Caritas
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×
 

Caritas

on

  • 524 views

 

Statistics

Views

Total Views
524
Views on SlideShare
490
Embed Views
34

Actions

Likes
0
Downloads
2
Comments
0

1 Embed 34

http://www.parrocchiamezzolombardo.it 34

Accessibility

Categories

Upload Details

Uploaded via as Adobe PDF

Usage Rights

© All Rights Reserved

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Processing…
Post Comment
Edit your comment

Caritas Caritas Presentation Transcript

  • LA CARITAS Decanato di Mezzolombardo
  • UN PO’ DI PREISTORIA
  • CARITAS INTERNATIONALIS Fondata nel 1950 a partire dall’esperienza di un primo nucleo omonimo che sin dal 1947 era stato costituito in Svizzera su iniziativa dell’allora sostituto segretario di stato Montini (futuro Paolo VI), con lo scopo di rappresentare presso gli organismi internazionali le diverse associazioni cattoliche impegnate in attività caritative nella difficile contingenza del dopoguerra. Confederazione internazionale di associazioni cattoliche impegnate a difendere la carità e la giustizia sociale nel mondo. (Treccani)
  • La nuova organizzazione aveva lo scopo di documentare, coordinare e rappresentare a livello internazionale l’insieme delle attività caritatevoli e sociali della Chiesa cattolica in tutto il mondo, nel rispetto dell’autonomia di ogni associazione membro della confederazione stessa: le “Caritas nazionali”. Diverse Caritas nazionali erano state create già molto tempo prima in diversi paesi; così, per esempio, la Caritas tedesca risale al 1897, quella svizzera al 1901, la Catholic Charities USA al 1910. A partire dal 1970 la Caritas Interationalis ha incoraggiato la creazione di Conferenze regionali, con lo scopo di promuovere la concentazione tra i membri in un continente o in una stessa area geografica.
  • La Caritas Internazionale: • è membro della Conferenza delle Organizzazioni Internazionali Cattoliche e del Consiglio Pontificio CORUNUM; • è accreditata presso l’UNESCO, la FAO, l’UNICEF, il Bureau International du Travail, il Consiglio d’Europa e l’Organizzazione dell’Unione Africana, con lo statuto di membro consultivo; • opera in rapporto con la Croce Rossa, l’United Nations Development Program, l’Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i rifugiati; • dispone di delegazioni permanenti presso le sedi delle Nazioni Unite di Ginevra, Parigi, New York, Roma e Vienna.
  • La Caritas Internazionale elabora, gestisce e finanzia progetti per l’emergenza (situazioni di fame e sottosviluppo, grandi calamità naturali, ecc.) e per i grandi problemi mondiali (dalla metà degli anni Ottanta, per esempio, è stato elaborato un grande progetto per la lotta all’AIDS soprattutto nei paesi del Terzo Mondo). Attraverso un fondo di aiuto finanziato in comune, viene garantito un sostegno alle Caritas più modeste. In tal senso la rete di oltre 110 associazioni nazionali consociate nella Caritas Internazionale rappresenta nel mondo la più importante rete di ONG (Organizzazioni Non Governative) dopo la Croce Rossa.
  • IN ITALIA?
  • La Pontificia Commissione di Assistenza fu istituita nel 1944, in piena guerra, da Papa Pio XII, nata con l’intento di assistere i profughi e di provvedere alla distribuzione degli aiuti provenienti soprattutto, tramite il Vaticano, dagli Stati Uniti d’America. PCA
  • Nel 1953 la PCA venne ribattezzata Pontificia Opera di Assistenza (POA), dotata di personalità giuridica con un proprio statuto dato dalla Santa Sede. La POA venne sciolta nel 1970 da Paolo VI che giudicò esaurito il suo compito iniziale (in Trentino si chiamava ODA: opera diocesana di assistenza). POA
  • SI GIRA PAGINA
