Start up innovative Legge 221-2012

  • 787 views
Uploaded on

Presentazione della Legge 221/2012 sulle start-up innovative

Presentazione della Legge 221/2012 sulle start-up innovative

  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Be the first to comment
No Downloads

Views

Total Views
787
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
0

Actions

Shares
Downloads
18
Comments
0
Likes
1

Embeds 0

No embeds

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
    No notes for slide

Transcript

  • 1. Le start up innovativeLegge 17.12.2012 n. 221di conversione del D.L. n. 179/2012,c.d. “Decreto Crescita 2.0”Pino Rossi – Liaison OfficedellUniversità della Calabria
  • 2. SommarioCosè una startup innovativa Definizione Avvio / iscrizione / Durata Facilitazioni di diritto societarioStartup a vocazione socialeRemunerazioni e rapporti di lavoro Remunerazione variabile e con strumenti finanziari Contratti a tempo determinato e indeterminatoIncentivi per investitori / soggetti coinvoltiLa gestione di situazioni di crisi
  • 3. NormativaLegge 17.12.2012 n. 221 di conversione delD.L. n. 179/2012, c.d. “Decreto Crescita 2.0”Decorrenza dal 19.12.2012, con la pubblicazione sulla GazzettaUfficiale n. 294 del 18.12.2012Obiettivi favorire la crescita sostenibile, lo sviluppotecnologico, la nuova imprenditorialità el’occupazione
  • 4. Start up innovativa – definizione 1/2Società di capitali, anche cooperativa, italiana oSocietas Europaea, residente in Italia, nonquotata in borsa, con i seguenti requisiti: i soci/persone fisiche detengono maggioranza delcapitale sociale e diritti di voto assemblea ordinaria costituita e svolge attività di impresa da < 48 mesi sede principale dei propri affari ed interessi in Italia dal secondo anno di attività, il totale della produ-zione annua (come da ultimo bilancio) <= 5M€ non distribuisce e non ha distribuito utili
  • 5. Start up innovativa – definizione 2/2ha come oggetto esclusivo o prevalentesviluppo, produzione e commercializzazione diprodotti o servizi innovativi ad alto valoretecnologiconon costituita da fusione, scissione societaria oa seguito di cessione di azienda/ramod’azienda
  • 6. Start up innovativa – requisiti 1/2Possiede almeno uno dei seguenti requisiti:1)spese in ricerca e sviluppo sono almeno il 20% delmaggiore tra costo e valore totale della produzioneSpese di ricerca di base / ricerca applicata;Spese relative a sviluppo precompetitivo e competitivo,quali speriment, prototipazione e sviluppo business plan;Spese per servizi incubazione c/o incubatori certificati;Costi lordi del personale interno e dei consulenti esterniimpiegati in R&S, compresi soci e amministratori;Spese legali per registrazione e protezione dellaproprietà intellettuale, termini e licenze d’usoIdentificabili sul bilancio completo di nota integrativa
  • 7. Start up innovativa – requisiti 2/21)impiego come dipendenti o collaboratori a qualsiasititolo, per almeno 1/3 della forza lavoro totale dipersonalein possesso di titolo di dottorato di ricerca oche sta svolgendo un dottorato di ricerca in Italia/estero olaureato e con almeno tre anni di attività di ricercacertificata c/o istituti di ricerca pubb/priv, in Italia/estero1)sia titolare o depositaria o licenziataria di almenouna privativa industriale afferente all’oggetto socialee all’attività di impresa relativa ainvenzione industriale, biotecnologica oa una topografia di prodotto a semiconduttori oa una nuova varietà vegetale
  • 8. Startup innovativa: avvio e iscrizioneRichiesta iscrizione in apposta sezione specialedel Registro delle Imprese delle CCIAA Autodichiarazione sul possesso dei requisiti Sezione speciale condivide alcuni dati su attività,soci, titoli di studio, …Dal momento della iscrizione: NO imposta di bollo e diritti di segr per adempimentirelativi alle iscrizioni nel Registro delle imprese NO diritto annuale dovuto in favore delle CCIAA Accesso ai servizi ICE / Desk Italia x attrazione inv.
  • 9. Startup innovativa: mantenimentoEntro 30 gg da approvazione bilancio / 6 mesichiusura esercizio, legale rappresentantedeposita una dichiarazione che attestamantenimento dei requisiti previsti.Entro 60 giorni dalla eventuale perdita deirequisiti, la start up innovativa è cancellatad’ufficio dalla sezione speciale, mentre rimaneiscritta alla sezione ordinaria del Registro.
  • 10. Startup innovativa: durataMomento della costituzione DurataNuova costituzione(dopo lentrata in vigore della legge)4 anni dalla costituzioneNei due anni precedenti la legge 4 anni dallentrata in vigore della leggeNei tre anni precedenti la legge 3 anni dallentrata in vigore della leggeNei quattro anni precedenti la legge 2 anni dallentrata in vigore della leggeOltre quattro anni prima la legge Nessuna validitàPer quanti anni una startup può mantenereliscrizione nella sezione speciale?E sempre possibile iscriversi Limite dei 60 giorni dalla legge non perentorio
  • 11. Start up innovativa: diritto societarioPerdita oltre un terzo del capitale sociale: il termine entro cui la perdita deve risultare diminuita ameno di un terzo è posticipato al secondo eserciziosuccessivo (invece del primo)Perdite al di sotto del minimo legale del capitale: l’assemblea, in alternativa all’immediata riduzione delcapitale e al contemporaneo aumento dello stesso aduna cifra non inferiore al minimo legale, può deliberareil rinvio della decisione alla chiusura dell’eserciziosuccessivo
