Your SlideShare is downloading. ×
  • Like
Bilancio Di Previsione 2008
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×

Thanks for flagging this SlideShare!

Oops! An error has occurred.

×

Now you can save presentations on your phone or tablet

Available for both IPhone and Android

Text the download link to your phone

Standard text messaging rates apply

Bilancio Di Previsione 2008

  • 1,847 views
Published

Presentazione del bilancio di previsione della Provincia di Gorizia per il 2008

Presentazione del bilancio di previsione della Provincia di Gorizia per il 2008

  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Be the first to comment
    Be the first to like this
No Downloads

Views

Total Views
1,847
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
1

Actions

Shares
Downloads
18
Comments
0
Likes
0

Embeds 0

No embeds

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
    No notes for slide
  • Buonasera a tutti i componenti del Consiglio provinciale di Gorizia. Sono Federica e vi illustrerò in maniera sintetica e con il supporto di grafici e immagini, il Bilancio di previsione 2008 della nostra Provincia. Il lavoro è stato curato dalla direzione finanziaria e dall’ufficio stampa e comunicazione.

Transcript

  • 1. Bilancio di previsione 2008
  • 2. Gli abitanti
  • 3. Gli abitanti
    • Gli abitanti della provincia
    • di Gorizia sono 141.195
    • La densità demografica
    • per kmq è 302,98.
    23,21 % In età senile (>= 65) 65,26 % In età adolescenziale e adulta (15-64) 11,53 % In età scolare (0-14)
  • 4. Bilancio di previsione 2008 Il pareggio finanziario complessivo tra le entrate e le spese è previsto in: Entrate = 85.003.479,02 [ 46.174.479,02] Spese = 85.003.479,02 [ 46.174.479,02]
  • 5. DEBITO PIL 2007 7,77 2006 7,10 2008 (previsione) 6,56
  • 6. Entrate I dati del 2008 si riferiscono a previsioni definitive di novembre. I dati sono depurati dal trasferimento per il trasporto pubblico locale e dagli investimenti finanziari della cassa, oltre che dall’avanzo di amministrazione.
  • 7. Titolo I Entrate tributarie € 6.005.000,00
    • Aumento del gettito per l’Imposta Provinciale di Trascrizione
    • Diminuzione del tributo per il deposito in discarica dei rifiuti solidi
  • 8. Titolo II Trasferimenti correnti € 17.168.394,35 [€ 31.315.394,35] Questo titolo comprende tutti i trasferimenti correnti effettuati da Stato, Regione e altri enti del settore pubblico
  • 9. Titolo III Entrate extra-tributarie € 4.251.047,00 Le entrate extratributarie sono entrate ricorrenti quali ad esempio i proventi da servizi pubblici (biglietti di musei), fitti attivi, interessi da depositi ecc.
  • 10. I primi tre titoli formano le entrate correnti dell’ente che costituiscono il limite alle previsioni delle spese correnti e delle quote capitale dei mutui. L’equilibrio economico finanziario risulta così composto: Entrate correnti e avanzo € 41.952.544,89 Avanzo (vincolato per la parte corrente) € 381.103,54 Titolo III – E. extra-tributarie € 4.251.047,00 Titolo II - Trasferimenti € 31.315.394,35 Titolo I – E. tributarie € 6.005.000,00 0,91% 10,14% 74,64% 14,31% Situazione economica da utilizzare in parte capitale € 1.133.607,00 Quota di capitale - rate mutui € 1.526.650,00 Spese correnti € 39.292.287,89 2,70% 3,64% 93,66%
  • 11. Entrate a finanziamento delle spese di investimento
    • Art. 199 TUEL: “Per l’attivazione
    • Degli investimenti gli enti locali possono utilizzare:
    • entrate correnti destinate per legge agli investimenti;
    • eccedenze di entrate correnti rispetto alle spese correnti e quote capitale dei mutui;
    • entrate derivanti dalla vendita di beni;
    • entrate derivanti da trasferimenti in conto capitale;
    • avanzo di amministrazione;
