Your SlideShare is downloading. ×
Giovani alla frontiera_ITA
Giovani alla frontiera_ITA
Giovani alla frontiera_ITA
Giovani alla frontiera_ITA
Giovani alla frontiera_ITA
Giovani alla frontiera_ITA
Giovani alla frontiera_ITA
Giovani alla frontiera_ITA
Giovani alla frontiera_ITA
Giovani alla frontiera_ITA
Giovani alla frontiera_ITA
Giovani alla frontiera_ITA
Giovani alla frontiera_ITA
Giovani alla frontiera_ITA
Giovani alla frontiera_ITA
Giovani alla frontiera_ITA
Giovani alla frontiera_ITA
Giovani alla frontiera_ITA
Giovani alla frontiera_ITA
Giovani alla frontiera_ITA
Giovani alla frontiera_ITA
Giovani alla frontiera_ITA
Giovani alla frontiera_ITA
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×

Thanks for flagging this SlideShare!

Oops! An error has occurred.

×
Saving this for later? Get the SlideShare app to save on your phone or tablet. Read anywhere, anytime – even offline.
Text the download link to your phone
Standard text messaging rates apply

Giovani alla frontiera_ITA

568

Published on

Presentazione dell'iniziativa Giovani alla Frontiera

Presentazione dell'iniziativa Giovani alla Frontiera

0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total Views
568
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
0
Actions
Shares
0
Downloads
1
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

Report content
Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
No notes for slide

