Relazione adempimenti anno 2013

392 views
333 views

Published on

Published in: Automotive
0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total views
392
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
218
Actions
Shares
0
Downloads
0
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Relazione adempimenti anno 2013

  1. 1. RELAZIONE SAN SEBASTIANO Durante il decorso anno 2013, si è provveduto ad assicurare tutti gli adempimenti programmati dall’Amministrazione Comunale con l’apposito “Piano degli Obiettivi”, di cui all’atto di Giunta Comunale n. 97 del 30.12.2013. Inoltre, si è provveduto: ad effettuare circa 700 segnalazioni sia agli Uffici Tecnici Comunali e Provinciali che agli Enti Terzi, quali l’AQP, l’Enel e Rete Gas circa la presenza di rotture, perdite di diverso genere, nonché buche stradali e segnali divelti, ivi comprese le segnalazioni circa la sostituzione di lampade e/o guasti riconducibili alla pubblica illuminazione e quelle per la cattura di cani randagi pericolosi vaganti nell’abitato inviate al Servizio Veterinario; ed effettuare circa 15 interventi per “A.S.O.” e “T.S.O.”, quali accertamenti o trattamenti sanitari obbligatori nonché numerosi interventi a seguito di richieste del Servizio di Igiene Mentale; alla vidimazione di n. 1265 documenti di accompagnamento di prodotti vitivinicoli: a svolgere circa 150 servizi di viabilità e scorta su richiesta del Servizio di Pronta Emergenza, denominato “118”; a svolgere circa 200 servizi di scorta e di viabilità in occasione delle varie festività civili e religiose, nonché per cortei vari; a rilevare e riportare su elaborati grafici in formato elettronico AUTOCAD, predisponendo i relativi rapporti di intervento, n. 102 incidenti stradali dei quali 62 con feriti di cui 2 con prognosi riservata, con conseguente invio telematico di apposite schede di rilevazione di incidente al Centro di Monitoraggio della Sicurezza Stradale presso la Regione Puglia - Assessorato ai Trasporti; a partecipare, a circa 150 udienze relative al contenzioso instaurato presso il Giudice di Pace di Rutigliano ovvero Prefettura di Bari nelle cause di opposizione ai processi verbali redatti da questo Comando; a predisporre 50 controdeduzioni tecniche per ricorsi al Giudice di Pace o al Prefetto; ad effettuare i necessari adempimenti amministrativi, compreso lo “S.D.I.”, finalizzati alla consegna ai legittimi proprietari di 16 veicoli ed altri oggetti vari, a seguito del loro ritrovamento sul questo territorio; ad effettuare circa 500 notifiche di atti di Polizia Giudiziaria per conto dell’Autorità Giudiziaria, 300 accertamenti e notifiche per conto di altri Enti (ASL per rivalse sanitarie, INPS, Tribunale sez. Fallimenti) e circa 1.800 accertamenti anagrafici e tributari per conto di questo Ente; ad assicurare il controllo del territorio sia urbano che residenziale con particolare riferimento alle soste selvagge ed infrazioni di vario genere al “Codice della Strada”, procedendo ad elevare n. 2.475 processi verbali, per infrazioni al “Codice della Strada”, che hanno determinato un introito complessivo di 146.000,00 Euro, a ritirare n. 3 patenti di guida; a decurtare, per infrazioni commesse, circa 300 punti dalle patenti di guida; a redigere, adottare e rendere di pubblica ragione: 60 ordinanze di viabilità, n. 74 Determinazioni Dirigenziali, nonché 15 Deliberazioni di competenza dell’Organo di Governo, quali Giunta ovvero Consiglio Comunale; ad effettuare servizi di controllo stradale e dell’abitato, ivi comprese le zone residenziali periferiche, mediante i veicoli in dotazione a questo Comando di Polizia Municipale, percorrendo circa 70.000 Km; a rimuovere n. 31 veicoli abbandonati su suolo pubblico; c:alfarubino oscarcomandantepolizia localerelazioni_san sebastianosan sebastiano 2014relazione adempimenti anno 2013.doc Pagina 1
