Il Quadro di riferimento per le città europee sostenibili
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×
 

Like this? Share it with your network

Share

Il Quadro di riferimento per le città europee sostenibili

on

  • 268 views

 

Statistics

Views

Total Views
268
Views on SlideShare
267
Embed Views
1

Actions

Likes
0
Downloads
2
Comments
0

1 Embed 1

http://www.slideee.com 1

Accessibility

Categories

Upload Details

Uploaded via as Adobe PDF

Usage Rights

© All Rights Reserved

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Processing…
Post Comment
Edit your comment

Il Quadro di riferimento per le città europee sostenibili Presentation Transcript

  • 1. Il Quadro di riferimento per le città europee sostenibili 1
  • 2. Cos’è l’RFSC? 2 Cos’è l’RFSC?
  • 3. Un kit di strumenti per le città • uno strumento web interattivo • che facilita il dialogo sullo sviluppo urbano sostenibile e integrato 3 – all’interno delle città – tra le città – con gli attori locali – attraverso i settori – a vari livelli politici (locale, regionale, nazionale, europeo) – nell’ambito di diversi livelli di governance
  • 4. Il contenuto dello strumento 4 Il contenuto dello strumento
  • 5. Le tre sezioni principali dell’RFSC 5 A4
  • 6. Slide 5 A4 ICLEI2 3/12/2013 The snapshot of the main pageis in EN. The IT version of the main page exhists online....it could be substituted. See also slide #1 Author; 3/12/2013
  • 7. Il profilo della vostra cittá/istituzione − descrivete la vostra città − aggiungete documenti, foto, ecc. − potete usare documenti 6 − potete usare documenti esistenti − scegliete cosa può essere utile alle altre città per favorire gli scambi e l’apprendimento
  • 8. Networking/esperienze di condivisione - Motore di ricerca per trovare altre città con cui 7 avviare condivisione e apprendimento - Elenco delle città e delle istituzioni - Catalogo dei casi illustrativi
  • 9. 3 strumenti principali Checklist per sviluppare una strategia di sviluppo urbano sostenibile 8 Controllare se una strategia o un progetto sono stati sviluppati in modo integrato Costruire un sistema di monitoraggio per valutare una strategia o un progetto Scegliete quello che fa per voi!
  • 10. Il “cuore” dei 3 strumenti 25 obiettivi di sviluppo urbano sostenibile • che coprono obiettivi e principi europei • ispirati dalle prassi di circa 200 città europee 9 • ispirati dalle prassi di circa 200 città europee • raggruppati in base ai 4 pilastri della sostenibilità – economia – affari sociali – ambiente – governance • ogni obiettivo è suddiviso in sotto-obiettivi per entrare nei dettagli e stimolare l’ulteriore dibattito
  • 11. Strumento 1: Sviluppare una strategia o un progetto Vi assiste nell’elaborazione di una strategia di sviluppo urbano sostenibile con una checklist … in accordo con: 10 … in accordo con: − le priorità della città − gli obiettivi e i principi europei − obiettivi generali e specifici
  • 12. Strumento 2: Controllare l’approccio integrato Vi assiste nella verifica dell’approccio integrato di una strategia o di un progetto urbano − tramite una checklist di domande 11 − tramite una checklist di domande − sulla base di una concezione di città europea sostenibile − favorisce le discussioni − effetti positivi o negativi? − conflitti o sinergie negli obiettivi? − visualizza i risultati
  • 13. Strumento 3: Costruire un sistema di monitoraggio Vi assiste nel monitoraggio dell’evoluzione nel tempo Include: – 33 indicatori chiave consigliati (per es. EU 2020) 12 EU 2020) – alcuni valori mirati – una vasta collezione di altri indicatori utili – possibilità di aggiungere propri indicatori – un foglio elettronico per costruire sistemi di monitoraggio personalizzati
  • 14. Le funzionalità dell’RFSC 13 Le funzionalità dell’RFSC
