Your SlideShare is downloading. ×
Abitare Sostenibile: Analisi delle Opinioni sul Web
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×

Thanks for flagging this SlideShare!

Oops! An error has occurred.

×
Saving this for later? Get the SlideShare app to save on your phone or tablet. Read anywhere, anytime – even offline.
Text the download link to your phone
Standard text messaging rates apply

Abitare Sostenibile: Analisi delle Opinioni sul Web

1,477
views

Published on

Worskhop tenuto da Paolo Mosconi e Tecla Notti di Reputation Manager a ComoNEXT nell'ambito del progetto Dafne sull'abitare sostenibile.

Worskhop tenuto da Paolo Mosconi e Tecla Notti di Reputation Manager a ComoNEXT nell'ambito del progetto Dafne sull'abitare sostenibile.

Published in: Technology

0 Comments
1 Like
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

No Downloads
Views
Total Views
1,477
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
1
Actions
Shares
0
Downloads
33
Comments
0
Likes
1
Embeds 0
No embeds

Report content
Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
No notes for slide

Transcript

  • 1. Tecla Notti, Paolo Mosconi Reputation Manager 24 marzo 2011 Progetto Dafnewww.reputazioneonline.it
  • 2. Reputation Manager è un marchio di ActValue Consulting & Solutions, società che nasce nel 2004 da un gruppo di professionisti provenienti dalle più grandi realtà internazionali di consulenza e industria, e opera nel settore dell’Information Technology realizzando soluzioni avanzate per il mercato delle aziende e delle pubbliche amministrazioni. Specializzazione nelle tematiche reputazionali e di brand monitoring Reputation Manager è pioniere in Italia dal 2004 sulle tematiche reputazionali ed è frutto di una forte specializzazione dell’azienda sulle tematiche web 2.0. Vengono adottate le più innovative tecnologie e metodologie al servizio dell’eccellenza e della massima fruibilità pratica dei risultati. Molte delle innovazioni apportate sono una novità per il panorama nazionale. Esperienza a 360° nelle problematiche web Realizzazione di progetti nelle differenti aree costitutive del web: analisi reputazionale, raccolta opinioni, webanalytics, integrazione CRM, portali B2C, portali B2B, eCommerce, SEO, SEM, servizi ASP, usabilità, profilazione utenza, integrazioni con soluzioni VOIP, hotspot WiFi Clienti Oltre 80 clienti tra Aziende e Agenzie Media, Società di Comunicazione e Marketing, Pubbliche Amministrazioni. Ricerca e sviluppo La ricerca e sviluppo è un fattore di primario interesse nella mission aziendale Il 30% delle risorse lavorano su progetti di ricerca è innovazione www.reputazioneonline.it 2www.reputazioneonline.it
  • 3. Reputation Manager è l’unica suite di servizi progettata per coprire tutto il ciclo reputazionale.E’dotata di servizi dedicati alle aree di gestione e intervento. Anni di esperienza nel settore e i moltiprogetti affrontati hanno portato alla nascita di una offerta estremamente specializzata chesupporta l’azienda anche oltre la fase analitica. In un flusso coerente ed omogeneo. Con degliobiettivi chiari. Ogni punto del ciclo reputazionale è pensato come un flusso integrato e non come una attività singola. Tutti i servizi sono di conseguenza collegati e progettati per ottenere il massimo beneficio dalla sinergia.Non solo una piattaforma avanzata di analisi ma un suite di piattaforme di intervento specializzato il tutto in un approcciointegrato. www.reputazioneonline.it
  • 4. Il web è una fonte di informazioni di importanza crescente per il marketing e la comunicazione. Ma cos’è internet? Una aggregazione multiforme e caotica di informazioni in evoluzione liberawww.reputazioneonline.it
  • 5. Tutti i concetti nuovi hanno una fase di indeterminazione che a volte sfocia nella banalizzazione. La Brand Reputation non fa eccezione: Viene scambiata spesso con la rassegna web o con una raccolta di contenuti, nella migliore delle ipotesi corredati da alcuni indicatori primari. Tutti i concetti nuovi implicano l’inversione dei vecchi paradigmi La Brand Reputation non fa eccezionewww.reputazioneonline.it
  • 6.  Il 25 % delle aziende usa contemporaneamente Facebook, Twitter e Youtube per le attività di comunicazione e per interagire con i propri clienti La Brand Reputation è legata alla Relazione L’84 % usa almeno uno di questi Social Network con il Consumatore. Oggi alla relazione con il Il canale più utilizzato è Twitter: il 77 % delle aziende del consumatore Digitale. mondo possiede un account Twitter L’80 % delle aziende che hanno una Fan Page su Facebook la aggiornano ogni settimana Global Social Media Check-Up 2011 (Burson Marsteller, Marzo 2011)www.reputazioneonline.it
  • 7. L’evoluzione dei consumatori: da target a comunitàIl consumatore oggi come ieri parla Con l’azienda.Il consumatore oggi come ieri parla Dell’azienda.Il consumatore oggi, diversamente da ieri, parla Dell’azienda sul Web.E spesso l’azienda non lo sa. EvoluzioneIl consumatore è diventato a tutti gli effetti Editore Fa parte di una comunità globale con cui scambia informazioni edesperienze Produce contenuti in grado di influenzare la comunità Ha acquisito consapevolezza e potere Ha accresciuto il proprio spirito criticoDal connubio di producer e consumer nasce la figura delProsumer che cambia radicalmente le regole dellacomunicazione.www.reputazioneonline.it
  • 8. Markup ottobre 2010 Evoluzione “ Il crescente utilizzo del web informale produce un nuovo scenario di consumo, del quale sono protagonisti soggetti attivi e consapevoli che interpretano con senso critico la comunicazione prodotta dalla marca. ”www.reputazioneonline.it
  • 9. Le fasi di un cammino di interazione con i consumatori 2.0 sono: 1. Monitoraggio “fai-da-te” con strumenti free (Google Alert) 2. Rassegna web (elenco di link) 3. Ascolto professionale e sintesi consulenziale (sistemi avanzati di web monitoring* ) 4. Interazione base (live chat nel portale, comunicati stampa on line reattivi, ...) 5. Dialogo avanzato e compartecipativo (Conversational Marketing) A che Stadio si trovano la maggior parte delle aziende Italiane? La fase 1 è in larga parte superata, assistiamo al consolidamento della fase 2 e la transizione alla Fase 3 . Vi sono azioni isolate di fase 4. *Giusto per citarne uno: Reputation Manager www.reputazioneonline.it
