Your SlideShare is downloading. ×
Manutenzione hw e sw dei sistemi - Evento Torino 19 novembre 2013
Manutenzione hw e sw dei sistemi - Evento Torino 19 novembre 2013
Manutenzione hw e sw dei sistemi - Evento Torino 19 novembre 2013
Manutenzione hw e sw dei sistemi - Evento Torino 19 novembre 2013
Manutenzione hw e sw dei sistemi - Evento Torino 19 novembre 2013
Manutenzione hw e sw dei sistemi - Evento Torino 19 novembre 2013
Manutenzione hw e sw dei sistemi - Evento Torino 19 novembre 2013
Manutenzione hw e sw dei sistemi - Evento Torino 19 novembre 2013
Manutenzione hw e sw dei sistemi - Evento Torino 19 novembre 2013
Manutenzione hw e sw dei sistemi - Evento Torino 19 novembre 2013
Manutenzione hw e sw dei sistemi - Evento Torino 19 novembre 2013
Manutenzione hw e sw dei sistemi - Evento Torino 19 novembre 2013
Manutenzione hw e sw dei sistemi - Evento Torino 19 novembre 2013
Manutenzione hw e sw dei sistemi - Evento Torino 19 novembre 2013
Manutenzione hw e sw dei sistemi - Evento Torino 19 novembre 2013
Manutenzione hw e sw dei sistemi - Evento Torino 19 novembre 2013
Manutenzione hw e sw dei sistemi - Evento Torino 19 novembre 2013
Manutenzione hw e sw dei sistemi - Evento Torino 19 novembre 2013
Manutenzione hw e sw dei sistemi - Evento Torino 19 novembre 2013
Manutenzione hw e sw dei sistemi - Evento Torino 19 novembre 2013
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×

Thanks for flagging this SlideShare!

Oops! An error has occurred.

×
Saving this for later? Get the SlideShare app to save on your phone or tablet. Read anywhere, anytime – even offline.
Text the download link to your phone
Standard text messaging rates apply

Manutenzione hw e sw dei sistemi - Evento Torino 19 novembre 2013

54

Published on

Published in: Technology
0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total Views
54
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
0
Actions
Shares
0
Downloads
1
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

Report content
Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
No notes for slide

