, e non solo COME SI USA Si unisce al gel l'OXY, e si spennella sul pezzo da trattare. Occhio che non asciughi. Esporre agli UV! Il sole asciuga, e' male. Pulire e ripetere dopo un paio d'ore. Servono 6/8 ore per un trattamento completo!
  • 56. Retrocomputing: il restauro dell'hardware, e non solo Restauro ESTETICO e Parti Meccaniche Le parti, plastiche o meno, rotte o da ricostruire... - rotture: effettuare gli incollaggi con molta attenzione, evitare sbavature o altro! - attenti a colle troppo aggressive... - ricostruzione: colla a caldo? bicomponente? gesso? plastiche? Trucco da modellisti, grazie a Vampire: Attak e bicarbonato per ricostruire sedi di viti, parti minuscole o irrobustire l'incollaggio di parti con poca superficie di aderenza.
  • 57. Retrocomputing: il restauro dell'hardware, e non solo Attak e Bicarbonato Olivetti Quaderno, ricostruzione delle cerniere del Display che si distruggono con l'uso...
  • 58. Retrocomputing: il restauro dell'hardware, e non solo Restauro ESTETICO e Parti Meccaniche - Gomme: occhio ai piedini appiccicosi ed alle gomme deteriorate(apple, alcuni modelli) - Meccaniche: rimozione ossidi, pulizia, lubrificazioni, ingrassaggi... - Membrane di tastiere Sinclair? Difetto comune... fortunatamente sono ancora prodotte da alcune ditte! - Parti mancanti: valutare se e' possibile una loro ricostruzione, un recupero alternative o la conservazione di stato cosi' com'e', a seconda dei casi. - Floppy drive da sostituire, o da sbloccare? (Apple Macintosh, etc.)
  • 59. Retrocomputing: il restauro dell'hardware, e non solo Restauro ESTETICO e Parti Meccaniche Tasti mancanti o rotti... Tasti mancanti: sostituzione con originali, o simili. Se sono simili, deve notarsi la differenza (restauro conservativo) Esempio: Tastiera Commodore CBM-610
  • 60. Retrocomputing: il restauro dell'hardware, e non solo Restauro ESTETICO e Parti Meccaniche Tastiera di Commodore CBM-610 Restaurata con tasti di Commodore 64 (Si nota la differenza: e' anche una precisa scelta estetica per evidenziare dove si e' intervenuti nel restauro.)
  • 61. Retrocomputing: il restauro dell'hardware, e non solo Restauro parte Elettrica / Alimentazione - Controllare le connessioni tra schede, cavi, alimentazioni. Spray disossidante! - Controllo alimentatore, tensioni, stato dei componenti - Sostituzione a tappeto dei condensatori elettrolitici se eta' avanzata - Test e misure sulle tensioni e correnti erogate - Sostituzione completa dell'alimentatore, se necessario, con uno moderno - Controllo falsi contatti su connettori, schede e tutto: spray pulisci-contatti e via! - Schemi elettrici alla mano, altrimenti olio di gomito e reverse engineering! RAUS! - Occhio a batterie in acido...
  • 62. Retrocomputing: il restauro dell'hardware, e non solo Il problema dei CONDENSATORI difettosi... Apple Macintosh: Condensatori difettosi e difetto (?) di progettazione: il filtro di rete e' sempre in tensione, anche a computer apparentemente spento!
  • 63. Retrocomputing: il restauro dell'hardware, e non solo Il problema dei CONDENSATORI I condensatori di filtro RIFA hanno preso fuoco nottetempo nel nostro lab. Abbiamo davvero rischiato un incendio!