  2. 2. ad emettere 16 Ordinanze - Ingiunzioni di pagamento per infrazioni ai Regolamenti comunali; a redigere n. 85 relazioni di servizio per sopralluoghi e/o interventi effettuati: ad effettuare il monitoraggio dell’abusivismo edilizio, provvedendo ad eseguire numerosi sopralluoghi, alcuni dei quali hanno ingenerato l’accertamento e conseguente contestazione di 15 violazioni in materia urbanistico-edilizia, operando un sequestro preventivo di cantiere; a provvedere al rilascio, in favore degli aventi diritto, di n. 76 nuovi contrassegni per i soggetti diversamente abili, effettuando, altresì, il rinnovo di n. 68 contrassegni e consegnando n. 8 duplicati di contrassegni per i soggetti diversamente abili; a provvedere al rilascio, di n. 53 autorizzazioni varie per l’occupazione temporanea di suolo pubblico, 11 contrassegni per i medici di famiglia in visita domiciliare urgente; ad istruire, su richiesta degli aventi titolo e/o avvocati difensori, n. 97 pratiche per il risarcimento danni per responsabilità civile terzi; di aver autorizzato, con i fondi ex art. 208 del “Codice della Strada”, alcuni Agenti di Polizia Municipale a tenere, presso l’Istituto “Rocco Desimini”, ed in favore degli studenti frequentanti le Classi di detto Istituto, il corso di educazione stradale; a controllare, mediante opportuni sopralluoghi, i suoli privati e/o comunali che risultavano in stato di abbandono e che necessitavano di immediata bonifica da parte dei proprietari, adottando i necessari atti amministrativi tra cui n. 105 “Diffide ad adempiere” finalizzate alla eliminazione degli inconvenienti igienico-sanitari riscontrati in sede di sopralluogo; ad assicurare il servizio di vigilanza in occasione della manifestazione lirica “AIDA”, organizzata, in via eccezionale, nel decorso anno 2013 dall’Associazione “Noicàttaro Nerazzurra” e per la quale si è reso necessario limitare e/o interdire il transito veicolare nei pressi della ex Stazione Ferrovie Sud-Est, assicurando il relativo servizio di viabilità, al fine di consentire l’ordinato svolgimento delle stessa. Si è provveduto, inoltre, ad: assicurare, in occasione dei “Riti della Settimana Santa”, l'esecuzione di apposita programmazione lavorativa, consistente in una maggiore presenza del personale dipendente, onde assicurare la sicurezza stradale e relativa circolazione in favore dei numerosi cittadini dei Comuni limitrofi che, nella circostanza, visitano la nostra cittadina per recarsi nelle Chiese o per assistere alle processioni; assicurare, mediante apposita programmazione lavorativa, il servizio di vigilanza in occasione delle diverse manifestazioni civili e religiose che sono state organizzate, nel corso dell’anno 2013, sia dalla Civica Amministrazione che da altri Enti e dalle diverse Associazioni presenti sul territorio, per le quali si è reso necessario limitare e/o interdire il transito veicolare ed assicurare il servizio di viabilità, consentendo sia l’ordinato svolgimento delle stesse che il puntuale controllo, ai fini della sicurezza pubblica, dell’accesso da parte dell’utenza; assicurare la presenza dell’Operatore Manutentore, in servizio presso il Comando di P.L., in tutte le occasioni contingibili ed urgenti che si sono verificate in orari non coperti dal servizio ordinario, provvedendo, in particolare, all’apposizione di segnaletica mobile, all’eliminazione di ostacoli di diversa natura che creavano pericolo alla circolazione pedonale e veicolare, ed effettuando interventi di rimozione di carcasse di animali o altri ingombri stradali, nonché tutti gli altri interventi che si sono resi necessari in relazione alle segnalazioni e denuncie fatte dai Cittadini; verificare il regolare e puntuale svolgimento del “Servizio di Igiene Urbana e Complementari” mediante opportuni controlli e verifiche ordinarie e straordinarie, onde rendere più efficienti ed efficaci i relativi servizi; c:alfarubino oscarcomandantepolizia localerelazioni_san sebastianosan sebastiano 2014relazione adempimenti anno 2013.doc Pagina 2