Transcript

  • 1. Verso un nuovo “Risorgimento” tecnologico – Torino – Ore 9,30 Manutenzione hw e sw dei sistemi: per aumentare l’affidabilità dell’infrastruttura IT Museo Nazionale del Risorgimento Italiano – Palazzo Carignano
  • 2. Agenda  Microcode e patching, questi sconosciuti  Attività IBM sul microcode e sul patching  Com’è possibile fare download?  SW asset management Calibration  Annunci IBM  Documentazione e siti  Quaderno Sicurezza Informatica © 2013 IBM Corporation
  • 3. Cos’è il sistema operativo e perchè è importante? Manutenzione SW User/ Services Il sistema operativo è un insieme di programmi che gestiscono l’interno di un sistema informatico: le lavorazioni, la sua memoria, i processori, i dispositivi e i file system. Le applicazioni interagiscono con le funzioni del sistema operativo a diretto sostegno di specifiche esigenze di business. Application Application In un sistema operativo l’aggiornamento/upgrade IBM comprenderà: Patching – Nuove funzionalità del software per mantenere e migliorare le esigenze di business Operating system Operating system – Supporto per nuovo hardware rilasciato da IBM e altri fornitori (come il supporto su EMC, Hitachi Storage, Tapes .. ) – Il supporto per nuove funzionalità introdotte nel nuovo Hardware – Correzioni relative al sistema operativo e bug di sicurezza reperiti in release precedenti Firmware Hardware CPU, Memory and I/O – Miglioramenti relativi alla sicurezza © 2013 IBM Corporation
  • 4. Cos’è il machine code e perchè è importante? Manutenzione HW User/ Services Codice Macchina (a volte chiamato firmware o microcodice) include qualsiasi copia totale o parziale del Codice Macchina e qualsiasi fix, patch, o la sostituzione prevista per il Codice Macchina. Aggiornamenti del codice macchina sono a disposizione dei clienti con garanzia hardware o supporto di manutenzione. Application Application Patching Operating system Operating system Firmware Hardware CPU, Memory and I/O Tipi di Codice Macchina includono: – System Machine Code inizializza, o imposta, la configurazione hardware in modo che il vostro sistema si avvia e funziona correttamente; fornisce l'interfaccia al software del sistema operativo per parlare con l'hardware. In alcuni casi, come per il Power Systems HMC, include un sistema operativo chiuso e tutte le applicazioni che girano su HMC. – Adapter Machine Code è il codice di funzionamento dell'adattatore, inizializza l'adattatore quando viene applicata l'alimentazione e controlla molte delle operazioni in corso eseguite dalla scheda. – Device Machine Code è il sistema operativo per dispositivi quali DASD, unità a nastro, e commuta. © 2013 IBM Corporation
  • 5. Aggiornamenti SW - system p Fix Type Schedule Single correction ifix Al bisogno sviluppata sull’ambiente del cliente Hiper Notifica disponibilità al cliente e rilascio su sua richiesta Fix di sicurezza Appena è riscontrata la vulnerabilità viene avvisato il cliente. Rilascio su versione presente dal cliente. Service Pack (SP) 2 a Quarter Technology Level (TL) 1 all’anno © 2013 IBM Corporation
  • 6. Alcuni rilasci di livelli di Microcode © 2013 IBM Corporation
  • 7. Esempio Fix Hiper per i DS8700 Acute: Drive stuck inA loop initialization on both loops can cause empty loops 1. Problem Description: If a disk drive become stuck in fiber channel loop initialization on both ports it is possible both loops of a dual loop will be empty. This failure will cause a loss of access and could result in data loss. 2. Potential Impact of Problem: loss of data, loss of access 3. Problem Severity: HIPER 4. Pervasive Problem: Yes 5. Release Bundle: 76.31.42.0 ID#: 274106 Spare drive causing loop FC-AL errors can lead to medium errors 1. Problem Description: When a bad drive is brought into the system one DA adapter can have an initialization degraded status before the peer DA started initialization. A microcode logic error can lead to medium errors on rank that is rebuilding. 2. Potential Impact of Problem: loss of data 3. Problem Severity: HIPER 4. Pervasive Problem: Yes 5. Release Bundle: 76.31.42.0 ID#: 274139 © 2013 IBM Corporation
  • 8. Fix Central home page: http://www-933.ibm.com/support/fixcentral/ © 2013 IBM Corporation
  • 9. Serial number required © 2013 IBM Corporation