  • 10. La Brand Reputation ha una forma molto diversa da quella appiattita di una catalogazione di contenuti. Non è solo percezione dei prodotti e dei servizi da parte degli utenti ma anche influenza delle opinioni sull’immagine dei prodotti. Si parla diciclo reputazionale , un progetto integrato, complesso e strutturato. Analisi Strategia La componente di analisi, all’interno di questo disegno, assume una luce del tutto diversa: è pensata appositamente per la proposizione strategica e per l’intervento. Non è il fine, ma bensì la base su cui viene costruito il progetto. Interventowww.reputazioneonline.it
  • 11. Reputation Manager è il servizio specializzato nella parte di analisi Analisi all’interno del ciclo reputazionale. Attraverso la più avanzata tecnologia disponibile consente di analizzare il web in modo profondo e nel rispetto delle sue caratteristiche peculiari.Un servizio di alto livello deve rispettare le seguenticaratteristiche: Saper raccogliere i dati come se fosse l’utente a cercarli Saper essere flessibile creando un modello di analisispecifico per l’azienda Saper interpretare i dati secondo schemi cognitivi Saper analizzare le forme differenti di comunicazioneche convivono Saper sintetizzare contenuti differenti in una modalitàchiara e unitaria www.reputazioneonline.it
  • 12. Prescansione di milioni di pagine su tutti i canali (blog, Evoluzione video, social) Primo filtro automatico e categorizzazione dei L’analisi non è effettuata su contenuti un paniere di domini definito Arricchimento dati dei canali speciali a priori ma aperta al fine di (video, social) ricostruire l’effettivo percorso Secondo filtro a cura di una di un utente che cerca redazione specializzata informazioni Calcolo KPI Non si tratta di una analisi basata su keyword ma su un Report modello concettualewww.reputazioneonline.it
  • 13. I sistemi tradizionali basano le loro ricerche su un set limitato di domini. Un utente no. Chiunque di noi userebbe i motori di ricerca ed arriverebbe ai contenuti più visibili in un processo di affinamento progressivo. Reputation Manager ha sviluppato una tecnologia definita “Human Search Simulation” (HSS) che simula il comportamento umano. Il dato quindi viene raccolto senza barriere concettuali in ogni dominio che possa essere rilevante per un dato argomento. HSS coglie un obiettivo importante, frutto di anni di ricerca e sviluppo, che è quello di identificare tra milioni di contenuti quelli che un utente trova con maggiore facilità.www.reputazioneonline.it
  • 14. Ogni brand presenta proprie caratteristiche e peculiarità come una sorta di DNA.La capacità di ricerca deve essere di conseguenza flessibile in modo da adattarsi ai differenti contesti Un esempio di modellizzazione di un prodotto Analizzare un prodotto vuol dire comprendere l’essenza di un prodotto. Il modello di ricerca viene costruito sul prodotto attraverso un approccio concettuale senza limitazioni  Design  Brand  Package  Pricing  Manuals  Assistance  Reliability  Software E’ possibile configurare un qualsiasi modello concettuale, da un brand ad un prodotto o addirittura una tematica astratta come ad esempio Ambiente, Ecologia, Lavorowww.reputazioneonline.it
  • 15. Un prodotto, un brand o un servizio è caratterizzato da differenti aspetti. Sono tutti di uguale importanza? Nonproprio. Un essere umano lo capirebbe subito, una macchina no. Un esempio di modello cognitivo per un prodotto Bassa importanza Alta importanza Design Brand * Package Pricing Manuals Assistance Reliability Software * Caratteristiche dominanti Un esempio di modello cognitivo per un servizio Bassa importanza Alta importanza Brand Package Pricing * Manuals Assistance Reliability HardwarePer superare questo problema è stato introdotto il Modello Cognitivo, una tecnologia proprietaria che ha lo scopodi insegnare ad una macchina a pensare e discernere come un essere umano sapendo discriminare gli aspettiprimari da quelli secondari.www.reputazioneonline.it
  • 16. L’analisi non è un esercizio estetico ma deve portare ad una chiarezza di visione ed allapianificazione di strategie di sviluppo. E’ necessaria dunque una sintesi scientifica che possaportare alla semplicità rigorosa e non alla banalizzazione.A questo scopo sono state identificate nuove unità di misura per questa realtà quale adesempio il CERR che in un solo valore identifica il vero peso del contenuto tenendo conto nonsolo di cosa c’è scritto ma anche di dove è posizionato, di che tipologia è, quanto è pertinente…www.reputazioneonline.it
  • 17. www.reputazioneonline.it
  • 18. www.reputazioneonline.it
  • 19. Conoscere l’opinione degli utenti del Web sul tema dell’Abitare Sostenibile, in particolare sul Risparmio Energetico e l’Eco-Arredo. Per rispondere a tale obiettivo è stato effettuato un monitoring dei contenuti online seguendo due trend di indagine: Tematiche rilevanti - Macro (tendenze dei prodotti/concepts presentati): ciò di cui si parla di più in assoluto Tipologia di Autore - Guru (tendenze definite dagli opinion leader): pareri tecnico-specialistici, persone competenti in materia, punto di riferimento - Sentiment (segnali deboli tracciabili dallopinione della gente comune): novità, ciò che comincia ad emergerewww.reputazioneonline.it
  • 20. I contenuti analizzati si riferiscono ad un periodo di 2 anni (febbraio 2009 - febbraio 2011). L’analisi è stata condotta seguendo queste specifiche:  Monitorare la percezione attuale della tematica nel Web  Individuare gli argomenti maggiormente discussi nel Web, classificati in base alla loro connotazione positiva o negativa  Individuazione ed analisi nel dettaglio dei domini maggiormente significativi  Analisi dei canali tematici particolarmente attivi  Analisi dei portali video e monitoring dei commenti relativi  Analisi dei Gruppi e delle Pagine su Facebook  Calcolo del rischio effettivo reputazionale (CERR®) I contenuti sono stati rilevati in tutta la rete con particolare attenzione al web informale (forum, blog, siti personali, portali di opinioni e recensioni), ossia all’ascolto delle conversazioni online degli UGC (User Generated Content), gli utenti generici che costituiscono il nostro target di interesse. Le ricerche vengono effettuate solo sulle pagine in lingua italiana.www.reputazioneonline.it
