Your SlideShare is downloading. ×
Programma III Cl
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×

Thanks for flagging this SlideShare!

Oops! An error has occurred.

×

Introducing the official SlideShare app

Stunning, full-screen experience for iPhone and Android

Text the download link to your phone

Standard text messaging rates apply

Programma III Cl

287
views

Published on

Published in: Education

1 Comment
1 Like
Statistics
Notes
No Downloads
Views
Total Views
287
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
1
Actions
Shares
0
Downloads
0
Comments
1
Likes
1
Embeds 0
No embeds

Report content
Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
No notes for slide

Transcript

  • 1. Circolo didattico Recanati – Viale Cesare Battisti - PIANO DI LAVORO ANNUALE CLASSE: TERZA B PLESSO: “VIA DEI POLITI” Ins. Giuseppe Giglio
  • 2. Discipline: Italiano Programmazione Verifiche d’ingresso Schede operative Verifiche Arte e Immagine Programmazione Verifiche d’ingresso Schede operative Verifiche Storia Programmazione Verifiche d’ingresso Schede operative Verifiche Geografia Programmazione Verifiche d’ingresso Schede operative Verifiche Cittadinanza e Costituzione Programmazione Verifiche d’ingresso Schede operative Verifiche Musica Programmazione Verifiche d’ingresso Schede operative Verifiche Educazione Motoria Programmazione Verifiche d’ingresso Schede operative Verifiche Matematica Programmazione Verifiche d’ingresso Schede operative Verifiche Sciente e Tecnologia Programmazione Verifiche d’ingresso Schede operative Verifiche
  • 3. Laboratorio Espressivo-Manipolativo Programmazione Verifiche d’ingresso Schede operative VerificheLaboratorio Scientifico Programmazione Verifiche d’ingresso Schede operative VerificheLaboratorio Informatico Programmazione Verifiche d’ingresso Schede operative Verifiche
  • 4. ITALIANO IndiceCompetenze da raggiungere al termine della classe terza.Parlare: l’alunno interagisce con adulti e compagni in modo appropriato.L’alunno si esprime in modo chiaro, coerente e comprensibile, in relazione a diversi scopi comunicativi.Ascoltare: l’alunno ascolta e comprende il contenuto di messaggi orali di diverso tipo.Leggere e comprendere: l’alunno legge ad alta voce con espressività, rispettando intonazioni e punteggiatura.L’alunno legge e comprende il contenuto di testi narrativi, descrittivi, poetici, informativi, regolativi. L’alunnoindividua le principali caratteristiche delle diverse tipologie testuali.Scrivere: l’alunno scrive con correttezza ortografica e sintattica.L’alunno narra esperienze, racconta storie frutto della sua fantasia, descrive personaggi e luoghi per iscritto inmodo chiaro e coerente. UNITÀ DI COLLEGAMENTI LAVORO CONTENUTI OBIETTIVI DI TRASVERSALI APPRENDIMENTOUnità 1 Verifica in ingresso delle Parlare Inglese competenze raggiunte al Osservare immagini e prendere spunto per Conoscere aspetti e tradizioniLETTURE termine della classe 2a. raccontare. della cultura inglese.PER INCOMIN- Riflettere su di sé e raccontare il proprio Arte e ImmagineCIARE Testi narrativi autobiografici, vissuto personale. Esprimere la propria creatività, descrittivi e poetici legati al Leggere e comprendere utilizzando materiali di vario ge- mondo del bambino (vacanze, Leggere e comprendere gli elementi nere. scuola, vita quotidiana…). essenziali di testi narrativi realistici Descrivere ciò che si vede in autobiografi ci (personaggi, luogo, un’opera d’arte antica, dando tempo). spazio alle proprie sensazioni, Testi narrativi e in rima sui Riconoscere le principali tipologie testuali emozioni. mutamenti stagionali e le (testo descrittivo, narrativo realistico, Riflettere sull’uso del colore.È AUTUNNO festività. poetico). Quadri d’autore. Leggere un testo, rispettando la punteggiatura. Scrivere Produrre un breve racconto di un’esperienza personale, suddiviso nei tre momenti principali (inizio, svolgimento, conclusione) seguendo domande date. Ascoltare Ascoltare un testo narrativo e rispondere a domande chiuse. Ascoltare un testo in rima e memorizzare. Osservare i mutamenti stagionali e riflettere. TEMPI: Settembre- ottobre
