• Share
  • Email
  • Embed
  • Like
  • Save
  • Private Content
3 oracle apps day rm management sisal
 

3 oracle apps day rm management sisal

on

  • 664 views

 

Statistics

Views

Total Views
664
Views on SlideShare
664
Embed Views
0

Actions

Likes
1
Downloads
10
Comments
0

0 Embeds 0

No embeds

Accessibility

Categories

Upload Details

Uploaded via as Adobe PDF

Usage Rights

© All Rights Reserved

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Processing…
Post Comment
Edit your comment

    3 oracle apps day rm management sisal 3 oracle apps day rm management sisal Presentation Transcript

    • Il controllo di gestione integrato di SISAL:perchè giocare è una cosa seria!Vittorio Biassoni, Senior Finance Manager, Sisal1 Copyright © 2012, Oracle and/or its affiliates. All rights reserved. Oracle Application Days 2012
    • Agenda• Introduzione al Gruppo Sisal• Modello di controllo• Progetto EPM• Applicazioni• Organizzazione di progetto 2
    • Company Profile Sisal is the company that introduced the modern game business in Italy and today is the 7th largest gaming group worldwide*; the Company has been offering on its Network a wide range of Services to consumers since 2003.• Sisal invents • It’s time for • Sisal • Extrema is • Sisal acquires • Sisal launches • Sisal • Sisal launches and launches the launch obtains born, the MatchPoint and SuperStar... launches Si Vincetutto a Totocalcio, of Tris, the Enalotto terminal enters betting WinforLife, special edition the first big horse concession connected in a new draw Italian pool • And obtains again of racing pool in 1996 realtime which • Launches 5 SuperEnalotto pari-mutuel SuperEnalotto game based on football games in simplified the weekly bet • Launch of number championship Italy job of Retailer horse racing Leonardo a new game game device 1946-1948 1991-2000 2001-2011• Totip • In 1993 Sisal • Enalotto • Sisal began • Sisal enters development, introduces a changes and diversifying into the Slot the first pool new device becomes non-game Business • Scratch and • 5 minicasino SuperEnalotto products, from Win on openings games based called the most MatchPoint on horse MAX2000 in its • Sisal TV is racing points of sales popular phone • Sisal Bingo born cards is born Note: * La Fleur 2010 ranking 3
    • The Mission To be the Leader in responsible gamingby entertaining consumers wherever they are through fun and innovative games that make their dreams come true 4
    • Group &Product Structure Turnover €13,3 billion Entertainment Digital Games & Services Lotteries (€4,9 billion) (€6,0 billion) (€2,4 billion) Retail Slot / Betting E- Services GNTN• Sport Games and VLT gaming • Direct • Sport Games • Betting more than 300+ • SuperEnalotto Betting • Lotteries Services Management of and Betting • SuperStar• Horse Games and • Poker AWPs/VLTs • Horse Games • Win for Life Betting • Bingo • Connection of and Betting • Si vince tutto• Bingo • Skill Games third party AWP’s• VLTs to AAMS control 5
    • Leading Retail PresenceSisal started to reconfigure its retail network, via different formats, to develop a direct presence in the retail segment expanding Sisal’s addressable market.Sisal Distribution Network Yesterday … and today and tomorrow • Entertainment halls, directly owned by Sisal, with a 360o Flagship offering stores • Agencies – mainly focused • Agencies – mainly focused on on betting and VLTs - totally betting and VLTs - totally or or partially owned by Sisal partially owned by Sisal • High “quality” PoS, Sisal • High “quality” PoS, affiliated to Sisal, affiliated to Sisal, with Branded PoS* Franchising with ad-hoc brand, ad-hoc brand, and and tailor-made tailor-made formats formats Sisal branded •• Sisal branded PoS PoS Generic PoS** Dealer • Generic dealers, Generic PoS** unbranded 6
