Dove va l’auto aziendale   Fleet Statistics European Market            Top 4 Countries    France – Germany – Italy – UK
Premesse dell’analisiNuove immatricolazioni vetture e veicoli commerciali fino a 3,5t.                                    ...
Trend 2007-2012 & Forecast 2012 – Total Market                    2007       2008        2009        2010        2011     ...
Trend YTD 2007-2012 – Total Market                   2007        2008        2009        2010        2011        2012     ...
Trend 2007-2012 & Forecast 2012 – Fleet MarketTr ue Fleet s      2007        2008       2009      2010      2011      2012...
Top 10 Brands & Models YTD 2012 (EU4 vs. ITA)                  178.282   1    VW                   VW POLO    1    51.547 ...
EU4 vs. ITA Best in Class True FleetsFI AT PANDA          8.526                                    Mini – Small       RENA...
EU4 vs. ITA Best in Class True FleetsVW GOLF              25.928        Compact – Middle         VW PASSAT           26.64...
EU4 vs. ITA Best in Class True FleetsAUDI A6, S6        14.413       Higher – SUV         NI SSAN QASHQAI       13.325BMW ...
EU4 vs. ITA Best in Class True FleetsRENAULT SCENI C     9.974                                Mini & Large Vans          F...
EU4 vs. ITA Best in Class True Fleets            Light Commercial Vehicles – Luxury & Sports Car                          ...
Focus Italy – Trend & Forecast                 I t aly            2007        2008        2009        2010        2011    ...
Grazie per l’attenzione!Salvatore SaladinoCountry Managersalvatore.saladino@dataforce.itMobile: +39.338.7941822Tel/Fax: +3...
"Dove va l'auto aziendale" di Salvatore Saladino
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×

"Dove va l'auto aziendale" di Salvatore Saladino

530

Published on

Intervento di Salvatore Saladino, country manager Italia di Dataforce,al Congresso Quattroruote Auto & Flotte Aziendali 2012

Published in: Automotive
0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total Views
530
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
2
Actions
Shares
0
Downloads
0
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide
  • La previsione di chiusa del 2012 è stata fatta moltiplicando semplicemente per 3 il dato dei primi 4 mesi. Ritengo pertanto ottimistica la previsione su questi 4 paesi per due fattori: la forte stagionalità del noleggio a breve termine che immatricola la maggior parte delle sue flotte nella prima metà dell’anno. In secondo luogo, l’eventuale peggioramento del regime fiscale in Italia potrebbe spingere ulteriormente in basso i volumi del canale fleet dell’ultimo trimestre. I valori assoluti vedono il Regno Unito con le migliori prospettive, seguito a ruota dalla Germania. La Francia potrebbe chiudere al livello più basso degli ultimi 5 anni mentre l’Italia dal 2007 ad oggi sembra aver perso 1.000.000 di immatricolazioni. Per quanto riguarda le quote di mercato dei 4 paesi in esame, la Germania potrebbe avvicinarsi al suo picco massimo ottenuto durante gli incentivi ma è sempre l’Inghilterra a mostrare la crescita più sana, avvicinando il secondo posto della Francia. Italia in caduta libera. In generale, quello che salta all’occhio, è il fatto che per la prima volta il totale di questi 4 paesi non raggiungerà i 10 milioni di immatricolazioni.
  • I dati mostrano il cumulato ad aprile dal 2007 al 2012 sempre sul totale mercato vetture e veicoli commerciali. Il trend globale è in discesa, in 5 anni ci siamo lasciati indietro 600.000 immatricolazioni. Francia ed Italia perdono rispettivamente 150.000-170.000 immatricolazioni in questi primi 4 mesi del 2012 rispetto all’anno precedente, Regno Unito stabile, Germania in leggera crescita. In quota percentuale, mentre nel primo quadrimestre 2010 i 4 paesi erano abbastanza equilibrati fra loro, il 2012 mostra l’esplosione della Germania e l’implosione dell’Italia, con l’Inghilterra che raggiunge la Francia.