  • 64. Retrocomputing: il restauro dell'hardware, e non solo Condensatori difettosi in un Apple ][ Stesso problema, Alimentatore APPLE ][
  • 65. Retrocomputing: il restauro dell'hardware, e non solo Condensatori difettosi in un Terminale Honeywell
  • 66. Retrocomputing: il restauro dell'hardware, e non solo Condensatori difettosi in un Terminale Honeywell
  • 67. Retrocomputing: il restauro dell'hardware, e non solo Condensatori difettosi in un Terminale Honeywell
  • 68. Retrocomputing: il restauro dell'hardware, e non solo Restauro parte Elettrica / Alimentazione Guardate anche sul sito http://www.badcaps.net
  • 69. Retrocomputing: il restauro dell'hardware, e non solo La SAGA di TOWER650: I rele' difettosi Nel 2005, Tower650 ha dato problemi di alimentazione. Abbiamo trovato che una coppia di rele' interni all'alimentatore facevano un rumore strano. La loro sostituzione non ha dato risultati soddisfacenti: i rele' non scattavano! Cosi' dopo aver studiato l'alimentatore, provammo MANUALMENTE a far scattare i rele' sotto tensione, anzi ponticellammo i contatti...
  • 70. Retrocomputing: il restauro dell'hardware, e non solo La SAGA di TOWER650: BOOM! BOOM! Un'intera bancata di transistor di potenza ci esplode in faccia :) Controllando il circuito notiamo che i rele' ponticellano direttamente la 220 che arriva ai condensatori elettrolitici, ma anche ai transistor. Perche? BOH! L'unica cosa che abbiamo capito, sono stati FUOCO E FIAMME.
  • 71. Retrocomputing: il restauro dell'hardware, e non solo La SAGA di TOWER650: Reverse Engineering Ordinati nuovi transistor e rele', sostituiti: alimentatore morto. La scelta e' ora di sostituire l'alimentatore con uno ”moderno” da pc, pero' tocca trovare le connessioni di questo, che sembra generare non solo tensioni, ma anche dei segnali verso il backplane.
  • 72. Retrocomputing: il restauro dell'hardware, e non solo La SAGA di TOWER650: alimentatore 1/2
  • 73. Retrocomputing: il restauro dell'hardware, e non solo La SAGA di TOWER650: alimentatore 2/2
  • 74. Retrocomputing: il restauro dell'hardware, e non solo La SAGA di TOWER650 La parte logica dell'alimentatore e' connessa direttamente al backplane! Che tipo di segnali saranno? Ingressi, Uscite? Consensi? Seguire il circuito, capire la funzione degli integrati e' l'unica cosa da fare ora! Google ci e' amico.
  • 75. Retrocomputing: il restauro dell'hardware, e non solo La SAGA di TOWER650: fase 1
  • 76. Retrocomputing: il restauro dell'hardware, e non solo La SAGA di TOWER650, fase 2
  • 77. Retrocomputing: il restauro dell'hardware, e non solo La SAGA di TOWER650: il TEST FINALE
  • 78. Retrocomputing: il restauro dell'hardware, e non solo La SAGA di TOWER650: VITTORIA!
  • 79. Retrocomputing: il restauro dell'hardware, e non solo Restauro parte Elettronica - Anche qui: CONTROLLARE I CONDENSATORI - Alzheimer delle eprom: sostituzione/reflashing a tappeto E' importante reperire le immagini delle ROM/EPROM, e/o farne DELLE COPIE! - Sostituzione componenti guasti, da ispezione visiva o test - Test e misure, con schemi elettrici alla mano, altrimenti frustate e reverse engineering - Falsi contatti su connettori, slot di schede, pettini, ma anche zoccoli di rom, eprom, circuiti integrati in genere... controllare ed usare puliscicontatti e/o gomma da cancellare
  • 80. Retrocomputing: il restauro dell'hardware, e non solo Restauro parte Elettronica CONTROLLARE I CONDENSATORI!
  • 81. Retrocomputing: il restauro dell'hardware, e non solo Restauro parte Elettronica Alzheimer delle EPROM: sostituzione/reflashing a tappeto! E' importante reperire le immagini delle ROM/EPROM, e/o farne DELLE COPIE! Commodore PET, CBM etc...