  • 5. UNITÀ DI CONTENUTI OBIETTIVI DI COLLEGAMENTI LAVORO APPRENDIMENTO TRASVERSALIUnità 2 Parlare StoriaI TESTI Osservare immagini e prendere spunto per Riconoscere i cicli temporali (leNARRATIVI Testi narrativi realistici, raccontare. stagioni). fantastici, fiabe, favole, Narrare storie frutto di fantasia. Corpo e movimentoII racconto leggende. Leggere e comprendere Conoscere ed applicare corret-realistico Leggere e comprendere testi narrativi tamente modalità esecutive di Caratteristiche principali: realistici e fantastici. giochi di movimento.Dal racconto  del racconto realistico e Riconoscere ed analizzare le Scienzerealistico al fantastico, caratteristiche strutturali e gli elementi Riconoscere caratteristiche pro-racconto  della fiaba, principali di racconti realistici e fantastici, di prie di alcuni animali.fantastico  della favola, fiabe, favole e leggende. Cittadinanza e costituzione  della leggenda. Scrivere Interagire in gruppo rispettandoUn racconto Riassumere un testo, sintetizzando per gli altri.fantastico: la fiaba iscritto le sequenze principali. Rapportarsi ai compagni in Individuare e inserire in un testo i connettivi modo educato e corretto.Un racconto temporali. Arte e immaginefantastico: la favola Produrre autonomamente un racconto Descrivere ciò che si vede in realistico seguendo la struttura del racconto un’opera d’arte, dando spazioUn racconto (inizio, svolgimento, conclusione). alle proprie sensazioni, emozio-fantastico: la Produrre un testo fantastico, seguendo ni, riflessioni.leggenda una traccia data. Riflettere sulle sequenze di piano. Scrivere una fiaba, partendo da uno Esprimere la propria fantasia in schema guida. produzioni di vario tipo Scrivere autonomamente una favola a utilizzando materiali di diversoÈ INVERNO partire da una traccia data. genere (la maschera di Produrre autonomamente una leggenda, a carnevale). partire da un fenomeno che si vuole Corpo e Movimento spiegare. Conoscere le caratteristiche degli Testi narrativi e in rima sui Scrivere una e-mail. sport che si praticano sulla mutamenti stagionali e le Ascoltare neve. festività. Ascoltare un testo narrativo e rispondere a domande chiuse. Ascoltare un testo in rima e memorizzare. Osservare i mutamenti stagionali e riflettere. TEMPI: Novembre - dicembre
  • 6. UNITÀ DI CONTENUTI OBIETTIVI DI COLLEGAMENTI LAVORO APPRENDIMENTO TRASVERSALIUnità 3 Testi descrittivi legati al Parlare Inglese mondo esperienziale del Osservare un’immagine fotografica e Individuare vocaboliIL TESTO bambino: descrizione di descriverla. appartenenti al mondoDESCRITTIVO persone, animali, luoghi, Prendere spunto dai testi letti per Riflettere su esperienziale (nomi comuni di oggetti. di sé e raccontare esperienze personali. persona). Descrivere oralmente una persona. Geografi a Individuazione dei dati Ascoltare Individuare gli elementi sensoriali e degli indicatori Partecipare ad una conversazione fisici che caratterizzano il spaziali e temporali. ascoltando gli interlocutori. paesaggio montano. Leggere e comprendere Leggere e comprendere le caratteristiche di testi descrittivi riferiti a persone; individuare l’aspetto fisico, il carattere, l’abbigliamento e il comportamento. Leggere e comprendere testi descrittivi riferiti ad oggetti ed individuare i dati che afferiscono alle diverse sfere sensoriali. Leggere e comprendere testi descrittivi riferiti a luoghi, individuandone gli indicatori spaziali e temporali. Scrivere Produrre un testo descrittivo riferito ad una persona, seguendo uno schema dato. Produrre un testo descrittivo riferito ad una persona, inserendo indicatori spaziali e seguendo una traccia data. TEMPI: Gennaio - febbraioUnità 4 Testi poetici: filastrocche, Parlare Inglese conte, ninne nanne, poesie in Esprimere oralmente emozioni e vissuti Individuare vocaboliIL TESTO rima e in versi sciolti. personali. appartenenti al mondoPOETICO Principali figure retoriche. Riflettere sulla lingua per ampliare il esperienziale (nomi comuni di proprio vocabolario. persona). Ascoltare Geografi a Ascoltare testi in rima messi in musica e Individuare gli elementi memorizzare. fisici che caratterizzano il Leggere e comprendere paesaggio montano. Leggere con espressione testi poetici, seguendo il ritmo. Leggere e comprendere filastrocche e poesie individuandone le caratteristiche principali: verso, strofa, rima, figure retoriche (similitudine, paragone, personificazione, metafora, allitterazione). Scrivere Produrre similitudini. Produrre una filastrocca seguendo una traccia data.ÈPRIMAVERA Testi narrativi e in rima sui Ascoltare mutamenti stagionali e le Ascoltare un testo narrativo e rispondere a festività. domande chiuse. Quadri d’autore. Ascoltare un testo in rima e memorizzare. Osservare i mutamenti stagionali e riflettere. TEMPI: Marzo - aprile
