Reitek Executive Workshop 2011 - Report
 

Reitek Executive Workshop 2011 - Report

on

  • 996 views

La Prima Edizione del Reitek Executive Workshop è dedicata ai manager che gestiscono strutture di Vendita per grandi aziende. ...

La Prima Edizione del Reitek Executive Workshop è dedicata ai manager che gestiscono strutture di Vendita per grandi aziende.
Questo evento vuole essere un laboratorio per condividere best practices e far emergere nuove modalità di approccio al mercato. Telefonia inbound e outbound, email, chat, sms e fax: si può migliorare la vendita multicanale consumer e business? Tutti noi crediamo di sì.

Statistics

Views

Total Views
996
Views on SlideShare
829
Embed Views
167

Actions

Likes
0
Downloads
0
Comments
0

3 Embeds 167

http://www.reitek.com 153
http://www.reitek.it 9
http://makeali.st 5

Accessibility

Categories

Upload Details

Uploaded via as Adobe PDF

Usage Rights

© All Rights Reserved

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Processing…
Post Comment
Edit your comment

Reitek Executive Workshop 2011 - Report Reitek Executive Workshop 2011 - Report Presentation Transcript

  • Reitek Executive Workshop I Edizione, 15/11/2011
  • Report dell’eventoLa I Edizione del Reitek Executive Workshop è dedicata ai manager che gestiscono strutture diVendita per grandi aziende.Questo evento vuole essere un laboratorio per condividere best practices e far emergerenuove modalità di approccio al mercato. Telefonia inbound e outbound, email, chat, sms e fax:si può migliorare la vendita multicanale consumer e business? Tutti noi crediamo di sì.Hanno partecipato con entusiasmo:
  • Esiste un limite alla pressione del teleselling sul mercato?
  • Scatta l’ora della multicanalità? Il Cliente è uno solo… …indipendentemente da CHI, COME, QUANDO, DOVE e QUANTO lo contattiamo.Chi saprà meglio mixare comunicazione e tecnologia avrà un potenziale vantaggio.
  • Qual è il partner ideale di vendita per le campagne outbound? Marketing Vendite Vendite Dirette Indirette Evoluzione del mercato Aumenta la pressione sui target. Cambiano i modelli comportamentali. Si sovrappongono compiti, tecnologie e canali preferenziali delle tre strutture di business.
  • tag cloud tecnologia trasparente conoscere il mio cliente touchpoints tracking qualità della vendita marketing & campaigns sperimentazioni specializzazione & margini come farsi sentire sconti bounce rate channel mix integrazione CTI & CRMagenzie medio-piccoleclusterizzazione prospect outsourcers blacklist Area Manager partner ratingformazione territorio FUB cooperazione teleseller-agenzie communication analytics
  • ipse dixit• “Per conoscere il giusto messaggio e il limite della pressione del teleselling devo conoscere il mio cliente!”• “Pressione più prudente = calo della redemption nel breve periodo, aumento della qualità della vendita e della fidelizzazione del cliente nel medio periodo.”• “Social network: se non sono seguiti alla perfezione rischiamo di portarci in casa solo critiche e reclami.”• “O l’operatore di contact center capisce il prodotto e crede nell’offerta che sta proponendo oppure la vendita non funziona.”• “Un cliente che si iscrive al FUB non è un danno solo per uno ma per tutti noi!”• “Il target non è infinito, se non esiste un limite alla pressione del teleselling dovrebbero però esistere delle regole.”• “Dobbiamo clusterizzare il cliente ma se poi offriamo la stessa cosa a tutti allora è inutile!”• “I migliori Area Manager sono quelli in grado di analizzare i dati e interpretare le performance dei partner sul territorio.”• “La cooperazione fra teleseller e agenzie guiderà probabilmente le modalità di vendita del futuro.”
  • ipse dixit• “Se abbiamo un buon business perché non offrirlo a una rete di partner?”• “Il segreto è il giusto compromesso fra numero di chiamate e qualità della conversazione: qualche chiamata in meno ma maggiore tempo medio del contatto per approcci più utili e qualificati per il cliente.”• “Il problema non è arrivare per primi sul cliente ma creare buone promozioni e metterle in campo con rapidità.”• “I clienti si aspettano di essere riconosciuti sempre, con qualunque canale di contatto!”• “Integrazione, convergenza… ok, l’informatica è importante ma la formazione del venditore lo è altrettanto!”• “Un cliente che non senti mai è molto attaccabile dalla concorrenza: deve ricordarsi di essere un tuo cliente.”• “Mixare vendita e assistenza può essere delicato: cosa misuro? Rischio di vendere poco o fare cattiva assistenza.”• “Online engagement: più operatori si loggano e più richieste di chat arrivano!”• “La specializzazione dei partner è la chiave di volta: lingua, territorio, tipo di target, esperienza con il canale.”
  • Grazie a tutti!