Your SlideShare is downloading. ×
Macromolecole biologiche 5. acidi nucleici
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×

Thanks for flagging this SlideShare!

Oops! An error has occurred.

×

Introducing the official SlideShare app

Stunning, full-screen experience for iPhone and Android

Text the download link to your phone

Standard text messaging rates apply

Macromolecole biologiche 5. acidi nucleici

1,499
views

Published on

struttura e funzioni principali di DNA e RNA.

struttura e funzioni principali di DNA e RNA.

Published in: Education

0 Comments
2 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

No Downloads
Views
Total Views
1,499
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
1
Actions
Shares
0
Downloads
32
Comments
0
Likes
2
Embeds 0
No embeds

Report content
Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
No notes for slide

Transcript

  • 1. 1 5. acidi nucleici MACROMOLECOLE BIOLOGICHE Vittoria Patti
  • 2. 2 Acidi nucleici biomolecola struttura dov’è nella cellula composizione funzione DNA = acido desossi- ribo- nucleico due filamenti complementari (doppia elica) nel nucleo nucleotidi = base azotata + deossiribosio + fosfato (basi azotate = adenina, guanina, citosina, timina) contenere le informazioni genetiche ereditarie RNA = acido ribo- nucleico RNA messaggero (mRNA) singolo filamento in nucleo & citoplasma nucleotidi = base azotata + ribosio + fosfato (basi azotate = adenina, guanina, citosina, uracile) tradurre le informazioni contenute nel DNA sotto forma di proteine RNA di trasporto (tRNA) singolo filamento ripiegato a “trifoglio” con brevi tratti doppi nel citoplasma RNA ribosomale (rRNA) singolo filamento strettamente unito a proteine (forma ribosomi) nel citoplasma
  • 3. 3 Nucleotidi sono i monomeri degli acidi nucleici.
  • 4. 4 Nucleotidi Ogni nucleotide, a sua volta, è fatto da tre parti:
  • 5. 5 Nucleotidi una base azotata (composto ciclico contenente azoto)
  • 6. 6 Nucleotidi un pentoso (ribosio o deossiribosio)
  • 7. 7 Nucleotidi un gruppo fosfato
  • 8. 8 Nucleotidi: purine Adenina (in DNA e RNA) Guanina (in DNA e RNA)
  • 9. 9 Nucleotidi: pirimidine Citosina (in DNA e RNA) Uracile (in RNA) Timina (nel DNA)
  • 10. Il legame si forma fra un gruppo -OH del pentoso di un nucleotide e il gruppo fosfato del nucleotide successivo (con eliminazione di una molecola di H2O )
  • 11. Il legame si forma fra un gruppo -OH del pentoso di un nucleotide e il gruppo fosfato del nucleotide successivo (con eliminazione di una molecola di H2O ) Questo tipo di polimerizzazione forma una “spina dorsale” fatta di pentosi e fosfati, con le basi azotate che sporgono lateralmente
  • 12. Le molecole di DNA (e in misura minore anche quelle di RNA) possono assumere una conformazione a doppio filamento antiparallelo…
  • 13. …dove i due filamenti sono tenuti insieme da legami idrogeno fra le rispettive basi azotate dei nucleotidi, e precisamente: • l’ adenina (A) può legarsi alla timina (T) o all’ uracile (U); • la guanina (G) può legarsi alla citosina (C).
  • 14. Vi è quindi una precisa specificità fra le coppie di basi azotate A e T (A e U nell’ RNA) così come fra C e G.
  • 15. Vi è quindi una precisa specificità fra le coppie di basi azotate A e T (A e U nell’ RNA) così come fra C e G.
  • 16. 17 DNA
  • 17. 18 Replicazione del DNA La complementarietà fra le basi A-T (A-U) e G-C è la caratteristica che permette al DNA di svolgere la funzione di contenere e trasmettere le informazioni ereditarie: infatti è l’unica macromolecola in grado di autoduplicarsi! (con l’aiuto di alcuni enzimi)
  • 18. Filamenti “vecchi” Filamenti nuovi Nucleotide che sta per essere aggiunto a uno dei nuovi filamenti
  • 19. 20 RNA messaggero viene costruito sullo «stampo» di un tratto di DNA, che contiene le informazioni necessarie a costruire una certa proteina: queste informazioni vengono così portate fuori dal nucleo e «tradotte» sotto forma di proteina, con l’aiuto del rRNA e del tRNA.
  • 20. 21 RNA messaggero
  • 21. NUCLEO CITOPLASMA 1. Il mRNA è sintetizzato nel nucleo “copiando” un tratto di DNA DNA mRNA poro della membrana nucleare
  • 22. NUCLEO CITOPLASMA 2. Il mRNA esce dal nucleo e va nel citoplasma attraverso i pori della membrana nucleare 1. Il mRNA è sintetizzato nel nucleo “copiando” un tratto di DNA DNA mRNA poro della membrana nucleare
  • 23. 3. Sintesi della proteina (in cui è coinvolto anche il tRNA che qui non è mostrato) 1. Il mRNA è sintetizzato nel nucleo “copiando” un tratto di DNA 2. Il mRNA esce dal nucleo e va nel citoplasma attraverso i pori della membrana nucleare NUCLEO CITOPLASMA DNA mRNA poro della membrana nucleare ribosoma amminoacidi polipeptide
  • 24. 25 RNA ribosomale I ribosomi sono organuli cellulari che fabbricano le proteine, e sono formati da un complesso «impasto» di rRNA e polipeptidi.
  • 25. 26 RNA di trasporto assicura la corrispondenza fra ogni frammento di informazione portata dall’mRNA («codone») e ogni amminoacido, permettendo così di costruire il polipeptide con la corretta struttura primaria.
  • 26. 27 RNA di trasporto sito di aggancio dell’amminoacido legami idrogeno fra basi azotate appaiate anticodone (complementare al codone del mRNA)
  • 27. 28 RNA di trasporto
  • 28. 29 RNA di trasporto Questa corrispondenza biunivoca fra codoni e amminoacidi, portata dalle molecole di tRNA, è chiamata codice genetico, che vale allo stesso modo per ogni forma vivente sul pianeta Terra!
  • 29. 30 Codice genetico