Ricerca Airt sull'Adolescenza

1,793 views
1,686 views

Published on

Nel 2008 l'Associazione Airt, per la ricerca sulla Timidezza e le Fobie Sociali, ha condotto la presente ricerca presso il Liceo Classico Rinaldini di Ancona. La ricerca è stata presentata al Convegno del 22 Novembre 2008, organizzato dalla stessa Airt, dal titolo LA RELAZIONE FAMILIARE DIFFICILE. Presentata dal Dr. Walter La Gatta, psicoterapeuta - Ancona.

Published in: Health & Medicine, Education
0 Comments
1 Like
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

No Downloads
Views
Total views
1,793
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
5
Actions
Shares
0
Downloads
0
Comments
0
Likes
1
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Ricerca Airt sull'Adolescenza

  1. 1. Studio sui comportamenti degli adolescenti Età 17-18 anni Liceo Classico e Liceo Pedagogico Rinaldini Ancona A cura di AIRT Associazione Italiana Ricerca su Timidezza e Fobie Sociali Presentazione: Dr. Walter La Gatta psicoterapeuta - Ancona
  2. 2. Premessa <ul><li>Sappiamo che la salute sessuale degli adolescenti, in tutte le culture, sta conoscendo un numero sempre maggiore di giovani nella fascia di età compresa fra i 13 ed i 18 anni che incorrono nel contagio con malattie sessualmente trasmesse , così come in gravidanze non desiderate, anche a causa dell'utilizzo di alcolici durante i loro momenti di socialità. </li></ul><ul><li>L'uso di alcol scoraggia il ricorso alle protezioni necessarie, disinibisce e quindi aumenta la possibilità di avere rapporti sessuali occasionali non protetti con partners sconosciuti. </li></ul>
  3. 3. Prevenzione <ul><li>Per promuovere una maggiore salute sessuale fra gli adolescenti è necessario fornire loro anzitutto informazioni relative alla gravidanza, agli anticoncezionali, alle malattie sessualmente trasmesse. </li></ul><ul><li>Occorre anche avere una conoscenza più approfondita sull’utilizzo di alcol e sul consumo di sesso virtuale, per prevenire eventuali comportamenti a rischio. </li></ul>
  4. 4. Oggetto del presente Studio <ul><li>I comportamenti adolescenziali presi in esame in questo studio riguardano in particolare la vita sessuale, l'utilizzo di alcolici e di Internet nella fascia di età compresa fra i 16 ed i 19 anni. </li></ul><ul><li>In particolare si voleva capire se, e in quali percentuali, questi soggetti erano: ► Sessualmente attivi . A questi si è chiesto se sentivano di avere sufficienti informazioni relative alla sessualità per potersi gestire al meglio, in particolare riguardo alle MST; ► Dediti all’uso di alcolici nei momenti di socialità con gli amici e se era frequente per loro avere relazioni con partners occasionali quando erano in stato di ebbrezza; </li></ul><ul><li>► Dipendenti da Internet per la visione di pornografia on line o a rischio di incontri occasionali a seguito di conversazioni virtuali fatte on line (chat). </li></ul>
  5. 5. Campione e Metodologia <ul><li>Campione: n. 318 adolescenti di età compresa fra i 16 ed i 20 anni Raccolta Dati: somministrazione di Questionari strutturati presso le classi </li></ul><ul><li>I, II e III Liceo Classico </li></ul><ul><li>e III, IV e V Pedagogico. </li></ul><ul><li>Periodo: Mese di Maggio 2008 </li></ul>
  6. 6. Differenziazione Scuole
  7. 7. Età
  8. 8. TOT . 318 Partecipanti
  9. 9. Info su Sessualità
  10. 10. % Dati: Ricerca Airt 2008 n/p
  11. 13. Osservazioni <ul><li>Il dato notevole della precedente Tabella è che le informazioni sulla sessualità vengono date in famiglia soprattutto dalla figura materna , anche quando il figlio è di sesso maschile. Sarebbe quindi auspicabile che la madre fosse preparata e pronta a dare queste risposte. </li></ul>
  12. 15. %
  13. 17. %
  14. 18. %
  15. 24. Risposte corrette sulle polluzioni notturne
  16. 25. Risposte corrette sul periodo fertile nella donna
  17. 28. Ti spaventa la possibilità di contrarre una MST?
  18. 29. %
  19. 30. Hai mai fatto sesso sotto l’effetto di alcol o droghe con persone che conoscevi da poco tempo?
  20. 31. Hai mai visionato materiale pornografico su Internet?
  21. 32. Hai mai incontrato persone conosciute su Internet?
  22. 34. La scuola dovrebbe intervenire nella formazione alla sessualità?
  23. 35. In che modo potrebbe intervenire la scuola?
  24. 36. <ul><li>Grazie per l’attenzione. Walter La Gatta psicoterapeuta </li></ul>

×