0
Dipartimento Formazione, Istruzione e
Lavoro
Sezione Formazione
PRESENTAZIONE NUOVE INIZIATIVE
FONDO SOCIALE EUROPEO - POR...
Novità/Aggiornamenti 10 Aprile 2014
2
Progetti di Formazione a qualifica per adulti
DGR 2552/2013
Approvati 14 Progetti Qu...
Novità/Aggiornamenti 10 Aprile 2014
3
Progetti di Formazione a qualifica per adulti - DGR 2552/2013
Approvati 14 Progetti ...
Novità/Aggiornamenti 10 Aprile 2014
4
Politiche attive – modalità a sportello DGR 702/2013
Stanziati ulteriori 500.000 eur...
Aggiornamenti 10 Aprile 2014
5
Politiche attive – modalità a sportello DGR 702/2013
Periodo di presentazione
Data di pubbl...
Aggiornamenti 10 Aprile 2014
6
Politiche attive – modalità a sportello DGR 702/2013
ATTENZIONE!!!
I progetti presentati co...
Aggiornamenti 10 Aprile 2014
7
Politiche attive – modalità a sportello DGR 702/2013
Novità per i progetti di tipologia B
I...
8
Dati di sintesi Dgr 869/13Dati di sintesi Dgr 869/13
DGR 869/2013 “Rilanciare l’impresa veneta”DGR 869/2013 “Rilanciare ...
9
Dati di sintesi: focus progettiDati di sintesi: focus progetti
DGR 869/2013 “Rilanciare l’impresa veneta”DGR 869/2013 “R...
10
DGR 869/2013 “Rilanciare l’impresa veneta”DGR 869/2013 “Rilanciare l’impresa veneta”
6,5
19,7
2,31
14,5
18,7
24,6
13,7
...
11
Dati di sintesi: focus aziendeDati di sintesi: focus aziende
DGR 869/2013 “Rilanciare l’impresa veneta”DGR 869/2013 “Ri...
MonitoraggioMonitoraggio
12
 Iniziale
 In itinere
 Finale
MONITORAGGIO QUALITATIVOMONITORAGGIO QUALITATIVO
Questionario...
Monitoraggio qualitativo su Dgr 869/13Monitoraggio qualitativo su Dgr 869/13
13
Qualche dato…..
L'esperienza del progetto ...
14
Scelta azioni Dgr 869/13 eScelta azioni Dgr 869/13 e
premialità 361/14premialità 361/14
Con il nuovo bando DGR 361/14 s...
15
Novità principaliNovità principali 1/21/2
 Premialità per azioni meno “gettonate”
 Utenza mista occupati e disoccupat...
16
Novità principaliNovità principali 2/22/2
 Borse di studio per la partecipazione a corsi di
specializzazione o master
...
Risorse e aperture previste DGR 361/14Risorse e aperture previste DGR 361/14
17
Sportello Periodo di apertura
1 1-15 april...
18
STRATEGIA EUROPA 2020
CRESCITA I.S.I.
Intelligente, Sostenibile, Inclusiva
Innovazione in tutti i Settori sia come appr...
FARE RETE PER COMPETERE
Sperimentare l’innovazione per la crescita intelligente,
sostenibile e inclusiva dei sistemi produ...
FARE RETE PER COMPETERE
Sperimentare l’innovazione per la crescita intelligente,
sostenibile e inclusiva dei sistemi produ...
FARE RETE PER COMPETERE
Sperimentare l’innovazione per la crescita intelligente,
sostenibile e inclusiva dei sistemi produ...
FARE RETE PER COMPETERE
Sperimentare l’innovazione per la crescita intelligente,
sostenibile e inclusiva dei sistemi produ...
FARE RETE PER COMPETERE
Sperimentare l’innovazione per la crescita intelligente,
sostenibile e inclusiva dei sistemi produ...
FARE RETE PER COMPETERE
Sperimentare l’innovazione per la crescita intelligente,
sostenibile e inclusiva dei sistemi produ...
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×