  • 21. L’analisi è di tipo STRUTTURATO, ovvero suddivisa in classi di indagine che rappresentano la realtà che si intende misurare. Questa metodologia permette di ottenere un output dettagliato, per meglio comprendere in quali aree si concentrano i casi rilevanti. Le classi possono essere scelte e definite in piena libertà, nel caso specifico sono state definite le seguenti: Macro-categoria Categoria Sotto-categoria Riscaldamento Risparmio Energetico Acqua Elettricità Il sistema Costi automaticamente si Sostenibilità Mobili occupa di cercare 24h Pavimenti su 24 l’emergere di Eco-arredo Infissi nuovi commenti e di categorizzarli in una Elettrodomestici delle classi di indagini Costi definite Accessibilità Soluzioni Struttura abitazione Sicurezza Difesa Strumentiwww.reputazioneonline.it
  • 22. Ogni categoria è associata ad una lista di concetti rilevanti che verrano ricercati e analizzati su tutto il WebSotto-categoria Concept Costituenti efficienza termica, caldaia a condensazione, termocamini, termostufe, dispersione di energia, isolamento termico, pannelli solari,acqua calda, materiali isolanti, regolazione umidità, teleriscaldamento,Riscaldamento riscaldamento a pavimento,a parete, a soffitto, scambio termico, pannelli radianti, riscaldamento a raggi infrarossi,stufe a pellets e legnaAcqua risparmio idrico, utilizzo acqua piovana, miscelatore di acqua, irrigazione girardini pannelli fotovoltaici, consumo energetico, efficienza energetica, lampade fluorescentiElettricitàCosti commenti e riflessioni generali sui costi degli impianti legno riciclato, materiali riciclati, bambù, mobili duraturi, mobili a bassa tossicità, vernici a baseMobili dacqua, colle naturali, green pallet, canna da zucchero, costruzione fai da te pavimenti ecologici in legno, piastrelle in gres, marmo high-tech,PavimentiInfissi vetri isolanti, vetri a bassa emissione, infissi in alluminio, infissi in PVCElettrodomestici classe energetica A, basso consumoCosti commenti e riflessioi generali sul costo di un arredamento sostenibile domotica, facilità di movimento per anziani e disabili, riduzione/abbattimento delle barriere, autonomia,Struttura abitazione controllo, confortStrumenti allarmi, antifurti, porte blindate,www.reputazioneonline.it
  • 23. Dati di analisi Numero pagine web scandagliate: 36396 Numero di pagine attinenti al modello di analisi: 2538 I dati raccolti dal software vengono validati da una redazione di analisti in base ai seguenti parametri:  Rilevanza dei contenuti: quanto sono positive o negative le opinioni espresse dagli utenti rispetto ai temi indagati  Importanza dei domini: quanto sono visibili sui motori di ricerca, autorevoli e frequentati i domini che ospitano le discussioni  Pertinenza delle conversazioni rispetto ai domini che le ospitano: coerenza degli argomenti rispetto ai temi trattati nel dominiowww.reputazioneonline.it
  • 24. Il volume di dati presenti in rete per tutto ciò che concerne l’Abitare Sostenibile è molto elevato, in questo report l’attenzione è stata rivolta alle categorie d’indagine prescelte. Nel complesso la percentuale dei contenuti negativi è irrilevante rispetto a quelli positivi (2% negativi, 98% positivi). Va evidenziato che si tratta di una tematica di per sé positiva e che l’89% dei contenuti positivi ha valenza neutra. La fotografia reale della percezione degli utenti è pertanto questa:www.reputazioneonline.it
  • 25. Come si distribuiscono le conversazioni online nelle categorie analizzate? N.B: Difesa della casa e Soluzioni Accessibili hanno un peso minore nel modello di analisiwww.reputazioneonline.it
  • 26. Come si distribuiscono le conversazioni online tra guru e sentiment?www.reputazioneonline.it
  • 27. Come si distribuiscono i topic tra guru e sentiment? Le conversazioni dei Guru prevalgono sul tema Eco-Arredo (tecnico?) Al contrario il Sentiment è più correlato al tema della Difesa della casa (emotivo?) Il Risparmio Energetico è un tema trasversale, discusso in egual misura sia dai Guru che dagli utenti genericiwww.reputazioneonline.it
  • 28. Distribuzione dei commenti positivi e negativi riguardo alle macrocategorie di analisi: Il 2 % di contenuti negativi presenti sul totale delle rilevazioni, si concentra nell’area del Risparmio Energetico.Questo grafico va utilizzato come linea guida generale sui volumi, in quanto non prendeancora in considerazione l’effettivo impatto emotivo dei singoli contenuti ed altri parametrifondamentali per stimare il rischio effettivo (CERR®).www.reputazioneonline.it
  • 29. La distribuzione dei commenti positivi e negativi tra Guru e Sentiment è la seguente: Nelle opinioni dei Guru si concentra la percentuale più alta (54%) di contenuti positivi sul totale delle rilevazioni.www.reputazioneonline.it
  • 30. Il calcolo del CERR® per ogni rilevazione è il seguente: La maggior parte dei contenuti rilevati si concentra nell’Area Neutrale Il grafico mostra una concentrazione del CERR® sui seguenti valori medi:  Valore complessivo del CERR®: 0,1  Commenti positivi hanno una media CERR® di 0,1  Commenti negativi una media CERR® di - 0,4Per definizione il CERR® è un parametro numerico oggettivo associato ad ognicontenuto rilevato basato su:- quanto è forte il messaggio (positivo o negativo)- quanto è importante (non si parla di autorevolezza ma di audience potenziale)- quanto è pertinente al modello di business del brandwww.reputazioneonline.it