    • mutui passivi e altre forme di ricorso al mercato finanziario consentite dalla legge.”
    € 19.002.541,13 ( € 39.002.541,13 ) Situazione economica di parte corrente € 1.133.607,00 (5,97%) Avanzo ( utilizzato in parte capitale) € 255.000,00 (1,34%) Titolo V – Mutui (al netto dell’anticipazione di cassa) € 10.809.280,13 (56,88%) Titolo IV - Alienazione e trasferimenti € 6.804.654,00 (€ 26.804.654,00,00) (35,81%) Titolo II Spese in conto capitale € 19.002.541,13 (€39.002.541,13)
  • 12. Titolo IV Va precisato che la crescita di queste entrate nel 2003 è dovuta alla previsione dei contributi a finanziamento dei lavori di soppressione dei passaggi a livello sulle linee ferroviarie Mestre-Trieste e raccordo di Ronchi per 10,5 milioni di euro. Alienazione di beni patrimoniali e trasferimento di capitali € 6.804.654,00 [€ 26.804.654,00]
  • 13. Titolo V Per il 2008 sono previsti mutui e assunzioni di prestiti per un valore di € 10.809.280,13. Il ricorso all’indebitamento è ammesso esclusivamente nelle forme previste dalle leggi vigenti in materia e per la realizzazione di investimenti. Assunzione di prestiti € 10.809.280,13 [€ 11.309.280,13]
  • 14. Andamento delle spese negli ultimi anni: Spese
  • 15. Titolo I Le spese correnti si riferiscono al finanziamento delle spese di gestione sostenute per il normale funzionamento e mantenimento dell’ente nonché per le funzioni istituzionalmente previste. Spese correnti € 25.145.287,89 [€ 39.292.287,89]
  • 16. Spese correnti Sono ripartite nei seguenti interventi: Personale € 8.409.097,99 Prestazioni di servizi (*) € 7.237.605,40 [€ 21.384.605,40] Trasferimenti € 6.887.168,03 Imposte e tasse € 972.405,92 Acquisto di beni di consumo e o di materie prime € 778.380,00 Interessi passivi e oneri finanziari diversi € 441.452,00 Utilizzo di beni di terzi € 233.820,00 Fondo di riserva € 120.358,55 Oneri straordinari della gestione corrente € 65.000,00 (*) Non figurano gli oltre 14 milioni destinati all’A.P.T.
  • 17. Titolo II Questo titolo comprende tutte le spese destinate ad interventi. Spese in conto capitale € 19.002.541,00 [€ 39.002.541,00]
  • 18. Titolo III
    • Le spese per rimborso prestiti comprendono:
    • rimborso anticipazioni di cassa € 500.000,00
    • rimborso di quota capitale di mutui e prestiti € 1.526.650,00
    Spese per rimborso prestiti € 1.526.650,00 [ € 2.026.650,00 ]
  • 19. Gli assi strategici “ Il mondo sarebbe un posto migliore…”
  • 20. Patto per lo sviluppo
    • Una nuova dimensione europea del Patto territoriale per lo Sviluppo.
    • Su cosa dobbiamo puntare:
    • Casa dell’Impresa
    • Sportello unico transfrontaliero
    • Osservatorio permanente dell’economia
    • un’unione operativa due consorzi industriali
    • Ambiente facile        
    • microcredito a favore dell’imprenditoria giovanile
    • concretizzazione dei grandi protocolli d’intesa
    • sviluppo del Porto, dell’aeroporto FVG e di quello di Gorizia, dell’autoporto e dei poli intermodali
    • progetto Sistema
    • apertura centri commerciali
    • Marketing del Collio
    • progetto Carso 2014
    • riduzione costi dell’energia e risparmio energetico
    • riduzione dei costi rifiuti e contenimento tariffe dell’acqua
    • opere idriche previste dall’AATO
    • risoluzione dei problemi legati ai rifiuti agricoli
    • pianificazione di un Piano per lo sviluppo rurale
    • sviluppo agriturismo e valorizzazione prodotti tipici
    • difesa del Tocai e la promozione di una cultura del vino
  • 21. Europa
    • Fondo Sociale Europeo Programmazione
    • 2007/2013 Orientamenti per il nuovo
    • Programma Operativo Obiettivo
    • competitività regionale e occupazione.
    • Per quanto attiene il Fondo Sociale Europeo (FSE), la strategia di intervento è articolata essenzialmente su due ambiti:
    • conoscenza e innovazione, intesi come motori fondamentali di una crescita sostenibile
    • crescita e occupazione al servizio della coesione sociale
    Punto Europa Informazione sulle iniziative e le attività poste in essere dall'Unione Europea
  • 22. Pianificazione Sviluppo del territorio in collaborazione con le ASTER L’obiettivo è di diventare parte attiva dei progetti che riguardano ambiti sovracomunali e che si compenetrano con il ruolo, le funzioni e le iniziative proprie dell'ente. Transland 2007 un’associazione che verrà costituita tra partner italiani e sloveni. Si è deciso di portare avanti il progetto di sviluppo sostenibile del territorio transfrontaliero che è iniziato con i finanziamenti europei InterregIIIA
  • 23. Protocolli d’intesa Protocollo d’intesa sulla viabilità sottoscritto con la Regione Protocollo d’intesa per erogazione contributi per l’impiantistica sportiva Protocollo d’intesa sull’edilizia scolastica
  • 24. Task force Opere di viabilità Sottopasso di San Polo e collegamento con il nuovo ospedale di Monfalcone Sistemazione incrocio Devetachi sulla SP n. 15 di Doberdò Attuazione del programma di eliminazione dei passaggi a livello al km. 110+439, 111+109, 112+188, 113+665, 114+256 e 115+077 della linea Mestre – Trieste e di quelli al km. 0+806 e 1+ 1019 del raccordo Ronchi nord-Ronchi sud opera 6b Rotonda di Mossa tra la S.S. 56 e le vie Codelli e dello Sport . Rotatoria di Villa Luisa sulla SP n. 20. Prevenzione del fenomeno franoso sulla S.P. n. 8 Gorizia-Savogna-Sagrado , nel tratto compreso tra le progr. km. 6+970 e km. 7+500 Viabilit à
  • 25. Ristrutturazione della S.P. n. 19 nel tratto compreso tra il km. 1+400 Monfalcone - Grado e villa Luisa Progettazione e realizzazione del ponte sul Boscat Sistemazione dell’incrocio tra la S.P. n. 3 e la tangenziale di Romans d’Isonzo Progetto della pista ciclabile dalle sorgenti alle foci del fiume Isonzo - Soča Task force Opere di viabilità Viabilità
  • 26. Casa vacanze Bagni di Lusnizza realizzazione di un piazzale multifunzione Palazzo della Provincia ristrutturazione globale I lotto Palazzo Attems - Petzenstein completamento del restauro II lotto – II stralcio, III lotto, IV lotto Casa dell’impresa Villa Olivo I intervento di sistemazione Task force Adeguamento edifici di competenza Lavori pubblici
  • 27. Task force Sistemazione degli istituti scolastici di competenza I.T.C. Einaudi di Staranzano rifacimento dell'impermeabilizzazione del tetto Liceo scientifico di Gorizia rifacimento delle facciate e del tetto della palestrina Liceo scientifico di Gorizia via Randaccio – sistemazione dell’area esterna I.P.S.I.A. professionale di Grado laboratori cucina ITG Nicolò Pacassi di Gorizia adeguamento al dm 26.08.1992 e alla normativa sull’abbattimento delle barriere architettoniche Liceo scientifico Buonarroti di Monfalcone rifacimento delle facciate ITAS D’Annunzio ristrutturazione dell’edificio di segreteria I lotto Lavori pubblici
  • 28. Economia Osservatorio prezzi L'obiettivo dell'Osservatorio Prezzi è di monitorare un insieme di beni e servizi, in modo da agevolare il consumatore nell'operazione di confronto della variabilità dei prezzi nel tempo e nello spazio.
  • 29. Cultura
    • Grandi mostre:
    • Abitare il ‘700
    • Auchentaller
    • Il vino nell’arte
    • Neoclassico, Impero, Biedermeier
    • Museo della moda e delle arti applicate
    • Messa in sicurezza dei capi mediante un deposito
    • dei tessili e allestimento di una sala dedicata al
    • merletto e ai gioielli
    • Museo della Grande guerra – iniziative 90°
    • Anniversario.
    • Realizzazione di una mostra in concomitanza con
    • la ricorrenza della fine della Prima Guerra
    • Mondiale.
    • Progetto Giovani alla Frontiera:
    • Libri e libertà: più di 3000 titoli di vari generi messi gratuitamente a disposizione dei cittadini su tutto il territorio