  • Veniamo adesso al dettaglio del canale Fleet. Dati sul totale annuo insieme alla previsione chiusura 2012. I due grafici mostrano a sinistra le flotte «vere», quelle effettivamente immatricolate o utilizzate da un driver aziendale, e a destra le immatricolazioni che per un verso o per l’altro sono state «acquistate» da chi i veicoli li costruisce, li importa e li distribuisce, noleggio a breve termine o RAC che dir si voglia compreso. Conosciamo benissimo i costi e la ridotta marginalità di questi «Special Channels». Vedere che tutti indistintamente crescono, con l’anomalia a livello di buon senso del caso tedesco, non conforta per niente. D’altro canto, anche la moltiplicazione per 3 del primo quadrimestre 2012 per la quale mi ero espresso ottimisticamente nella prima slide, qui mostra un’inversione di tendenza in senso negativo per tutti e 4 i paesi. Ed è questo il segnale più preoccupante: sapere fin d’ora che, se ci sarà crescita nel fleet, sarà grazie alle immatricolazioni spinte dai costruttori e non grazie alle necessità e alle richieste «sane» delle aziende e degli user-choosers. In pratica, 200.000 immatricolazioni che non esistono più per le aziende che verranno compensate con altrettante km0, demo e RAC.
  • Cerchiamo adesso di capire chi e con quali modelli si costruiscono i numeri di questo mercato. La classifica è stata fatta sul primo quadrimestre 2012, la più aggiornata a nostra disposizione. In questo caso ho voluto appositamente fornire un ulteriore split degli Special Channels per identificare meglio km0 e demo dalle RAC. Il vero termometro del mercato va visto sui modelli immatricolati in Private e True Fleets: sono qui i best in class che regalano soddisfazioni ai loro produttori. Peccato che, in molti casi, al successo commerciale di un modello si accompagni in tempi di crisi come questi una altrettanto elevata spinta sui canali speciali, per compensare quello che un tempo si sarebbe fatto senza così grandi sforzi economici VW Golf è davvero davanti a tutti in questi 4 paesi europei, così come il suo marchio. Il costruttore nazionale ha buone performance sul canale privato, spinge ancora di più sulle autoimmatricolazioni, sta al sesto posto delle RAC (ma nessun modello nei primi 10) e come marchio dedicato alle flotte aziendali è indietro rispetto agli altri. Sui veicoli commerciali (ovviamente e per fortuna presenti in classifica solo in True Fleets) abbiamo Renault Kangoo e Ford Transit che fanno meglio di tutti gli altri, con il 5° e 7° posto in classifica appena dietro le vetture best seller del segmento Passat, Golf, Clio e Focus.
  • È invece sulla classifica per segmento di carrozzeria che si notano le differenze di dettaglio e si possono costruire le policy di acquisto delle aziende prendendo ad esempio le migliori performance dei modelli. Come vedete qui stiamo parlando di immatricolazioni fatte dalle flotte vere. È Fiat con Panda e Cinquecento la vincente sul segmento MINI, in Italia podio completo, sui 4 paesi europei in analisi solo la Twingo si piazza al terzo posto. Sullo SMALL invece in Europa vince la Clio, seguita da Fiesta e 207, in Italia la Grande Punto, poi Clio e Polo.
  • Le prime tre COMPACT europee sono saldamente davanti a tutte le altre mentre in Italia l’effetto FIAT si sente eccome. Da notare che sul MIDDLE europeo, l’Audi A4 non è sul podio così come in Italia succede alla BMW Serie 3. Passat è la vincente, molto bene Classe C.
  • Sulla gamma più elevata Audi si prende la rivincita con la sua A6, in ogni caso questo è il regno della stella, dell’elica e dei quattro anelli. Per i SUV, Qashqai in Europa tiene bene il primo posto con Tiguan e X3 sugli altri due gradini, sia in Europa che in Italia. Davvero bene Fiat Freemont.
  • Nei MINI VAN Scénic sempre forte con Ford C-Max che prende la supremaziona in Italia e VW Touran e Mercedes Classe B come outsider. Ford S-Max leader indiscusso dei grandi monovolume e, in europa, aggiunge anche il Galaxy al terzo posto. VW Sharan sempre secondo e ingresso italiano sul podio per Lancia Voyager.