  • 31. L’impatto emotivo rappresenta la misura del calore della conversazione, offre quindi un indice strategico del tono della comunicazione. Il 90% dei commenti positivi si concentra nell’area di impatto emotivo minimo, dunque sono caratterizzati da un tono neutro Descrizione: Nel grafico viene rappresentato il volume di rilevazioni raggruppate per grado di positività / criticità (Indice di valutazione) Obiettivo: È utile per capire dove si concentrano la maggior parte delle rilevazioni: •verso sinistra (con valori di criticità bassi): i contenuti sono tendenzialmenti poco critici •verso il centro (con valori medi): i contenuti sono mediamente critici •verso destra (con valori di criticità alti): i contenuti sono altamente critici e vanno monitorati con maggior dettaglio.www.reputazioneonline.it
  • 32. Elenco dei domini più attivi, in cui sono ospitate il maggior numero di rilevazioni Fonti più attive Canale Domain Share Importanza Dominio Indice NPS Pertinenzawww.youtube.com Video Online 6% 5 1 3www.casaeclima.com Testate giornalistiche 3% 2 2 5www.lavorincasa.it Portali tematici 3% 4 1 4atcasa.corriere.it Portali tematici 2% 3 1 4 Note:www.arredamento.it Forum 2% 3 1 4 Per DOMAIN SHARE si intendeforum.alfemminile.com Forum 2% 3 1 3 la percentuale dei contenutiblog.lavorincasa.it Blog 1% 2 1 4 ospitati in un determinatowww.finanzaonline.com Forum 1% 4 1 3 dominio rispetto al totale dellewww.casaspecial.com Forum 1% 2 2 4 rilevazioniblog.mioaffitto.it Blog 1% 2 0 4 per IMPORTANZA DELfreeforumzone.leonardo.it Forum 1% 3 1 3 DOMINIO si intende la potenza ewww.investireoggi.it Forum 1% 3 1 3 popolarità del portale, derivantedomanderisposte.tuttogratis.it Forum 1% 2 1 3 da un indice che tiene conto diwww.edilportale.com Forum 1% 4 1 4 diverse variabili pesate tra lorowww.plcforum.it Forum 1% 3 0 4 (PageRank, sitemap, backlinks...)www.condominioweb.com Forum 1% 3 1 4 Indice NPS (Net Promoterwww.greenme.it Portali tematici 1% 3 2 4 Score) rappresenta lawww.mondocasablog.com Blog 1% 2 1 4 positività/lesività di un singolowww.mondoecoblog.com Blog 1% 2 1 4 dominio. É ottenuto tramite lacasa.atuttonet.it Blog 1% 2 1 4 media pesata del numero e dellawww.yeslife.it Portali tematici 1% 2 1 4 valutazione delle rilevazioni.energialibera.studenti.it Portali tematici 1% 2 1 4sorgenia.wordpress.com Blog 1% 2 1 4green.liquida.it Portali generalisti 1% 2 1 4www.blogrisparmio.it Blog 1% 2 1 4www.ideare-casa.com Blog 1% 2 1 4it.answers.yahoo.com Opinioni e Recensioni 1% 5 2 3 www.reputazioneonline.it
  • 33. Il media mapping è una visione dello schieramento medio dei domini (o degli utenti del dominio) rispettoalla tematica in analisi. L’asse della comunicazione è spostato verso destra, Descrizione: presenta quindi un Le grandezze considerate sono baricentro positivo. i domini valutati pesando differenti parametri: •importanza del dominio (asse Y) •indice pesato di positività/negatività NPS (asse X) •numero di discussioni ospitate in quel dominio (area del cerchio) Obiettivo: La mappa visuale è utile per visualizzare la posizione dei domini in cui si sono sviluppate maggiormente le conversazioni.www.reputazioneonline.it
  • 34. Distribuzione delle conversazioni nei canali web Descrizione: Le pagine rilevate fanno vengono categorizzate in CANALI di discussione. Ad esempio un articolo de “La Stampa” è associato al canale “Testate Giornalistiche” In questo grafico vengono presentate tutte le rilevazioni raggruppate per CANALI. Obiettivo: È utile per capire in quali tipologie di CANALI si concentrano le discussioni, ovvero se prendono piede nel web “cosiddetto” informale (blog e forum, Youtube, ecc) oppure nel web tradizionalmente inteso (siti specialistici, testate giornalistiche ) Dall’analisi dei canali più attivi si evidenzia una concentrazione elevata in Blog, Portali tematici, Forum e Video Onlinewww.reputazioneonline.it
  • 35. Distribuzione delle conversazioni positive e negative nei canali web: Descrizione: Le pagine rilevate vengono categorizzate in CANALI di discussione. Ad esempio un articolo de “La Stampa” è associato al canale “Testate Giornalistiche” In questo grafico vengono presentate tutte le rilevazioni raggruppate per CANALI. Obiettivo: È utile per capire in quali tipologie di CANALI si concentrano le discussioni, ovvero se prendono piede nel web “cosiddetto” informale (blog e forum, Youtube, ecc) oppure nel web tradizionalmente inteso (siti specialistici, testate giornalistiche )www.reputazioneonline.it
  • 36. Il Net Channel Score offre una visione globale del gradimento a seconda della tipologia del canale (grado di istituzionalità/informalità del canale): •Social Network: Facebook, Twitter, Friendfeed, Myspace •Video Sharing: YouTube e portali di condivisione dei video on line •Istituzionali: testate giornalistiche, siti news, siti aziendali •UGC (User Generated Content): blog, forum, Opinioni e Recensioni I contenuti più positivi e rilevanti si concentrano in Video Sharing e Social Network**sarà effettuata un’analisi di dettaglio nei moduli avanzatiwww.reputazioneonline.it
  • 37. www.reputazioneonline.it
  • 38. Come si distribuiscono le conversazioni nella categoria Risparmio Energetico?www.reputazioneonline.it
  • 39. Come si distribuiscono le conversazioni positive e negative nella categoria Risparmio Energetico? I commenti negativi si trovano nelle sottocategorie Elettricità e Costiwww.reputazioneonline.it
  • 40. Quali sono le tematiche ricorrenti sul Risparmio Energetico?Sono dei consigli per praticare il risparmio energetico  Riscaldamento: • Risparmiare attraverso diversificazione della temperatura e cronotermostati • Adottare collettori solari per il riscaldamento dellacqua • Migliorare l’isolamento termico della casa (ad esempio con cappotto esterno ) • Impianti di riscaldamento ad aria e acqua con alimentazione combinata a legna e a gas  Elettricità • Elettrodomestici classe A • Usare la lavatrice e lavastoviglie a pieno carico di notte, oppure il sabato e nei giorni festivi • Evitare luso di lavasciuga o essiccatori asciugabiancheria  Costi • In tempi di crescenti aumenti dei costi di riscaldamento, i consumatori sono alla ricerca di alternative low cost e, soprattutto, eco-friendly a gasolio, gas ed elettricità • Il prezzo elevato delle case pre-fabbricate e in generale degli impianti eco-sostenibili rappresenta uno dei pochi aspetti negativi.www.reputazioneonline.it
