Your SlideShare is downloading. ×
Comune di Centola - AVVISO PUBBLICO PER L’AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE DEI SERVIZI BALNEARI DI UTILITA’ PUBBLICA ANNO 2012
Comune di Centola - AVVISO PUBBLICO PER L’AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE DEI SERVIZI BALNEARI DI UTILITA’ PUBBLICA ANNO 2012
Comune di Centola - AVVISO PUBBLICO PER L’AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE DEI SERVIZI BALNEARI DI UTILITA’ PUBBLICA ANNO 2012
Comune di Centola - AVVISO PUBBLICO PER L’AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE DEI SERVIZI BALNEARI DI UTILITA’ PUBBLICA ANNO 2012
Comune di Centola - AVVISO PUBBLICO PER L’AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE DEI SERVIZI BALNEARI DI UTILITA’ PUBBLICA ANNO 2012
Comune di Centola - AVVISO PUBBLICO PER L’AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE DEI SERVIZI BALNEARI DI UTILITA’ PUBBLICA ANNO 2012
Comune di Centola - AVVISO PUBBLICO PER L’AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE DEI SERVIZI BALNEARI DI UTILITA’ PUBBLICA ANNO 2012
Comune di Centola - AVVISO PUBBLICO PER L’AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE DEI SERVIZI BALNEARI DI UTILITA’ PUBBLICA ANNO 2012
Comune di Centola - AVVISO PUBBLICO PER L’AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE DEI SERVIZI BALNEARI DI UTILITA’ PUBBLICA ANNO 2012
Comune di Centola - AVVISO PUBBLICO PER L’AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE DEI SERVIZI BALNEARI DI UTILITA’ PUBBLICA ANNO 2012
Comune di Centola - AVVISO PUBBLICO PER L’AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE DEI SERVIZI BALNEARI DI UTILITA’ PUBBLICA ANNO 2012
Comune di Centola - AVVISO PUBBLICO PER L’AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE DEI SERVIZI BALNEARI DI UTILITA’ PUBBLICA ANNO 2012
Comune di Centola - AVVISO PUBBLICO PER L’AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE DEI SERVIZI BALNEARI DI UTILITA’ PUBBLICA ANNO 2012
Comune di Centola - AVVISO PUBBLICO PER L’AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE DEI SERVIZI BALNEARI DI UTILITA’ PUBBLICA ANNO 2012
Comune di Centola - AVVISO PUBBLICO PER L’AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE DEI SERVIZI BALNEARI DI UTILITA’ PUBBLICA ANNO 2012
Comune di Centola - AVVISO PUBBLICO PER L’AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE DEI SERVIZI BALNEARI DI UTILITA’ PUBBLICA ANNO 2012
Comune di Centola - AVVISO PUBBLICO PER L’AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE DEI SERVIZI BALNEARI DI UTILITA’ PUBBLICA ANNO 2012
Comune di Centola - AVVISO PUBBLICO PER L’AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE DEI SERVIZI BALNEARI DI UTILITA’ PUBBLICA ANNO 2012
Comune di Centola - AVVISO PUBBLICO PER L’AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE DEI SERVIZI BALNEARI DI UTILITA’ PUBBLICA ANNO 2012
Comune di Centola - AVVISO PUBBLICO PER L’AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE DEI SERVIZI BALNEARI DI UTILITA’ PUBBLICA ANNO 2012
Comune di Centola - AVVISO PUBBLICO PER L’AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE DEI SERVIZI BALNEARI DI UTILITA’ PUBBLICA ANNO 2012
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×

Thanks for flagging this SlideShare!

Oops! An error has occurred.

×
Saving this for later? Get the SlideShare app to save on your phone or tablet. Read anywhere, anytime – even offline.