  • Mentre in Europa Renault, Ford e VW si trovano insieme sul podio, l’Italia è FIAT su tutta la linea. Sul LUXURY anche qui vale quanto detto per Audi, BMW e Mercedes: sempre loro più in alto di tutti. Sulle sportive si aggiungono Porsche e Ferrari che in Italia con la sua 458 fa quanto la Z4 e la 911 che sta davanti l’SLK! In ogni caso, guardando i dati di trend di questi due ultimi segmenti, questo primo quadrimestre mostra una crescita significativa…
  • Concludiamo con lo split dei canali di mercato in Italia. La particolarità di questi dati sta nel fatto che lo split fra noleggio lungo e breve è già al netto delle immatricolazioni tardive, quindi il dato va considerato come consolidato. Abbiamo inoltre voluto evidenziare a parte il volume delle immatricolazioni di noleggio a breve termine fatte dalle concessionarie che, spesso, non sono vere immatricolazioni di breve… Le societa Top del noleggio a breve sono Avis, Europcar, Hertz, Maggiore e Sixt, fra le captive del noleggio lungo abbiamo Alphabet e Leasys, fra le Top del lungo, ALD, Arval, Leaseplan, ecc. Abbiamo in questa sede evitato di mettere in chiaro i dati di immatricolato di queste società, comunque disponibili per analisi più approfondite. La crisi del nostro mercato è evidente. Nulla da commentare per i privati, il trend sta puntando pericolosamente a scendere sotto il milione di immatricolazioni (800.000 in meno dal 2007). Le flotte in proprietà (cash-rateale-leasing) scendono in modo marcato, arrivando a dimezzare il loro valore del 2007. Meglio fa il noleggio a lungo termine, cresciuto dal 2009 al 2011 ma che nel 2012 sembra chiuderà con un lieve segno meno. Rispetto al 2009, il breve termine invece è cresciuto e trend simile spetta anche alle auto-immatricolazioni. Nel Fleet, dovete tenere a mente che fra flotte vere e canali speciali, la torta oggi è divisa rispettivamente al 54% - 46%. Globalmente, e come già detto nella prima slide della presentazione, l’Italia perderà circa 1.000.000 di immatricolazioni rispetto al dato del 2007.
  • "Dove va l'auto aziendale" di Salvatore Saladino

    1. 1. Dove va l’auto aziendale Fleet Statistics European Market Top 4 Countries France – Germany – Italy – UK
    2. 2. Premesse dell’analisiNuove immatricolazioni vetture e veicoli commerciali fino a 3,5t. Pag. 3 di 14
    3. 3. Trend 2007-2012 & Forecast 2012 – Total Market 2007 2008 2009 2010 2011 2012 Apr . 2012 Pr ev . 2007 2008 2009 2010 2011 2012Ger m any 3.369.705 3.313.278 3.975.610 3.111.672 3.405.814 1.117.170 3.351.510 Ger m any 29,62% 31,12% 35, 67% 30,55% 33,51% 34,00%Fr ance 2.516.637 2.509.239 2.641.246 2.667.122 2.630.889 810.590 2.431.770 Fr ance 22,12% 23,57% 23, 70% 26,19% 25,88% 24,67%Unit ed Kingdom 2.741.776 2.421.272 2.181.385 2.253.761 2.201.406 782.074 2.346.222 Unit ed Kingdom 24,10% 22,74% 19, 57% 22,13% 21,66% 23,80%I t aly 2.749.881 2.404.219 2.347.086 2.152.010 1.926.004 575.933 1.727.799 I t aly 24,17% 22,58% 21, 06% 21,13% 18,95% 17,53%EU Top 4 11.377.999 10.648.008 11.145.327 10.184.565 10.164.113 3.285.767 9.857.301 EU Top 4 100,00% 100,00% 100,00% 100,00% 100,00% 100,00% Pag. 4 di 14
