Avvisi villa d'adige 23 29.09.2013
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×
 

Avvisi villa d'adige 23 29.09.2013

on

  • 143 views

 

Statistics

Views

Total Views
143
Views on SlideShare
125
Embed Views
18

Actions

Likes
0
Downloads
0
Comments
0

2 Embeds 18

http://parrocchiavr.altervista.org 17
http://www.parrocchiavr.altervista.org 1

Accessibility

Categories

Upload Details

Uploaded via as Microsoft PowerPoint

Usage Rights

© All Rights Reserved

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Processing…
Post Comment
Edit your comment

Avvisi villa d'adige 23 29.09.2013 Avvisi villa d'adige 23 29.09.2013 Presentation Transcript

  • IL REGNO È IN MEZZO A NOIIL REGNO È IN MEZZO A NOI FIGLIO, QUELLO CHE È MIO È TUOFIGLIO, QUELLO CHE È MIO È TUO IL REGNO È IN MEZZO A NOIIL REGNO È IN MEZZO A NOI FIGLIO, QUELLO CHE È MIO È TUOFIGLIO, QUELLO CHE È MIO È TUO
  • MAR MEDITERRANIMAR MEDITERRANI - Bisogna entrarvi per la porta stretta (Dom 21)- Bisogna entrarvi per la porta stretta (Dom 21) - Invitati al Banchetto del Regno (Dom 22)- Invitati al Banchetto del Regno (Dom 22) - Condizioni per parteciparvi (Dom 23)- Condizioni per parteciparvi (Dom 23) - I PECCATORI vi entrano- I PECCATORI vi entrano (Dom 24)(Dom 24) - Il denaro e il Regno- Il denaro e il Regno (Dom 25- 26)(Dom 25- 26) - La FEDE e il Regno (Dom 27)- La FEDE e il Regno (Dom 27) - Riceverlo con gratitudine (Dom 28)- Riceverlo con gratitudine (Dom 28) Il Regno è qui:Il Regno è qui: -- Preghiamo senza stancarci (Dom 29)Preghiamo senza stancarci (Dom 29) - Andiamoci con il pubblicano (Dom 30)- Andiamoci con il pubblicano (Dom 30) - Il Regno entra in casa di Zaccheo (Dom 31)- Il Regno entra in casa di Zaccheo (Dom 31) B - Il REGNO verso dove ANDIAMOB - Il REGNO verso dove ANDIAMO Lc 13,22 a 19,27Lc 13,22 a 19,27
  • La città di Meghiddo (Galilea), simbolo di ricchezza Nella “via maris” (rotta della seta) luogo strategico per i commercianti tra oriente e occidente, troviamo Meghiddo con rovine non solo del tempo di Salomone, ma anche
  • Lc 16:1-13Lc 16:1-13 In quelIn quel tempo, Gesù diceva aitempo, Gesù diceva ai discepoli: «Un uomodiscepoli: «Un uomo ricco aveva unricco aveva un amministratore, eamministratore, e questi fu accusatoquesti fu accusato dinanzi a lui didinanzi a lui di Altare circolare a Meghiddo (sinistra)
  • Tra oriente eTra oriente e occidente, glioccidente, gli amministratoriamministratori sono senzasono senza scrupoliscrupoli Fanno lavorare i fratelli in condizioni disumane Indiani confezionano scarpe di lusso
  • Lo chiamò e gli disse:Lo chiamò e gli disse: “Che cosa sento dire“Che cosa sento dire di te? Rendi contodi te? Rendi conto della tuadella tua amministrazione,amministrazione, perché non potrai piùperché non potrai più amministrare”.amministrare”.
  • Un giorno ne dovranno rendere contoUn giorno ne dovranno rendere conto Perché calpestate i poveri? (1a lettura)(1a lettura)
  • L’amministratore disse tra sé:L’amministratore disse tra sé: “Che cosa farò, ora che il mio“Che cosa farò, ora che il mio padrone mi togliepadrone mi toglie l’amministrazione? Zappare,l’amministrazione? Zappare, non ne ho la forza; mendicare,non ne ho la forza; mendicare, mi vergogno. So io che cosami vergogno. So io che cosa farò perché, quando sarò statofarò perché, quando sarò stato allontanatoallontanato dall’amministrazione, ci siadall’amministrazione, ci sia qualcuno che mi accolga inqualcuno che mi accolga in