  • 7. UNITÀ DI CONTENUTI OBIETTIVI DI COLLEGAMENTI LAVORO APPRENDIMENTO TRASVERSALIUnità 5 Testi informativi legati al Parlare Cittadinanza e costituzione mondo esperienziale del Osservare un’immagine e spiegarne le Sviluppare comportamenti di bambino: un biglietto di caratteristiche. attenzione e cura perIL TESTO invito, l’ominide, gli ani- Ascoltare l’ambiente circostante.INFORMATIVO mali, l’acqua. Partecipare ad una conversazione ascoltando gli interlocutori. Leggere e comprendere Leggere e comprendere testi informativi e riconoscere le caratteristiche principali: titoli, ordine, linguaggio specifico, paragrafi . Scrivere Scrivere un testo informativo (biglietto d’invito) inserendo le informazioni necessarie. TEMPI: Aprile - MaggioUnità 6 Testi regolativi legati al Parlare Arte e immagine mondo esperienziale del Spiegare oralmente le regole di un Esprimere la propria fantasiaIL TESTO bambino: ricette, regole, gioco. in produzioni di vario tipo eREGOLATIVO istruzioni. Narrare esperienze personali. utilizzando materiali di diversoÈ ESTATE Mutamenti stagionali. Leggere e comprendere genere (la coccinella). Immagini e quadri d’autore. Leggere e comprendere testi regolativi Descrivere ciò che si vede in un’ope- Verifica in uscita delle ed individuarne le caratteristiche ra d’arte, dando spazio alle proprie competenze raggiunte al principali: struttura (elenco del materiale, sensazioni, emozioni, riflessioni. termine della classe III. procedimento), illustrazioni. Corpo e movimento Testi fantastici (fiaba, favola, Leggere e comprendere un testo Partecipare ad un gioco di squa- leggenda), informativi, informativo e rispondere a domande dra rispettando le regole. narrativi, descrittivi. chiuse. Muoversi consapevolmente Scrivere nello spazio. Riordinare le fasi del procedimento di Cittadinanza e costituzione un testo regolativo. Conoscere e rispettare le regole Completare le parti mancanti di un testo per un comportamento autono- regolativo. mo e responsabile. Ascoltare Ascoltare un testo narrativo e rispondere a domande chiuse. Ascoltare un testo in rima e memorizzare. Osservare i mutamenti stagionali e riflettere. Individuare la tipologia testuale di un testo letto. Produrre un testo descrittivo su una persona. Riassumere un testo completando sequenze. Leggere una fiaba moderna e rispondere per iscritto alle domande. Inventare un testo fantastico e raccontarlo. Leggere e comprendere una favola. Mettere a confronto una leggenda ed un testo informativo, che spieghino lo stesso fatto, evidenziando il diverso scopo. TEMPI: Maggio - giugno
  • 8. UNITÀ DI CONTENUTI OBIETTIVI DI COLLEGAMENTI LAVORO APPRENDIMENTO TRASVERSALI Ortografi a Consultare il vocabolario.Unità 7 Il lessico e il vocabolario. Cogliere il significato di un vocabolo, Omonimi, sinonimi e contrari. utilizzando il vocabolario oGRAMMATICA La punteggiatura. inferendolo dal contesto. La punteggiatura nel di- Individuare gli omonimi, i sinonimi e i scorso diretto. contrari di una parola. Sintassi Utilizzare correttamente i principali La frase. segni di punteggiatura. Usare correttamente la Soggetto e predicato. punteggiatura nel discorso diretto. Le espansioni. Cogliere la differenza tra una frase e Il complemento oggetto. una “non” frase. Morfologia Individuare in una frase l’enunciato I nomi di genere maschile e minimo. femminile, di numero Conoscere e discriminare il soggetto e singolare e plurale, alterati, il predicato. derivati. Cogliere la differenza tra predicato Gli articoli: determinativi e verbale e predicato nominale. indeterminativi. Conoscere le espansioni. Gli aggettivi: qualificativi e Individuare, in una frase, il complemento possessivi. oggetto. I verbi: le persone, gli ausiliari, Identificare e classificare i nomi. il tempo, le tre coniugazioni. Conoscere e usare gli articoli determinativi e indeterminativi. Conoscere e utilizzare gli aggettivi qualificativi e possessivi. Individuare il verbo in una frase. Conoscere le persone del verbo. Conoscere ed utilizzare il verbo essere e il verbo avere. Individuare i tempi semplici e i tempi composti. Conoscere la coniugazione dei verbi regolari e dei verbi essere e avere nel modo indicativo. TEMPI: Settembre - giugno