    4. 4. Trend YTD 2007-2012 – Total Market 2007 2008 2009 2010 2011 2012 2007 2008 2009 2010 2011 2012Ger m any 1.049.368 1.127.999 1.301.093 988.448 1.099.391 1.117.170 Ger m any 26,94% 28,55% 36,27% 27,09% 30,61% 34,00%Fr ance 848.638 887.072 811.428 923.085 960.823 810.590 Fr ance 21,79% 22,45% 22,62% 25,30% 26,75% 24,67%Unit ed Kingdom 971.452 974.171 676.477 830.447 786.504 782.074 Unit ed Kingdom 24,94% 24,66% 18,86% 22,76% 21,90% 23,80%I t aly 1.025.952 961.807 797.815 907.263 745.119 575.933 I t aly 26,34% 24,34% 22,24% 24,86% 20,74% 17,53%EU Top 4 3.895.410 3.951.049 3.586.813 3.649.243 3.591.837 3.285.767 EU Top 4 100,00% 100,00% 100,00% 100,00% 100,00% 100,00% Pag. 5 di 14
    5. 5. Trend 2007-2012 & Forecast 2012 – Fleet MarketTr ue Fleet s 2007 2008 2009 2010 2011 2012 Apr . 2012 Pr ev . Special Ch annels 200 7 2008 2009 2010 2011 2012 Apr . 2 012 Pr ev .Unit ed Kingdom 1.112.715 1.017.481 746.188 825.269 906.670 288.195 864.585 Ger m any 1.334.775 1.209.614 917.889 1.102.539 1.235.315 432.398 1.297.194Ger m any 794.391 824.317 641.642 734.371 859.800 269.046 807.138 Fr ance 581.598 524.624 402.569 503.135 525.658 186.712 560.136Fr ance 704.225 708.776 665.796 684.164 737.411 236.974 710.922 Unit ed Kin gdom 555.971 497.078 407.906 456.782 455.602 161.667 485.001I t aly 523.707 521.507 399.879 400.272 420.895 106.576 319.728 I t aly 388.558 384.114 265.311 331.236 331.565 119.334 358.002EU Top 4 3.135.038 3.072.081 2.453.505 2.644.076 2.924.776 900.791 2.702.373 EU Top 4 2.860.90 2 2.615.43 0 1.993.675 2.393.692 2.548.140 900.111 2 .700.333 True Fleets: Società, Noleggio Lungo Termine, Special Channels: RAC/Noleggio Breve Termine, Utilizzatori Professionali, Enti Concessionarie, Costruttori/Importatori Pag. 6 di 14
    6. 6. Top 10 Brands & Models YTD 2012 (EU4 vs. ITA) 178.282 1 VW VW POLO 1 51.547 116.019 2 FORD FORD FI ESTA 2 50.617 105.764 3 RENAULT VW GOLF 3 44.716 98.052 4 PEUGEOT RENAULT CLI O 4 38.251 97.772 5 FI AT PEUGEOT 207 5 35.430 Pr iv at e Pr iv at e 94.222 6 CI TROEN OPEL CORSA 6 34.546 86.476 7 OPEL FI AT PANDA 7 31.207 69.841 8 TOYOTA TOYOTA YARI S 8 29.857 66.066 9 MERCEDES CI TROEN C3 9 29.011 62.793 10 AUDI NI SSAN QASHQAI 10 24.933 123.149 1 VW VW PASSAT 1 26.647 101.863 2 RENAULT VW GOLF 2 25.928 88.032 3 FORD RENAULT CLI O 3 23.806 70.019 4 PEUGEOT FORD FOCUS 4 21.830 65.688 5 CI TROEN RENAULT KANGOO 5 17.740 Tr ue Fleet s Tr ue Fleet s 62.852 6 MERCEDES OPEL ASTRA 6 17.368 62.580 7 OPEL FORD TRANSI T 7 17.365 58.776 8 AUDI FORD FI ESTA 8 16.546 47.779 9 BMW RENAULT MEGANE 9 14.825 44.571 10 FI AT MERCEDES C CLASS 10 14.551 50.035 1 FORD VW GOLF 1 18.481 46.463 2 VW FORD FOCUS 2 13.861 30.893 3 OPEL FORD FI ESTA 3 12.053 29.248 4 PEUGEOT OPEL CORSA 4 10.769 28.366 5 RENAULT OPEL ASTRA 5 8.707 RAC RAC 20.243 6 FI AT VW POLO 6 8.220 19.430 7 MERCEDES RENAULT CLI O 7 8.185 18.561 8 CI TROEN PEUGEOT 308 8 7.354 15.098 9 BMW RENAULT MEGANE 9 6.709 13.132 10 AUDI PEUGEOT 207 10 6.585 84.522 1 VW VW GOLF 1 29.416 39.411 2 OPEL BMW 3 SERI ES 2 14.717 38.959 3 FI AT FI AT PANDA 3 12.922 38.523 4 BMW OPEL ASTRA 4 10.951 Dealer ships 37.957 5 FORD FORD FI ESTA 5 10.783 Dealer ships Manufact ur er 34.031 6 PEUGEOT OPEL CORSA 6 10.680 Manufact ur er 33.361 7 AUDI FI AT GRANDE PUNTO 7 8.802 32.058 8 MERCEDES FORD FOCUS 8 7.826 30.748 9 CI TROEN AUDI A3, S3 9 7.631 26.976 10 RENAULT VW PASSAT 10 7.350 Pag. 7 di 14