  • (1971) La Conferenza episcopale italiana diede vita alla Caritas Italiana, l’organismo pastorale di promozione e coordinamento dell’attività caritativa ed assistenziale della Chiesa. Nasce la Caritas italiana! CARITAS ITALIANA
  • A Trento la CARITAS nasce prima che a Roma! L’Arcivescovo Carlo de Ferrari costituisce la “Fondazione Charitas Tridentina”. Primo presidente è mons. Redolf. Secondo presidente don Tullio Endrizzi di Mezzolombardo. 1958 1958 CARITAS DIOCESANA
  • c'è la “Fondazione Charitas” oggi Fondazione Comunità solidale, che gestisce le varie opere e strutture (allora: colonie montane e marine, oggi: Casa Bonomelli – alloggi protetti – negozi del riuso – accoglienze invernali) e c'è la CARITAS DIOCESANA con compiti specifici di carattere pastorale: animazione, formazione, promozione della CARITA'! 1982 con mons. Gottardi arcivescovo si chiarisce e si distingue
  • CARITAS Carezza di Dio sulla “carne sofferente” di Cristo... per essere prova concreta che Gesù ancora passa accanto alla sofferenza dei suoi fratelli.
  • Gesù ci narra un Dio che ha mani d'uomo, ha un cuore di carne, ha una vita condivisa, fatta di relazioni, di amicizie, di dolore, di speranza. E poi ci lancia la sfida: “Da questo tutti sapranno che siete miei discepoli se avete amore gli uni per gli altri.” La Caritas diocesana inserita nel grande circuito delle 220 Caritas diocesane d’Italia, sente la bellezza, la necessità, l’impegno d’essere sempre più nel nostro territorio voce, stimolo, strumento di animazione del vero amore fraterno che si trasforma in sincera, concreta solidarietà verso il mondo della fragilità, della sofferenza, della povertà. Solo così non si tradisce il mandato di Gesù!!!
  • Il Consiglio decanale di Mezzolombardo ha istituito la Caritas decanale, quale organismo pastorale con prevalente funzione pedagogica che, in collegamento con la Caritas diocesana, ha lo scopo di promuovere e sostenere la presenza della Caritas nelle singole parrocchie del decanato. CARITAS DECANALE DI MEZZOLOMBARDO
  • E’ composta da: • un rappresentante di ogni Consiglio parrocchiale del decanato • uno o più rappresentanti delle Unità pastorali • un rappresentante del Cedas decanale • un rappresentante del Credito solidale con sede a Mezzocorona • un rappresentante del Centro raccolta e distribuzione vestiti e mobili con sede a Mezzolombardo • un sacerdote del decanato.
  • Finalità della Caritas Decanale: • promuovere l’autoformazione e la sensibilizzazione dei suoi membri alla carità; • formare, con la collaborazione della Caritas diocesana, responsabili animatori e volontari Caritas nelle parrocchie; • realizzare studi e ricerche su bisogni e risorse presenti nel territorio, favorendo la collaborazione con la realtà politica e sociale; • promuovere iniziative di animazione alla carità, coordinando le attività dei vari elementi Caritas esistenti sul territorio; • promuovere e realizzare il Centro di Ascolto e di Solidarietà (CedAS) e i Punti di Ascolto Parrocchiali (P.A.P.). Come funziona? All’interno della Caritas è presente una segreteria operativa composta da un presidente, un segretario e due consiglieri. La sede è presso la canonica della parrocchia di Mezzolombardo.
  • • l’Unità Pastorale di Denno • Mezzolombardo • Mezzocorona • Roverè della Luna • Nave san Rocco • Toss • Spormaggiore Attualmente aderiscono alla Caritas Decanale le seguenti parrocchie:
  • Il CedAS è un servizio che la comunità cristiana si è data per ascoltare in modo attivo coloro che si trovano in difficoltà ed è riferimento per tutte le 24 parrocchie del decanato. Svolge funzioni operative come: • ascoltare con spirito di accoglienza situazioni di bisogno con possibile presa in carico di chi è in condizioni di emarginazione; CedAS - Caritas • cercare di rispondere tenendo sempre presente la centralità della persona, per garantire ad ognuno il diritto ad avere un tenore di vita sufficiente per sostenere la salute e il benessere proprio e della sua famiglia; CedAS Centro di Ascolto e di Solidarietà – Decanato di Mezzolombardo