  • 9. LINGUAGGI ESPRESSIVI IndiceCompetenze da raggiungere al termine della classe terzaArte e immagineL’alunno osserva un’immagine grafico – pittorica e ne coglie il significato. L’alunno leggeil soggetto, i particolari e gli elementi compositivi di un’immagine grafico – pittorica.L’alunno utilizza forme, colori, giochi di luce ed ombre per produrre un’immagine grafico –pittorica. L’alunno utilizza tecniche diverse per esprimere il proprio vissuto.MusicaL’alunno ascolta e comprende messaggi sonori.L’alunno interpreta un brano musicale con gesti, parole, segni grafi ci.L’alunno produce e riproduce ritmi e melodie utilizzando il corpo e la voce.Scienze motorie e espressiveL’alunno si muove con consapevolezza e pianificazione nello spazio.L’alunno riproduce schemi motori statici e dinamici.L’alunno interiorizza e rispetta le regole per partecipare a giochi di squadra. UNITÀ DI CONTENUTI OBIETTIVI DI APPRENDIMENTO LAVOROUnità 1 Arte e immagine Arte e immagineLETTURE PER Immagini fotografi che legate alle Leggere un’immagine fotografica e trarne spunto per unaINCOMINCIARE vacanze e ai mutamenti stagionali. conversazione. Immagini pittoriche. Leggere un’immagine pittorica, individuarne il soggetto e analizzarne il colore. Colori uniformi e sfumati.È AUTUNNO Produrre oggetti utilizzando tecniche diverse. Musica Musica Narrazione in CD. Mettere in atto comportamenti di ascolto. Ascoltare e comprendere il contenuto di un messaggio sonoro. TEMPI: Settembre - NovembreUnità 2 Arte e immagine Arte e immagine Immagini legate ai testi narrativi e ai Leggere immagini e coglierne il significato.I TESTI mutamenti stagionali. Collegare immagini e testo di una narrazione.NARRATIVI Immagini pittoriche. Distinguere, in un’opera pittorica, i piani della rappre- sentazione. La profondità e i piani della Produrre oggetti utilizzando tecniche diverse.È INVERNO rappresentazione. Musica Musica Mettere in atto comportamenti di ascolto. Narrazione in CD. Ascoltare e comprendere il contenuto di un messaggio Scienze motorie e sportive sonoro. Giochi di squadra. Sport invernali. Scienze motorie e sportive Comprendere le istruzioni per partecipare ad un gioco. Muoversi a tempo di musica. Rispettare le regole di un gioco di squadra. Conoscere gli sport invernali. TEMPI: Dicembre - Gennaio
  • 10. UNITÀ DI CONTENUTI OBIETTIVI DI LAVORO APPRENDIMENTOUnità 3 Arte e immagine Arte e immagineIL TESTO Immagini fotografi che. Leggere un’immagine fotografica eDESCRITTIVO coglierne il significato ed i particolari. Collegare immagini e testo di una descrizione. TEMPI: FebbraioUnità 4 Arte e immagine Arte e immagine Immagini legate ai testi poetici e ai mutamenti Leggere un’immagine fotografica eIL TESTO stagionali. cogliere il significato e le emozioniPOETICO Immagini pittoriche. dell’autore. La luce. Leggere un’immagine e trarneÈ PRIMAVERA Musica spunto per una conversazione. Filastrocche in musica. Leggere un’immagine pittorica e riconoscerne i giochi di luce ed ombra. Produrre oggetti utilizzando tecniche diverse. Musica Ascoltare un brano musicale. Cogliere e riprodurre ritmi diversi. Utilizzare la voce per partecipare ad un canto corale. TEMPI: Marzo - AprileUnità 5 Arte e immagine Arte e immagine Immagini legate ai testi e ai mutamenti stagionali. Leggere un’immagine fotografica perIL TESTO trarne informazioni. Immagini pittoriche. Tecniche pittoriche diverse.INFORMATIVO Leggere un’immagine e trarne Musica spunto per una conversazione. Narrazione in CD.IL TESTO Scienze motorie e sportive Leggere un’opera pittorica eREGOLATIVO Giochi di squadra. comprendere la tecnica usata dall’autore. Produrre oggetti utilizzando tecnicheÈ ESTATE diverse. Musica Mettere in atto comportamenti di ascolto. Ascoltare e comprendere il contenuto di un messaggio sonoro. Scienze motorie e sportive Comprendere e rispettare le regole di un gioco. Muoversi nello spazio TEMPI: Maggio - Giugno
  • 11. STORIA IndiceCompetenze da raggiungere al termine della classe terzaL’alunno sa collocare gli eventi nello spazio e nel tempo e suddividerli in periodi.L’alunno applica il concetto di causa-effetto all’evoluzione dell’uomo.