Your SlideShare is downloading. ×
0
Premiare la performance, non le buone
intenzioni: passato, presente e futuro della
     valutazione nel pubblico impiego

...
Il punto di partenza

  La valutazione della performance è un processo
  essenziale per:
      •il miglioramento delle org...
L’ipotesi di fondo

  • I sistemi di valutazione e incentivazione
  nelle PA non hanno espresso appieno il loro
  potenzia...
La valutazione quale punto di arrivo

  La valutazione e l’incentivazione del personale:
      • sono state caricate di gr...
I presupposti per una buona ed utile valutazione
 1.     Per valutare è necessario definire la performance;

 2.     Per a...
1. Le dimensioni di valutazione della performance nelle PA
  a.      Impatto dell’azione amministrativa:
        •     out...
2. La misurazione
  • Individuazione KPI (Key Performance Indicators):
       • quantità
       • qualità
       • economi...
3. La responsabilizzazione

  • Ridisegno del sistema di Corporate Governance:
                                       Gove...
4. Uno spazio di azione coerente

  • Ridisegno del modello organizzativo:
                             organizzativo
    ...
5. Premiare la performance

                          Relazione tra
                       livelli di governo
            ...
… E non solo con i soldi…

  • La competitività:

       • retributiva

       • professionale

       • organizzativa

  ...
Grazie per l’attenzione


    Prof. Giovanni Valotti
giovanni.valotti@sdabocconi.it


                            giovanni...
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×

Premiare i migliori - Intervento di Giovanni Valotti a FORUM PA 2008

807

Published on

Possono gli incentivi monetari assicurare un innalzamento del livello di competenze, motivazione, identificazione nell’ente, senso di responsabilità e tensione all’innovazione? Giovanni Valotti ha effettuato un'attenta analisi su quali siano gli strumenti in grado di stimolare la produttività del sistema pubblico e innescare circoli virtuosi. L'utilizzo dei "premi" è senza dubbio un elemento importante a patto che al dipendente vengano forniti messaggi chiari, selezionati e inequivocabili. Se da un lato non devono esserci dubbi su quale sia l'ammontare dell'incentivo a cui è possibile accedere, a che cosa esso sia collegato, quali siano i comportamenti da tenere per accedervi e a chi si debba ricondurre la responsabilità delle decisioni in merito, dall’altro si deve considerare che l’impatto è tanto maggiore quanto più si accompagna all’impiego di forme complementari di incentivazione non monetaria come la garanzia di contenuti di lavoro qualificanti e percorsi di crescita individuale, di adeguate condizioni di lavoro e di un ambiente stimolante e intriso del valore di servizio alla comunità proprio della dimensione pubblica.

Published in: Business, Technology
0 Comments
2 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

No Downloads
Views
Total Views
807
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
0
Actions
Shares
0
Downloads
13
Comments
0
Likes
2
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Transcript of "Premiare i migliori - Intervento di Giovanni Valotti a FORUM PA 2008"