Presentazione 10 aprile 2014 generale

180

Published on

Presentazione generale dei bandi

0 Comments
1 Like
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

No Downloads
Views
Total Views
180
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
1
Actions
Shares
0
Downloads
6
Comments
0
Likes
1
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Transcript of "Presentazione 10 aprile 2014 generale"

  1. 1. Dipartimento Formazione, Istruzione e Lavoro Sezione Formazione PRESENTAZIONE NUOVE INIZIATIVE FONDO SOCIALE EUROPEO - POR 2007/2013 10 Aprile 2014
  2. 2. Novità/Aggiornamenti 10 Aprile 2014 2 Progetti di Formazione a qualifica per adulti DGR 2552/2013 Approvati 14 Progetti Quadro corrispondenti a 14 QUALIFICHE Finalità •promuovere la progettazione e sperimentazione di un sistema di formazione a qualifica per gli adulti •offrire l’opportunità a persone prive di una qualifica professionale di frequentare percorsi formativi che consentano il conseguimento di una qualifica professionale tra quelle previste dall’Accordo 27 luglio 2011 •Favorire a partecipazione degli adulti alla formazione finalizzata ad una qualifica corrispondente almeno al terzo livello EQF •valorizzare gli apprendimenti già acquisiti dalla persona in contesti formali, non formali e informali •promuovere la progettazione e sperimentazione di un sistema di formazione a qualifica per gli adulti •offrire l’opportunità a persone prive di una qualifica professionale di frequentare percorsi formativi che consentano il conseguimento di una qualifica professionale tra quelle previste dall’Accordo 27 luglio 2011 •Favorire a partecipazione degli adulti alla formazione finalizzata ad una qualifica corrispondente almeno al terzo livello EQF •valorizzare gli apprendimenti già acquisiti dalla persona in contesti formali, non formali e informali € 5.200.000
  3. 3. Novità/Aggiornamenti 10 Aprile 2014 3 Progetti di Formazione a qualifica per adulti - DGR 2552/2013 Approvati 14 Progetti Quadro per un totale di 44 Interventi Formativi Operatore edile (PD, BL, VR) Operatore del legno (BL, PD, VI) Operatore elettronico (TV, VE) Operatore di impianti termoidraulici (PD, VI, VR) Operatore meccanico (VI, PD, VR) Operatore amministrativo segretariale (VI) Operatore ai servizi di vendita (VI) Operatore Grafico (VE, VI, VR) Operatore della Ristorazione (PD, VE, VI) Operatore ai servizi di promozione e accoglienza (PD, VR, VI) Operatore della trasformazione agroalimentare (BL, RO, TV, VR) Operatore elettrico (VR, VE) Operatore alla riparazione dei veicoli a motore (PD, VE, VR) Operatore delle lavorazioni artistiche (VI) 3 2 7 15 9 7 1
  4. 4. Novità/Aggiornamenti 10 Aprile 2014 4 Politiche attive – modalità a sportello DGR 702/2013 Stanziati ulteriori 500.000 euro su asse occupabilità per finanziare i percorsi di politica attiva degli ultimi 2 sportelli (sportello 15 scadenza 17 marzo e sportello 16 scadenza 31 marzo) Stabilita l’apertura di nuovi sportelli per la presentazione di progetti a valere su asse adattabiltà (fino ad esaurimento risorse e in ogni caso al massimo fino al 16 giugno 2014)
  5. 5. Aggiornamenti 10 Aprile 2014 5 Politiche attive – modalità a sportello DGR 702/2013 Periodo di presentazione Data di pubblicazione istruttoria Data di avvio Data di conclusioneApertura sportello Giorni di apertura Mese di apertura Anno in corso 17 16-30 aprile 2014 16 maggio 2014 16 giugno 2014 30 aprile 2015 18 1-16 maggio 2014 30 maggio 2014 30 giugno 2014 30 aprile 2015 19 17-30 maggio 2014 16 giugno 2014 16 luglio 2014 30 aprile 2015 20 1-16 giugno 2014 30 giugno 2014 15 settembre 2014 30 aprile 2015 Stabilita l’apertura di nuovi sportelli per la presentazione di progetti a valere su asse adattabiltà (fino ad esaurimento risorse e in ogni caso al massimo fino al 16 giugno 2014)