    • Agorà 2008 : acquisto di opere d’arte di artisti del territorio.
  • 30. Lavoro e formazione
    • Sicurezza sul lavoro
    • Azione attiva di tutela della salute e della sicurezza
    • dei lavoratori sui posti di lavoro, attraverso un
    • programma di controllo dell’applicazione della
    • normativa e di formazione attiva dei lavoratori,
    • con una particolare attenzione ai lavoratori
    • stranieri e a tempo determinato
    • Programma P.A.R.I.
    • Ricollocamento dei lavoratori in particolare
    • condizione di svantaggio
    • Trasferimento di funzioni amministrative
    • alle Province in materia di politica del
    • lavoro – stabilizzazione occupazionale
    • Incentivi finalizzati a:
    • l’assunzione con contratti a tempo indeterminato
    • lo sviluppo di nuove attività imprenditoriali
    • la concessione e l’erogazione di incentivi per la trasformazione di rapporti di lavoro ad elevato rischio di precarizzazione
    • Programma Restart
    • riorganizzazione della Provincia in materia di servizi al lavoro
    • lotta alle situazioni di grave difficoltà occupazionale
  • 31. Modifica del piano provinciale per la gestione dei rifiuti urbani Progetto siti inquinati zero Bonifica aree adibite a vecchie discariche e avvio di un processo di recupero del territorio. Comuni ricicloni Diminuzione dei costi della gestione dei rifiuti a carico dei cittadini e aumento della raccolta differenziata in provincia, premiando le amministrazioni virtuose. Progetto microraccolta e smaltimento dell'amianto presente sul territorio provinciale. Ambiente ed energia Gestione dei rifiuti
  • 32. Ambiente ed energia Elaborazione e redazione del piano energetico provinciale Ricognizione e successiva proposta di un piano di interramento delle linee elettriche esistenti sul territorio provinciale Progetto Giovani alla Frontiera Iniziative educative sulla sostenibilità ambientale Agenda 21 provinciale L’obiettivo è di rendere i portatori di interessi della Provincia di Gorizia compartecipi delle decisioni che l'amministrazione è chiamata a fare su ambiente, economia e società. Appalto calore Assegnazione ad un unico gestore dei servizi di energia per tutti gli edifici della Provincia Energia
  • 33. Sociale Avvio del progetto per la formazione del bilancio sociale. Iniziative di promozione delle persone disabili con particolare riferimento alla realizzazione della rassegna Altre espressività . Manifestazioni di promozione del volontariato Gestione del servizio di collocamento mirato disabili - Centro per l’impiego
  • 34. Istruzione e Università Progetto Giovani alla Frontiera Go-rienta: iniziative in materia di orientamento Scuola e volontariato Studiare comodi per garantire agli studenti degli istituti superiori isontini un livello qualitativo superiore dell'offerta didattica anche per quanto attiene gli arredi Attività educativa transnazionale per favorire reti di relazioni transnazionali tra le istituzioni scolastiche e i soggetti del territorio. Risparmio energetico nelle scuole
  • 35. Pari opportunità Il buon lavoro di parità Individuazione di strategie per incidere in maniera duratura sul problema della disoccupazione femminile. Servizio di residenzialità temporanea in favore di donne in condizioni di maltrattamento e rischio. Concorso di scrittura “Voci di donna” XI edizione per stimolare e sostenere la scrittura femminile. Formazione del bilancio di genere Campione di opportunità Promozione e diffusione sul territorio delle buone prassi attivate dalle aziende a favore delle donne.
  • 36. Giovani
    • Progetto Giovani alla frontiera
    • Squarci rock
    • Musica di Sconfine
    • Musica per i giovani
    • Musica Cortese
    • Onde mediterranee
    • Nei suoni dei Luoghi