    7. 7. EU4 vs. ITA Best in Class True FleetsFI AT PANDA 8.526 Mini – Small RENAULT CLI O 23.806FI AT 500 4.546 FORD FI ESTA 16.546RENAULT TWI NGO 4.503 PEUGEOT 207 13.222 EU4 Mini SmallFI AT PANDA 7.152 FI AT GRANDE PUNTO 5.412FI AT 500 2.579 RENAULT CLI O 1.596LANCI A YPSI LON 1.876 VW POLO 977 vs. ITA Mini Small Pag. 8 di 14
    8. 8. EU4 vs. ITA Best in Class True FleetsVW GOLF 25.928 Compact – Middle VW PASSAT 26.647FORD FOCUS 21.830 MERCEDES C CLASS 14.551OPEL ASTRA 17.368 BMW 3 SERI ES 13.154 EU4 Compact MiddleALFA ROMEO GI ULI ETTA 2.728 VW PASSAT 2.618FORD FOCUS 2.294 AUDI A4, S4 1.767FI AT BRAVO 2.187 MERCEDES C CLASS 1.420 vs. ITA Compact Middle Pag. 9 di 14
    9. 9. EU4 vs. ITA Best in Class True FleetsAUDI A6, S6 14.413 Higher – SUV NI SSAN QASHQAI 13.325BMW 5 SERI ES 11.963 VW TI GUAN 7.487MERCEDES E CLASS 9.683 BMW X3 5.880 EU4 Higher SUVBMW 5 SERI ES 1.360 FI AT FREEMONT 1.824AUDI A6, S6 1.010 BMW X3 1.669MERCEDES E CLASS 681 VW TI GUAN 1.247 vs. ITA Higher SUV Pag. 10 di 14
    10. 10. EU4 vs. ITA Best in Class True FleetsRENAULT SCENI C 9.974 Mini & Large Vans FORD S- MAX 4.516VW TOURAN 9.698 VW SHARAN 3.273FORD C- MAX 7.810 FORD GALAXY 2.797 EU4 Mini Van Large VanFORD C- MAX 1.740 FORD S- MAX 461MERCEDES B CLASS 1.184 VW SHARAN 250RENAULT SCENI C 1.133 LANCI A VOYAGER 244 vs. ITA Mini Van Large Van Pag. 11 di 14
    11. 11. EU4 vs. ITA Best in Class True Fleets Light Commercial Vehicles – Luxury & Sports Car RENAULT KANGOO 17.740FORD TRANSI T 17.365 Lux ur y - Class VW TRANSPORTER 14.155 AUDI A7, S7 1.289 MERCEDES CLS CLASS 1.274 BMW 6 SERI ES 801 Spor t s Car MERCEDES SLK CLASS 1.116 PORSCHE 911 939 AUDI TT 697 Mini Van FI AT DUCATO 3.781 EU4 FI AT DOBLO 3.777 FI AT FI ORI NO 2.225 Lux ur y - Class MERCEDES CLS CLASS 208 PORSCHE PANAMERA 123 AUDI A7, S7 117 Spor t s Car PORSCHE 911 86 MERCEDES SLK CLASS 81 BMW Z4/ FERRARI 458 30 Large Van ITA Pag. 12 di 14
    12. 12. Focus Italy – Trend & Forecast I t aly 2007 2008 2009 2010 2011 2012 Apr . 2012 Pr ev .Pr iv at e 1.837.616 1.498.598 1.681.896 1.420.502 1.173.544 350.023 1.050.069Tr ue Fleet s ex cept LTR 334.009 316.052 252.572 256.019 231.337 59.153 177.459Rent als ( Long Ter m Top) 102.644 107.142 77.368 94.274 126.907 35.052 105.156Rent als ( Long Ter m Capt iv e) 76.883 86.962 62.238 43.327 54.349 22.356 67.068Rent als ( Long Ter m Ot her ) 10.171 11.351 7.701 6.652 8.302 4.030 12.090LTR Tot al 189.698 205.455 147.307 144.253 189.558 61.438 184.314Rent als ( Shor t Ter m Top) 113.237 116.160 82.901 100.962 101.454 37.363 112.089Rent als ( Shor t Ter m Ot her ) 25.013 21.608 14.322 21.737 17.580 6.178 18.534Rent als ( Dealer ships) 28.487 24.771 20.608 24.523 18.409 3.898 11.694STR Tot al 166.737 162.539 117.831 147.222 137.443 47.439 142.317Dealer ships 183.710 178.506 105.511 133.265 138.019 42.960 128.880Manufact ur er 26.758 31.683 29.762 40.214 45.964 12.286 36.858I m por t er 11.353 11.386 12.207 10.535 10.139 2.634 7.902Km 0 - Dem o Tot al 221.821 221.575 147.480 184.014 194.122 57.880 173.640I t aly Tot al 2.749.881 2.404.219 2.347.086 2.152.010 1.926.004 575.933 1.727.799 Pag. 13 di 14
    13. 13. Grazie per l’attenzione!Salvatore SaladinoCountry Managersalvatore.saladino@dataforce.itMobile: +39.338.7941822Tel/Fax: +39.06.86765488http://www.dataforce-international.comDataforce Italia S.r.l.Piazza di SantAnastasia, 7 - 00186 RomaCod.Fisc./P.Iva: 04215370281

    ×