  • MagariMagari l’immaginazione chel’immaginazione che usiamo perusiamo per guadagnare denaroguadagnare denaro servisse per ottenereservisse per ottenere delle personedelle persone Nei momenti critici, pregate perché lo capiscano coloro che hanno autorità (2a lettura)(2a lettura)
  • Chiamò uno per uno i debitori delChiamò uno per uno i debitori del suo padrone e disse al primo: “Tusuo padrone e disse al primo: “Tu quanto devi al mio padrone?”.quanto devi al mio padrone?”. Quello rispose: “Cento bariliQuello rispose: “Cento barili d’olio”. Gli disse: “Prendi la tuad’olio”. Gli disse: “Prendi la tua ricevuta, siediti subito e scriviricevuta, siediti subito e scrivi cinquanta”. Poi disse a un altro:cinquanta”. Poi disse a un altro: “Tu quanto devi?”. Rispose:“Tu quanto devi?”. Rispose: “Cento misure di grano”. Gli“Cento misure di grano”. Gli disse: “Prendi la tua ricevuta edisse: “Prendi la tua ricevuta e scrivi ottanta”.scrivi ottanta”.
  • I loro patti non sonoI loro patti non sono né onesti né fedeliné onesti né fedeli NonNon capisconocapiscono che Dio èche Dio è dalla partedalla parte deglidegli abbandonabbandon atiati (Salmo)(Salmo)
  • Il padrone lodòIl padrone lodò quell’amministratorequell’amministratore disonesto, perchédisonesto, perché aveva agito conaveva agito con scaltrezza. I figli discaltrezza. I figli di questo mondo, infatti,questo mondo, infatti, verso i loro pari sonoverso i loro pari sono più scaltri dei figlipiù scaltri dei figli
  • Forse non siete figli dellaForse non siete figli della Loro sonoLoro sono scaltri per unscaltri per un denarodenaro effimero, voieffimero, voi siate ancorasiate ancora più prudentipiù prudenti agendoagendo contro questocontro questo comportamencomportamen toto
  •   Ebbene, io vi dico:Ebbene, io vi dico: fatevi degli amicifatevi degli amici con la ricchezzacon la ricchezza disonesta, perché,disonesta, perché, quando questaquando questa verrà a mancare,verrà a mancare, essi vi accolganoessi vi accolgano
  • La ricchezza vi deve portare adLa ricchezza vi deve portare ad avere AMICI in tutto il pianetaavere AMICI in tutto il pianeta E ora ne aveteE ora ne avete la ricompensala ricompensa POVERTA’ ZEROPOVERTA’ ZERO
  • Chi è fedele in cose di pocoChi è fedele in cose di poco conto, è fedele anche in coseconto, è fedele anche in cose importanti; e chi è disonestoimportanti; e chi è disonesto in cose di poco conto, èin cose di poco conto, è disonesto anche in cosedisonesto anche in cose importanti. Se dunque nonimportanti. Se dunque non siete stati fedeli nellasiete stati fedeli nella ricchezza disonesta, chi viricchezza disonesta, chi vi affiderà quella vera? E seaffiderà quella vera? E se non siete stati fedeli nellanon siete stati fedeli nella
  • In cambio di un denaroIn cambio di un denaro che vale così poco, neche vale così poco, ne ricevete uno di piùricevete uno di più valorevalore NonNon sapetesapete che lache la ricchezzaricchezza d’oggi èd’oggi è
  • Nessun servitore puòNessun servitore può servire due padroni,servire due padroni, perché o odierà l’uno eperché o odierà l’uno e amerà l’altro, oppure siamerà l’altro, oppure si affezionerà all’uno eaffezionerà all’uno e disprezzerà l’altro. Nondisprezzerà l’altro. Non potete servire Dio e lapotete servire Dio e la
  • Non diventateNon diventate servi dei falsiservi dei falsi altarialtari Dio è il vostroDio è il vostro unico Signore?unico Signore?
  • Gesù, non permettereGesù, non permettere mai che serviamo a duemai che serviamo a due padroni, ne che lapadroni, ne che la ricchezza oscuri il nostroricchezza oscuri il nostro cuorecuore