(oppure: capisce che animali e vegetali si evolvono e si adattano all’ambiente di vita)L’alunno riconosce le conquiste dell’uomo nel periodo della Preistoria e comprende che esse sono rispostea bisogni primari.L’alunno distingue Storia e Preistoria.L’alunno legge e interpreta semplici documenti.L’alunno sa raccontare i fatti studiati. UNITÀ DI CONTENUTI OBIETTIVI DI COLLEGAMENTI LAVORO APPRENDIMENTO TRASVERSALIUnità 1 La storia personale e la Usare gli indicatori temporali nella ItalianoLO STUDIO DEL linea del tempo. storia personale e non. Predisporre questionari e interviste.PASSATO Le fonti storiche. Conoscere le fonti storiche e i loro studiosi. Prendere appunti e saperli rielaborare Gli studiosi della storia. Matematica Conoscenza oggettiva dei fatti Il sito archeologico. storici e loro sistemazione nel Contare gli anni sulle linee del tempo. Il metodo scientifico-storico. tempo. Calcolare le differenze. Saper ricercare i segni del passato. TEMPI: settembre - ottobreUnità 2 Il mito e la scienza. Conoscere la nascita dell’universo e ItalianoLA TERRA PRIMA Le ere della preistoria. della vita sulla terra. Ricavare conoscenze da testi informa-DELL’UOMO Conoscere i rettili e i dinosauri e tivi. Dai rettili ai dinosauri. l’importanza dei loro resti fossili. Scienze e tecnologia L’evoluzione della vita. Conoscere la teoria dell’evoluzione. Ricavare conoscenze da testi informa- I resti fossili. tivi. La Pangea. Matematica Cercare analogie e differenze fra og- I primi mammiferi. getti e avvenimenti. Avvio al pensiero razionale. TEMPI: Novembre
  • 12. UNITÀ DI CONTENUTI OBIETTIVI DI COLLEGAMENTI LAVORO APPRENDIMENTO TRASVERSALIUnità 3 Uomo, ominide e austra- Comprendere l’evoluzione ItalianoLA COMPARSA lopiteco. dell’uomo nel tempo. Leggere e ricavare conoscenze da testiDELL’UOMO La Preistoria Comprendere le differenze fra informativi. preistoria e storia. Scienze Individuare differenze tra Australopiteco e uomo contemporaneo. Geografia Cercare sulla carta geografica i luoghi in cui comparvero e si diffusero i primi uomini. TEMPI: DicembreUnità 4 Il Paleolitico. Homo Conoscere le esperienze umane ItalianoILPALEOLITICO preistoriche nel periodo del Leggere e ricavare conoscenze da testi Habilis. Homo Erectus. Paleolitico. Scoprire le caratteristiche informativi. Homo Sapiens. Homo dell’uomo paleolitico. Matematica Sapiens sapiens. L’arte Leggere e ricavare conoscenze da testi rupestre. informativi. Scienze Conoscere alcuni semi e il loro uso nell’alimentazione dell’uomo preistorico. Tecnologia Scoprire le nuove tecnologie usate dall’uomo del Neolitico. Cittadinanza e costituzione Comprendere la differenze fra la vita nomade e la vita sedentaria e le relative necessità. TEMPI: Gennaio - febbraioUnità 5 Il Neolitico. Conoscere le esperienze umane ItalianoIL NEOLITICO Agricoltura e allevamento. preistoriche nel periodo del - leggere e ricavare conoscenze storiche Artigianato. Neolitico. Scoprire i mestieri da - acquisire un linguaggio preciso Primi villaggi uomo sedentario: agricoltore, ed allevatore, artigiano. Conoscere il appropriato Religione. nuovo modo di abitare. Scoprire la - stendere relazioni religiosità dell’uomo primitivo. Matematica - introdurre al pensiero razionale. - ricercare analogie e differenze e stabilire relazioni. Scienze - conoscere le caratteristiche di alcuni metalli e leghe e loro utilizzo. TEMPI: Marzo - aprile
  • 13. Unità 6 Lavorazione dei metalli. Conoscere le esperienze umaneL’ETÀ La città. preistoriche nel periodo dell’Età deiDEI Dalla Preistoria alla Storia. metalli.METALLI Scoprire come l’uomo ha scoperto,V lavorato e utilizzato i metalli. Conoscere l’organizzazione sociale delle prime città. Conoscere un nuovo mestiere: il mercante. TEMPI: Maggio - giugno
  • 14. GEOGRAFIA IndiceCompetenze da raggiungere al termine della classe terzaL’alunno si orienta nello spazio circostante in base a punti di riferimento e ai punti cardinali.L’alunno legge e utilizza mappe e carte geografi che di diverso tipo.L’alunno riconosce lo spazio geografico come sistema costituito da elementi fisici e antropici tra lorointerconnessi.L’alunno conosce e descrive gli elementi principali dei paesaggi di terra e dei paesaggi d’acqua.L’alunno riconosce gli interventi dell’uomo nei diversi ambienti.L’alunno è consapevole dell’importanza di salvaguardare il paesaggio naturale. UNITÀ DI CONTENUTI OBIETTIVI DI COLLEGAMENTI LAVORO APPRENDIMENTO TRASVERSALIUnità 1 L’oggetto della geografia. Muoversi e orientarsi nello spazio StoriaLA GEOGRAFIA Gli strumenti e i collaboratori attraverso le proprie carte Studiare i cambiamenti del territorio del geografo. mentali. nel tempo. Mappe e carte geografiche. Leggere semplici rappresentazioni Conoscere antichi strumenti per I punti cardinali. iconiche e cartografi che orientarsi. utilizzando la legenda e i punti Tecnologia cardinali. Comprendere come funziona la bussola. Matematica Utilizzare misure di lunghezza. Ridurre in scala. TEMPI: Settembre - novembreUnità 2 Paesaggi in evoluzione: Individuare gli elementi fisici e Storia