Recchia - Industria Farmaceutica

646 views

Published on

Published in: Health & Medicine
0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total views
646
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
8
Actions
Shares
0
Downloads
6
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Recchia - Industria Farmaceutica

  1. 1. Industria Farmaceutica • l'industria farmaceutica in genere esalta i pregi dei propri farmaci (anche su endpoint non clinicamente rilevanti) e ne sorvola i difetti : può rinunciare a questa strategia di promozione? • l'informazione diretta ai cittadini, proposta a livello europeo, in che modo potrebbe distinguersi dalla pubblicità? Giuseppe Recchia Direttore Medico & Scientifico, GlaxoSmithKline Verona
  2. 2. 1. Pubblicità ed Informazione – Europa & DLvo 219/06 • si intende per “pubblicità dei medicinali” qualsiasi azione di informazione … intesa a promuovere la prescrizione … dei medicinali; essa comprende in particolare … : – la visita di informatori scientifici … – Il patrocinio di riunioni promozionali – Il patrocinio dei congressi scientifici … • La pubblicità di un medicinale a. deve favorire l’uso razionale del medicinale, presentandolo in modo obiettivo e senza esagerarne le proprietà; b. non può essere ingannevole finalità e modalità, non il contenuto, qualificano la pubblicità
  3. 3. 1. Pubblicità ed Informazione - Caratteristiche • la pubblicità è una componente della informazione; • i farmaci possono presentare benefici differenziali o incrementali, la rilevanza dei quali deve essere valutata da chi acquista, prescrive, utilizza il farmaco; • tali benefici vengono evidenziati attraverso la pubblicità; • la qualità del contenuto utilizzato per la pubblicità è variabile – nella fonte di informazione utilizzata – nel trasferimento dalla fonte all’utente • evitare gli stereotipi : lo scenario della pubblicità è mutato a livello – Sociale  reputazione – Sanitario  norme e leggi – Legale  cause e competizione • Progressivo bilanciamento tra informazione sui “pregi” e sui “difetti”
  4. 4. 1. Informazione Scientifica & Qualità Contenuto della informazione • Esatta, aggiornata, verificabile • sufficientemente completa • riprodotta integralmente e fedelmente Processo di trasferimento • modalità di erogazione e fruizione Considerare la normativa vigente Definire un livello minimo di qualità condiviso con l’utente • esplicitazione e valutazione delle fonti • validità studi • tipo e forza delle evidenze • grado di indipendenza dell’informazione usata Informazione scientifica collaborativa Accesso all’universo della informazione pubblicata
  5. 5. 1. Pubblicità ed Informazione – Ognuno faccia il suo mestiere • Superare conflitti di interesse ed interesse per i conflitti • Non esiste l’industria farmaceutica, ma industrie che competono tra loro • Regole chiare e sanzioni certe modificano comportamenti e cultura • DLvo 219/2006 prevede un Regolamento per orientare la qualità dei contenuti pubblicitari sul farmaco – fonti delle informazioni (peer review, abstract, data on file, monografie etc) – aspetti formali ed aspetti sostanziali – la informazione complessiva prevale sul singolo elemento informativo – bilanciamento della informazione ed informazione sulla sicurezza – endpoint primari e secondari, gerarchia degli endpoint discordanti – analisi post-hoc, analisi per sottogruppi – Informazione in-label, off-label/in-evidence, off-label/off-evidence • Gestione corretta da parte delle autorità regolatorie – grammi, kili, quintali : usare bilance diverse
  6. 6. 2. Cittadini, Informazione e Pubblicità DLvo 219/06  la attuale normativa prevede una informazione scientifica a carattere non promozionale da parte dell’industria farmaceutica  Tale informazione è caratterizzata da:  Riassunto Caratteristiche Prodotto  Non sollecitata  Informazioni fattuali sul prodotto  Informazione sulla salute umana
  7. 7. 2. Cittadini, Informazione e Pubblicità • Necessità di regolamentare la informazione al paziente – Ridurre le differenze nell’accesso alla informazione  UK e Svezia – Garantire la qualità della informazione di tutte le fonti  evitare confusione al paziente • Interessi dei pazienti – Prevenzione della malattia – Diagnosi precoce – Utilizzare il trattamento più appropriato il più precocemente possibile – Nel modo più aderente alle indicazioni • Necessità di informazione per compiere scelte informate – elevata qualità – non promozionali – da fonti multiple
  8. 8. 2. Cittadini, Informazione e Pubblicità • Farmaco ex RCP & PIL • No TV, Radio, Media di • Studi scientifici massa • Prevenzione della malattia • Web • Misure terapeutiche complementari • Libri, opuscoli (anziani) • Prezzi regole, monitoraggio & sanzioni • Informazione proattiva – Informazioni generali sulla malattia, no menzione di specifici medicinali • Informazione di riferimento su malattie/farmaci – Ricercata da cittadini e pazienti es Internet • Informazione reattiva su medicinali – Risposta a richieste di cittadini e pazienti • Informazione di supporto – Fornita con / dopo una prescrizione di uno specifico medicinale

×