  3. 3. provvedere, giusta atto di indirizzo politico-amministrativo ed a seguito dei diversi incontri dell’Assemblea dei Sindaci, agli adempimenti amministrativi e non finalizzati alla definizione della procedura di gara per l’affidamento dei servizi di ingegneria per l’elaborazione, relativamente ai Comuni dello “ARO n. 7 - Entroterra Pianura”, del progetto relativo alla gestione associata del servizio unitario di spazzamento, raccolta e trasporto dei rifiuti solidi urbani e assimilati e servizi annessi; provvedere giusta “Protocollo d’Intesa”, sottoscritto in data 27.03.2013 tra il Sindaco del Comune di Conversano, nella Sua qualità di Presidente dell’ATO BA/5 in liquidazione ed il Sindaco del Comune di Noicàttaro, agli adempimenti amministrativi e non finalizzati alla definizione della procedura per l’affidamento e conseguente avvio all’esercizio del “Centro Comunale di Raccolta” che, realizzato su questo territorio comunale, è stato finanziato con fondi regionali nell’ambito del “Programma Operativo FESR 2007 - 2013 per il Potenziamento ed ammodernamento delle strutture dedicate alla raccolta differenziata”; provvedere in esecuzione del finanziamento regionale acquisito nell’ambito del “P.O. F.E.S.R. Puglia 2007/2013 - Asse II - Linea di intervento 2.3 - Azione 2.3.2. Rafforzamento delle strutture comunali di protezione civile” e giusta atto di indirizzo politico-amministrativo, adottato dalla Giunta Comunale nella seduta del 28.06.2012, al n. 65, agli adempimenti amministrativi e non finalizzati alla definizione degli interventi intesi a rafforzare la “Struttura Comunale di Protezione Civile” e segnatamente: “Aggiornamento dell’esistente Piano Comunale di Protezione Civile”; “Allestimento del Centro Operativo Comunale - C.O.C. - mediante acquisto della strumentazione in VHF con tecnologia digitale”; “Acquisizione Automezzo Attrezzato per la Protezione Civile”. provvedere, in esecuzione del finanziamento acquisito a seguito della partecipazione al Bando, di cui alla Deliberazione della Giunta Regionale n. 2077 del 22.10.2012, pubblicata sul B.U.R.P. n. 159 del 06.11.2012, e segnatamente alla “LINEA di AZIONE 1 - Risanamento aree pubbliche attraverso operazioni di rimozione di rifiuti” e giusta atto di indirizzo politico-amministrativo, adottato dalla Giunta Comunale nella seduta del 30.11.2012, al n. 106, agli adempimenti amministrativi e non finalizzati alla definizione degli interventi di bonifica dei seguenti siti comunali: 1) S.C. Paradiso - Via Martin Luther King; 2) S.C. Paradiso - Lama S. Giorgio; 3) S.C. Paradiso - Vicino Ex cabina ENEL; 4) S.C. Cellamare - Zona P.I.P.; 5) S.C. La Vela - Nuovo tracciato stradale; 6) S.C. La Vela - Vicinanze Molino Divella; 7) S.C. La Vela; 8) S.C. S. Michele; 9) S.C. Cipierno - Prolungamento Via G. De Nittis; 10) S.C. Lama Calendola. Inoltre, in esecuzione degli specifici “Obiettivi” assegnati con il “P.D.O. - Anno 2013”, si è provveduto: ad attivare, in ossequio agli obblighi previsti dalla normativa nazionale, ivi compreso il raggiungimento delle percentuali di raccolta differenziata volute dalla normativa regionale, mediante la sottoscrizione di appositi “Protocolli d’Intesa” e/o "Convenzioni" con Ditte specializzate in materia, ogni utile e necessaria iniziativa finalizzata ad una raccolta più capillare delle diverse frazioni recuperabili, onde conseguire maggiori percentuali di raccolta di tutte le frazioni, quale elemento premiale nell'attribuzione di ulteriori risorse finanziarie, laddove invece, il mancato raggiungimento di detti obiettivi avrebbe comportato la perdita di tali risorse, fermo restando che così facendo si riducono, di conseguenza, le quantità di rifiuti da smaltirsi in modo indifferenziato. Detta iniziativa, inoltre, ha avuto lo scopo precipuo, nelle more di attivazione del servizio unitario di igiene urbana per l'intero "ARO", di educare, responsabilizzare e rendere consapevole la Cittadinanza dei nuovi metodi di conferimento dei rifiuti e della loro differenziazione prima di conferirli al sistema di raccolta per il conseguente avvio in discarica ovvero a piattaforme di selezione per il c:alfarubino oscarcomandantepolizia localerelazioni_san sebastianosan sebastiano 2014relazione adempimenti anno 2013.doc Pagina 3