  • 41. Come si distribuiscono le conversazioni dei guru e il sentiment sul Risparmio Energetico?www.reputazioneonline.it
  • 42. La casa passiva: cos’è, quali vantaggi. (Guru) Una casa che produce energia da fonti rinnovabili, a impatto zero e perfettamente integrata con il paesaggio. Esiste, e si chiama Casa Passiva Avete appena visualizzato la Casa Passiva, un’abitazione a impatto ambientale zero, capace di auto-generare energia senza produrre un grammo di CO2. Questo particolare edificio assicura il benessere termico sfruttando la fonte di energia per eccellenza, il sole. La Casa rimane passiva e si limita a ricevere i raggi solari. http://www.lavorincasa.it/progettazione/la-casa-passivawww.reputazioneonline.it
  • 43. www.reputazioneonline.it
  • 44. Case prefabbricate (sentiment)23/09/2010 06.53BLUOCEANOInfo su case prefabbricatequalcuno la possiedesto pensando seriamente di acquistare una piccola casa prefabbricata checollocherei su uneventuale terreno che mi hanno proposto .ho gia preso qualche informazione e visitato alcuni siti di costruttori e la cosa mi interessamolto, anche perche con un prezzo ragionevole si puo avere un ottimo prodotto che duranel tempo, ed un ottimo risparmio energetico.qualcuno di voi vive in questo tipo di case,e se si, come vi trovate? I Guru rispondono alle domande dirette degli utenti e Io "purtroppo" ne so solo per ciò che concerne la progettazione, dato che mi occupo di propongono i propri servizi progettazione sostenibile dal 2005.  Se ti serve un contatto per un preventivo fammi sapere. In Trentino sono diverse le ditte che producono prefabbricati in legno di eccellente qualità. Imposta "case prefabbricate trentino" sul motore di ricerca... http://freeforumzone.leonardo.it/discussione.aspx?idd=9435337www.reputazioneonline.it
  • 45. Top 20 risparmio enrgetico 331 casa 216 riscaldamento 137 acqua 119 abitazione 95 pannelli solari 69 termico 62 isolamento 62 costo 55 efficienza energetica 43 calda 39 fotovoltaico 38 spese 49 prezzo 26 consumo 26 energia elettrica 24 basso 22 importante 22 dispersione 21 costruzione 19 pavimento 19www.reputazioneonline.it
  • 46. www.reputazioneonline.it
  • 47. Devo isolare termicamente ed igroscopicamente (dallumidità) unintera stanza (soprattutto il cielo).cm fare?A parer mio le vie da seguire possono essere due:1) controsofittatura in materiali vari (legno, polistirolo, paglia pressata ecc.. previo isolamento conmateriale non marcescibile (lana di roccia, stiferite ecc...) e interposizione di guaina anti condensa (unbanale foglio i guaina da 2 mm).2) Eliminazione di muffe e macchie (se è il caso rimozione e rimessa in opera dellintonaco nei puntidanneggiati dallumidità). Stesa (a pennello) di microcapsule in vetro con apposito collante (ad.es.Cecchi, Marilever ecc...)La prima soluzione è costosa ed ingombrante (ti ruba almeno 5 cm di altezza nella stanza). Maha anche un notevole pregio architettonico (permette tra laltro di rimodulare lilluminazionedellambiente con il posizionamento di faretti alogeni o a led).La seconda è molto semplice da eseguire ed una volta messa in opera non si vede perniente ed anzi permette di correggere eventuali imperfezioni della volta (regge anche spessori di 2-3cm.)Io ho optato per la seconda, Ho fatto il lavoro da me (ho lavorato molto anche di spatola percoprire alcune imperfezioni della volta).Il lavoro è risultato definitivo (fatto 18 anni fa).Una sola raccomandazione:Se isoli (ad esempio) il soffitto ed il problema è la condensa, questa si formera in unaltra parte dellastanza (la dove lisolamento sarà più scarso) ed il problema si sposterà quindi in unaltro punto. Valuta seè il caso di fare un lavoro completo.http://ask.forumer.it/come-isolare-termicamente-una-stanzawww.reputazioneonline.it
  • 48. Risparmiare sul riscaldamento con diversificazione della temperatura e cronotermostatiDiversificare la temperatura a seconda delle zone della casa: 20 gradi centigradi sono adatti agli ambienti in cui silavora al computer o si trascorre la maggior parte del tempo seduti, per esempio in soggiorno. Bastano 19° C per lestanze in cui si passano poche ore della giornata e 18° C per le camere da letto, dove una temperatura più bassa casomai consente di dormire meglio. Se vivete in una casa con un riscaldamento centralizzato è un buon investimentoinstallare valvole termostatiche ai radiatori della casa. Ma se ciò non è possibile, oppure se il vostro impianto èautonomo ma non avete un termostato separato per ogni zona della casa, conviene acquistare un termometrodigitale per ogni stanza, che consenta di controllare la temperatura e di chiudere parzialmente o totalmente ilradiatore al momento giusto.http://www.soloecologia.it/02112010/risparmiare-sul-riscaldamento-con-diversificazione-della-temperatura-e-cronotermostati/ www.reputazioneonline.it
  • 49. il-solare-e-le-case-prefabbricate IL SOLE E’ LA FONTE DI ENERGIA PULITA CHE MEGLIO SI ACCORDA CON LE CARATTERISTICHE DELLE CASE PREFABBRICATE IN LEGNO. Al di là dei facili slogan ecologisti si pone il problema di comprendere nel concreto delle scelte impiantistiche quali siano le alternative basate sullo sfruttamento dell’energia solare più adatte al caso nostro e perché. La diffusione di questi sistemi nel nostro paese ha reso sempre più semplice reperire approfondite informazioni in merito agli impianti solari più adatti alle abitazioni a risparmio energetico ed in particolare alle case prefabbricate in legno . Sostanzialmente questi impianti si dividono in due distinte categorie i cosiddetti pannelli solari termici il cui fine ... http://caseprefabbricate.blogspot.com/2009/10/il-solare-e-le-case-prefabbricate-in.html Pensiamo alla salute... Non abbiamo le risorse o il tempo per interessarci all’installazione di pannelli solari, impianti geotermici o altro? Il tempo per una telefonata lo troveremo senz’altro, per chiedere al nostro fornitore se offre opzioni di energia proveniente da fonti rinnovabili provvedendo a servirci di quelle http://davidincamicia.blogspot.com/2011/01/pensiamo-alla-salute.htmlwww.reputazioneonline.it