cause naturali e artificiali. antropici che caratterizzano i vari Conoscere la storia della Terra.I PAESAGGI Le attività umane. tipi di paesaggio. Italiano Elementi naturali e antropici Riconoscere le più evidenti Descrivere un paesaggio. di un paesaggio. modificazioni apportate dall’uomo Cittadinanza e costituzione nel proprio territorio. Analizzare vantaggi e svantaggi degli interventi dell’uomo sull’ambiente. TEMPI: Dicembre - gennaioUnità 3 La montagna: storia, elementi, Descrivere un ambiente naturale nei Italiano attività umane, flora e fauna, suoi elementi essenziali usando una Descrivere paesaggi di montagna,I PAESAGGI risorse da proteggere. terminologia appropriata. collina, pianura.DI TERRA La collina: storia, elementi, Riconoscere le risorse e le attività Scienze attività umane, flora e fauna. umane di montagna, collina e Conoscere la flora e la fauna dei pae- La pianura: storia, elementi, pianura. saggi di terra. attività umane, flora e fauna. Cittadinanza e Costituzione La città. Individuare problemi ambientali ed elaborare semplici ipotesi di soluzione. TEMPI: Febbraio - marzo
  • 15. UNITÀ DI CONTENUTI OBIETTIVI DI COLLEGAMENTI LAVORO APPRENDIMENTO TRASVERSALIUnità 4 Il fiume: il percorso, attività Descrivere un ambiente Italiano umane, flora e fauna naturale nei suoi elementi Descrivere paesaggi marini, lacustri,I PAESAGGI Il lago: storia, attività umane essenziali usando una di fiume.D’ACQUA Il mare: i movimenti, attività terminologia appropriata Scienze umane, flora e fauna, problemi Riconoscere le risorse e le attività Conoscere la flora e la fauna dei pae- di inquinamento umane di fiume, lago e mare. saggi d’acqua. Cittadinanza e Costituzione Individuare problemi ambientali ed elaborare semplici ipotesi di soluzione. TEMPI: Aprile - giugno
  • 16. MATEMATICA IndiceCompetenze da raggiungere al termine della classe terzaL’alunno comprende il significato dei numeri, i modi per rappresentarli e il significato della notazioneposizionale.L’alunno si muove con sicurezza nel calcolo scritto e mentale con i numeri naturali.L’alunno risolve facili problemi che richiedono le quattro operazioni.L’alunno riconosce e descrive le principali figure piane e solide.L’alunno misura grandezze e rappresenta le loro misure.L’alunno classifica e ordina in base a date proprietà.L’alunno raccoglie ed interpreta dati.L’alunno effettua valutazioni di probabilità di eventi. UNITÀ DI CONTENUTI OBIETTIVI DI COLLEGAMENTI LAVORO APPRENDIMENTO TRASVERSALIUnità 1 Cifre e numeri. Leggere e scrivere i numeri naturali Storia Sistema di numerazione in notazione decimale, confrontarli Conoscere antichi sistemi diI NUMERI decimale e posizionale. e ordinarli, anche rappresentandoli numerazione. Abaco e Blocchi Aritmetici sulla retta. Multibase. Conoscere il valore posizionale delle I numeri naturali. cifre nel numero naturale e nel Le migliaia. numero decimale. Frazioni e unità frazionarie. Leggere, scrivere, confrontare Frazioni decimali e numeri numeri decimali e rappresentarli decimali. sulla retta. UNITÀ DI CONTENUTI OBIETTIVI DI COLLEGAMENTI LAVORO APPRENDIMENTO TRASVERSALIUnità 2 Addizione e sottrazione: Eseguire le operazioni con i numeri ItalianoOPERAZIONI E significato, tabella e pro- naturali, mentalmente e con gli - Analizzare il testo del problema ePROBLEMI prietà, algoritmi di calcolo algoritmi scritti usuali. ricavare dati espliciti e impliciti. scritto, tecniche di calcolo Esplorare e risolvere situazioni Arte e immagine orale. problematiche che richiedono le 4 - Utilizzare schemi e I problemi aritmetici: testo, operazioni, individuando le rappresentazioni domande e dati. operazioni adatte a risolvere il grafi che. Moltiplicazione e divi- problema. Cittadinanza e costituzione sione: significato, tabella e - Affrontare situazioni proprietà, algoritmi di problematiche calcolo scritto, tecniche di costruendo e verificando ipotesi, calcolo orale. individuando le risorse adeguate, Problemi con due do- raccogliendo e valutando i dati. mande e due operazioni, problemi con la domanda nascosta.