  • 12. Start up innovativa: diritto societarioSe costituita in forma di SRL l’atto costitutivo può creare categorie di quotefornite di diritti diversi e determinare il contenutodelle varie categorie l’atto costitutivo può creare categorie di quoteanche prive di diritto di voto, con diritti di voto nonproporzionali alla partecipazione, limitati aparticolari argomenti o subordinati al verificarsi diparticolari condizioni non meramente potestative
  • 13. Startup a vocazione socialeStart up innovative a vocazione sociale Soddisfano i requisiti generali operano in via esclusiva nei settori di interessegenerale di cui al D. Lgs. 155/2006, art. 2, co. 1:assistenza sociale; assistenza sanitaria; assistenza socio-sanitaria;tutela dell’ambiente e dell’ecosistema;valorizzazione del patrimonio culturale; turismo sociale;educazione, istruzione e formazione; formazioneuniversitaria e post universitaria; ricerca ed erogazione diservizi culturali;formazione extra-scolastica, contro dispersione scolasticaservizi strumentali alle imprese sociali, resi da enti per
  • 14. Normativa impresa socialeImpresa Sociale – D. Lgs. 24.03.2006, n. 155 Organizzazioni private, …., che esercitano attivitàeconomica organizzata per produzione o scambio dibeni o servizi di utilità sociale, diretta a realizzarefinalità di interesse generaleassenza dello scopo di lucrovietata la distribuzione degli utili e avanzi di gestionebilancio sociale redatto secondo specifiche linee guidadettate con decreto del MinLavoperazioni straordinarie realizzate in modo da preservarel’assenza di scopo di lucro dei soggetti risultati esubordinate a autorizzazione Ministero Solidarietà Sociale
  • 15. Social InnovationLa Social Innovation nell’Agenda delleIstituzioni (Note della giornata MIUR 21 marzo2013)Guide to Social Innovation (DG Regionaland Urban Policy, DG Employment, Socialaffairs and Inclusion – February 2013)
  • 16. Remunerazione e rapporti di lavoroRemunerazione variabile parte fissa (non inferiore al minimo previsto dalCCNL applicabile) parte variabile (stock options, azioni/quote, bonus),legata a(i) efficienza o redditività d’impresa(ii) produttività del lavoratore(iii) parametri di rendimento concordati
  • 17. Remunerazione e rapporti di lavoroWork for equity: azioni, quote e strumentifinanziari attribuiti a dipendenti, collaboratori,amministratori, fornitori e consulenti: non formano reddito imponibile!!! sono tassate quale capital gain a condizione che non siano riacquistate dalla Startup Innovativa o da soggetti dello stesso gruppo
  • 18. Remunerazione e rapporti di lavoroContratti a tempo determinato Da 6 a 36 mesi, senza motivazioni e senzainterruzioni (altrimenti necessarie) Rinnovo per altri 12 mesi (stipulato davanti allaDirezione territoriale del lavoro) Successivamente diventa a tempo indeterminato onon può essere esteso (nemmeno con altre forme)
  • 19. Remunerazione e rapporti di lavoroAssunzione personale altamente qualificato con Rapporti a tempo indeterminato, anche inapprendistatoIncentivata da credito di imposta semplificato 35% del costo aziendale Max € 200.000 annui Prioritariamente rispetto alle altre imprese Istanza redatta in forma semplificata Senza necessità di far predisporre ad unprofessionista la certificazione delle spese sostenute Condizioni di decadenza
  • 20. Incentivi per investitoriPersone fisiche (direttamente o tramite OICVM) deduzione IRPEF pari al 19% (25% se SVS) dell’investim Investimento max 500K€ per anno fiscaleInvestitori (direttamente o tramite OICVM) deduzione IRES pari al 20% (27% se SVS) dellinvestim. Investimento max 1.8M€ per anno fiscaleParametri fissati per il 2013, 2014, 2015Investimento per almeno 2 anni (pena restituzione benefici)Investimento con aumenti di capitale “reali” (nuove risorse)Se manca capienza, deduzione suddivisibile fino a 3yrEfficacia condizionata da autorizz. CE per aiuti di Stato
  • 21. Investimenti con crowdfundingLe quote di partecipazione in start-up innovativecostituite in SRL possono costituire oggetto diofferta al pubblico di prodotti finanziari, ancheattraverso i portal i per la raccolta di capitali(crowdfunding) Norma non operativa In attesa di regolamentazione da parte di CONSOB
  • 22. La gestione di situazioni di crisiLe start up innovative sono soggette solo alla proceduradi composizione della crisi da sovraindebitamento(Legge n. 3/2012 art. 14-quinquies) procedura negoziale per raggiungere un accordo tradebitore e creditori relativo al rimborso dei debiti anchetramite cessione di redditi futuri escluse procedure di fallimento, concordato preventivo eliquidazione coatta amministrativaDopo 12 mesi dalliscrizione nel registro delle impresedel decreto di apertura della liquidazione della start-upinnovativa, laccesso ai dati del registro relativi ai socidella stessa è consentito esclusivamente allautoritàgiudiziaria e alle autorità di vigilanza
  • 23. CommentiDefinito nuovo soggetto giuridicoNuovo “metodo di lavoro”Attivati primi incentiviAgevolazioni interessanti per gli investitori (?)Semplificazioni e elementi di flessibilità anche per glistartupper (contratti lavoro, tipologia quote, ecc.)Norma abbastanza favorevole per spin-off da ricercaBurocrazia relativamente gravosa (?)Alcuni vantaggi solo simbolici (quote CCIAA, ICE, …)….
  • 24. … e con questo è tuttoGrazieper lattenzione!