Text the download link to your phone
Standard text messaging rates apply

Comune di Centola - AVVISO PUBBLICO PER L’AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE DEI SERVIZI BALNEARI DI UTILITA’ PUBBLICA ANNO 2012

875

Published on

Published in: News & Politics
0 Comments
1 Like
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

No Downloads
Views
Total Views
875
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
0
Actions
Shares
0
Downloads
6
Comments
0
Likes
1
Embeds 0
No embeds

Report content
Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
No notes for slide

Transcript

  • 1. COMUNE DI CENTOLA PROVINCIA DI SALERNO PARCO NAZIONALE DEL CILENTO E VALLO DI DIANO AREA TECNICA Edilizia, Urbanistica, DemanioProt.n°5303 del 21.06.2012 AVVISO PUBBLICO PER L’AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE DEI SERVIZI BALNEARI DI UTILITA’ PUBBLICA ANNO 2012 IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO Facente FunzioniIn esecuzione della deliberazione di Giunta Comunale n.110 del 19.06.2012.VISTO il Regolamento di utilizzazione del litorale marittimo per finalità turistiche ricettive,approvato con deliberazione di C.C. n 22 del 06/06/2012;VISTO la Determinazione N.08/2012/MB/U.E.D. del 21/06/2012 prot.n.5301 di indizione edapprovazione del presente avviso pubblico; RENDE NOTOche l’Amministrazione Comunale intende individuare soggetti privati ai quali affidare larealizzazione di n. 30 (trenta) postazioni, ovvero aree/arenili demaniali, per l’espletamento deiServizi Balneari di Utilità Pubblica.1. CARATTERISTICHE DELLE AREE E DELLE ATTIVITÀ DA AFFIDARELe aree interessate dalle postazioni da affidare sono ubicate sulle aree/arenili demaniali dicompetenza territoriale del Comune di Centola (SA) come riportate negli elaborati planimetriciallegati e di seguito individuate :A1 - Spiaggia Torre dei Caprioli (dal confine comunale con Pisciotta alla Torre dei Caprioli) - superficie totale mq 24.637,00 - fronte mare ml. 501,50 - superficie max. concedibile max. 40% della sup. tot. - fronte mare max. per concessione ml. 50,00 - postazioni max. N. 3 - distanza minima tra le postazioni ml. 30,00A2 - Spiaggia delle Dune (dalla Torre dei Caprioli al Campo Sportivo lato Pisciotta) - superficie totale mq 46.267,00 - fronte mare ml. 742,30 - superficie max. concedibile max. 40% della sup. tot. - fronte mare max. concedibile ml. 50,00 - postazioni max. N. 5 - distanza minima tra le postazioni ml. 30,00A3 - Spiaggia delle Saline (dal Campo sportivo alla scogliera delle Saline) - superficie totale mq 22.328,00 - fronte mare ml. 538,10 - superficie max. concedibile max. 40% della sup. tot. 1
  • 2. - fronte mare max. concedibile ml. 50,00 - postazioni max. N. 2 - distanza minima tra le postazioni ml. 30,00A4 - Spiaggia Mare Morto (dalla scogliera delle Saline alla proprietà Speranza) - superficie totale mq 16.662,00 - fronte mare ml. 538,20 - superficie max. concedibile mq max. 40% della sup. tot. - fronte mare max. concedibile ml. 30,00 - postazioni max. N. 4 - distanza minima tra le postazioni ml. 10,00A5 - Spiaggia Ex Club Med (dalla proprietà Speranza al Parco Amicizia) - superficie totale mq 36.842,00 - fronte mare ml. 685,60 - superficie max. concedibile mq max. 40% della sup. tot. - fronte mare max concedibile ml. 50,00 - postazioni max. N. 3 - distanza minima tra le postazioni ml. 30,00A6 - Spiaggia Vuttariello - Ficocella (dal Parco Amicizia all’Antiquarium) - superficie totale mq 16.727,00 - fronte mare ml. 647,20 - superficie max. concedibile mq max. 40% della sup. tot. - fronte mare max concedibile ml. 30,00 - postazioni max. N. 3 - distanza minima tra le postazioni ml. 10,00A7 - Spiaggia del Porto (dalla proprietà La Manna alla banchina del Porto) - superficie totale mq 7.820,00 - fronte mare ml. 486,50 - superficie max. concedibile mq max. 60% della sup. tot. - fronte mare max concedibile ml. 30,00 - postazioni max. N. 8 - distanza minima tra le postazioni ml. 5,00A8 - Spiaggia della Marinella - superficie totale mq 1.023,00 - fronte mare ml. 90,40 - superficie max. concedibile mq max 50% della sup. tot. - fronte mare max concedibile ml. 50 - postazioni max. N. 1A9 - Spiaggia dell’Arco Naturale (dalla spiaggia interna dell’Arco Naturale all’area parcheggio) - superficie totale mq 6.633,00 - fronte mare ml. 195,30 - superficie max. concedibile mq max 40% della sup. tot. - fronte mare max concedibile ml. 30,00 - postazioni max. N. 1 NUMERO TOTALE MAX. DELLE POSTAZIONI DA ASSEGNARE N. 30 (trenta) Sono fatte escluse dalle superfici richiedibili gli spazi già in concessione. Per le spiagge di cui al punto 1, ricadenti in Zona A del vigente Piano del Parco Nazionale del Cilento e Vallo di Diano, vale il divieto di installazione di manufatti come previsto dal comma 2 dell’art.8 del Regolamento di Attuazione del Piano stesso. Per le altre spiagge valgono comunque le disposizioni del Piano del Parco e la possibilità di deroga come comunicato dal direttore dell’ente con nota prot.n.7631 dell’08/05/2012. Per le spiagge ricadenti in area a rischio R4 del vigente Piano Stralcio dell’Autorità di Bacino Regionale Sinistra Sele le eventuali concessioni demaniali potranno essere rilasciate solo previa acquisizione del Piano di Monitoraggio approvato dell’Amministrazione Comunale con inoltro all’Autorità di Bacino Sinistra Sele e alla Capitaneria di Porto di Palinuro. 2