  6. 6. Aggiornamenti 10 Aprile 2014 6 Politiche attive – modalità a sportello DGR 702/2013 ATTENZIONE!!! I progetti presentati con i nuovi sportelli saranno finanziabili esclusivamente con le risorse a valere sull’asse adattabilità pertanto saranno finanziabili: Progetti di tipologia A (inserimento reinserimento lavorativo) con utenza mista o occupata (cigs - cig in deroga) Progetti di tipologia B (rilancio aziendale)
  7. 7. Aggiornamenti 10 Aprile 2014 7 Politiche attive – modalità a sportello DGR 702/2013 Novità per i progetti di tipologia B I progetti di tipologia B (rilancio aziendale) potranno riguardare imprese, interessate da CIGS, CIGO e in CIG in deroga o in contratto di solidarietà
  8. 8. 8 Dati di sintesi Dgr 869/13Dati di sintesi Dgr 869/13 DGR 869/2013 “Rilanciare l’impresa veneta”DGR 869/2013 “Rilanciare l’impresa veneta” 1212 aperture di sportello da giugno 2013 a marzo 2014 731731 progetti finanziati 22,5 milioni di Euro le risorse stanziate22,5 milioni di Euro le risorse stanziate 17.51917.519 destinatari coinvolti 1.4751.475 aziende partner coinvolte nei progetti finanziati 320320 aziende proponenti di progetti finanziati
  9. 9. 9 Dati di sintesi: focus progettiDati di sintesi: focus progetti DGR 869/2013 “Rilanciare l’impresa veneta”DGR 869/2013 “Rilanciare l’impresa veneta” 731731 progetti finanziati 1.5741.574 progetti presentati 606 progetti MONOAZIENDALIMONOAZIENDALI 125 progetti PLURIAZIENDALIPLURIAZIENDALI 764 da impreseda imprese 810 da Enti accreditatida Enti accreditati
  10. 10. 10 DGR 869/2013 “Rilanciare l’impresa veneta”DGR 869/2013 “Rilanciare l’impresa veneta” 6,5 19,7 2,31 14,5 18,7 24,6 13,7 BL PD RO TV VE VI VR Dati di sintesi: focus aziendeDati di sintesi: focus aziende aziende partner venete 1.4751.475 % province% province coinvoltecoinvolte
  11. 11. 11 Dati di sintesi: focus aziendeDati di sintesi: focus aziende DGR 869/2013 “Rilanciare l’impresa veneta”DGR 869/2013 “Rilanciare l’impresa veneta” aziende partner venete 1.4751.475
  12. 12. MonitoraggioMonitoraggio 12  Iniziale  In itinere  Finale MONITORAGGIO QUALITATIVOMONITORAGGIO QUALITATIVO Questionario di gradimento:Questionario di gradimento: vverso il termine delle attività è necessaria la compilazione on line di tutti i partecipanti Compresa nel calendario didattico – 30 minuti
  13. 13. Monitoraggio qualitativo su Dgr 869/13Monitoraggio qualitativo su Dgr 869/13 13 Qualche dato….. L'esperienza del progetto è stata marginale o centrale? 242 questionari Centrale 91% Marginale 4% Non so 5% In che misura il percorso svolto ha aumentato le conoscenze/competenze personali e /o professionali? Abbastanza/molto 98% Poco/per nulla 2% Come valuta lo scambio tra partecipanti provenienti da realtà diverse? Soddisfacente 80% Insoddisfacente 8%