  • 50. Top 20 risparmio energetico 311 casa 207 acqua 105 abitazioni 74 costo 74 riscaldamento 65 pannelli solari 61 effcienza energetica 58 fotovoltaico 53 fotovoltaici 47 energia elettrica 45 consumo 40 calda 31 termico 29 isolamento 29 basso 27 prezzo 26 spese 20 risparmiare 20 elettricità 16www.reputazioneonline.it
  • 51. N.B: sono state rimosse le keyword: energia, elettricawww.reputazioneonline.it
  • 52. 2009Con le lampade a basso consumo energetico si Addio alle vecchie lampadinerisparmia davvero? A partire dal 1 settembre in tutta Europa leDevo rinnovare il parco lampadine, eliminare quelle ad tradizionali lampadine ad incandescenza da 100 wattincandescenza e passare a quelle a basso consumo energetico. non potranno più essere vendute. Nel giro deiHo letto che esistono di tipo a luce calda ed a luce fredda, cosa prossimi anni anche le sorelle di potenza più bassami consigliate? saranno man mano eliminate dal mercato, sostituite da quelle a risparmio energetico.• SI ABBASTANZA.DOVRESTI AVERE ANCHE GLI ELETTRODOMESTICI CLASSE A OPPURE CLASSE AA.  Sto notando in questi giorni che nella mia città, in• Indubbiamente con le lampade a basso consumo energetico alcune vie, è cominciato il cambio di lampadine ai si risparmia: io ti consiglio quelle a luce calda per ambiente lampioni stradali, purtroppo sto constatando che la domestico. luminosità è di molto inferiore a quella di prima. Ci• Le lampade a basso consumo vanno benissimo per il sono già lamentele da parte dei pedoni sulla poca risparmio energetico, io per il mio ufficio ho preso le visibilità ed il pericolo per incidenti ed in effetti non lampadine a luce fredda. hanno torto, passando con la macchina in queste• Per capire quanto risparmi con le lampadine a basso vie si nota come la strada sia poco illuminata consumo energetico leggi soprattutto per chi va a piedi http://www.commercio​etico.it/ecologia/la​mpadine.htm http://icavalieridiarianna.forumfree.it/?t=42426871http://domanderisposte.tuttogratis.it/casa/8736/con-le-lampade-a-basso-consumo-energetico-si-risparmia-davvero/1126503/ www.reputazioneonline.it
  • 53. 2010Quello delle lampade a basso consumo è un Lampadine a basso consumo: vade retro!business ad alto rischio Da anni qui inveisco contro le lampadine a basso consumo, daC’è chi direttamente indica che il cambio obbligato delle anni nei commenti mi chiedono di motivare questa mialampadine si sta rivelando una “falsa buona idea”. idiosincrasia. Ebbene: il tergiversare è stato proficuo, perchéVediamo perché. qualcun altro ha fatto la fatica al posto mio.• In inverno però, quando è maggiore la necessità di Ecco il post/manuale definitivo sul come e perché NON usare fare luce, le LAI contribuiscono anche a scaldare le lampadine "a basso consumo". In sintesi: l’ambiente mentre è necessario compensare con altra energia la mancanza di riscaldamento prodotto dalle - Si consuma di meno, ma non è vero che si risparmi.. LBC. - Ci vuole molta più energia e risorse per produrle, e il• il peso percentuale dell’energia consumata per risparmio in seguito serve appena ad andare in pareggio. l’illuminazione è marginale per cui non si comprende - Sono piene di elettronica, mercurio e altri inquinanti. quale enorme impatto l’uso delle LBC possa produrre - Emettono raggi ultravioletti e onde elettromagnetiche effettivamente sui consumi energetici. - Emettono una luce bianchissima che è dannosa per i• le LBC contengono del mercurio; e questo con buona presbiti (quasi tutti gli ultracinquantenni, in pratica) e per pace del fatto che sarebbe (e volontariamente chi soffre di cataratta e problemi alla retina. usiamo qui il condizionale) presente non più di 3 milligrammi per lampadina in ossequio ai limiti E poi, basta guardarle: secondo voi, quale delle due lampadine stabiliti a livello comunitario. Il mercurio è altamente qui sopra richiede più risorse ed energia per essere prodotta, e velenoso tanto che lo hanno eliminato da tempo poi una volta dismessa inquina di più? anche dai termometri http://petrolio.blogosfere.it/2010/04/lampadine-a-basso-http://www.loccidentale.it/articolo/non+%C3%A8+tutto+oro+quel+che+l consumo-vade-retro.htmluccica+dietro+il+bussiness+delle+lampade+a+basso+consumo.0087544 www.reputazioneonline.it
  • 54. Tra i primi risultati correlati alla ricerca lampadine a basso consumo appaiono contenuti molto negativi che riprendono articoli e studi sui rischi e gli svantaggi connessi all’utilizzo delle stesse. Questo dimostra come i contenuti che in un certo periodo sono molto diffusi, acquisendo una grande viralità, si sedimentino nel tempo e diventino «rappresentativi» del proprio oggetto. In questo caso, le lampadine a basso consumo appaiono inesorabilmente associate al rischio per la salute.www.reputazioneonline.it
  • 55. www.reputazioneonline.it
  • 56. Come si distribuiscono le conversazioni nella categoria Eco-arredo?www.reputazioneonline.it
  • 57. Come si distribuiscono le conversazioni positive e negative nella categoria Eco-arredo? I commenti negativi si riferiscono ancora una volta ai costiwww.reputazioneonline.it
  • 58. Quali sono le tematiche ricorrenti sull’ Eco-arredo? - la bioedilizia e le sue applicazioni: alla richiesta di “casa verde” esperti ed interessati rispondono illustrando le proprie esperienze in materia di utilizzo di materiali naturali, risparmio energetico e giusto connubio fra edilizia e rispetto dell’ambiente. - fiere arredamento, un occhio allarredamento sostenibile: sempre più mostre, fiere ed eventi dedicati all’arredamento includono una sezione dedicata all’arredamento sostenibile per valorizzare le ultime tendenze e le creazioni dei designers (mobili in cartone, sedie in pallet, lampade a risparmio energetico etc..) - i modelli di "green house" allestero e in Italia: si dibatte soprattutto sulla possibilità di ammortizzare gli alti costi derivanti dall’utilizzo di materiali naturali. - confronto fra infissi in legno-alluminio-pvc: pregi e difetti derivanti dall’installazione dei diversi infissi. Discussioni circa il costo, la manutenzione, la durata dei diversi materiali.www.reputazioneonline.it