    • Il Modello di Controllo• A fine 2009 la decisione del Management ha riguardato la definizione di un nuovo modello di controllo che riflettesse meglio la complessità corrente e futura del Business STRUTTURA DEL PROCESSI DEL MODELLO CONTABILE GRUPPO SISAL• Furono decisi tre interventi solo in parte sequenziali REPORTING 1. Definizione di un nuovo modello di controllo 2. Implementazione di un sistema ERP 3. Implementazione di un sistema EPM 7
    • Il Modello di ControlloCon il modello di controllo • PV 123 • Gruppo • Azienda • Super enalotto • slot-ADI •Servizisono state identificate le • PV 564 • PV 898 •Scommesse •BIngo •…viste definendo qualidevono essere gestite con Esempi di Viste di Analisidestinazioni (o aggregazioni Gruppo • on-line •Punto giocodi destinazioni contabili) e • amministrazione •It Prodottoquali con elementi •Commerciale •logistica • Bettingtransazionali “statistici”. •Poker •casino Nello schema sono riportate le principali viste per SISAL e come queste sono declinabili in possibili valori elementari. 8
    • Piano di Progetto Fase 1 (2011) e Fase 2 (2012/3) 9
    • Architettura del Sistema EPML’EPMA è il gestore centralizzato delle dimensioni di analisi (anagrafiche). L’alimentazione dall’ERP è mensile (sia valori che anagrafiche) ORACLE BI EE HPCM Planning EPM Lev2 App Apps (Essbase) EPM Architect FDQM HFM EPM Lev1 Apps (DB Oracle) Migration Data Staging Area DWH Lev 1 DWH Lev 2 (DB Oracle) (Essbase) Legenda: Data Sources Live Test Planned 10
    • Processi in EPM SisalHyperion EssBase Hyperion Planning Hyperion HFM 11
    • HFM – Struttura Applicativa L’ applicazione HFM è divisa tra bilancio civilistico e bilancio gestionale Utente centrale: Scritture di consolidamentoIl bilancio gestionale Destinazione/Naturaè stato predispostoper ottenere i Legal View Group GroupConti Economici per (PL + BS) (PL+BS)natura e per Legaldestinazione Entity Legal EntityLa stessa strutturaverrà impiegata per Voce di costo/ricavo Gestionaleil budget/forecast: Civilistico Centro di costo/ricavoP&L e BSHconsolidato SAP SAP 12
    • Planning – Struttura ApplicativaL’attualeconfigurazionedel sistema EPMconsta di 3applicazioniplanning :• HR• P&L• Reporting 13
    • Planning - Requisiti di Business Seasonality (serie storica, budget, variabili specifiche) Alimentazioni Viste logiche automatiche (Cdc, Bu, legal entity(payroll, ammortamenti, Prodotto, progetto, Costi specifici, modelli, Cluster, gererchie, FTE, Input, Allocazioni, ecc.) ecc) Consolidamento (legal entity e Business unit) 14
    • Applicazione HR (365P2)Key Issues: Soluzione Applicativa:1. Decentramento HR 1. Dimensione per gestione FTE2. Gestione Approvazione 2. Task List3. Completezza dei dati per 3. Report budget/forecast del costo 4. Workflow del personale 5. Impiego esteso delle funzionalità di4. Riservatezza dei dati Planning, quali Supporting Details e Commenti, al fine di completare i dati di FTE (variazioni di organico, di livello, RAL per assunzioni) 6. Alimentazione successiva dell’applicazione P&L(budget e forecast) con eliminazione delle informazioni sensibili 15
    • Applicazione HR (365P2)Data Form in Smart View con Supporting Detail Task list e Workflow 16
