Dona UNORA - Responsabilità Sociale e PA: un connubio possibile

  • 146 views
Uploaded on

Gli impiegati pubblici e le Pubbliche Amministrazioni di appartenenza possono farsi carico di iniziative di solidarietà sociale aderendo alla soluzione di raccolta fondi, promossa e presentata dal …

Gli impiegati pubblici e le Pubbliche Amministrazioni di appartenenza possono farsi carico di iniziative di solidarietà sociale aderendo alla soluzione di raccolta fondi, promossa e presentata dal Comitato UNORA. L'iniziativa garantisce tracciabilità, trasparenza e rendicontazione sulla destinazione dei fondi a grandi realtà del Terzo Settore nazionale che da anni realizzano progetti di aiuto umanitario e solidarietà sociale. E’ un modo semplice, veloce e immediato di attuare la responsabilità sociale, che ha già coinvolto diversi attori, oltreché del settore privato, anche della Pubblica Amministrazione nazionale. E' stata presentata nelle Poster Session di FORUM PA 2013.

More in: News & Politics
  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Be the first to comment
    Be the first to like this
No Downloads

Views

Total Views
146
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
0

Actions

Shares
Downloads
0
Comments
0
Likes
0

Embeds 0

No embeds

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
    No notes for slide

Transcript

  • 1. Roma 28 Maggio 2013POSTER SESSION@ FORUM PA 2013DONA UNORA: Responsabilità Sociale e PA un connubio possibile.Comitato UNORA ONLUS#donaora #unorapa13
  • 2. Roma 28 maggio 20132UNORA in un tweetDONA UNORAIl Payroll Giving per una PA responsabile e innovativaComitato UNORA Onlus
  • 3. Roma 28 maggio 20133Programma Autore SlideProgrammaIl Comitato UNORA: il Payroll Giving in ItaliaSara Proietti – Corporate Fundraising Manager AMREF ItaliaIl Payroll Giving nella PA:un esempio di successo “Agenzia delle Entrate”Dott.ssa Manuela Ceretti – Capo ufficio trattamento economico Agenzia delle Entratesemplificazione ed efficienza della PADott.ssa Roberta Lotti – Responsabile Ufficio di Coordinamento Servizio Noi PACultura d’impresa: valorizzazione del capitale umanoProf.ssa Paula Benevene – Docente Psicologia del Lavoro e delle Organizzazioneuniversità LUMSA di Roma.
  • 4. Roma 28 maggio 20134Il Comitato UNORA: il Payroll Giving in Italia Autore SlideIl Comitato UNORA: il Payroll Giving in Italia•  Il payroll giving è una modalità di raccolta fondi rivolta ai dipendenti di aziende pubbliche eprivate, che consiste in una donazione libera, trattenuta mensilmente dallo stipendio, a favore diuna o più cause sociali, il cui importo equivale ad una o più ore di lavoro.§  Sono previste due modalità di destinazione della donazione: in parti uguali a tutte le ONLUS,oppure destinando il 50% a favore della causa che si predilige e il restante 50% suddiviso tra leassociazioni.•  Il Payroll Giving è un sistema immediato, che dà diritto ad un beneficio fiscale.•  E’ il sistema più semplice ed efficace che il lavoratore dipendente può avere a disposizione perfare del bene, facendo squadra con i propri colleghi.•  E’ una soluzione vincente per tutti - i dipendenti, le aziende, le PA e le organizzazioni del nonprofit: i dipendenti giocano un ruolo attivo nel sostegno di cause importanti; le aziende e le PAstimolano la responsabilità sociale dei loro dipendenti; le Onlus ricevono la garanzia di fondicostanti.