  • 10. IBM recent announcement (November 27, 2012): Reestablishment Fee The following has been released to marketing on November 27, 2012 RFA Announcement Information: Effective April 01, 2013, Power Systems, System x, and Storage System Machines that are no longer covered by base warranty and not covered by an IBM hardware maintenance service agreement for 90 days or more ("lapsed coverage"), will be subject to a reestablishment fee when added to an IBM hardware maintenance service agreement. The reestablishment fee will be based on the number of days of lapsed coverage, up to an amount equal to 365 days of hardware maintenance service fees. For information about IBM's hardware maintenance services and associated pricing, contact your IBM sales representative. IBM reserves the right to change, modify, or withdraw its offerings, policies, and practices at any time. http://www-01.ibm.com/common/ssi/ShowDoc.wss?docURL=/common/ssi/rep_ca/7/877/ENUSZS12-0117/index.html&lang=en&request_locale=en 10 20 November 2013 © 2013 IBM Corporation
  • 11. IBM recent announcement (October 9, 2012 ): Per Call Policy Change The following has been released to marketing on October 9, 2012 RFA Announcement Information: Effective no later than January 09, 2013 (effective date will vary by country and by platform), the scope of IBM's hourly maintenance and repair services (whether referred to as "hourly services," "per call," "time and materials" or other similar name) for System x® , Power Systems™ and System Storage® Machines (including predecessor and successor Machines) will not include access to or provision of Machine Code updates. Machine Code is defined in the IBM® License Agreement for Machine Code. Machine Code updates are any fix, patch or replacement provided for Machine Code. Customers that are entitled to obtain Machine Code updates under warranty or an IBM hardware maintenance service agreement may obtain Machine Code update installation services as part of an IBM hourly services engagement. IBM reserves the right to change, modify or withdraw its offerings, policies and practices at any time. http://www-01.ibm.com/common/ssi/ShowDoc.wss?docURL=/common/ssi/rep_ca/3/877/ENUSZS12-0103/index.html&lang=en&request_locale=en 11 20 November 2013 © 2013 IBM Corporation
  • 12. Licenze software – Cenni alla normativa di riferimento • Legge 248/2000 – Legge sul Diritto d’Autore La legge italiana protegge il software dallo sfruttamento non autorizzato, allo stesso modo di un’opera letteraria. I diritti riconosciuti al titolare del software dalla legge italiana sul diritto d’autore prevedono un impianto sanzionatorio con riflessi penali, civili e amministrativi in caso d’illecita riproduzione di programmi per elaboratore. Con riferimento alle sanzioni penali, si considera reato la duplicazione abusiva, per trarne profitto, di programmi per elaboratore (o banche dati) o, ai medesimi fini, l’importazione, la distribuzione, la vendita, la detenzione a scopo commerciale o imprenditoriale o la concessione in locazione di programmi contenuti su supporti non contrassegnati dalla Società Italiana degli Autori ed Editori (S.I.A.E.). • D. Lgs. n. 231/2001 – Introduzione dei delitti in materia di Diritto d’Autore mediante Legge 99/2009 (art. 25 novies) Per effetto dell’art. 25 novies introdotto dalla Legge 99/2009, la Società risponde a titolo di responsabilità amministrativa per i reati di duplicazione, detenzione, commercializzazione e importazione abusiva di software (o banche dati). Per tali reati la società deve corrispondere una sanzione pecuniaria fino a 500 quote e può subire l’irrogazione di una sanzione interdittiva fino ad un anno a meno che non provi che l’organo dirigente ha adottato ed efficacemente attuato, prima della commissione del fatto, modelli di organizzazione, gestione e controllo degli asset software della società idonei a prevenire i reati indicati nel Decreto. • Corporate Governance D. Lgs. n. 262 del 28 dicembre 2005 ”Disposizioni per la tutela del risparmio e la disciplina dei mercati finanziari” © 2013 IBM Corporation
  • 13. Licenze software e D. Lgs. 231/2001 Con effetto a partire dal 2009 i reati contro la proprietà intellettuale sono compresi nel novero delle fattispecie previste dal D.Lgs. 231/2001. A tal proposito il processo di gestione delle licenze software deve garantire conformità al modello 231 aziendale. Ante Decreto Post Decreto Persone fisiche: •La responsabilità penale è riferita solo alle persone fisiche •Non possono essere imputati enti o società, siano essi dotati oppure privi di responsabilità giuridica Persone fisiche e enti: •Si introduce accanto alla responsabilità della persona fisica anche una forma di responsabilità a carico di società ed enti, con sanzioni di particolare afflittività •Le società sono responsabili per i reati commessi dai soggetti con il potere di impegnare la società (o persone sottoposte a direzione o vigilanza degli stessi) nell’interesse o a vantaggio della società (Art. 5 D.Lgs. 231/2001) Condizione esimente dalle