  • 17. Unità 3 Solidi, figure piane, linee. Riconoscere e descrivere le principali Geografi aGEOMETRI Posizione delle rette sul forme geometriche del piano e dello - Riprodurre la pianta di sempliciA piano. spazio oggetti. Angoli, classificazione in Costruire e disegnare con strumenti Scienze base all’ampiezza adeguati le principali figure - Ricercare simmetrie nella natura. Poligoni: triangoli e qua- geometriche. Arte e immagine drilateri. Individuare gli elementi significativi - Avviarsi al disegno geometrico. Perimetro e area dei po- di una figura. ligoni Individuare simmetrie in oggetti e Figure simmetriche. figure date. Calcolare perimetri di semplici figure piane.Unità 4 Misurazioni e unità di mi- Individuare negli oggetti e nei StoriaMISURA sura. fenomeni grandezze misurabili. Conoscere alcune unità di misura Il Sistema Metrico Deci- Effettuare misure dirette e indirette di antiche. male. grandezze ed esprimerle secondo unità Geografi a Misure di lunghezza, ca- di misura convenzionali. - Comprendere il significato delle pacità, peso. Esprimere misure utilizzando multipli riduzioni in scala nelle mappe. Tara, peso lordo, peso netto. e sottomultipli delle unità di Tecnologia Misure di tempo. misura. Sperimentare l’uso di vari strumenti di Effettuare semplici conversioni tra misura. Misure di valore. misure. Problemi con equivalenze. Risolvere problemi di calcolo con le Problemi di costi. misure.Unità 5 Classificazioni. Classificare oggetti, figure, numeri in ItalianoRELAZIONI, DATI, Relazioni univoche e biu- base a una data proprietà. - Realizzare semplici indagini suPREVISIONI nivoche. Utilizzare semplici argomenti affrontati in classe Indagini statistiche. rappresentazioni per esprimere - Utilizzare la terminologia adeguata Vari tipi di grafi ci. relazioni. nel Eventi fortuiti e giudizi di Classificare dati con tabelle e grafi ci. classificare e descrivere oggetti ed eventi. probabilità. In situazioni concrete, riconoscere Geografia eventi equiprobabili, più o meno Leggere grafi ci relativi al probabili. territorio. TEMPI: Settembre - Giugno
  • 18. SCIENZE E TECNOLOGIA IndiceCompetenze da raggiungere al termine della classe terzaL’alunno indaga la realtà, analizza e interpreta i fenomeni osservati.L’alunno osserva e individua le principali caratteristiche delle piante.L’alunno osserva e individua le principali caratteristiche degli animali.L’alunno osserva e individua le relazioni esistenti tra gli esseri viventi e gli ambienti in cui vivono.L’alunno conosce alcune relazioni forma-funzioni- materiali (degli oggetti?) e le utilizza in sempliciesperienze personali di progettazione e realizzazione. UNITÀ DI CONTENUTI OBIETTIVI DI COLLEGAMENTI LAVORO APPRENDIMENTO TRASVERSALIUnità 1 Gli strumenti degli scien- Conoscere le varie fasi del ItalianoLA MATERIA ziati. metodo scientifico - Descrivere oggetti e materiali Il metodo scientifico. Esplorare i materiali con i sensi e utilizzando i dati sensoriali. descriverne le proprietà essenziali. Geografi a Gli stati della materia. Sperimentare e comprendere - Conoscere e comprendere il L’acqua e le sue proprietà. alcune trasformazioni elementari dei legame tra L’aria e le sue proprietà. materiali. Conoscere alcune la vita dell’uomo e le risorse La composizione del ter- proprietà dell’acqua, dell’aria, del ambientali. reno. terreno. Cittadinanza e Costituzione - Comprendere l’importanza di salva guardare l’ambiente, bene comune. TEMPI:Unità 2 Le parti essenziali di una Riconoscere le parti della pianta e le ItalianoESSERI VIVENTI: pianta. loro funzioni. Leggere e comprendere testi scientifici. La fotosintesi clorofilliana. Scoprire come si nutrono e come Geografi aLE PIANTE Respirazione e traspirazione. respirano le piante. Conoscere la flora caratteristica dei Adattamento all’ambiente. Conoscere alcune strategie di vari ambienti naturali. adattamento delle piante. Cittadinanza e Costituzione Assumere atteggiamenti di rispetto verso il mondo vegetale. TEMPI:Unità 3 Classificazione: vertebrati e Classificare gli animali. ItalianoESSERIVIVENTI: invertebrati. Scoprire come si nutrono e come Leggere e comprendere testi scientifici. Funzioni vitali: respirazione e respirano gli animali. Geografi aGLI ANIMALI nutrizione Conoscere alcune strategie di Conoscere la fauna caratteristica dei Strategie di adattamento e di adattamento degli animali. vari ambienti naturali. difesa. Cittadinanza e Costituzione Assumere atteggiamenti di rispetto verso il mondo animale. TEMPI:Unità 4 Ambienti naturali. Classificare gli ambienti naturali e Italiano individuarne i principali elementi Leggere e comprendere testi scientifici. Ecosistemi. CatenaMONDO viventi e non viventi. Arte e immagineVIVENTE alimentare. Riconoscere un ecosistema. Analizzare immagini e trarne L’ecosistema bosco. Descrivere una catena alimentare. informazioni. Geografi a Esplorare e descrivere gli ambienti naturali. TEMPI:
  • 19. CI SONO ANCH’IO CITTADINANZA E COSTITUZIONE Indice OBIETTIVI DI COLLEGAMENTI PAGINE APPRENDIMENTO TRASVERSALICION Riflettere sulle differenze e sulle somiglianze tra persone. Italiano Cogliere il pregiudizio nell’utilizzo del linguaggio informale. Avvicinarsi alla conoscenza dei principi fondamentali della Costituzione Italiana.Tempi: OttobreIDEE A COLORI Comprendere che le differenze sono sempre una ricchezza da Italiano condividere.Tempi: Novembre Riflettere sugli atteggiamenti negativi che ostacolano la re- lazione interpersonale proponendo soluzioni costruttive.UN MONDO DI COSE Confrontare tradizioni e abitudini inerenti l’alimentazione. ItalianoBUONE Cogliere la relazione tra le scelte alimentari e il territorio.Tempi: DicembreSICURO E FELICE Discriminare tra situazioni e comportamenti sicuri/insicuri. Italiano Valorizzare le proprie esperienze. Tecnologia e informatica Parlare della sicurezza nell’utilizzo delle tecnologie avanzate.Tempi: FebbraioDIAMO UNA MANO Acquisire consapevolezza riguardo al problema globale ItalianoALLA NATURA dell’inquinamento. Scienze Riconoscere e proporre comportamenti di salvaguardiaTempi: Marzo dell’ambiente. Arte e immagineLA Riconoscere i comportamenti scorretti inerenti l’utilizzo del ItalianoTELEVISIONE mezzo televisivo. Arte e immagine Distinguere tra un fatto e un’opinione. Individuare le più evidenti falsificazioni della realtà messe in atto dalla pubblicità.Tempi: AprileI MIEI PROGRAMMI Sviluppare il senso critico rispetto ai mezzi mediatici. ItalianoPREFERITI Arte e immagine Esprimere opinioni. Tecnologia Elaborare e pianificare proposte.Tempi: Maggio
  • 20. LABORATORIO ESPRESSIVO IndiceFinalità generali:  Educare il bambino ad utilizzare tutti i vari tipi di linguaggio (parola parlata e scritta, movimento, suono, immagine), integrandoli fra loro.Obiettivi: a. sviluppare la creatività autonoma b. migliorare le relazioni interpersonali c. potenziare la capacità comunicativa d. sviluppare l’autostimaMetodologia:a) Cooperative learning b) Problem solving c) DrammatizzazioneLABORATORIO MANIPOLATIVO IndiceFinalità generali:  Sviluppare potenzialità creative, favorendo la comunicazione e loperatività nel gruppo di lavoro;  Affinare la sensibilità estetica ed artistica.  Promuovere nellalunno creatività, estro, spirito diniziativa;  Valorizzare il bambino sia nella propria individualità che nella sua capacità di lavorare in gruppo;  Stimolare la forza creativa e propositiva del bambino;  Stimolare la collaborazione, il rispetto reciproco.  Rafforzare la fiducia nelle proprie capacità.Obiettivi: a. Saper utilizzare materiale povero per la realizzazione di manufatti; b. Incrementare le capacità dascolto e di dialogo; c. Sviluppare la fantasia, la capacità dosservazione e la creatività d. Sviluppare la manualità e. Stimolare la capacità di portare a termine un lavoro praticoMetodologia:Ricerca e sperimentazione di diverse tecniche creative, attraverso luso di vari materiali.
  • 21. LABORATORIO D’INFORMATICA Indice Competenze da raggiungere al termine della classe terza Conoscere, a livello generale, le caratteristiche dei nuovi media. Lalunno sa usare le principali funzioni dei programmi Word e PaintShop. L’alunno sa usare il programma Storybook per creare libretti elettronici scrivendo un testo – da dividere prima in sequenze, che costituiranno le pagine de libro - illustrandolo con immagini tratte da una vastissima biblioteca di immagini del programma stesso ed arricchendolo con musica di sottofondo. UNITA’ CONTENUTI OBIETTIVI DI COLLEGAMENTI DI APPRENDIMENTO TRASVERSALIUnità 1 Le parti del computer e Conoscere le parti principali del ItalianoA LEZIONE DI... le loro funzioni. computer. Scrivere un breve testo con Word.COMPUTER Utilizzare il programma Matematica I programmi: PaintShop PaintShop. Utilizzare strumenti di PaintShop e Word. Scrivere e formattare testi in Word. per disegnare figure geometriche. Tecnologia Conoscere a livello generale le nuove Tecnologie e i nuovi linguaggi.Unità 2 - Saper dividere brevi storie in - Italiano Utilizzare il computer sequenze; - StoriaCostruiamo ed il software - Saper trovare in una storia il - Geografiastorie con Storybook per protagonista, l’antagonista e gliStorybook costruire eboock altri personaggi, l’ambiente ed il tempo in cui si svolge la storia ed i fatti successi in ordine di tempo; - Conoscere gli indicatori temporali e spaziali. - Saper utilizzare il computer.