  • 15. Valutare, controllare e monitorare Tutti i tipi di strategie urbane e regionali (integrate) – Per es. pianificazione urbana e del territorio, piano regolatore integrato, piano comunale di sviluppo sostenibile, piano di sviluppo strategico, piano di sviluppo urbano integrato – Anche con focalizzazione su strategie nelle zone adiacenti sfavorite 14 – Anche con focalizzazione su strategie nelle zone adiacenti sfavorite (se necessario) Tutti i tipi di progetti urbani e regionali – Per es. sviluppo/valutazione/aggiornamento di Agenda 21, sviluppo di eco-distretti, piani di rigenerazione/riconversione urbana, rivitalizzazione di strade/aree urbane, piano d’azione ambientale, progetti riguardanti la bicicletta, sviluppo di poli tecnologici, ecc. – Anche con focalizzazione su progetti nelle zone adiacenti sfavorite
  • 16. Quali sono i benefici dell’RFSC? 15 Quali sono i benefici dell’RFSC?
  • 17. Migliore comunicazione • sulle strategie e i progetti sostenibili e integrati • nei vari gruppi e tra di essi – uffici tecnici delle amministrazioni comunali – rappresentanti eletti 16 – urbanisti, professionisti ed esperti – cittadini e altri attori sociali – a vari e molteplici livelli politici e di governance (locale, regionale, nazionale, europeo) • attraverso l’illustrazione e la spiegazione dei processi decisionali – confrontare effetti e risultati di alternative diverse – migliorare il coordinamento – motivare le scelte adottate
  • 18. Migliori risultati • rendendo più sostenibili strategie e progetti urbani • promuovendo modi di pensare e di agire integrati – suscitare la consapevolezza delle potenziali sinergie – mettere in guardia su possibili lacune e conflitti 17 – generare risparmi di costi a lungo termine • valutando l’evoluzione nel tempo – identificare il potenziale bisogno di correzioni • costruendo capacità nella gestione urbana – imparare passo dopo passo con una forte concentrazione sul processo – trovare esempi e casi illustrativi utili di altre città – effettuare scambi tra pari con altre città simili e imparare le une dalle altre
  • 19. Background dell’RFSC 18 Background dell’RFSC
  • 20. Background e contesto politico Decisioni dei Ministri UE per lo sviluppo urbano • Carta di Lipsia sulle città europee sostenibili (2007) – Promuovere l’approccio integrato – Dare attenzione speciale alle zone adiacenti sfavorite 19 • Dichiarazione di Marsiglia (2008) – Creare uno strumento per le città per implementare la Carta di Lipsia – La Francia ha dato il via al “Quadro di riferimento” • Dichiarazione di Toledo (2010) – Prototipo dell’RFSC – Testare l’RFSC con un ampio gruppo di città (66) • Poznan (2011) – Migliorare e poi diffondere lo strumento tra le città europee
  • 21. Un’iniziativa europea congiunta • Reti di città ed enti locali (CEMR, Eurocities, ICLEI) • Stati membri della UE • Commissione europea (DG REGIO) • Struttura di lavoro multilivello 20 Struttura di lavoro multilivello – Gruppo di sviluppo urbano (comitato di sorveglianza politica) – Gruppo stati membri e istituzioni (gruppo MSI) – Gruppi nazionali di supporto – Team di gestione (presidenza comune: Francia, DG REGIO, presidenze a trio) • Perizia e supporto – CSTB (perito tecnico, webmaster) – Gruppi nazionali di supporto – Platform31, ICLEI e CEMR (segreteria RFSC, informazione, formazione)
  • 22. Una piattaforme europea comune Nessuna valutazione o giudizio sulle città ma autovalutazione critica delle città e processo decisionale consapevole Nessuna standardizzazione dello sviluppo urbano 21 Nessuna standardizzazione dello sviluppo urbano ma creazione di uno spazio per il dibattito adattabile al contesto nazionale e alla situazione locale Nessuna misurazione o classificazione delle città ma confronto di diversi approcci e risultati Nessun obbligo per le città, nessun prerequisito per sovvenzioni ma città che contribuiscono a raggiungere obiettivi europei comuni Nessun costo per le città, nessun supporto finanziario ma e-learning, scambio e formazione di capacità
  • 23. Come iniziare a usare l’RFSC? 22 Come iniziare a usare l’RFSC?
  • 24. Contatto segreteria info@rfsc.eu Accesso all’RFSC e alla segreteria RFSC rfsc.eu 23 Come visitatore • possibilità di esplorare facilmente l’RFSC • tutti gli strumenti e le guide utente disponibili • condivisione e networking non possibili • salvataggio del lavoro non possibile Come città RFSC • condivisione, networking e apprendimento • tutte le vostre strategie e i vostri progetti disponibili in seguito per ulteriore sviluppo/ controllo • tutto il supporto della segreteria RFSC