  • • collaborare con le risorse del territorio (servizi sociali, associazioni di volontariato) per un lavoro di rete; • fornire precise indicazioni di vie istituzionali e di altri servizi presenti sul territorio, rivolte a risolvere momentanee situazioni di bisogno; • coordinare le richieste dei referenti Caritas parrocchiali, il cui collegamento deve essere costante e nell’ottica del servizio reciproco. Il CedAS è aperto al pubblico, al piano terra della canonica di Mezzolombardo, ogni mercoledì dalle 15 alle 17.
  • Il Punto di Ascolto parrocchiale, costituito da volontari (almeno due), dovrebbe essere l’ambito finale della Caritas che diffonde le sue radici su tutto il territorio diocesano. Laboratorio che condivide e promuove le iniziative della Caritas decanale. Luogo di sensibilizzazione alla Carità nella propria comunità. Primo ambito privilegiato dell’incontro con i poveri della parrocchia: luogo del primo ASCOLTO e della prima eventuale risposta alle loro necessità. Luogo di collegamento con il CedAS decanale, per risposte più articolate ed impegnative. P.A.P.??? UN SOGNO!!! Punto di Ascolto Parrocchiale Luogo di collegamento con il CedAS decanale, per risposte più articolate ed impegnative.
  • Lo sportello è disponibile per l’ascolto il giovedì dalle 17.30 alle 18.30 previo appuntamento. Per ora, salvo casi particolari, opera solo a Mezzocorona. Nel 2013 ha accolto fino ad ora 4 persone/famiglie con necessità di avere un prestito. SPORTELLO CREDITO SOLIDALE con sede a Mezzocorona
  • Il centro raccolta e distribuzione vestiti è aperto il venerdì dalle 15 alle 17.30 presso la sede di Mezzolombardo in via Canevarie, 24. Il riordino del guardaroba avviene il mercoledì mattina. E’ in progetto di organizzare un’altra giornata di apertura da dedicare esclusivamente alla raccolta del vestiario. CENTRO RACCOLTA E DISTRIBUZIONE VESTITI
  • Il Centro raccolta e distribuzione mobili è aperto su appuntamento da concordare telefonando al 340 7745407. Non è dotato di alcun mezzo di trasporto. CENTRO RACCOLTA E DISTIBUZIONE MOBILI
  • Perché buttarli? Perché tenerli in fondo ad un cassetto? Anche gli occhiali usati possono esser preziosi: c’è chi li raccoglie, pulisce, cataloga e arrivano a milioni di persone Africa, America Latina, India, ed Est Europa dove spesso le persone non hanno la possibilità economica di acquistare un paio di occhiali. Al Centro raccolta e distribuzione vestiti si possono consegnare gli occhiali che non usi più che potranno diventare un dono prezioso e luce per qualche fratello in terre lontane. Info: www.ecosportello.tn.it L’ecosportello “Fa’ la cosa giusta!” propone la raccolta degli occhiali usati
  • Dove portare i cellulari usati? Al centro raccolta vestiti! La vita media di un cellulare è di due anni e, spesso, una volta acquistato un nuovo, quello vecchio viene riposto e dimenticato in un cassetto. Perché non valorizzarli per qualche progetto di solidarietà? Il Centro raccolta e distribuzione vestiti saprà valorizzate quello che altrimenti viene buttato contattando una ditta specializzata che potrà ricuperare i materiali ancora utilizzabili. Il ricavato sarà devoluto per opere di solidarietà sociale. N.B! Ricorda di prelevare prima la scheda SIM! Info: www.magisitalia.org. Raccolta cellulari usati
  • Il Gruppo Caritas Decanale di Mezzolombardo promuove gratuitamente corsi nei vari ambiti della vita domestica. Siamo convinti che saper fare piccoli lavori di cucito, cucinare ottimi pasti con alimenti semplici, confezionare lavori a maglia, conoscere segreti delle nostre nonne con consigli pratici e rimedi naturali per condurre un buon ménage domestico, raccogliere prodotti di quanto coltivato, siano forme importanti per contribuire ad un buon sostentamento economico della propria famiglia. CORSI BREVI DI ECONOMIA DOMESTICA