Transcript

  • 1. Gorizia, Provincia europea. Youth of the borderline
  • 2. In collaborazione con
  • 3. Giovani alla Frontiera è un progetto che consente di rendere possibile a tutti i giovani, anche e soprattutto a quelli con minori opportunità,  l'accesso a tutte le azioni programmate. Il progetto si pone l'obiettivo specifico di attivare mirati percorsi inclusivi  espressamente studiati per i giovani provenienti da ambienti culturali, socioeconomici o geografici svantaggiati e per i giovani disabili.
  • 4. Mission Giovani alla Frontiera è un contenitore di utopie possibili, concrete, con cui si vuole, con forza ridare voce e spazi ai giovani ed alla loro creatività universalistica, senza frontiere, mediante processi partecipativi, facendo “sistema” tra tutti i soggetti capaci di dare contributi positivi, in un’area transfrontaliera che ambisce a divenire un’ Euroregione ; un’area in cui tornano a fondersi culture latine, slave, germaniche.
  • 5. Giovani alla Frontiera nasce dalla consapevolezza che dal 2007, quando storiche frontiere tra Italia e Slovenia, fra la civiltà occidentale e le prime porte d’oriente, sono cadute, si presenterà un’occasione irripetibile per creare un laboratorio multiculturale permanente e per ideare/praticare un nuovo, avanzatissimo modello di sviluppo. Mission
  • 6. Mission Giovani alla Frontiera è un’ opportunità che la Provincia di Gorizia - in stretta, dinamica sinergia con la Regione e lo Stato - intende proporre ai giovani delle nostre terre: un percorso di accesso al Terzo Millennio calibrato in una prospettiva di accettazione integrale della tradizione di multiculturalità di questo lembo estremo dell’Italia, nel cuore dell’Europa: tradizione che non può che condurre allo sviluppo di una cultura operante di pace, di solidarietà mutualistica, di condivisione, facendo dei confini cerniere che uniscono civiltà e non comode ed anacronisticahe barriere fra popoli.
  • 7. Vision Giovani alla Frontiera si prefigura pertanto come un’Agorà per i giovani, una piazza senza confini , da cui convergono strade che giungono dalle nostre storie e portano a futuri possibili. E’ una rassegna di tutte le espressioni artistiche, letterarie, teatrali, musicali, audiovisuali dei giovani , corredata da eventi collaterali quali stages, incontri letterari, proiezioni filmiche, e quant'altro utile a far conoscere ai giovani, tramite forme di comunicazione di grande efficacia ed incisività, capaci di compendiare il profilo emozionale degli eventi con la pregnanza culturale, le radici storiche della nostra civiltà. Giovani alla Frontiera è un complesso palinsesto multitematico che intende configurarsi come un avanzato laboratorio in cui la Pubblica Amministrazione sperimenta nuovi linguaggi e nuove metodologie di relazione con i cittadini, soprattutto con i più giovani, promuovendo, in un quadro metodologico coerente, processi innovativi, in alcuni casi elaborando metodiche d'intervento transfrontaliere assolutamente originali in ambito nazionale. E' un centro di produzione di eventi ma anche di elaborazione di processi e metodologie riconosciuto e promosso su tutto il territorio provinciale.
  • 8. Vision
    • STRATEGIA PROCESSUALE
    • APPROCCIO PARTECIPATIVO
    • COMUNICAZIONE INTEGRATA
    • APPROCCIO DI GENERE
    • EDUCAZIONE PERMANENTE
    Nell’ambito di Giovani alla Frontiera i progetti vengono contestualizzati in processi più ampi, elaborati nella logica delle reti e finalizzati a determinare un quadro sistemico coerente, caratterizzati da una prospettiva multipla, che viene di seguito compendiata:
  • 9. Location Giovani alla Frontiera è un palinsesto che nasce attorno ad un confine. Un confine che l’Europa, nel suo consapevole crescere, sta lentamente cancellando. Ora l’Europa intende valorizzare le risorse delle terre di confine, delle culture, della vita sociale, dell’arte e delle storie di confine. Le Euroregioni sono uno degli argomenti più trattati: oramai messe in agenda non solo dalla Commissione europea, ma da molti Stati e moltissime Regioni, tra cui il Friuli Venezia Giulia. Nelle zone di confine si discutono anche i GECT, i gruppi europei di cooperazione tranfrontaliera, dotati di personalità giuridica, che costituiranno uno strumento concreto per costruire o ricostruire corrispondenze economiche, sociali, culturali, educative, infrastrutturali fra comunità e popoli che, prima che l’Europa esistesse, erano divisi da confini. La Provincia di Gorizia ha anticipato questo positivo trend politico, cercando di costruire strumenti efficaci di relazione transfrontaliera, mediante accordi bilaterali a tema e patti territoriali di più ampio respiro. L’unità territoriale di riferimento è comunque stata la Bioregione Isontina , costituita da tutti i Comuni facenti parte del bacino geografico dell’Isonzo: i 25 comuni della Provincia di Gorizia e 13 Comuni della Repubblica di Slovenia. La Bioregione isontina