  • 82. Retrocomputing: il restauro dell'hardware, e non solo Restauro parte Elettronica Individuare e sostituire i componenti guasti, tramite ispezione visiva, test o deduzioni tramite schemi elettrici e debugging... PDP 11/34
  • 83. Retrocomputing: il restauro dell'hardware, e non solo Batterie ”nascoste”... I chip DALLAS montati su alcuni computer sono ormai esauriti, ed introvabili! Come fare? Semplice, basta sostituire la batteria :) SGI Indy, DALLAS DS1386-8K-150 fuori produzione!
  • 84. Retrocomputing: il restauro dell'hardware, e non solo DALLAS DS1287 - DS1387 Esempio, IBM PS/2 25-286, 30-286, 55 o 65 che da' un errore "165 configuration error" Qui tocca modificare il dallas chip, collegando ad esso una nuova batteria!
  • 85. Retrocomputing: il restauro dell'hardware, e non solo DALLAS DS1287 - DS1387 IBM PS/2
  • 86. Retrocomputing: il restauro dell'hardware, e non solo Restauro e recupero dei MEDIA: I NASTRI I polimeri che costituiscono il legante delle particelle magnetiche ed i policarbonati stesi posteriormente sul supporto del nastro, che dovrebbero avere la funzione di incrementarne la scorrevolezza, col passare del tempo subiscono una degenerazione della struttura: fra spira e spira delle vecchie bobine si è prodotta e sedimentata una certa collosità che, causando attrito, altera la normale continuità di scorrimento del nastro sul tamburo delle testine rotanti, rendendo irregolare o addirittura impossibile la lettura del nastro. Sticky Shed Syndrome
  • 87. Retrocomputing: il restauro dell'hardware, e non solo Nastri appiccicosi: DISASTRO ORRORE Il materiale magnetico si stacca e resta appiccicato su testina, rulli etc! :(
  • 88. Retrocomputing: il restauro dell'hardware, e non solo Nastri appiccicosi: un sistema brutale ORRIBILTAS Lettura forzata con spray al teflon per rendere scorrevole il nastro
  • 89. Retrocomputing: il restauro dell'hardware, e non solo COTTURA dei nastri in modo professionale Il calore ha un effetto riparatore sulla superfice del nastro... Servizi professionali di cottura dei nastri sono nati per il recupero di dati audio/video. NOTA: Mai cuocere nastri in acetato, perche' si distruggono!
  • 90. Retrocomputing: il restauro dell'hardware, e non solo COTTURA dei nastri fai da te ;) NESCO FD-50T Pro-Timer Classic Food Dehydrator. The "T" model adds accurate digital temperature and digital time control, which are very desirable features. Temperature is adjustable from 95 to 150 degrees (F) in 5 degree increments, and time to 48 hours in 30 minute increments. It is rated at 500 watts (120 VAC) and has a 4.5" fan powered by a 1200 RPM motor. The inner diameter of the trays is 12-11/16", thus accommodating 10-1/2" reels with ease.
  • 91. Retrocomputing: il restauro dell'hardware, e non solo Problemi comuni dei tape drive Attenti ai tape drive: La GOMMA dei capstan marcisce spesso... HP85
  • 92. Retrocomputing: il restauro dell'hardware, e non solo Gomma del capstan PUTREFATTA Attenti ai tape drive: La GOMMA dei capstan marcisce spesso... HP9845
  • 93. Retrocomputing: il restauro dell'hardware, e non solo Sostituire la gomma del capstan HP9845
  • 94. Retrocomputing: il restauro dell'hardware, e non solo Sostituire la gomma del capstan HP9845
  • 95. Retrocomputing: il restauro dell'hardware, e non solo Tape strani DIGITAL TK50 L'inceppamento di questi nastri richiede una enorme pazienza per risolvere il problema!