  • 3. Eventualmente, in aggiunta alle predette postazioni, è ammessa la possibilità di richiedereun’ulteriore occupazione delle aree demaniali per max. 12,00 mq., per il posizionamentotemporaneo di bagni chimici, previo acquisizione del nulla osta dell’Ente Parco Nazionale delCilento e Vallo di Diano, nonché del parere favorevole della Soprintendenza B.A.P.-E’ possibile richiedere l’ampliamento qualora la concessione venga acquisita da strutture ricettive(quali hotel, camping, villaggi, ecc) confinanti con gli spazi demaniali assegnati.A definizione degli spazi demaniali concessi l’ente concedente, a suo insindacabile giudizio, siriserva di valutare le richieste prodotte ed eventualmente ridefinire le superfici richieste.2. TIPOLOGIA DELLE ATTIVITA’Stagionalità (dal 09 luglio 2012 al 30 settembre 2012), i concessionari dovranno garantire: - l’assistenza e salvataggio dei bagnanti: almeno n.1 (una) unità impiegata a tale scopo, che non deve essere impegnata in altre attività o comunque destinata ad altro servizio, salvi i casi di forza maggiore e previa sostituzione con altro operatore abilitato; - torretta di osservazione - attrezzature di salvataggio e cassetta di primo soccorso contenente la dotazione minima indicata rispettivamente negli allegati 1 e 2 del D.M. n.388/2003; - la pulizia dell’area adiacente la postazione nonché dell’arenile per una larghezza di mt.25,00 circa a destra e sinistra; - la fornitura e la manutenzione di servizi igienici anche eventualmente posizionati a cura dell’ente comunale negli spazi di arenile liberi;I concessionari potranno svolgere attività di noleggio, esclusivamente nell’area in concessione, diattrezzature balneari quali ombrelloni, sdraio, lettini prendisole, canoe, pattini e natanti in genere.3. DURATA DELL’AFFIDAMENTOI Servizi Balneari di Utilità Pubblica avranno la durata temporanea effettiva ed improrogabile per ilperiodo compreso: dal 09.07.2012 al 30.09.2012.E’ escluso il tacito rinnovo, né lo svolgimento di tali servizi costituirà titolo preferenziale pereventuali futuri affidamenti di tale genere. E vietato a qualsiasi titolo, l’affidamento a terzi.4. REQUISITI DEL RICHIEDENTEAlla data di presentazione della domanda, il richiedente deve essere in possesso dei seguentirequisiti: - di ordine generale prescritti dall’art.2 della Legge 25 agosto 1991, n.287, (aggiornamento della normativa sull’insediamento e sull’attività dei pubblici esercizi); - tecnico-organizzativi: l’aver espletato almeno per una volta nel quinquennio 2007 / 2011 un servizio riferito alle seguenti tipologie: attività legata alla balneazione (gestione stabilimenti balneari / noleggio attrezzature balneari e natanti); - requisiti professionali: iscrizione alla competente Camera di Commercio per lo svolgimento di attività legata alla balneazione con evidenza del relativo codice attività (codice ateco) per gestione stabilimenti balneari / noleggio attrezzature balneari e natanti; - sarà ritenuto preferenziale il requisito dell’espletamento dell’attività idonea, svolta per il maggior numero di annualità riferite al quinquennio predetto.5. REQUISITI DELLE POSTAZIONILe postazioni da realizzare dovranno avere i seguenti requisiti: - essere collocate sulle superfici individuate negli elaborati planimetrici allegati ed oggetto di richiesta; - utilizzo di attrezzature non fisse e completamente amovibili, con tassativa esclusione di qualsiasi costruzione o manufatto anche di tipo precario, temporaneo ed amovibile, ad 3