  1. 1. Premiare la performance, non le buone intenzioni: passato, presente e futuro della valutazione nel pubblico impiego Forum PA – 13 maggio 2008 giovanni.valotti@sdabocconi.it
  2. 2. Il punto di partenza La valutazione della performance è un processo essenziale per: •il miglioramento delle organizzazione •la crescita e la motivazione degli individui Nelle PA emerge un deficit di fiducia e di credibilità dei sistemi di valutazione E’ un problema tecnico, tecnico culturale o di management? management giovanni.valotti@sdabocconi.it
  3. 3. L’ipotesi di fondo • I sistemi di valutazione e incentivazione nelle PA non hanno espresso appieno il loro potenziale; • L’opinione pubblica e i pubblici dipendenti non identificano nelle PA ambienti di lavoro meritocratici; Eppure emerge una forte aspettativa di riconoscimento dei meriti e delle professionalità. giovanni.valotti@sdabocconi.it
  4. 4. La valutazione quale punto di arrivo La valutazione e l’incentivazione del personale: • sono state caricate di grandi significati simbolici, • hanno spesso rappresentato uno dei punti di partenza dei processi di rinnovamento degli enti. Spesso, tuttavia, il sistema di valutazione e incentivazione è stato introdotto in contesti organizzativi e gestionali non adeguati. giovanni.valotti@sdabocconi.it
  5. 5. I presupposti per una buona ed utile valutazione 1. Per valutare è necessario definire la performance; 2. Per apprezzare la performance è necessario misurare; 3. Per migliorare la perfomance è necessario responsabilizzare; 4. Per responsabilizzare è necessario assicurare uno spazio d’azione e mettere a disposizione le leve per mobilitare l’organizzazione; 5. Per migliorare la performance è importante premiare la performance. 1. 3. 4. 2. 5. DEFINIRE RESPON SPAZIO MISURARE PREMIARE SABILIZZARE D’AZIONE giovanni.valotti@sdabocconi.it
  6. 6. 1. Le dimensioni di valutazione della performance nelle PA a. Impatto dell’azione amministrativa: • outcome • equità • gestione del consenso b. Qualità dell’azione amministrativa: • corretta condotta • efficace ed efficiente gestione • rafforzamento strutturale c. Competitività: • valutazione alternative • performance enti similari • trend risultati 1. 3. 4. 2. 5. DEFINIRE RESPON SPAZIO MISURARE PREMIARE SABILIZZARE D’AZIONE giovanni.valotti@sdabocconi.it
  7. 7. 2. La misurazione • Individuazione KPI (Key Performance Indicators): • quantità • qualità • economici/non economici • Adeguamento: • sistema delle Rilevazioni (contabili ed extra- contabili) • sistema di Pianificazione, Programmazione e Controllo • sistema di Rendicontazione 1. 3. 4. 2. 5. DEFINIRE RESPON SPAZIO MISURARE PREMIARE SABILIZZARE D’AZIONE giovanni.valotti@sdabocconi.it
  8. 8. 3. La responsabilizzazione • Ridisegno del sistema di Corporate Governance: Governance • attori • organi • regole decisionali • Definizione delle prerogative dei diversi ruoli in merito all’assunzione delle decisioni; • Ridisegno dei processi decisionali. decisionali 1. 3. 4. 2. 5. DEFINIRE RESPON SPAZIO MISURARE PREMIARE SABILIZZARE D’AZIONE giovanni.valotti@sdabocconi.it
  9. 9. 4. Uno spazio di azione coerente • Ridisegno del modello organizzativo: organizzativo • ambito di autonomia, • disponibilità informazioni, • risorse. • Integrazione aspetti “hard” e “soft” hard soft • definizione del “contratto” individuo- organizzazione, • sviluppo commitment-senso di appartenza. 1. 3. 4. 2. 5. DEFINIRE RESPON SPAZIO MISURARE PREMIARE SABILIZZARE D’AZIONE giovanni.valotti@sdabocconi.it
  10. 10. 5. Premiare la performance Relazione tra livelli di governo •Criteri di allocazione delle risorse Dentro le La Gestione del Organizzazioni Consenso •Incarichi e carriere •Trasparenza •Retribuzioni e •Comparazione dei incentivi risultati 1. 3. 4. 2. 5. DEFINIRE RESPON SPAZIO MISURARE PREMIARE SABILIZZARE D’AZIONE giovanni.valotti@sdabocconi.it
  11. 11. … E non solo con i soldi… • La competitività: • retributiva • professionale • organizzativa • valoriale 1. 3. 4. 2. 5. DEFINIRE RESPON SPAZIO MISURARE PREMIARE SABILIZZARE D’AZIONE giovanni.valotti@sdabocconi.it
  12. 12. Grazie per l’attenzione Prof. Giovanni Valotti giovanni.valotti@sdabocconi.it giovanni.valotti@sdabocconi.it
  1. A particular slide catching your eye?

    Clipping is a handy way to collect important slides you want to go back to later.

×