  • 59. Come si distribuiscono le opinioni dei guru e ilsentiment nella categoria Eco-arredo?www.reputazioneonline.it
  • 60. Mobili/Pareti: i consigli dei GuruDomanda da perla:come fare arredamento cucina?sto per arredare la cucina della mia nuova casa. volevo sapere qls riguardoil rivestimento delle paretipremetto che non mi piacciono in tutto l’ ambiente ma solo intorno ai mobili.per l’ altezza come mi regolo? devono superare i pensili o vanno dal top allacappa?grazie per l’aiutoPS. la cucina e’ moderna wenge’ e arancioMiglior suggerimento:Answer by petra petra risponde alla domandaPer l’altezza ti puoi regolare facendo solo la striscia che va dal mobile ai pensili. sul rivestimento delle paretiSe non ti piacciono le mattonelle,in commercio trovi diverse cose carine che e aggiunge un suggerimentohanno la stessa funzione,e puoi posizionarle solo dietro i fornelli e al sui materiali da utilizzare inlavandino,li trovi anche in vetro colorato… base alla sua esperienzaricapitolando: direttarivestimento in gres porcellanato se l’esigenza è di una grossa resistenza,bicottura se l’esigenza è particolarmente di estetica…http://fieracasa.com/qa-come-fare-arredamento-cucina.htmlwww.reputazioneonline.it
  • 61. Pavimenti/tappeti: i consigli dei GuruI tappeti naturali ed ecologici: ecco quali scegliereI tappeti non ecologici sono realizzati con tessuti chimici, derivati del petrolio, come la fibraacrilica e polipropilenica con laggiunta di colle off-gas. Da preferire sono quindi i tappetiprodotti con materiali che non danneggiano la salute e l’ambiente, o con collanti vinilicisenza formaldeide, trattati con olio vegetale alle erbe e balsamo di cera dapi. Daniele Cavallotti sperimenta una forma di pubblicità 2.0http://www.greenme.it/abitare/arredamento/3477-i-tappeti-naturali-ed-ecologici-ecco-quali-sceglierewww.reputazioneonline.it
  • 62. Mobili/risparmio energetico: il sentiment dei consumatoriArredamento e risparmio energeticoCiao a tutti...mi domandavo se la disposizione dei mobili allinterno di unappartamento possa influenzare in qualche modo lefficienza energetica diquestultimo.Al di la del non ostruire i termosifoni, ci sono altri trucchi o consigli?Per esempio, potendo scegliere se mettere un armadio sulla parete rivoltaverso Nord (lasciando qualche cm per evitare eventuali fenomeni di condensa)o verso Sud, ci sono delle differenze? Domande bizzarre!!!Sempre potendo scegliere, quadri/stampe o pensili, quanto influenzano latrasmittanza di una parete?http://www.lavorincasa.it/helpcasa/arredamento-e-risparmio-energetico-t31598.htmlwww.reputazioneonline.it
  • 63. Top 20 arredamento 122 design 110 arredo 63 mobili 55 risparmio 54 arredare 46 arredi 31 pavimenti 29 abitazione 51 elettrodomestici 29 riciclato 28 alluminio 27 pavimento 26 basso 25 infissi 24 abitare 24 prezzi 23 costo 22 mobile 21 finestre 21 vetro 20www.reputazioneonline.it
  • 64. www.reputazioneonline.it
  • 65. I serramenti in legno, alluminio e pvcAlcuni serramenti sono composti da da materiali abbinati, uno per l’interno, l’altro perl’esterno. Gli accostamenti più frequenti sono tra legno e alluminio. A seconda deimodelli e dei roduttori, i diversi materiali possono essere utilizzati per la struttura o solocome rivestimento. Tali seramenti permettono così di sfruttare i pegi del legno, cioèisolamento termico e acustico naturali, senza rinunciare ai vantaggi tecnicidell’alluminio. Quest’ultimo infatti non subisce deformazioni è resistente alla corrosionee inalterabile agli agenti atmosferici: è quindi preferibile per i rivestimento esterno. http://www.ideare-casa.com/i-serramenti-in-legno-alluminio-e-pvc/www.reputazioneonline.it
  • 66. www.reputazioneonline.it
  • 67. Reputation Manager prevede la gestione approfondita dei risultati considerati particolarmente critici con riferimento allo specifico oggetto di indagine. Per ciascun contenuto web vengono raccolte quotidianamente le informazioni di maggior interesse utilizzate per rappresentare l’andamento delle stesse nel tempo. Attualmente uno dei più potenti canali di discussione ruota attorno ai portali di condivisione dei video online. Un video ha per IMPATTO e VIRALITA’ caratteristiche peculiari. Necessita di un’analisi ad hoc e di un costante monitoraggio nel tempo. Per questo motivo, dal momento in cui viene rilevato un video pertinente all’area di interesse, automaticamente il sistema verifica ogni giorno la sua crescita e diffusione sul web registrando tutte le informazioni relative. Definire per un video un valore che ne descriva l’impatto comunicativo è un’ operazione complessa. Necessita della sinergia di più parametriwww.reputazioneonline.it
  • 68. Se durante il monitoraggio si registra una crescita anomala del numero di visualizzazioni, segnale evidente di una viralità del video, viene segnalato in tempo reale. L’andamento dei video può essere monitorato a partire dal momento in cui ciascun video è stato rilevato. L’analisi dei trend è utile per capire dove si rivolge l’interesse degli utenti, anche in relazione a notizie, iniziative e campagne di comunicazione sul tema dell’abitare sostenibile Gli utenti sono molto attratti dai contenuti video trasmessi sui canali di broadcasting. Sebbene i video possano trasmettere un messaggio positivo, i commenti a volte esprimono pareri discordanti, per questo è importante monitorare l’andamento delle visualizzazioni e dei commenti legati al video.www.reputazioneonline.it