  • 5. Roma 28 maggio 20135Il Comitato UNORA: il Payroll Giving in italia Autore SlideIl Comitato UNORA: il Payroll Giving in Italia•  UNORA è un Comitato formato da ACTIONAID, AMREF, Fondazione ABIO Italia Onlus,Fondazione Cottolengo Onlus, Fondazione “aiutare i bambini”, E.N.P.A. (Ente NazionaleProtezione Animali), INTERSOS e LEGAMBIENTE , che si sono riunite con un duplice scopo:•  promuovere la cultura del Payroll Giving in Italia;•  fornire alle aziende e alle PA un referente unico, a fronte di molteplici associazioni, comesupporto organizzativo nello sviluppo di progetti di Payroll Giving.•  Con un’ora al mese del proprio stipendio il dipendente, attraverso UNORA, può sostenerecontemporaneamente un insieme molto ampio di cause.
  • 6. Roma 28 maggio 20136Il Payroll Giving: l’esperienza anglosassone Autore SlideIl Payroll Giving: l’esperienza anglosassone•  Il Payroll Giving è una pratica diffusa nei Paesi di stampo anglosassone, principalmente in USA,dove è nato agli inizi del 20mo secolo, in Canada, India, in Australia e in Nuova Zelanda.•  Nell’anno fiscale 2011-2012 il payroll giving ha consentito di raccogliere, nella sola GranBretagna, ben 118 milioni di sterline con il contributo di oltre 712.000 lavoratori dipendenti.•  Una ricerca presentata dal CAF – Charities Aid Foundation – ad aprile 2009, dimostra comel’84% di coloro che donano attraverso il payroll giving siano soddisfatti di questostrumento. Un’inchiesta precedente di The Giving Campaign, condotta su un campione di ca2300 aziende inglesi, evidenziò che il 67% dei lavoratori era favorevole al payroll giving eriteneva che i datori di lavoro dovevano offrire allo staff questa opportunità. Il 41% degliintervistati si era dichiarato favorevole a donare fino a due ore lavorative mensili.
  • 7. Roma 28 maggio 20137Un esempio di successo: l’Agenzia delle Entrate•  Agenzia delle Entrate ha sottoscritto la convenzione con il Comitato nell’Agosto del 2011.“L’Agenzia delle Entrate ha scelto di sostenere Unora per la trasparenza della sua attività e perl’innovazione rappresentata dalla modalità di donazione, il payroll giving, che si sta diffondendoda poco in Italia.Molto apprezzata dai donatori è la possibilità di conoscere nel dettaglio i progetti che vengono portatiavanti con la donazione di una piccola percentuale del proprio stipendio. […] La nuovaarea progetti del sito internet di unora (www.unora.org) permette di informarsi agevolmentesulle attività delle onlus che aderiscono al Comitato e di scegliere quali progetti sostenere,assecondando con la donazione la propria sensibilità personale.Infine, la nuova gestione telematica delle pratiche di adesione è certamente apprezzata daun’Amministrazione che guarda sempre con estremo interesse all’innovazione tecnologica.”Un esempio di successo: l’Agenzia delle EntrateComitato UNORA Onlus
  • 8. Roma 28 maggio 20138Le peculiarità di Agenzia delle EntrateUn esempio di successo: l’Agenzia delle EntrateComitato UNORA OnlusStruttura  •  10 Direzioni Centrali e 2 uffici di staff  •  21 Direzioni Regionali e Provinciali  •  111 Direzioni Provinciali  •  7 Centri di Assistenza Multicanale  •  3 Centri Operativi  •  32600 dipendenti  Promozionedellacampagna diadesione  Attraverso la rivista di comunicazione Pagine online, disponibile sul sito intranet, l’Agenzia delleEntrate diffonde le informazione e l’attualità interna destinata al personale. I dipendenti che vorrannoaderire potranno dare il proprio contributo benefico firmando un modulo di adesione scaricabile dallapagina della sezione Convenzioni.  