Agenzie di rating: chi sono e cosa fanno?

2,703 views
2,590 views

Published on

L'Italia e' stata declassata dall'agenzia di rating Moody's. Le agenzie di rating sono un attore chiave dei mercati finanziari ed i loro giudizi possono influenzare mercati e politiche economiche. Ma chi sono queste Agenzie? Come attribuiscono i loro giudizi? Che ruolo hanno nei mercati e nella crisi finanziaria?

In questa breve serie di slides diamo una risposta a queste ed altre domande.

Published in: News & Politics
0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total views
2,703
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
1,282
Actions
Shares
0
Downloads
0
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Agenzie di rating: chi sono e cosa fanno?

  1. 1. Luglio 2012Le Agenzie di RatingParte prima: Chi sono e cosa fanno?di Nicola Mastrorocco
  2. 2. Le Agenzie di Rating – Luglio 2012 www.quattrogatti.info
  3. 3. Le Agenzie di Rating – Luglio 2012 COSA FANNO? Le agenzie di rating giudicano la capacità di stati nazionali, aziende e banche di ripagare i propri debiti. In gergo finanziario questi giudizi sono chiamati rating Il rating è quindi un giudizio sull’affidibilità di ripagamento del debito di una compagnia od uno Stato …ma andiamo con ordine… www.quattrogatti.info
  4. 4. Le Agenzie di Rating – Luglio 2012 CHI SONO? •Sono compagnie private completamente distinte dagli Stati di appartenenza •Sono dei colossi. Moody’s: 11.000 dipendenti e un fatturato di 2,03 miliardi di dollari S&P: 10.000 dipendenti e un fatturato di 2,6 miliardi di dollari; Fitch: 2.000 dipendenti e un fatturato di 657,2 milioni di dollari; •Insieme controllano il 95% del mercato del rating. www.quattrogatti.info
  5. 5. Le Agenzie di Rating – Luglio 2012 A CHI APPARTENGONO? Enorme società finanziaria con quote di controllo nelle piu’ importanti società del mondo. Il piu’ grande fondo di risparmio USA. Ha 7000 dipendenti e fattura 1000 miliardi di dollari all’anno La piu grande societa’ d’investimento del mondo: gestisce 3,3 miliardi di dollari Multinazionale Americana di gestione di assets e portafogli finanziari. Ha 38000 dipendenti www.quattrogatti.info
  6. 6. Le Agenzie di Rating – Luglio 2012 QUANDO NASCONO? • Le agenzie di rating nascono nel 1909 quando John Moody inizia a vendere “The Manual of Railroad Securities”, per analizzare i titoli di 200 ferrovie negli Stati uniti. • Fitch viene fondata nel 1913, mentre Poor’s e Standard and Co. iniziano la loro attivita’ nel 1916. • Nel 1941 Poor’s e Standard and Co. si fondono insieme dando vita all’attuale Standard and Poor’s. www.quattrogatti.info
  7. 7. Le Agenzie di Rating – Luglio 2012 PASSAGGI CHIAVE Ci sono due momenti cruciali per capire il loro funzionamento oggi Modalita’ di finanziamento: • Prima del 1970 si finanziavano vendendo i rapporti con le loro analisi agli abbonati (come se fosse una rivista). Pagava chi usufruiva del servizio. • Dal 1970 le banche e le aziende che devono essere giudicate pagano una commissione alle agenzie di rating che emettono un giudizio su di loro. Paga chi viene giudicato e questo crea un forte conflitto di interessi. Struttura del mercato: • Nel 1975 la Security Exchange Commission, la cossiddetta SEC (equivalente alla CONSOB), sancisce che Moody’s, S&P and Fitch sono le uniche agenzie autorizzate ad eprimere giudizi su compagnie e Stati in quanto Agenzie Statistiche Nazionalmente Riconosciute. Questo legalizza la nascita di un oligopolio www.quattrogatti.info
  8. 8. Le Agenzie di Rating – Luglio 2012 A COSA SERVONO? •Il rating riempie un vuoto informativo tra il compratore ed il venditore di un titolo di credito e diventa uno strumento fondamentale per entrambi. •Il rating diventa dunque una bussola per gli investitori segnalando la probabilita’ che compagnie e stati hanno di ripagare il proprio debito. •La “bussola“ segue una scala alfabetica da AAA a D (Guarda la scala completa). L’Italia ora e’ BBB (“rating medio basso”) •Il rating non e’ obbligatorio per legge ma lo e’ di fatto: se una compagnia vuole emettere un titolo, senza il giudizio dell’agenzia di rating difficilmente troverebbe investitori. www.quattrogatti.info
  9. 9. Le Agenzie di Rating – Giugno 2012 CHI PAGA IL RATING? •Settore privato (compagnie, banche, assicurazioni): L’agenzia si fa pagare dalla stessa compagnia che sta giudicando Ad esempio: Fiat paga S&P per essere giudicata, questo crea un evidente conflitto d’interesse. •Settore pubblico (stati, regione, province, enti statali): L’agenzia non si fa pagare nulla ed esprime giudizi senza essere interpellata dal cliente, ad es. uno stato. Allora perche’ lo fanno? La risposta ufficiale è per reputazione e pubblicità www.quattrogatti.info