  • 4. eccezione dei servizi igienici esclusivamente del tipo wc chimici previo acquisizione dei pareri occorrenti; - garantire la fruibilità e l’accessibilità per i soggetti diversamente abili; - munirsi ed esporre la bandiera BLU per l’anno 2012 quale segno distintivo degli arenili del comune di Centola; - garantire il decoro e la pulizia del tratto di spiaggia oggetto della concessione e quelli limitrofi su ambedue i lati; - consentire il libero e gratuito accesso e transito per il raggiungimento della battigia antistante l’area in concessione, anche al fine della balneazione; - non occupare con attrezzature balneari (ombrelloni,sdraio, natanti, ecc.), la fascia di 5,00 ml. dalla battigia, destinata unicamente al libero transito, nonché dai confini delle proprietà private; - installare all’interno dell’area in concessione, in modo ordinato per file parallele distanziate fra loro un numero di ombrelloni tale da non intralciare lo spostamento dei bagnanti, - delimitare l’area in concessione con paletti di altezza non superiore a 1,00 ml., infissi al suolo ma facilmente removibili, collegati tra loro da corde; - non si potrà eccedere i limiti di arenile assegnati, né variarli tranne nei casi previsti nel presente avviso; - non potranno essere destinate ad altro uso diverso da quello concesso; - osservare e far osservare le disposizioni contenute nell’ordinanza balneare e di sicurezza balneare emesse dal Sindaco e Capitaneria di Porto-Ufficio Circondariale di Palinuro per la stagione in corso. Copia di tali ordinanze devono essere tenute bene esposte al pubblico unitamente al tariffario dei servizi resi all’utenza.6. MODALITÀ DI AGGIUDICAE consentita la partecipazione al bando per una sola delle postazioni. Ciascun concorrente nonpotrà aggiudicarsi che una sola postazione sull’intero territorio comunale. - in caso di richieste coincidenti sulla stessa superficie e/o area sarà ritenuto criterio preferenziale il possesso di titolo e/o documentazione che dimostri una precedente insistenza sulla superficie e/o area oggetto dell’istanza. - nell’eventualità il precedente criterio non fosse sufficiente sarà ritenuto preferito il richiedente con la propria situazione economica equivalente meno vantaggiosa attraverso la presentazione del modello ISEE (per le società vale quella dell’amministratore e/o del legale rappresentante). - in caso di ulteriore parità di condizioni le aggiudicazioni verranno eseguite secondo le modalità previste dalla normativa vigente.7. MODALITÀ PRESENTAZIONE DOMANDA E TERMINILe istanze dovranno essere formulate secondo le modalità di seguito indicate e dovranno pervenirein un unico plico chiuso, a mezzo posta o a mano ed assunte all’Ufficio Protocollo Generale delComune entro e non oltre le ore 12,00 del giorno 03.07.2012, a pena di esclusione edovranno recare la seguente dicitura :“AVVISO PUBBLICO PER L’AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE DEI SERVIZIBALNEARI DI UTILITÀ PUBBLICA ANNO 2012”, indirizzate al Comune di Centola – AreaTecnica Edilizia, Urbanistica, Demanio – Via T. Tasso, 1 – 84051 - Centola (SA).Le domande pervenute oltre tale termine non saranno prese in considerazione. Eventuali istanze e/ocomunicazioni, inerenti richieste di occupazione del demanio marittimo a vario titolo, presentateprima del presente avviso, non saranno ritenute valide ai fini del presente bando e sarannoarchiviate.Il plico predetto dovrà contenere la seguente documentazione obbligatoria: 4
  • 5. a) domanda di partecipazione in triplice copia, di cui una in bollo, unitamente a modulo di richiesta come da modelli allegati all’avviso pubblico; b) breve descrizione dell’attività turistica che si intende svolgere, e dei servizi che si intendono assicurare, un curriculum che faccia riferimento a servizi e gestioni similari effettuati nel quinquennio 2007 / 2011 riferito all’attività legata alla balneazione (gestione stabilimenti balneari / noleggio attrezzature balneari) recante la specifica: il sottoscritto autorizza il trattamento dei dati personali ai sensi della legge 196/03; c) Elaborato grafico con individuazione della postazione richiesta in concessione, dal quale si evinca l’area, la superficie (mq.) da occupare e le dimensioni (ml.) del fronte mare e della profondità, dettagliatamente ubicata e rappresentata; d) Stralcio cartografico S.I.D.; e) Attestato comprovante il pagamento dei diritti di segreteria per istruttoria di €. 103,29 su C/C n. 15605843 intestato alla Tesoreria Comune Centola; f) Documentazione comprovante il responsabile alla sorveglianza per la balneazione nonché addetto al salvataggio; g) Dichiarazione dalla quale risulti la mancanza di condanne passate in giudicato in riferimento a reati contro la pubblica amministrazione, di non essere destinatario di sanzioni interdittive di cui al d.lgs. n. 231/2001 o di altre sanzioni interdittive limitative, in via temporanea o permanente, della capacità di contrattare con la pubblica amministrazione, che non sussistono, nei propri confronti, cause di divieto, di decadenza o di sospensione, di cui all’articolo 10 della legge 31 maggio 1965 n. 575 s.m.i. (in caso di società la condizione deve