  • 96. Retrocomputing: il restauro dell'hardware, e non solo Pulire le testine di lettori di nastri e floppy in genere - Alcool Isopropilico - Cotton Fioc - Tape di pulizia - Soffiate via la polvere, specie da sensori ottici, microswitch etc. - Fate asciugare bene! NON USATE oggetti magnetici, punte di cacciaviti avvolte nella carta, o stronzate del genere: rischiate di graffiare o magnetizzare le parti da pulire! Pulire i punti di passaggio nastro, Non improvvisate riparazioni se non avete a testine, capstan etc. disposizione gli strumenti giusti!
  • 97. Retrocomputing: il restauro dell'hardware, e non solo Facciamo copia dei dati, presto! - hd, backup, iso, immagini: leggete i dati su computer compatibili e fatene delle copie! - dd_rescue e' vostro amico - copiate i dati su nuovi media, salvateli, preservateli, catalogateli e pubblicateli se possibile - reperite media e sw utili su internet o tramite altri appassionati/musei
  • 98. Retrocomputing: il restauro dell'hardware, e non solo Infine i manuali... - MANUALI: rilegatura, catalogazione, classificazione e conservazione - scansione e pubblicazione manuali, schemi, altro FOTO, catalogazione, pubblicazione
  • 99. Retrocomputing: il restauro dell'hardware, e non solo Casi veramente strani Dump di ”pizze” RL02 con MicroVAX-II in VAXCLUSTER tramite emulatore simh
  • 100. Retrocomputing: il restauro dell'hardware, e non solo Casi veramente strani Dump di ”pizze” RL02 con MicroVAX-II in VAXCLUSTER tramite emulatore simh
  • 101. Retrocomputing: il restauro dell'hardware, e non solo Casi veramente strani Dump di ”pizze” RL02 con MicroVAX-II in VAXCLUSTER tramite emulatore simh Tutto va bene finche' non si inceppa la testina di lettura! L'ORRORE VINCE. Smontiamo il gruppo elettronica/testine, per cercare quantomeno di sbloccare il disco, rimasto bloccato nel lettore... la testina non si muove, e non intendiamo forzare nulla ovviamente! Recuperiamo i manuali e gli schemi elettrici, iniziamo a fare test, misure, a bere caffe'... Ci aspetta una lunga notte di debugging, e di ORRORE NERO...
  • 102. Retrocomputing: il restauro dell'hardware, e non solo Casi veramente strani Documentando tutto, ecco una foto presa durante il debugging. Il problema e' evidente solo ad occhi esperti, e col senno di poi... eccolo li'. Ve lo mostriamo in un ingrandimento...
  • 103. Retrocomputing: il restauro dell'hardware, e non solo Casi veramente strani Un PEZZETTO DI PLASTICA incastrato nelle guide di scorrimento sotto la testina!!!
  • 104. Retrocomputing: il restauro dell'hardware, e non solo Casi veramente strani: a volte la soluzione e' banale Rimosso il pezzetto, tutto e' tornato normale... siamo riusciti a fare il DUMP delle pizze, ed anche a trasferire files e dati su di esse, come testimonia questa splendida foto.
  • 105. Retrocomputing: il restauro dell'hardware, e non solo In futuro, chissa'... Palazzolo Acreide, 2008: Esposizione ”Archeologia Informatica”
  • 106. Retrocomputing: il restauro dell'hardware, e non solo In futuro, chissa'... quando avremo una sede... Palazzolo Acreide, 2008: Esposizione ”Archeologia Informatica”
  • 107. Retrocomputing: il restauro dell'hardware, e non solo ”Perche', non avete una sede?” No. Abbiamo solo l'hacklab, che e' piccolissimo, e non ci e' possibile fare nessun tipo di attivita' culturale, perche' abbiamo bisogno di spazio. Ma il Comune di Palazzolo Acreide non vi aiuta? NO. Il comune non ci aiuta per niente. A noi sembra che privilegi altre scelte. Non ricevete alcun tipo di aiuto? No. NESSUN AIUTO da parte di nessuno. Paghiamo tutte le spese di tasca nostra! Di che aiuti avreste bisogno? Di uno spazio adeguato per realizzare il Museo, contentente l'esposizione, i laboratori per le riparazioni, la zona per i corsi di informatica ed elettronica, una zona per workshop e conferenze, insomma spazi adeguati al nostro progetto culturale che, siamo sicuri, sarebbe un incentivo per la cultura scientifica nel profondo sud. Ma le amministrazioni non ci sentono... Anche avere interviste e pubblicare sui media nazionali ci e' spesso di grande aiuto.