  • 69. Ogni video rilevato, corrispondente ad una pagina web, viene analizzato rispetto al numero di visualizzazioni, commenti, voti, autore: Titolo Visualizzazioni Commenti Preferiti Backlinks Stelline Voti Autore Tipologia AutoreQuanto consuma la tua casa? Efficienza energetica a Bolzano 83682 280 171 40 5 619 StaffGrillo guruIsolamento termico delle coperture a falde inclinate in laterocementocon ROOFMATE™ TG 15978 0 2 0 5 2 DowChemicalCompany guruRestaurare uno sgabello 12623 15 20 1 4 39 deabyday guruColmo ventilato 7591 0 3 0 5 2 BrianzaPlastica guruRiciclo Creativo di carta e plastica Uroboro Design 7140 6 13 2 5 8 leonardocasaestili guruMontaggio Casa prefabbricata 3 6719 0 3 1 0 0 casaalquadrato sentimentMontaggio tetto ventilato con coperture SANDWICH 6255 0 2 1 5 2 isonduline guruRisparmio energetico e ambiente 4668 0 3 4 5 6 gruppoimarbrescia guruDomus Italia srl - Come nasce una casa 4042 0 4 3 0 0 andreato71 guruACTIS - isolamento del tetto dallesterno 3450 0 2 0 5 2 Termoriflettente guruSUBISSATI SRL - La casa del Futuro in 70 giorni 3090 2 3 2 5 2 Subissati guruisotex - case a basso consumo e antisismiche - Geo & Geo rai.avi 2533 0 4 0 0 0 MrThebestvideo guruCasa ecosostenibile - produzione di energia, riutilizzo rifiuti organici 2451 2 7 0 5 5 StaffGrilliRomani sentiment3 Lumar,legno passione e tecnologia per benessere ed armonia 2306 0 0 1 0 0 frajuice guruENEA News - Lampadine a risparmio energetico 2044 3 3 3 0 0 ENEANEWS guruENERGIA ELETTRICA, GRATIS -70% in meno lampade led,Sergio Solaria-Frank- 1747 0 1 0 5 1 pirata4v sentimentInsufflaggio sughero intercapedine.AVI 1225 0 1 0 3 2 stancudapria sentimentAbitalto Geco Srl - LE RESIDENZE ABITALTO 1196 0 0 0 0 0 abitalto guru L’ 84% dei Video rilevati afferisce alla tipologia GURU Totale visualizzazioni: 175.443 Il video più attivo (Staff Grillo) è stato visualizzato 83.682 volte e ha 280 commenti www.reputazioneonline.it
  • 70. Commenti (280) Quanto consuma la tua casa? Efficienza energetica a Bolzano StaffGrillo— 30 aprile 2010 — Quanto consuma la tua casa? Efficienza energetica a Bolzano - Tutti i libri e i DVD di Beppe Grillo sono disponibili su http://grillorama.beppegrillo.it http://www.youtube.com/watch?v=TF_4yraPRUk Si dibatte soprattutto sui costi delle abitazioni a risparmio energetico: pro e controwww.reputazioneonline.it
  • 71. www.reputazioneonline.it
  • 72. Grazie al modulo proprietario di Reputation Manager dedicato all’analisi di Facebook è possibile rilevare tutti i gruppi e le pagine di interesse, ma anche monitorarli nel tempo. L’analisi di Facebook fornisce: - Un’analisi quantitativa della presenza del tema sul canale, la targettizzazione degli utenti attivi rispetto al tema e i contenuti più apprezzati in termini di Gruppi e Fan Page. - Un’analisi qualitativa dettagliata di ciascun Gruppo e Fan Page in termini di utenti più attivi (Opinion Leader) e target, commenti pubblicati, presenza dei competitor Reputation Manager registra quotidianamente i trend di questi contenuti e rileva i nuovi.www.reputazioneonline.it
  • 73. Totale Gruppi rilevati: 228 Totale Pagine rilevate: 638www.reputazioneonline.it
  • 74. Utenti totali Utenti dei gruppi Utenti delle paginewww.reputazioneonline.it
  • 75. I Gruppi più attivi sull’abitare sostenibile Il gruppo con più membri non è necessariamente il più attivo in termini di commenti. «Risparmio energetico: un consiglio a settimana» ha il doppio degli utenti di «Certificazione Energetica---ACE» ma la metà dei commenti in bachecawww.reputazioneonline.it
  • 76. Risparmio energetico: un consiglio a settimana  Gli utenti più attivi, cioè quelli che scrivono di più sulla bacheca del Gruppo  Gli ultimi post pubblicati sulla bacheca del Gruppo  La tipologia di utenti divisi per sesso  I video correlati su YouTube http://www.youtube.com/wat ch?v=t2YSUacgfqs (bioenergy2010)www.reputazioneonline.it
  • 77. Risparmio energetico: un consiglio a settimanawww.reputazioneonline.it
  • 78. Nelle Pagine aumenta la percentuale di Business e Prodotti. La Pagina che presenta il maggiore incremento di utenti è «Contributi Casa»www.reputazioneonline.it
  • 79. Casa Gesam La Pagina di «Casa Gesam» stimola gli utenti all’interazione attraverso riflessioni, idee e domande. Una comunicazione informale incentrata sul racconto. In controtendenza rispetto al target medio rilevato, il 75% dei membri di questo gruppo è donna.www.reputazioneonline.it
  • 80.  Il canale web non può più essere ignorato da aziende e professionisti: • L’analisi di conversazioni e contenuti spontanei sul web fornisce spunti alternativi a quelli tradizionalmente estrapolati con analisi di mercato, sondaggi, etc. • Molti utenti affidano al web i loro dubbi e le loro domande invece di consultare un operatore; • Gli esperti del settore possono quindi fare business e marketing proponendosi all’interno delle conversazioni come influencer delle decisioni di acquisto, qualificandosi e risolvendo i dubbi degli utenti, fornendo utili indicazioni, etc. e realizzare così una sorta di Customer Care on line. • Un’informazione inserita sul web si sedimenta! La sua «duration» e «viralità» non sono paragonabili a quelle della carta stampata e di altri canali.Punti salienti emersi dal questa analisi su Risparmio Energetico ed Eco-Arredo: Importanza video e foto (puntare sullappeal e la chiarezza delle immagini per comunicare con i consumatori) Pochi contenuti negativi, concentrati soprattutto sui costi. C’è ancora molta disinformazione, luoghi comuni da sfatare e idee infondate. Ciò può portare a false attese, disillusioni e delusioni pericolose per il mercato. Il costo e la qualità delle case passive è uno degli interessi principali degli utenti generici, i quali richiedono consigli e racconti di esperienze dirette per formare una propria opinione. L’eco-arredo rappresenta il terreno più fertile per far crescere la relazione tra le aziende del settore e i consumatori: case in legno, materiali riciclati, mobili e utensili “fai da te” sono argomenti che interessano moltissimo gli utenti. www.reputazioneonline.it
  • 81. L’11 Maggio torneremo qui per parlare di Abitare Sostenibile e analisi delle opinioni sul web. Ci piacerebbe che foste voi a indicarci quali tematiche vorreste venissero approfondite nel prossimo evento. Cliccate sul nostro blog e partecipate al sondaggio: www.reputataiuvant.com Potrete scaricare anche questa presentazione!www.reputazioneonline.it

×