riguardare tutti i soggetti di cui al d.p.r. 252/1998 art. 2), di non essere sottoposto ad alcuna misura di prevenzione e di non essere a conoscenza dell’esistenza delle cause sopraindicate nei confronti dei componenti dell’organo amministrativo, ivi inclusi procuratori speciali. h) certificato/i camerale/i inerente/i il predetto quinquennio 2007/2011 dal quale si evinca l’attività idonea svolta ed il relativo codice ateco.8. MOTIVI DI ESCLUSIONE 1. domande pervenute ed assunte al protocollo del Comune oltre i termini fissati al precedente art.7; 2. mancanza della sottoscrizione della domanda e delle dichiarazioni; 3. mancanza della documentazione richiesta e dell’attestato di versamento dei diritti di segreteria dovuti all’Ente; 4. mancanza anche di uno dei requisiti soggettivi del richiedente; 5. presentazione di domanda per più di una postazione; 6. presentazione di più di una domanda.9. FASE ISTRUTTORIA E RILASCIO CONCESSIONIIn data 03/07/2012 alle ore 15:00 presso la sede Comunale il Responsabile del Procedimento, inseduta pubblica, procederà all’apertura dei plichi pervenuti entro i termini di scadenza fissati dalpresente avviso, al fine di verificare la documentazione contenuta dagli stessi di cui all’elencodefinito al precedente Art.7, e ove ne ricorressero i presupposti procedere all’esclusione delledomande non conformi all’avviso. Successivamente il Responsabile del procedimento provvederà astilare apposito elenco degli operatori economici ammessi ed esclusi dell’affidamento inconcessione dei servizi balneari di utilità pubblica .Il Responsabile del Servizio provvederà, con apposita determina, ad approvare l’elenco deglioperatori economici ammessi ed esclusi dall’affidamento dando luogo all’assegnazione per singolapostazione, a cui seguirà la comunicazione dell’ufficio per gli adempimenti successivi. 5
  • 6. Si darà luogo all’assegnazione in concessione per singola postazione, il mancato possesso deirequisiti dichiarati in sede di gara comporterà la decadenza, dando seguito allo scorrimento delleistanze pervenute fino ad esaurimento delle stesse.Tutto quanto premesso l’amministrazione riserva il rilascio delle concessioni alla produzione daparte del richiedente/concessionario di attestazione del competente ufficio tributi di questo comunedi assenza di pendenze tributarie nei confronti dell’Ente concedente negli ultimi cinque anni.Il rilascio della concessione demaniale è subordinato al pagamento anticipato: a) del canone concessorio demaniali afferente la superficie oggetto di concessione; b) della tariffa TARSU in riferimento alle aree scoperte demaniali date in concessione; c) dei diritti inerenti il rilascio della concessione demaniale marittima.Ai sensi della normativa vigente eventuali ricorsi, da parte dei partecipanti all’avviso pubblico,potranno essere presentati entro 60 (sessanta) giorni davanti al Tribunale Amministrativo Regionaleovvero entro 120 (centoventi) giorni per il ricorso straordinario davanti al Presidente dellaRepubblica, a far data dalla pubblicazione della graduatoria.10. AVVERTENZEL’Amministrazione non assume responsabilità per la dispersione di comunicazioni dipendente dainesatta indicazione del recapito da parte del richiedente oppure da mancata o tardiva ricezione delledomande, né per eventuali disguidi postali o telegrafici o comunque imputabili a fatto di terzi, acaso fortuito o forza maggiore.I richiedenti hanno facoltà di esercitare il diritto di accesso agli atti del procedimento concorsuale aisensi dell’art.22 della Legge 7 agosto 1990, n.241 e del suo regolamento attuativo, D.P.R. 27giugno 1992, n.352.I dati personali saranno trattati nel rispetto del D.L.vo 30 giugno 2003, n.196 ed i dati contenutinelle domande presentate dai richiedenti verranno eventualmente comunicati agli altri soggettipubblici nel rispetto delle finalità istituzionali dell’Ente.Il presente avviso pubblico potrà essere modificato o revocato, senza che gli interessati possanovantare diritti o pretese di sorta.Per quanto non previsto nel presente avviso pubblico si fa espresso riferimento alle vigenti normelegislative e regolamentari statali e regionali in materia, a quanto previsto dal Codice dellaNavigazione e dal suo regolamento di attuazione, a quanto previsto dal vigente regolamentocomunale sull’utilizzazione del litorale marittimo per finalità turistiche e ricreative e alle ordinanzebalneari e di sicurezza balneare emesse dal Sindaco e dalla Capitaneria di Porto-UfficioCircondariale di Palinuro.L’Amministrazione si riserva la facoltà di procedere a idonei controlli, anche a campione, sullaveridicità delle dichiarazioni contenute nella domanda di partecipazione. Qualora dal