P r o c e d u r aOperativa  L’Agenzia delle Entrate, con accordi presi direttamente con il Servizio Centrale per il Sistema InformativoInformatico Ufficio V del M.E.F., ha richiesto l’istituzione di specifici codici.L’Ufficio Trattamento Economico della Direzione Centrale del Personale provvede:• alla gestione delle richieste pervenute dal personale in servizio presso le strutture centrali mentre• all’inoltro alla Ragionerie Territoriali competenti per tutti i dipendenti in servizio presso gli uffici Operativi.Obiettivo  A tutt’oggi, le adesioni hanno avuto un trend positivo in crescita:  • tra il 2011 ed il mese di marzo 2013 le adesioni sono passate da 4 unità a 72  • a seguito della nuova campagna di adesione a tutto il mese di giugno 2013 le adesioni sono 139.  I progetti proposti dalle ONP associate riguardano un insieme di cause di primaria importanza e chiunquevolontariamente può donare un’ora del proprio stipendio a sostengo di una o più iniziative.  Proprio sulla base dell’esperienza internazionale della pratica payroll giving, anche l’Agenzia delle Entrate havoluto fortemente aderire al progetto proposto dal Comitato Unora.  
  • 9. Roma 28 maggio 20139La promozione e la comunicazione del progetto•  START UP: divulgazione materiale tramite intranet aziendale e comunicato stampa;•  I DIPENDENTI sono stati contattati attraverso DEM e attraverso la distribuzione di tovagliettemensa (media di 60 adesioni per ogni lancio);•  I DONATORI sono stati contattati per gli inviti ad eventi, per le ricorrenze importanti o perl’aggiornamento circa l’avanzamento dei progetti e le novità più interessanti promosse dalComitato (apertura blog, apertura social network).I risultati•  Solo nel 2012 sono stati raccolti più di 20 mila euro;Un esempio di successo: l’Agenzia delle EntrateComitato UNORA OnlusUn esempio di successo: l’Agenzia delle Entrate
  • 10. Roma 28 maggio 201310Semplificazione ed efficienza nella PA Comitato UNORA OnlusSemplificazione ed efficienza nella PAL’Acquisizione•  Il dipendente compila online o in formato cartaceo il modulo che viene recapitato all’Ufficiocompetente per il pagamento dello stipendio;•  L’Ufficio, con apposite funzionalità presenti sul sistema NoiPA del MEF, inserisce, sulla base delleopzioni indicate dal dipendente sul modulo di adesione, i dati per l’attivazione della ritenutamensile;•  Le ritenute sono applicate anche in modalità automatizzata direttamente con l’invio di un flussocentralizzato tra Agenzia e MEF.
  • 11. Roma 28 maggio 201311Autore SlideSemplificazione ed efficienza nella PAL’applicazione e il pagamento•  Gli importi delle ritenute sono applicate sugli stipendi dei dipendenti in base a tre fasce diinquadramento;•  In fase di emissione dello stipendio mensile, il sistema Noi PA elabora tutte le ritenute applicate epredispone per l’Amministrazione convenzionata gli ordini di pagamento da effettuare a favoredel Comitato UNORA.Semplificazione ed efficienza nella PA
  • 12. Roma 28 maggio 201312Comitato UNORA OnlusSemplificazione ed efficienza nella PALa Rendicontazione•  La Direzione Centrale per il Sistema Informativo Integrato ha riservato un’area web al ComitatoUNORA nella quale sono disponibili mensilmente tutti i dettagli stabiliti in convenzione, come inominativi dei donanti, l’importo a ciascuno trattenuto e versato e il mese di applicazione dellaritenuta.Semplificazione ed efficienza nella PA
  • 13. Roma 28 maggio 201313Comitato UNORA OnlusProf.ssa Paula BeneveneDocente Psicologia del Lavoro e delle Organizzazione università LUMSA di Roma.Cultura d’impresa: valorizzazione del capitale umanoCultura d’impresa: valorizzazione del capitale umano
  • 14. Roma 28 maggio 201314Contatti Comitato UNORA OnlusContattiComitato UNORA OnlusVia del Carroccio 1220123 MilanoMobile : 342 1597370Fax: +39 178 2714505Unora.italia@gmail.comSegreteria.unora@gmail.comwww.unora.org