  14. 14. 14 Scelta azioni Dgr 869/13 eScelta azioni Dgr 869/13 e premialità 361/14premialità 361/14 Con il nuovo bando DGR 361/14 si è inteso rendere premiante la scelta delle azioni che neinei progetti presentati durante i 12 sportelliprogetti presentati durante i 12 sportelli della DGR 869/2013 “Rilanciare l’impresaRilanciare l’impresa venetaveneta” sono risultate essere le meno utilizzate e che risultano così distribuite: Azioni nuovo bando Azioni – Dgr 869/2013 n. progetti % sul totale Impresa intergenerazionale Continuità competitiva d'impresa 28 2% Impresa efficiente Lean cost 136 9% Impresa lean Lean production, manufacturing, organization 642 45% Impresa innovativa miglioramento dell’offerta dei prodotti; brevetti, altri diritti di proprietà industriale, certificazioni 128 9% Impresa che si muove miglioramento e ottimizzazione dei trasporti e della logistica 17 1% Impresa internazionale potenziamento delle capacità commerciali e di internazionalizzazione delle imprese 143 10% Impresa responsabile Promozione e sostegno di imprese socialmente responsabili 37 3% Impresa sostenibile Riduzione dell`impatto ambientale 23 2% Impresa commerciale sviluppo strumenti innovativi di marketing e di comunicazione 284 20% Impresa condivisa partecipazione alla gestione di impresa 0 0% Totale complessivo 1.438
  15. 15. 15 Novità principaliNovità principali 1/21/2  Premialità per azioni meno “gettonate”  Utenza mista occupati e disoccupati  Competenze tecniche acquisite nell’ambito della produzione di beni e servizi  Competenze manageriali per sostenere processi di cambiamento organizzativo e incentivi per l’inserimento di temporary managertemporary manager  Action research per le aziende in pre-crisi o che inseriscono nuovo personale
  16. 16. 16 Novità principaliNovità principali 2/22/2  Borse di studio per la partecipazione a corsi di specializzazione o master  Modalità di erogazione di Learning week  Più FESR per lo sviluppo di nuovi rami di azienda, apertura di nuove unità locali, ingresso di nuovi soci  Premialità di risultato
  17. 17. Risorse e aperture previste DGR 361/14Risorse e aperture previste DGR 361/14 17 Sportello Periodo di apertura 1 1-15 aprile 2014 2 16-30 aprile 2014 3 1-15 maggio 2014 4 16-31 maggio 2014 5 1-15 giugno 2014 6 16-30 giugno 2014 €€ 12.000.000,0012.000.000,00 VENETOVENETO FORMAZIONE CONTINUA – DGR 361/14FORMAZIONE CONTINUA – DGR 361/14 Risorse Risorse
  18. 18. 18 STRATEGIA EUROPA 2020 CRESCITA I.S.I. Intelligente, Sostenibile, Inclusiva Innovazione in tutti i Settori sia come approccio che come metodo Sostenere le imprese nel trasformare idee innovative e risultati della ricerca in nuovi prodotti e servizi che stimolino la crescita e l’occupazione Sviluppare servizi per il cittadino (studente, disoccupato, lavoratore) per stimolare la concorrenzialità e creare posti di lavoro PARTENARIATO Costruzione di partenariati di sviluppo snelli ed efficaci, valorizzando le specificità territoriali attraverso la partecipazione attiva degli stakeholders per incidere organicamente sulle politiche ordinarie e sui sistemi FARE RETE PER COMPETERE Sperimentare l’innovazione per la crescita intelligente, sostenibile e inclusiva dei sistemi produttivi veneti. 10 Aprile 2014
  19. 19. FARE RETE PER COMPETERE Sperimentare l’innovazione per la crescita intelligente, sostenibile e inclusiva dei sistemi produttivi veneti. 