controlloemerga la non veridicità delle dichiarazioni rese, il richiedente, oltre a rispondere ai sensi dell’art.76del D.P.R. 28 dicembre 2000, n.445, decade dai benefici eventualmente conseguenti alprovvedimento o atto emanato sulla base della dichiarazione non veritiera, ossia dall’assegnazionecomportando l’attivazione delle consequenziali provvedimenti previsti per legge.11. CONTROLLIL’Amministrazione Comunale si riserva la possibilità di verificare in qualsiasi momento e nelleforme ritenute più opportune, la regolare applicazione delle norme contenute nel presente bando.12. RISARCIMENTO DANNIL’Amministrazione Comunale non risponderà in alcun modo:- dell’assenza di qualsivoglia autorizzazione o licenza prevista dalle normative vigenti perl’esercizio dell’attività;- del mancato rispetto da parte dell’affidatario delle prescrizioni contenute in leggi e regolamenti;né assumerà su di sé alcuna responsabilità per i danni eventualmente arrecati a terzi e/o a cose 6
  • 7. nonché per danni al patrimonio naturalistico-ambientale da parte del concessionario durante ilperiodo di attività.Nessun indennizzo sarà dovuto dall’Amministrazione Comunale al concessionario qualoral’impianto si renda inagibile per causa di forza maggiore (es.: eventi meteomarini avversi).13. DECADENZA E REVOCAL’affidamento è soggetto a decadenza o revoca, oltre la rifusione degli eventuali danni, per iseguenti motivi:a) perdita dei requisiti previsti dal bando di gara;b) la decadenza e/o la revoca delle autorizzazioni necessarie per l’espletamento dei servizi;c) qualsiasi atto, fatto od omissione dell’affidatario, in violazione e/o infrazione delle disposizionicontenute nel presente avviso.14. CLAUSOLA DI SALVAGUARDIA.E’ data facoltà al Sindaco, sentita la Giunta Comunale, per motivi contingibili ed urgenti e/o in casidi pubblica utilità di derogare ai principi fissati dal presente avviso pubblico.15. RESPONSABILE DEL PROCEDIMENTOIl Responsabile del Procedimento è l’Arch. Magno Battipaglia Responsabile del Servizio F.F.dell’Area Tecnica Urbanistica, Edilizia e Demanio, c/o Comune di Centola – Via Tasso – 84051Centola (SA) - Recapiti telefonici: 0974/370737 – Fax 0974/370741ALLEGATI ALL’AVVISO- Modello domanda di partecipazione;- Modello modulo richiesta;- Elaborati planimetrici aree ubicazione postazioni A1 - A2 - A3 - A4 - A5 - A6 – A7 – A8 – A9. Il Responsabile del Servizio F.F. Area Tecnica – Edilizia, Urbanistica, Demanio Arch. Magno BATTIPAGLIA 7
  • 8. Al Comune di Centola Area Tecnica Edilizia, Urbanistica, Demanio Marittimo Via Tasso, 1 84051 - CENTOLA (SA)OGGETTO : AVVISO PUBBLICO PERL’AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE DEI SERVIZIBALNEARI DI UTILITA’ PUBBLICA ANNO 2012. ***** DOMANDA DI PARTECIPAZIONE *****Il/la sottoscritt__ ______________________________________________________________nat__ a _______________________________________________ il __________________residente in ___________________________ alla via ___________________________ n. ___C.F. ______________________________________________________________ in qualità di____________________________________________, della ditta/società ____________________________________________________________________________________ con sede in________________________________________________________________________ allaVia _______________________________________________________ n.______, codicefiscale n.____________________________ e partita IVA n. ___________________________tel. _________________________________ fax ____________________________________indirizzo di posta elettronica _____________________________________________________ C H I E D Edi poter partecipare all’avviso pubblico per l’affidamento in concessione dei servizi balneari di utilitàpubblica, giusto avviso prot.n.5303 del 21.06.2012 emanato dal Comune di Centola in esecuzione delladeliberazione di Giunta Comunale n.110 del 19.06.2012, ovvero per la concessione temporanea diarea/arenile demaniale di competenza territoriale del Comune di Centola (SA), con scadenzaimprorogabile il 30.09.2012, di seguito indicata, al fine di istallare una postazione per servizi balnearidi utilità pubblica: Area N. ……; Spiaggia …………………….…………; di sup. tot. mq. ……; fronte mare ml. ……;ai sensi degli articoli 46 e 47 del DPR 445/2000, consapevole delle sanzioni penali previste 1
