La buona formazione di un obiettivo

  • 245 views
Uploaded on

Slides della Buona formazione di un obiettivo edizione 2012

Slides della Buona formazione di un obiettivo edizione 2012

More in: Education
  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Be the first to comment
    Be the first to like this
No Downloads

Views

Total Views
245
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
0

Actions

Shares
Downloads
0
Comments
0
Likes
0

Embeds 0

No embeds

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
    No notes for slide

Transcript

  • 1. I Criteri per la Buona Formazione di un Obiettivogiovedì 15 novembre 12
  • 2. Gli obiettivi si dividono in: Processo: servono alla realizzazione dei singoli passaggi utili al risultato finale (ad esempio gli esami universitari) Risultato: sanciscono la realizzazione dell’obiettivo conclusivo (ad esempio il conseguimento della laurea) Gli obiettivi di processo possono cambiare in funzione di fatti che sono intervenuti a cambiamento del contesto (ad esempio posso scegliere di modificare il piano di studi). E’ molto importante, a tale proposito, monitorare costantemente il contesto di riferimento al fine di essere pronti ad un cambiamento di rotta.giovedì 15 novembre 12
  • 3. Un obiettivo di processo soddisfa un obiettivo di risultato, ma questultimo deve soddisfare uno scopo. Senza scopo gli obiettivi hanno la possibilità di fallire, mentre lo scopo non muore mai.giovedì 15 novembre 12
  • 4. Criterio n.1giovedì 15 novembre 12
  • 5. Criterio n.1 • Formulare in termini positivi il risultato da raggiungeregiovedì 15 novembre 12
  • 6. Criterio n.1 • Formulare in termini positivi il risultato da raggiungere “Voglio ottenere il massimo”giovedì 15 novembre 12
  • 7. Criterio n.1 • Formulare in termini positivi il risultato da raggiungere “Voglio ottenere il massimo” “Sviluppare le mie competenze relazionali”giovedì 15 novembre 12
  • 8. Criterio n.1 • Formulare in termini positivi il risultato da raggiungere “Voglio ottenere il massimo” “Sviluppare le mie competenze relazionali” Lo scopo è vivere la vita in convivialitàgiovedì 15 novembre 12
  • 9. Criterio n. 2giovedì 15 novembre 12
  • 10. Criterio n. 2 • Specificare esattamente cosa si vuole ottenere rendendo evidenziabili i risultatigiovedì 15 novembre 12
  • 11. Criterio n. 2 • Specificare esattamente cosa si vuole ottenere rendendo evidenziabili i risultati “Comunicare con efficacia”giovedì 15 novembre 12
  • 12. Criterio n. 2 • Specificare esattamente cosa si vuole ottenere rendendo evidenziabili i risultati “Comunicare con efficacia” “Ottenere feedback positivi dai miei interlocutori”giovedì 15 novembre 12
  • 13. Criterio n. 3giovedì 15 novembre 12
  • 14. Criterio n. 3 • Individuare le responsabilità e le azioni degli attori coinvoltigiovedì 15 novembre 12
  • 15. Criterio n. 3 • Individuare le responsabilità e le azioni degli attori coinvolti “Tutti dovranno dare il massimo”giovedì 15 novembre 12
  • 16. Criterio n. 3 • Individuare le responsabilità e le azioni degli attori coinvolti “Tutti dovranno dare il massimo” “Ogni persona parte del progetto ha un proprio ruolo preciso e obiettivi da raggiungere nei tempi che sono concordati. Possiede le competenze fisiche, cognitive ed emotive per affrontare i problemi che possono sorgere...”giovedì 15 novembre 12
  • 17. Criterio n. 4giovedì 15 novembre 12
  • 18. Criterio n. 4 • Preservare quanto già si possiedegiovedì 15 novembre 12
  • 19. Criterio n. 4 • Preservare quanto già si possiede (rispetto del vantaggio secondario)giovedì 15 novembre 12
  • 20. Criterio n. 4 • Preservare quanto già si possiede (rispetto del vantaggio secondario) “Ho solo da guadagnare, non perdo nulla”giovedì 15 novembre 12
  • 21. Criterio n. 4 • Preservare quanto già si possiede (rispetto del vantaggio secondario) “Ho solo da guadagnare, non perdo nulla” “Mantenere l’attenzione anche ai miei interessi”giovedì 15 novembre 12
  • 22. Criterio n. 5giovedì 15 novembre 12
  • 23. Criterio n. 5 • Aver cura di scelte ecologiche per tutti e creare valore aggiuntogiovedì 15 novembre 12
  • 24. Criterio n. 5 • Aver cura di scelte ecologiche per tutti e creare valore aggiunto “Se comunico bene anche gli altri mi capiscono”giovedì 15 novembre 12
  • 25. Criterio n. 5 • Aver cura di scelte ecologiche per tutti e creare valore aggiunto “Se comunico bene anche gli altri mi capiscono” “Creare energie e sinergie. Sviluppare nuove possibilità che vanno oltre i vantaggi ottenuti”giovedì 15 novembre 12
  • 26. “Se un affare porta solo denaro non è un buon affare” Henry Fordgiovedì 15 novembre 12