10 Aprile 2014 19 AMBITI TEMATICI PRIORITARI PER LE AZIONI DI SISTEMA GIOVANI AL LAVORO CON I MENO GIOVANI azioni innovative per favorire la presenza dei giovani nel mercato del lavoro promuovendo un interscambio di conoscenze e competenze tra giovani e lavoratori anziani (passaggio intergenerazionale) RETI TERRITORIALI PER LA CONCILIAZIONE azioni volte a sostenere la crescita, l’occupazione e la coesione sociale CASE MANAGEMENT, TERRITORIO E RETE PUBBLICA E PRIVATA PER IL LAVORO azioni finalizzate alla costruzione di job center quali luogo di incontro tra domanda e offerta di lavoro e servizi correlati RESPONSABILITÀ SOCIALE E PMI azioni finalizzate alla promozione e allo sviluppo della responsabilità sociale quale strumento per promuovere l’efficienza e la competitività delle PMI sviluppando nel contempo valore condiviso sui territori INNOVAZIONE PER LA COMPETITIVITÀ – Smart Specialization azioni finalizzate a supportare un nuovo modello di sviluppo locale che mira a specializzare i territori sostenendo investimenti per la ricerca, lo sviluppo tecnologico e l’innovazione anche per il benessere dei cittadini
  20. 20. FARE RETE PER COMPETERE Sperimentare l’innovazione per la crescita intelligente, sostenibile e inclusiva dei sistemi produttivi veneti. 10 Aprile 2014 20 AMBITO TEMATICO SETTORE PROVINCIA* GIOVANI AL LAVORO CON I MENO GIOVANI X RETI TERRITORIALI PER LA CONCILIAZIONE X CASE MANAGEMENT, TERRITORIO E RETE PUBBLICA E PRIVATA PER IL LAVORO X RESPONSABILITÀ SOCIALE E PMI X INNOVAZIONE PER LA COMPETITIVITÀ SMART SPECIALISATION X I progetti potranno avere una caratterizzazione territoriale oppure una caratterizzazione settoriale: •A livello territoriale i progetti potranno coprire una singola provincia ad eccezione delle province di Rovigo e Belluno che dovranno essere necessariamente accorpate come segue: Rovigo con Padova – Belluno con Treviso
  21. 21. FARE RETE PER COMPETERE Sperimentare l’innovazione per la crescita intelligente, sostenibile e inclusiva dei sistemi produttivi veneti. 10 Aprile 2014 21 CABINA DI REGIA CON CADENZA TRIMESTRALE Direttore Dipartimento Formazione, Istruzione e Lavoro Coordinatore/Direttore progetto di modellizzazione Referenti di altre Sezioni Regionali, di esperti e/o altri soggetti rappresentativi in relazione agli obiettivi delle Azioni di Sistema. Condividere un metodo di lavoro comune Promuovere e sostenere l’iniziativa nella sua interezza Capitalizzare i risultati raggiunti per orientare la nuova fase di Programmazione FSE 2014-2020
  22. 22. FARE RETE PER COMPETERE Sperimentare l’innovazione per la crescita intelligente, sostenibile e inclusiva dei sistemi produttivi veneti. 10 Aprile 2014 22 RISORSE Le risorse disponibili a valere sull’attuale programmazione (2007 – 2013) sono pari a circa 17 Milioni di Euro AZIONI DI SISTEMA – MINI EQUAL SARANNO APPROVATE ALMENO… 5 AZIONI DI SISTEMA * 5 AMBITI TEMATICI 25 AZIONI DI SISTEMA 300.000,00 € < AZIONE DI SISTEMA > € 700.000,00
  23. 23. FARE RETE PER COMPETERE Sperimentare l’innovazione per la crescita intelligente, sostenibile e inclusiva dei sistemi produttivi veneti. 10 Aprile 2014 23 ASSE ADATTABILITÀ € 9.800.000,00 ASSE INCLUSIONE SOCIALE € 2.400.000,00 ASSE CAPITALE UMANO € 5.000.000,00 TOTALE € 17.200.000,00 RISORSE DISPONIBILI PER ASSE
  24. 24. FARE RETE PER COMPETERE Sperimentare l’innovazione per la crescita intelligente, sostenibile e inclusiva dei sistemi produttivi veneti. 10 Aprile 2014 24 TEMPISTICHE E SCADENZE PROGETTI  i progetti potranno essere presentati FINO AL 12 MAGGIO 2014  i progetti dovranno essere avviati entro 30 giorni dalla data di comunicazione del finanziamento  i progetti si dovranno concludere entro il 30 APRILE 2015
  1. A particular slide catching your eye?

    Clipping is a handy way to collect important slides you want to go back to later.

×