  10. 10. Le Agenzie di Rating – Luglio 2012 COME VENGONO ATTRIBUITI I RATING? i Il giudizio dipende dal tipo di cliente e dal tipo di debito che vuole vendere: •Settore pubblico  Condizioni macroeconomiche (deficit pubblico, disoccupazione, inflazione etc.)  Rischio Politico (ad es. il governo cade?)  Trasparenza del mercato (burocrazia, corruzione etc.)  Struttura economica (ad es. tessuto industriale, sistema fiscale)  Assetto istituzionale (tipo di governo, legge elettorale, struttura dei poteri etc.) •Settore privato (compagnie e banche):  Analisi delle capacità decisionali e della struttura di una compagnia  Analisi del valore attuale e del cash flow  Analisi dei processi di crescita futuri www.quattrogatti.info
  11. 11. Le Agenzie di Rating – Luglio 2012 PRINCIPALI CRITICHE (1) • Oligopolio S&P, Moody’s e Fitch coprono il 95% del mercato, sono un oligopolio. Possibile Soluzione: L’antitrust americano sta cercando di garantire l’entrata di nuovi attori rivedendo la definizione di Agenzia Statistica Nazionalmente Riconosciuta. • Regolamentazione Appellandosi al primo emendamento della costituzione americana, le agenzie di rating si definiscono opinion makers e quindi sono regolate come un semplice giornale. In realtà non forniscono solo opinioni, ma muovono i mercati (market movers) e dunque andrebbero regolate come un attore finanziario. www.quattrogatti.info
  12. 12. Le Agenzie di Rating – Luglio 2012 PRINCIPALI CRITICHE (2)•Conflitto d’Interesse Le agenzie sono pagate dagli stessi clienti che giudicano. Possibile Soluzione: questa è una vera e propria anomalia di sistema ancora da risolvere.•Competenza Le agenzie di rating si sono mostrate inappropriate a giudicare complessi prodotti finanziari. La commissione d’inchiesta sulla crisi finanziaria (FCIC) ha stimato che Moody’s e S&P hanno dato AAA a 10.000 titoli tra il 2005-07. Nel Luglio 2007, le stesse agenzie hanno giudicato il 90% degli stessi titoli sotto la soglia d’investimento. La SEC ha riconosciuto evidenti responsabilita’ nell’attribuzione di giudizi errati su quei titoli finanziari che tanta importanza hanno avuto nella crisi del 2007-08. (guarda il rapporto della SEC) www.quattrogatti.info
  13. 13. Le Agenzie di Rating – Luglio 2012 PRINCIPALI CRITICHE (3) •Indipendenza Grandi banche d’investimento e fondi sovrani detengono quote rilevanti delle agenzie di rating. Sono quindi in una posizione tale da ottenere accesso ad informazioni privilegiate. Inoltre, in quanto azionisti, hanno la possibilità di influenzare il rating su compagnie su cui possono avere interessi particolari. •Trasparenza La SEC dichiara che i criteri con i quali vengono attribuiti i rating sono spesso poco trasparenti e non chiaramente delineati. In seguito allo scoppio della crisi finanziari due rapporti della SEC sanciscono che regole e procedure devono essere documentate con piu’ precisione e rigore. (clicca se vuoi leggere rapporto 1 e rapporto 2) www.quattrogatti.info
  14. 14. Le Agenzie di Rating – Luglio 2012 PRINCIPALI CRITICHE (4)• Puntualita’ Nella crisi finanziaria del 2007-08 le Agenzie non hanno previsto le difficolta’di alcune istituzioni finanziarie (Lehman Brothers, Bearn Stern) fino a pochissimi giorni prima del default. Durante la crisi del debito il “downgrading” dei debiti sovrani e’ stato severamente criticato sia nelle modalita’ utlizzate dalle Agenzie sia per la tempistica dei giudizi. Nella prossima presentazione vedremo in dettaglio alcuni casi eclatanti.• Abuso di informazioni riservate Le agenzie di rating hanno accesso ad informazioni private tramite i rapporti del loro management con i maggiori attori del settore privato. Il rischio e’ di reati di “ inside trading” e di abuso di informazioni privilegiate. (clicca se vuoi leggere il rapporto SEC su questo punto) www.quattrogatti.info
  15. 15. Le Agenzie di Rating – Luglio 2012 CONCLUSIONE Le agenzie di rating giocano un ruolo chiave nel funzionamento dei mercati finanziari. Ma come abbiamo visto ci sono dei problemi sui quali l’opinione pubblica, la politica ed i regolatori si stanno interrogando. Nella prossima presentazione analizzeremo piu’ in dettaglio i meccanismi attraverso cui le Agenzie di Rating hanno avuto un impatto sulla Crisi Finanziaria e nella Crisi dei Debit Sovrani. www.quattrogatti.info
  16. 16. Grazie! Se hai apprezzato la presentazione,inoltra il link ai tuoi amici e sostieni il nostro progetto! www.quattrogatti.info Ringraziamo per i commenti: Marina Paoletti Per contattare gli autori o la redazione: info@quattrogatti.info Per partecipare: partecipa@quattrogatti.info

×