La favola-del-porcospino

112 views
62 views

Published on

0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total views
112
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
0
Actions
Shares
0
Downloads
1
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

La favola-del-porcospino

  1. 1. Durante l'era glaciale, molti animali morivano a causa del freddo. I porcospini, vista la situazione, decisero di unirsi in gruppi, così da potersi coprire e proteggere vicendevolmente, però le spine di ognuno ferivano i compagni più vicini, Proprio quelli che offrivano più caldo. Per questo motivo, alcuni decisero di allontanarsi dagli altri ma morirono congelati.
  2. 2. E fu così che impararono a convivere con le piccole ferite che la relazione con i propri simili può causare, poiché la cosa più importante era mantenersi al caldo. E così sopravvissero.
  3. 3. La migliore relazione non è quella che unisce persone perfette! La migliore relazione è quella dove ognuno impara a convivere con i difetti degli altri, ad ammirarne le qualità e accettarne i limiti, accogliendoli sempre al proprio fianco.
  4. 4. Questa presentazione è stata distribuita da: www.PpsAmore.com  I temi trattati dal nostro sito sono l’amore, l’amicizia, la poesia, la natura, l’arte, con immagini di animali, fiori e paesaggi da sogno. Vuoi ricevere gratis nella tua casella di posta le presentazioni più belle? Invia una e-mail vuota a: ppsamore-subscribe@domeus.it Oppure vai alla pagina: www.PpsAmore.com/news.html *PpsAmore.com ha curato solo la distribuzione di questa presentazione. Tutti i diritti sono riservati ai rispettivi autori.
  5. 5. Questa presentazione è stata distribuita da: www.PpsAmore.com  I temi trattati dal nostro sito sono l’amore, l’amicizia, la poesia, la natura, l’arte, con immagini di animali, fiori e paesaggi da sogno. Vuoi ricevere gratis nella tua casella di posta le presentazioni più belle? Invia una e-mail vuota a: ppsamore-subscribe@domeus.it Oppure vai alla pagina: www.PpsAmore.com/news.html *PpsAmore.com ha curato solo la distribuzione di questa presentazione. Tutti i diritti sono riservati ai rispettivi autori.

×