  • 10. Projects
  • 11. Projects GO-RIENTA: SALONE DELL’ORIENTAMENTO Giovani di Frontiera alla Frontiera dell’Apprendimento Nella consapevolezza che "...orientare significa porre l'individuo in grado di prendere coscienza di sé e di progredire per l'adeguamento dei suoi studi e della sua professione alle mutevoli esigenze della vita, con il duplice scopo di contribuire al progresso della società e di raggiungere il pieno sviluppo della sua persona" (UNESCO 1970), la Provincia di Gorizia intende promuovere una serie di attività di orientamento al fine di contribuire alla formazione e potenziamento della capacità delle studentesse e degli studenti a conoscere se stessi, gli ambienti in cui vivono , i mutamenti culturali e socioeconomici tipici e tipizzanti del territorio “di confine”, destinato a scomparire , in cui attualmente vivono.
  • 12. Projects Work experience Il tirocinio è un’occasione offerta ai giovani disoccupati di età inferiore a 35 anni per orientarsi nel mondo del lavoro, entrare in contatto diretto con l’azienda ospitante e il sistema-lavoro in generale, mettendo alla prova le proprie capacità e valutando le proprie attitudini e propensioni lavorative. Sul fronte delle aziende, i tirocini rappresentano anche uno strumento per valutare l’eventuale assunzione del tirocinante stesso che, attraverso il progetto di stage, ha la possibilità di effettuare una sorta di “periodo di prova”, al termine del quale, se il tirocinante risponde alle esigenze occupazionali del datore di lavoro, l’esperienza formativa e di orientamento può tradursi in un contratto di lavoro subordinato a tempo pieno o part - time, determinato o indeterminato.
  • 13. Projects Microcredito Incentivi all’autoimpiego e al sostegno della nuova imprenditorialità giovanile La Provincia intende creare un sistema di accesso al microcredito che favorisca l’autoimpiego da parte di giovani di età inferiore a 35 anni. L’iniziativa intende sostenere le prime fasi di sviluppo dell’impresa, consentendo il finanziamento per l’avvio e la costituzione di impresa (esempio: parcelle notarili, consulenze e assistenza alla costituzione dell’impresa, contratti per gli allacciamenti e i collegamenti necessari), per l’acquisto di macchinari e attrezzature strumentali e per l’effettuazione di opere murarie.
  • 14. Projects Agorà Il progetto si pone l’obiettivo di coinvolgere la cultura locale, in tutte le sue espressioni, nel cammino che l’intera Comunità sta intraprendendo verso l’Europa, attraverso uno spazio aperto, “Agorà”, appunto, che si configura come una tre giorni di convegni e riflessioni, in cui tutto il mondo artistico e culturale locale si confronta dinamicamente, per una progettazione comune di un importante settore - quello culturale, appunto - del sistema Provincia. A fianco, un’opera di “mecenatismo” - promossa per incrementare le raccolte dei Musei Proivnciali - affinchè l’Ente Locale dia un concreto contributo alla crescita degli artisti isontini.
  • 15. Projects PALIO TEATRALE STUDENTESCO TRANSFRONTALIERO E LABORATORI TEATRALI Il Palio Teatrale Studentesco é l’unica esperienza italiana di in cui vengono coniugate dimensione transfrontaliera e decentramento territoriale. La strutturazione decentrata dell'iniziativa nei centri della provincia che dispongono di sale teatrali, oltre a consentire ad un maggior numero di giovani di poter esperire le peculiari potenzialità di socializzazione mirata che tale esperienza artistica consente, mira anche a favorire una conoscenza da parte dei giovani di quella che è l’offerta culturale proposta dai tanti teatri dell’Isontino. Ad integrazione ed in preparazione del Palio, viene offerta ai giovani un ricco pacchetto di proposte laboratoriali: A - Laboratori teatrali scolastici B - Laboratorio teatrale di Base C - Laboratori monotematici transfrontalieri
  • 16. Projects MUSICHE DI SCONFINE Il palinsesto è stato costituito nell'intento di dare la possibilità ai giovani musicisti locali di poter esprimere, in spazi conformemente strutturati, le proposte artistiche maturate nell'ambito della musica giovanile che nasce e si sviluppa nella Bioregione Isontina. Musica meticcia, contaminata, di confine, che nasce dal basso e cresce nel basso, nei ventri oscuri e fumosi di cantine e garages, creata con passione dai giovani e dalla loro straordinaria capacità di comunicare, di confondere lingue e confini, di sconfinare continuamente nei vari mondi dell’arte: una musica infomatica, una musica visiva, una musica che danza, una musica che ricerca, una musica che provoca, una musica che prega.....