  4. 4. loro recupero e/o riutilizzo. Si è provveduto, pertanto, a ricercare, attraverso un’indagine di mercato, delle Ditte specializzate in materia sia di "Raccolta, Cernita, Selezione e Igienizzazione di Indumenti e Scarpe Usati" e sia di "Raccolta di Oli Esausti", onde consentire il loro riutilizzo, in modo da perseguire politiche ambientali finalizzate sia alla realizzazione di una gestione integrata dei rifiuti e sia alla promozione di buone pratiche da parte dei Cittadini, in modo da conseguire una riduzione, in termini di produzione, di rifiuti tal quale. a predisporre il “Regolamento del Corpo di Polizia Locale”, approvato con Delibera di Consiglio Comunale n. 56 del 06.11.2013, tenuto conto che il precedente "Regolamento del Corpo di Polizia Municipale", approvato con delibera di Consiglio Comunale n. 113 del 31.05.1989, non era più in linea con la vigente normativa. L’attuale Regolamento, oltre ad essere adeguato alle intervenute norme sia di legge che di C.C.N.L., risulta essenziale, in quanto stabilisce regole chiare e precise che costituiscono la "Disciplina Generale", contenente le norme organizzative, gestionali, operative, comportamentali e disciplinari intese a definire, ma soprattutto a puntualizzare, sia i compiti d'istituto e sia le diverse attività che, unitamente alle relative procedure operative consentiranno il puntuale e corretto svolgimento dei diversi servizi, compiti e funzioni che sono in capo al "Comando di Polizia Locale" e di riflesso, nonché a diverso titolo, a ciascun Operatore di Polizia Locale. ad istituire, con Ordinanza Dirigenziale n. 55/2013/Reg. Gen. del 5.08.2013, su richiesta dell’Amministrazione Comunale, ivi considerando le numerose sollecitazioni avanzate dai diversi Titolari di Esercizi Pubblici, Commerciali ed altre strutture aventi Uffici di FrontOffice al pubblico, le aree destinate alla sosta, senza custodia del veicolo, subordinata al pagamento di una somma di danaro, da riscuotere mediante dispositivi di controllo di durata della sosta stessa, al fine di limitare l’uso prolungato degli stalli di sosta per periodi di tempo eccessivamente lunghi, in modo da favorire il turn-over sia in favore degli utenti della strada e sia in favore di coloro che si recano a fare acquisti, ovvero al disbrigo di incombenze di diverso genere, ovvero disbrigo di pratiche varie presso gli Uffici Pubblici o Privati. Dette procedure sono state codificate in apposito “Regolamento comunale per la gestione delle aree di sosta a pagamento, senza custodia del veicolo”, approvato con Delibera di Consiglio Comunale n. 17 del 13.03.2013, che ha delegato la Giunta Comunale ad approvare la relativa “Disciplina di dettaglio”, approvata con Deliberazioni di Giunta Comunale n. 32 del 09.05.2013 e n. 46 del 09.07.2013, circa l’individuazione delle aree, la determinazione delle tariffe, nonché le modalità di utilizzo e gestione delle stesse. Detto nuovo servizio è stato affidato al Comando di Polizia Locale nella sua totalità, delegando, anche, la gestione delle procedure amministrative circa la predisposizione delle relative convenzioni per la vendita dei ticket in favore degli Esercizi Commerciali, Pubblici Esercizi e residenti nelle vie interessate dalle aree di sosta a pagamento, adempimenti tutti che hanno implicato un notevole impegno burocratico da parte del Comando, evidenziando che dalla vendita di detti ticket si sono state introitate, alla data del 31.12.2013 e a diverso titolo, le seguenti somme: Euro 14.033,50 per la vendita da parte dei titolari di Esercizi Commerciali/Pubblici Esercizi; Euro 2.220,00 per la vendita di abbonamenti in favore dei residenti. c:alfarubino oscarcomandantepolizia localerelazioni_san sebastianosan sebastiano 2014relazione adempimenti anno 2013.doc Pagina 4

×