  • 9. dall’articolo 76 del DPR n.445/2000, per le ipotesi di falsità in atti e dichiarazioni mendaci ivi indicate. D I C H I A R A:1) di non trovarsi in stato di fallimento, di liquidazione coatta amministrativa, di amministrazione controllata o di concordato preventivo e che non sono in corso procedimenti per la dichiarazione di tali situazioni;2) di non aver riportato una condanna per delitto non colposo a pena restrittiva della libertà personale superiore a tre anni;3) di non aver riportato una condanna per reati contro la moralità pubblica e il buon costume o contro ligiene e la sanità pubblica, compresi i delitti di cui al libro secondo, titolo VI, capo II, del codice penale; per delitti commessi in stato di ubriachezza o in stato di intossicazione da stupefacenti;4) di non aver riportato due o più condanne nel quinquennio precedente per delitti di frode nella preparazione o nel commercio degli alimenti, compresi i delitti di cui al libro secondo, titolo VIII, capo II, del codice penale;5) di non essere sottoposto a misure di sicurezza o essere dichiarato delinquente abituale, professionale o per tendenza;6) di non aver riportato condanna per delitti contro la personalità dello Stato o contro lordine pubblico, ovvero per delitti contro la persona commessi con violenza, o per furto, rapina, estorsione, sequestro di persona a scopo di rapina o di estorsione.7) che nei propri confronti non è stata disposta la misura di prevenzione della sorveglianza di cui alla legge, 27.12.1956 n.1423 e s.m. e i.;8) che nei propri confronti, negli ultimi cinque anni, non sono stati estesi gli effetti delle misure di prevenzione della sorveglianza di cui alla legge 27.12.1956 n. 1423 e s.m. e i., irrogate nei confronti di un proprio convivente;9) che non è stata applicata dall’organo giudiziario competente una delle misure di prevenzione di cui alla legge 27.12.1956 n. 1423 e s.m. e i., misure che conseguono all’annotazione – negli appositi registri presso le segreterie delle procure della Repubblica e presso le cancellerie dei tribunali – della richiesta del relativo procedimento, la quale era stata inserita come informazione nel Casellario informatico;10) che nei propri confronti non è pendente un procedimento per l’applicazione delle misure di prevenzione della sorveglianza di cui alla legge n.1423/1956 e s.m. e i.;11) che nei propri confronti non sono state emesse sentenze ancorché non definitive relative a reati che precludono la partecipazione alle gare di appalto;12) che nei propri confronti non sono state pronunciate sentenze di condanna passata in giudicato, o emesso decreto penale di condanna divenuto irrevocabile oppure sentenze di applicazione della pena su richiesta, ai sensi dell’articolo 444 del codice di procedura penale, per reati gravi in danno dello Stato o della Comunità;13) di non aver commesso gravi infrazioni debitamente accertate alle norme in materia di sicurezza e ogni altro obbligo derivante dai rapporti di lavoro, risultanti dai dati in possesso dell’Osservatorio;14) di non aver commesso grave negligenza o malafede nell’esecuzione delle prestazioni affidate da codesta Amministrazione;15) di non aver commesso errore grave nell’esercizio della propria attività professionale accertato con qualsiasi prova da codesta Amministrazione;16) di non aver commesso violazioni, definitivamente accertate, rispetto agli obblighi relativi al pagamento di imposte e tasse secondo la legislazione italiana o quella dello Stato in cui è stabilito; 2
  • 10. 17) di non aver commesso violazioni gravi, definitivamente accertate, alle norme in materia di contributi previdenziali e assistenziali secondo la legislazione italiana o dello Stato in cui è stabilito;18) di non essere stato destinatario di provvedimenti interdittivi nell’ultimo biennio riguardanti il contrasto del lavoro nero e per la promozione della sicurezza nei luoghi di lavoro di cui alla circolare del Ministero delle Infrastrutture n.1733, della legge n.248/2006 e D.lgs n.286/1998 e di ogni altra situazione che determini l’esclusione dalla gara e/o incapacità a contrattare con la Pubblica Amministrazione.ATTENZIONE COMPILARE IN OGNI PARTE O ALLEGARE COPIA CONFORME DELCERTIFICATO DELLA CAMERA DI COMMERCIO, PENA ESCLUSIONE.19) - che l’impresa è iscritta nel registro delle imprese della Camera di Commercio di:___________________________________________________________________________________________________numero di iscrizione: _________________________________________________________________data di iscrizione: ___________________________________________________________________durata della ditta/data termine: _________________________________________________________forma giuridica: _____________________________________________________________________titolare: ___________________________________________________________________________20) - di accettare che le comunicazioni contenute nell’avviso pubblico nonché di tutte le altre inerentila partecipazione alla presente procedura saranno