sanzioni 231  Nel caso di reati commessi da soggetti apicali (Amministratori, rappresentanti legali, direttori generali, etc.), l’ente non risponde dei reati se prova che: – l’organo dirigente ha adottato ed efficacemente attuato, prima della commissione del fatto, modelli di organizzazione, gestione e controllo (“modelli organizzativi”) idonei a prevenire i reati indicati nel Decreto; – il compito di vigilare sul funzionamento e l’osservanza dei modelli, di curare il loro aggiornamento è stato affidato ad un “organismo” dell’ente dotato di autonomi poteri di iniziativa e controllo; – le persone hanno commesso il reato eludendo fraudolentemente i modelli organizzativi; – il reato è stato commesso senza che vi sia stata omessa o insufficiente vigilanza da parte dell’organismo di cui al precedente punto.  Nel caso di adozione di un modello organizzativo coerente con i requisiti di legge, si ha l’inversione dell’onere della prova a carico della magistratura inquirente in relazione ai reati commessi dalle persone sottoposte a direzione o vigilanza dei soggetti apicali. © 2013 IBM Corporation
  • 14. Reato di pirateria informatica – Sanzioni ex D. Lgs. 231/2001 TIPO DI SANZIONE Sanzioni pecuniarie SANZIONE MINIMA APPLICATA Sanzioni pecuniarie da € 25.823 ad € 774.685 (massimo n. 500 quote) in proporzione alla gravità del reato ed alla situazione economica della società) sono sempre previste.  Sanzione interdittiva dall’esercizio dell’attività per un periodo da 3 mesi a 1 anno. Sanzione interdittiva  L’interdizione può riguardare tra l’altro anche: sospensione o revoca delle autorizzazioni; divieto di concludere contratti con la pubblica amministrazione; esclusione dai benefici, prestiti e contributi pubblici. Pubblicazione della sentenza  Pubblicazione della sentenza su un quotidiano a tiratura nazionale.  Nel caso in cui sussistano gravi indizi di colpevolezza e vi siano fondati elementi che facciano ritenere concreto il pericolo di commissione di reati della medesima indole, il Pubblico Ministero può richiedere l’applicazione quale misura cautelare di una delle sanzioni interdittive. Misure cautelari © 2013 IBM Corporation
  • 15. Reato di pirateria informatica – Sanzioni ex legge 248/2000 TIPO DI SANZIONE SANZIONE MINIMA APPLICATA SANZIONE MASSIMA APPLICATA Reclusione da 6 mesi  Reclusione fino a 3 anni  Multa da 2.582 €  Multa fino a 15.493 €  Multa da 51 euro  Multa fino a 2.065 euro 103 euro o doppio del prezzo di mercato per ogni  originale  Accertamento del diritto leso e condanna per interdizione  Distruzione e rimozione dei prodotti e di tutti gli apparecchi, atti alla duplicazione, utilizzati  Risarcimento del danno patrimoniale (pari al mancato o ridotto guadagno) e del danno morale  Sequestro cautelativo dei beni che costituiscono prova di violazione dei diritti del titolare  Penale (senza scopo di profitto)   Penale (con scopo di profitto) Pubblicazione della sentenza su uno o più giornali a spese della parte soccombente Amministrativo Civile Fino a 1.032 euro o doppio del prezzo di mercato per ogni originale Le figure che all’interno dell’azienda potrebbero essere chiamate a rispondere dell’illecito sono, in primo luogo, il legale rappresentante dell’azienda e, in secondo luogo, il responsabile al quale sia stata affidata la responsabilità di vigilare sulle licenze software in azienda. © 2013 IBM Corporation
  • 16. http://www.assolombarda.it/documentazione/39047 © 2013 IBM Corporation
  • 17. Supporto IBM su prodotti NON IBM IBM SPACs disponibili Vantaggi per il cliente HP low end • Singolo punto di contatto Lenovo • Singole fatture Infoprint © 2013 IBM Corporation
  • 18. Thank You for your time. http://www.ibm.com/services/it/maintenance Hardware Maintenance Software Maintenance Managed Support Services Enhanced Technical Support Multi-Vendor Maintenance Guida ai servizi di manutenzione hardware e software © 2013 IBM Corporation
  • 19. Backup © 2013 IBM Corporation
  • 20. 1x1 = 22 announcement program Objective Elegible clients Each TSS delivery managers must meet a customer every day optimizing the meeting and travel cost. • MidMarket and General Business • with IBM and competition installed base Goal Kickoff by Oct, 1 making 1000 visits by December 31, 2013 1 visit at day (1) = 22 visits at month Meeting scope • reinforce or create the relationship with clients • spread IP- right concepts avoiding customer complains • winback by design and not by chance • Capture overall business opportunity for IBM Share program with channell At the end of each meeting, the manager will compile a report to be sent to TSS BLE Start date = 01 Oct 2013 CLIENTI © 2013 IBM Corporation

×