  • 17. Projects PERCORSI DI PACE La Provincia, inoltre, ha sempre privilegiato inziative in grado di porre in risalto la logica della "globalizzazione dei diritti dei popoli e delle persone", in sinergie con associazioni ed agenzie internazionali operanti anche in ambito isontino. Il principale obiettivo dell'azione consiste pertanto nel fornire ai nostri giovani un insieme coordinato di strumenti conoscitivi utili a favorire una integrale comprensione delle culture dell'intero bacino del Mediterraneo e delle culture Centroeuropee, nella consapevolezza che la determinazione di coerenti ed efficaci strategie di informazione e comunicazione si prefigura quale prerequisito essenziale per promuovere, nei fatti, lo sviluppo di una cultura di pace e di cooperazione tra i popoli.
  • 18. Projects S OSTEN G O PROGETTI EDUCATIVI DI SOSTENIBILITA’ AMBIENTALE Il Progetto "SostenGo – Sosteniamo il Sostenibile” nasce per incentivare la realizzazione di progetti di educazione ambientale volti ad aumentare i livelli di consapevolezza e senso di responsabilità sulla necessità di utilizzare con giusta parsimonia le risorse naturali disponibili sulla terra. L'obiettivo è quello di promuovere nei giovani una mentalità di sviluppo consapevole del territorio a partire dai contesti di vita e di relazione in cui vivono, dall'aula scolastica all'ambiente scolastico fino alla città ed al mondo intero, secondo il noto principio "Agire localmente, pensare globalmente".
  • 19. Projects VIAGGI NELLA STORIA “ Viaggi nella storia” é una pubblicazione in cui si vanno a promuovere nelle Scuole italiane le memorie di una provincia di confine: una provincia attraverso la quale sono passati popoli e culture, ma in cui però sono rimasti segni tangibili soprattutto del grande dramma della Prima Guerra Mondiale. L’Isontino è un ponte tra la Mitteleuropea ed il Mediterraneo, ma forse si presta ad essere interpretato in forme di maggiore ed universale ampiezza: questo è il messaggio che deve giungere ai ragazzi di tutt’Italia, di tutt’Europa.
  • 20. Projects PIOVONO LIBRI - LIBRI IN LIBERTA Il progetto intende varare un articolato piano di promozione della lettura, della libertà della lettura, del senso civico, della condivisione del sapere e del piacere di leggere. Per avvicinare e riavvicinare al piacere della lettura i giovani si intende mettere a disposizione dei cittadini della provincia un numero considerevole di volumi dislocandoli in posizioni strategiche e frequentate del territorio. Il progetto è strettamente imparentato con la filosofia del bookcrossing , che è molto semplice: coloro che amano i libri, solitamente, ne consigliano la lettura ai propri amici e conoscenti.
  • 21. Projects BRUXELLES, EUROPA L’allargamento a Est dell’Unione Europea rappresenta intrinsecamente il completamento di un processo di unificazione, oltre che economica, anche e soprattutto culturale. Gorizia, da sempre osservatorio privilegiato dei rapporti tra Est e Ovest, sempre più europea e non soltanto per la vocazione transfrontaliera e multietnica che da sempre la caratterizza, è oggi sempre più “locomotiva” del Friuli Venezia Giulia per quanto concerne la politica estera con l’Ue e in particolare con Bruxelles. A tal fine la Provincia di Gorizia intende perseguire attraverso tale progetto la valorizzazione e la promozione della conoscenza delle attività delle istituzioni europee, grazie ad un coordinato piano di visite di studio nelle città di Bruxelles e Strasburgo, centri di snodo delle attività dell'Unione Europea.
  • 22. Projects EUROGO SPORT Il progetto si pone l’ambizioso obiettivo di promuovere le manifestazioni transfrontaliere attraverso la realizzazione di un contenitore di tutte gli eventi sportivi che si svolgono sul confine con la vicina Slovenia, sia a livello agonistico che amatoriale, nelle diverse discipline, cercando di stimolare la nascita di nuovi eventi aggregativi dedicati ai giovani. L’iniziativa consentirà di co-progettare percorsi che potranno condurre alla comune gestione degli spazi dello sport tra Gorizia ed i contermini comuni sloveni.
  • 23. Grazie per l’attenzione. Sara Vito Assessore al bilancio della Provincia di Gorizia coordinamento CCM – Multimedia communications center [email_address]

×