inviate indifferentemente ai seguenti recapiti:FAX __________________________________________________________;Indirizzo di posta elettronica _________________________________________21) di accettare, senza condizione o riserva alcuna, tutte le norme, condizioni e disposizioni contenutenell’avviso pubblico prot.n.5303 del 21.06.2012;22) - di aver preso visione delle aree individuate negli elaborati planimetrici [A1 (Spiaggia Torre deiCaprioli) - A2 (Spiaggia delle Dune) - A3 (Spiaggia delle Saline) - A4 (Spiaggia Saline - Mare Morto)- A5 (Spiaggia Ex Club Med) - A6 (Spiaggia Vuttariello – Ficocella) – A7 (Spiaggia del Porto) – A8(Spiaggia della Marinella)- A9( Spiaggia dell’Arco Naturale)] allegati all’avviso pubblico prot.n.5303del 21.06.2012;23) - di aver preso conoscenza e di aver tenuto conto delle condizioni e degli oneri compresi quellieventuali relativi alla raccolta, trasporto e smaltimento dei rifiuti e/o residui di lavorazione nonchédegli obblighi e degli oneri relativi alle disposizioni in materia di sicurezza, di assicurazione, dicondizioni di lavoro e di previdenza e assistenza in vigore nel luogo dove devono essere eseguiti ilavori;24) - di prendere atto e di accettare, espressamente ed irrevocabilmente, che tutte le clausole econdizioni previste, nell’ avviso pubblico.25) - di essere informato, ai sensi e per gli effetti di cui all’art.13 del D.Lgs.196/’03, che i datipersonali raccolti saranno trattati, anche con strumenti informatici, esclusivamente nell’ambito delprocedimento per il quale la presente dichiarazione viene resa.26) - di mantenere regolari posizioni previdenziali ed assicurative presso l’INPS e l’INAIL e diessere in regola con i relativi versamenti.Data _____________________ . F I R M A _________________________________ (per esteso e leggibile)N.B.: La dichiarazione deve essere corredata da fotocopia leggibile, non autenticata, di documento di identità delsottoscrittore. 3
  • 11. Il/La sottoscritt__ ___________________________________________________________________nat__ a ______________________________________________ il __________________ residente in__________________________ alla via __________________________________________________C.F. __________________________________ in qualità di __________________________________dell’impresa _______________________________________________________________ con sede in________________________________________ Via ____________________________________C.F. n.___________________________ partita IVA n._______________________________________tel. __________________________________ fax __________________________________________ai sensi degli articoli 18 e 19 del D.P.R. n.445/2000, consapevole delle sanzioni penali previstedall’articolo 76 dello stesso D.P.R. n.445/2000, per le ipotesi di falsità in atti e dichiarazioni mendaci iviindicate, DICHIARA- che la copia fotostatica del proprio documento di identità in corso di validità, allegata alla presente, ècopia conforme all’originale in suo possesso.Data _____________________. FIRMA __________________________ (per esteso e leggibile)N.B. - La dichiarazione deve essere corredata da fotocopia leggibile, non autenticata, di un valido documento d’identità delsottoscrittore.
  • 12. OGGETTO : AVVISO PUBBLICO PER L’AFFIDAMENTO IN CONCESSIONEDEI SERVIZI BALNEARI DI UTILITA’ PUBBLICA ANNO 2012. MODULO di RICHIESTAIl/La sottoscritt__ ___________________________________________________________________,nato a _________________________________, residente in _____________________________ allaVia/Piazza ___________________________________, n. _____, nella qualità di legale rappresentantedella ditta _______________________________________________________________, con sede in_________________________________________ alla Via __________________________________C.F./P.IVA _________________________________, in riferimento all’avviso pubblico perl’affidamento in concessione dei servizi balneari di utilità pubblica, giusto avviso prot.n.5303 del21.06.2012 emanato dal Comune di Centola in esecuzione della deliberazione di Giunta Comunalen.110 del 19.06.2012, ovvero per la concessione temporanea di area/arenile demaniale di competenzaterritoriale del Comune di Centola (SA), RICHIEDE, la seguente area in concessione fino al30.09.2012 : AREA SUP. TOT. MQ. FRONTE MARE ML. A1 - Spiaggia Torre dei Caprioli A2 - Spiaggia delle Dune A3 - Spiaggia delle Saline A4 - Spiaggia delle Saline –Mare Morto A5 – Spiaggia Ex Club Med A6 – Spiaggia Vuttariello - Ficocella A7 – Spiaggia del Porto A8 – Spiaggia della Marinella A9 – Spiaggia dell’Arco Naturale………………………., ……/……/2012 _______________________________ firma leggibile

×