  • 108. Retrocomputing: il restauro dell'hardware, e non solo CONCLUDENDO... - Restauro sempre CONSERVATIVO! - NON RIPARARE CIO' CHE NON E' ROTTO, legge spesso valida! - NON TENTARE UNA RIPARAZIONE se non hai gli strumenti giusti e se non e' il momento - INFORMARSI prima di AGIRE, altrimenti FERMI - DOCUMENTARE SEMPRE OGNI COSA - CATALOGAZIONE! - BACKUP, BACKUP, BACKUP - SAFETY FIRST! - Gli strumenti giusti per ogni cosa! - mai farsi prendere dalla foga di accender subito - CONSERVARE e' meglio che ROVINARE ...GRAPPA BOCCHINO!
  • 109. Retrocomputing: il restauro dell'hardware, e non solo Volete darci una mano? Ecco come... - COMPRATE LE NOSTRE MAGLIETTE!!! Anche per posta, via email: ce ne sono rimaste molte! Scriveteci a poetry@freaknet.org
  • 110. Retrocomputing: il restauro dell'hardware, e non solo Ringraziamenti Vampire, Eflags, TheOsprey, L3chuck, Lo Smilzo, Tripz, Sand e tutto il #retrocomputing su Azzurra IRC Zeld, per la consulenza chimica ;) Fanfani, Irene e tutti i fratelli di Verdebinario, Cosenza (http://www.verdebinario.org) Livio Toscano, per la disponibilita' totale e per le fatiche sopportate! I fratelli del Poetry Hacklab, del Freaknet Medialab e di Dyne.org Tutti quelli che ho dimenticato, perche' ho l'arterio-sclerosi che dilaga Centro Sociale Auro, Catania, Dott. Marco Greco, Clinica Muscatello, Catania, Christian "Priscilla Pierce", Giorgio "Igloo" Costanzo", Aldo Cesar Faga', Warren Toomey, and The Unix Heritage Society, Australia, All the friends in the TUHS Mailing List, Antonio Garozzo, Paolo Orecchia, ipv7.net – unsupported.info, Dott. Sorbello, Centro di Calcolo della Facolta' di Lettere, Universita' di Catania, Bruce and the staff at Wild Hare Computers, Colorado, USA, People at simulogics.com, Cyberz, Lo Smilzo, Dott. Francesco Colasanti, SAPI, Pescara, Pachox da Messina, Pietro Fazio, Sofio Mangiameli, Salvo Forte, All the people on FREAKNET BBS network and FreakNet MediaLab, and all the donors listed (and to be listed) on our internet site! ma soprattutto... grazie, papa'! ;) http://museum.freaknet.org
  • 111. Retrocomputing: il restauro dell'hardware, e non solo Link utili: http://freaknet.org Ogni cosa di cui abbiamo parlato e' descritta qui: http://museum.dyne.org / http://museum.freaknet.org http://dyne.org http://hinezumi.org http://poetry.freaknet.org http://www.verdebinario.org telnet/ssh medialab.freaknet.org telnet/ssh poetry.homelinux.org http://dyne.org/museum (vecchie pagine, tante foto ed info) http://decnet.ipv7.net http://www.unsupported.info it.comp.retrocomputing newsgroup
  • 112. Retrocomputing: il restauro dell'hardware, e non solo Saluti dal Poetry Hacklab! Una parte dello staff Freaknet/Dyne/Poetry alla mostra del 2008 in Palazzolo Acreide
  • 113. Retrocomputing: il restauro dell'hardware, e non solo exit(0);