    • Applicazione P&L (330P2)Applicazione di controllingElementi distintivi:1. Gestione scenari e versioni2. Gestione easy data entry via Smart View3. Alimentazioni automatiche (payroll, costi noleggio auto, FTE, ammortamenti existing da ERP)4. Modelli di calcolo ( ricavi/costi agenzia, ammortamenti, costi IT TLC, ecc.)5. Funzionalità di supporto (seasonality, budget su «nodi» con split, ecc.) 17
    • Applicazione P&L (330P2)Gestione InvestimentiBudget dei progetti per:• Area Organizzativa• Classe cespite• Finalità investimento• Tipologia investimentoFinalità: new products,mandatory, replacement, eccTipologia : IT, acquisizioni,others 18
    • Applicazione P&L (330P2)Obiettivo : Budget e forecast per agenzie1.Cluster agenzie2.Modelli di calcolo R & R (raccolta&ricavi)3.Modelli di calcolo costi4.Marginalità per agenziaSuddivisione costi Agenzie (esempio punto 3)1.Costi ricorrenti (affitti, pulizie, materiale consumo, ecc): Business rulesdi calcolo con parametri di incremento e seasonality definita2.Costi legati a R&R con modelli di calcolo per distribuzione ricavi peragenzia e calcolo fees3.Costo del personale : alimentazione diretta da Budget / FCT Payroll4.Costo collaboratori: modello di calcolo con costi medi e valori orari peragenzia 19
    • Applicazione P&L (330P2)Obiettivo : Budget e forecast per agenzieMarginalità per AgenzieDeterminazione di un conto economico peragenzia per budget e forecast. Il consuntivoviene importato dall’ERP Reports con Financial Reporting Next Step: Impiego di OBIEE e di un dashboard. 20
    • Applicazione Reporting (250P)Applicazione di reporting1. Gestione scenari e versioni2. Conti economici per legal entity (natura e destinazione)3. Conti economici per business unit4. Reporting5. Link con Hyperion Profitability & Cost Management 21
    • Applicazione HPCM (412P) - TestIl sistema di allocazioni Costo delle Sisal è multi-stage: Sedi 1. Allocazioni da CdC comuni1. Allocazioni costi comuni a Funzioni Centrali e BU CFO Dir. Mktg. 2. Allocazioni alle2. Allocazioni ricavi e costi Business Units tra BU (IntraBU) GNTN Servizi3. Allocazioni costi Funzioni Centrali a BU 22
    • Applicazione HPCM (412P) - TestObiettivi:1. Gestire le allocazioni secondo i criteri del modello di controllo Sisal2. Mantenere la tracciabilità dei costi allocati per CDC, FC, BU3. Consentire flessibilità nella gestione delle allocazioni4. Permettere simulazioni considerando la continua evoluzione del gruppoStato dell’arte• In fase di prototipying• Revisione necessaria delle dimensioni• Integrazione con Applicazione Planning Reporting (250P) 23
    • Applicazione HPCM (412P) - Test Selezione dei DriversStages del Modello Allocativo 24
    • Organizzazione di progettoComposizione del Team:• Controlling Dept. : Project Leader, analisi funzionale e «sviluppo»• IT : architettura sistema• System Integrator : archittetura di sistema, programmazione, analisi funzionale e sviluppoLo sviluppo è stato condotto con fortecollaborazione tra i due controllers(gruppo di progetto) ed il systemintegrator; i primi hanno sviluppatole conoscenze tecniche che oggipermettono la gestione dellamanutenzione evolutiva 25
    • Organizzazione di ProgettoSupporto agli utenti finali Training • 19 corsi interni • Trainees : ca 30 (controlling + HR) Manualistica • Manuale Planning • Manuale Smart View • 1 Manuale Tecnico • 1 Manuale Tecnico Applicativo • 3 Book documentazione progetto Help Desk • Help desk 1° livello • Help Desk 2° livello(IT + system integrator) • Supporto 2° livello User administrator 26
    • Cosa hanno in comune queste macchine? Ferrari 250P Ferrari 412P Ferrari 365P2 Ferrari 330P2 27
    • Grazie perl’attenzione 28