Your SlideShare is downloading. ×

Thanks for flagging this SlideShare!

Oops! An error has occurred.

×
Saving this for later? Get the SlideShare app to save on your phone or tablet. Read anywhere, anytime – even offline.
Text the download link to your phone
Standard text messaging rates apply

DataManager 2013 - Appunti per i CIO da Abramo e Reitek

71

Published on

Appunti per i CIO da Abramo e Reitek. Soluzioni innovative per migliorare la user experience, alla velocità del cloud. …

Appunti per i CIO da Abramo e Reitek. Soluzioni innovative per migliorare la user experience, alla velocità del cloud.

Abramo Customer Care è una delle più importanti realtà italiane sui mercati del Telemarketing, del Customer Care e del Document Management.

Published in: Technology
0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total Views
71
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
0
Actions
Shares
0
Downloads
1
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

Report content
Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
No notes for slide

Transcript

  • 1. Reitek Case Study Appunti per i CIO da Abramo e Reitek Abramo Customer Care è una delle più importanti realtà italiane sui mercati del Te- lemarketing, del Customer Care e del Do- cument Management. Grazie al posizio- namento fortemente voluto dalla proprietà e dal presidente, il successo dell’azienda si esprime nell’innovazione di processi e siste- mi da offrire ai clienti - fra i quali è possibi- le citare Tim, Telecom Italia, Poste Italiane, Postel e Treccani. Giovanni Mannarino, business innovation manager di Abramo Customer Care, ne è stato a lungo il CIO. Nel contesto di Top 10 Priorities, quali consigli potrebbe dare a un CIO? «Credo che un CIO debba innanzitutto mantenere più alto possibile il livello di com- petenza del suo gruppo di lavoro. Mi capita un po’ troppo spesso di scoprire gruppi IT interni alle aziende caratterizzati da organiz- zazione e competenze deficitarie. In termini di soluzioni proposte al mercato, il driver principale dovrebbe essere l’incremento di accessibilità delle piattaforme tecnologiche. Il fine ultimo rimane a mio avviso il miglio- ramento della user experience, non è il caso delle soluzioni Reitek ma a volte trovo pro- dotti insufficienti da questo punto di vista: preoccupiamocene di più!» Parliamo di innovazione: cosa ci può sve- lare dei progetti più recenti? «Fare innovazione è più difficile rispetto al passato ma, forse proprio per questo, più di appeal. Non basta acquistare tecnologia, non ci sono budget enormi e deve aumenta- re lo sforzo organizzativo per rivedere pro- cessi e prodotti. In Abramo stiamo sviluppando una nuova struttura, la Digital Care, che a partire dal Customer Care multicanale abbraccerà l’as- sieme dei canali di comunicazione digitali ampliando così il business. Per Tim stiamo già gestendo un progetto affascinante che integra una serie di servizi: back-office con operatori virtuali, pagine ufficiali e attività social multiprodotto, canali email e SMS, collaborazioni con agenzie di comunicazione. Il rapporto con Reitek è intenso, siete di- ventati partner progettuali. Ad esempio la vostra soluzione di Online Engagement va in questa direzione, esisto- no dei progetti di Soft Caring su cui diver- se aziende vogliono investire: il “segreto” è fornire la giusta assistenza al giusto cliente. In partnership con uno spin-off dell’Uni- versità della Calabria, stiamo sviluppando un framework semantico che sarà in grado di interpretare, catalogare e valorizzare un testo e il tipo di esigenza del cliente. Imma- giniamo applicazioni integrate con il CRM che ribaltino il concetto di skill based rou- ting: l’esigenza del cliente sarà prioritaria sulle capacità dell’operatore». Big data, cloud… molti corposi argomenti affollano l’orizzonte tecnologico. Qual è la vostra visione di alto livello? «E’ chiara: portare sul mercato capacità progettuale, prodotto e servizio. Per conti- nuare a farlo e per migliorarci, da qui a un anno porteremo l’intera nostra filiera sul cloud. Nuove linee di prodotto, minori costi di accesso e startup, maggiore sviluppo di monitoraggio e performance analytics: sono solo alcuni degli elementi che credo sempre più interesseranno a clienti di ogni dimen- sione. Offriamo operatività in 14 lingue di- verse, grazie anche alla centralizzazione dei servizi offerti in cloud l’ambizione è quella di muoverci a livello europeo: l’innovazione tecnologica si conferma la strada per acce- dere a mercati più ampi». Reitek S.p.A. | 02.27070870 | @reitektweet www.cloudando.it Soluzioni innovative per migliorare la user experience, alla velocità del cloud

×