  • Se condividi anche tu questi strumenti che possono migliorare il risparmio nella vita quotidiana, puoi scegliere di prenotarti per: Per la realizzazione dei vari progettini, la Caritas Decanale si avvale dei vari partner del Tavolo della Solidarietà, del supporto dell’Oratorio e dell’insostituibile ruolo del volontariato, oltre al finanziamento di una famiglia di Mezzolombardo. • Imparo cucito per piccole riparazioni • Imparo per lavori a maglia • Quanta cucina semplice e buona • Consigli pratici di economia domestica • Risparmio con la differenza… nella differenziata • L’orto, mio alleato in salute e in… valute • Regole del buon vivere in condominio
  • Il comitato TAVOLO DELLA SOLIDARIETÀ è attivo dal 2009. Le problematiche che affrontiamo spaziano da bisogni di ordine economico, ma anche abitativo, ai problemi di mancanza di lavoro, alle complesse conseguenze delle separazioni coniugali e agli effetti drammatici delle varie dipendenze. costituito da: COMUNE – PARROCCHIA – SAN VINCENZO – CARITAS – CIRCOLO ACLI TAVOLO DELLA SOLIDARIETA’ Via San Pietro, 1 – Mezzolombardo – tel. 0461/601054
  • Il Tavolo, nato per sostenere le urgenze delle famiglie residenti in Mezzolombardo, nel 2012 ha distribuito, con scadenza quindicinale, 340 pacchi viveri (240 nel 2011) a 31 famiglie (per un totale di oltre 1000 persone), completati con alimenti freschi da noi acquistati per € 3.200,00. A Mezzolombardo, le richieste d’aiuto sono valutate da un gruppo di valutazione che lavora in armonia con gli Assistenti sociali. Allo stesso modo è necessario che le richieste provenienti da altre comunità passino al vaglio di persone a ciò delegate (es. CedAS o P.A.P.) Ha inoltre aiutato economicamente pagando servizi di prima necessità per un importo totale di € 8.500,00 (bollette luce, gas, affitti, rette per scuola materna e colonie estive) Dall’inizio del 2013, ha allargato il servizio di distribuzione pacchi viveri (anch’essi completati con alimenti freschi) anche ai paesi del decanato.
  • Paesi che hanno collaborato alla raccolta alimentare anno 2012: • Mezzolombardo • Mezzocorona • Roverè della Luna • Nave San Rocco • Denno • Cunevo • Flavon • Terres • Termon • Campodenno Raccolta alimentare • Lover • Sporminore • Quetta • Dercolo • Spormaggiore • Cavedago • Fai della Paganella • Toss • Vigo di Ton • Masi
  • • Mezzolombardo • Mezzocorona • Roverè della Luna • Nave San Rocco • Sporminore • Spormaggiore • Andalo • Fai della Paganella • Cavedago • Denno • Quetta Tavolo della solidarietà Fino ad oggi il TAVOLO della SOLIDARIETA' ha distribuito pacchi viveri a famiglie delle seguenti parrocchie:
  • Sulla Caritas Trentina, trovi tutto e di più nell’interessante opuscolo “Unità nella diversità. Tre cammini di servizio cristiano”, Vita Trentina Editrice sc – Trento, 2011. Questa presentazione si può trovare anche sul sito www.parrocchiamezzolombardo.it, nella sezione Decanato.
  • OSTACOLI
  • La Caritas è chiamata ad operare specialmente dove si sta bene, nei paesi che dicono di non aver problemi di povertà, perché il problema più grave è l’indifferenza di chi sta bene!!!! A.A.A.
  • Il Signore ci liberi dalla tentazione di suonare solo la propria campana.
  • POA CARITAS
  • Autoformazione formazione educazione CARITAS E’…
  • CARITAS E’… Autoformazione Formazione educazione
  • CARITAS E’… Autoformazione Formazione educazione
  • CARITAS HA… Funzione pedagogica all’AMORE
  • Attenzione… non umiliare né la Caritas né il Tavolo…
  • Clicca qui: http://www.youtube.com/watch?v=_9sM4GlHVdE