  • 37. Integrazione Cartellonistica interna ed esterna - Completamento Legge 482/99 Rendere visibile nei territori compresi nell'ambito di tutela la presenza delle due comunità riconosciute
  • 38. Pace e democrazia Comitato provinciale per la promozione dei valori della resistenza e della costituzione repubblicana
  • 39. Sport Piano provinciale impiantistica sportiva La Provincia realizzerà il primo Piano Provinciale dell'impiantistica sportiva Progetto giovani alla frontiera– EuroGOsport EuroGosport_Giovani alla Frontiera, per sostenere gli eventi sportivi di carattere transfrontaliero o internazionale, che vedono come protagonisti i giovani atleti della provincia e provenienti da altri Paesi. Più ore meno euro sport ovvero aumentare la fruizione degli spazi sportivi provinciali attraverso la riduzione della tariffa delle palestre, dal 2008 del 30%, con una progressiva diminuzione per gli anni successivi.
  • 40. Turismo Carso 2014 Riqualificazione del territorio, la valorizzazione delle risorse ambientali e paesaggistiche esistenti, la promozione di un turismo culturale consapevole delle vicende storiche e la creazione di nuove occasioni di sviluppo economico. Marketing del Collio Dare risalto agli interventi infrastrutturali del territorio collinare del Collio.
  • 41. Agricoltura
    • Piano di sviluppo rurale
    • potenziamento strutturale delle imprese agricole e forestali
    • miglioramento della qualità dei prodotti, delle infrastrutture a servizio della produzione
    • mantenimento delle attività nelle aree montane, alla diffusione di pratiche agroambientali
    • sviluppo dell’utilizzo delle fonti rinnovabili per la produzione di energia
    • diversificazione del reddito nelle zone rurali, al rafforzamento del capitale sociale e delle capacità di governo dei processi di sviluppo locale.
  • 42. Trasparenza Riforma dei contributi r iduzione da 57 a 14 contenitori dei contributi Sportello quattro zampe un ufficio rivolto ai cittadini possessori di animali domestici Piano di comunicazione fondato su cinque punti fondamentali: dare trasparenza alle attività della Provincia; finalizzare la comunicazione alla partecipazione; erogare informazioni e servizi; utilizzare le nuove tecnologie a supporto della comunicazione; creare un’immagine coordinata Difensore civico provinciale Carta dei servizi in attuazione al principio di trasparenza, attraverso l’esplicita dichiarazione dei diritti e dei doveri sia del personale, sia degli utenti. “ Non si può non comunicare”
  • 43. Bilancio Finanza etica e responsabilità sociale. Impostazione dei criteri di scelta dei partner finanziari. Indirizzare gli investimenti ed i rapporti con istituti di credito che sostengono una finanza etica ed una attività di responsabilità sociale. Sportello Unico contributi – 14 Contenitori Prevede che in tempo reale e quotidianamente vengano registrate le richieste di contributo che pervengono alla Provincia, i contributi assegnati dalla Giunta provinciale ed anche i contributi assegnati dalla Regione.
  • 44. Personale Riesame e adeguamento della dotazione organica e della macrostruttura Verrà completato nel corso dell'anno lo studio per il riesame dell'attuale struttura organizzativa dell'ente Formazione professionale continua Garantire e migliorare la formazione professionale di tutto il personale Tirocini formativi e di orientamento e work experience in azienda Svolgimento di tirocini formativi e di orientamento, rivolti non solo a studenti in età di obbligo formativo, ma a tutti coloro che vogliono approcciarsi al mondo del lavoro per acquisire esperienza.
  • 45. Bilancio di previsione 2008 della Provincia di Gorizia a cura della Direzione finanziaria, dell’Ufficio stampa e comunicazione e presentato da Federica Beacco dell’Ufficio Politiche attive del lavoro