TRIZ e il DNA del Prodotto: Una Metodologia Pratica e Strutturata Per Innovare
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×
 

TRIZ e il DNA del Prodotto: Una Metodologia Pratica e Strutturata Per Innovare

on

  • 280 views

Questo studio affronta un'analisi dei vari strumenti e concetti utilizzati in Innovazione Sistematica e Creatività, che compongono un elenco di recente sviluppato da esperti di TRIZ e dei suoi metodi ...

Questo studio affronta un'analisi dei vari strumenti e concetti utilizzati in Innovazione Sistematica e Creatività, che compongono un elenco di recente sviluppato da esperti di TRIZ e dei suoi metodi moderni di app
licazione.
Tra i tanti strumenti utilizzati dai professionisti di innovazione e creatività, scelti per questo lavoro chiamato DNA di prodotti.
Come il DNA delle pratiche correnti nella ricerca genetica, i metodi per monitorare l' evoluzione del prodotto utilizzando i parametri tecnici selezionati e osservate entro le previsioni di sviluppi tecnici rilevati dalla TRIZ ("теория решения задач изобретательских " o "Teoriya Resheniya Izobretatelskikh Zadatch" saranno presentati Teoria della Risoluzione Inventiva dei Problemi ), e cercando anche di creare nuove varianti sui prodotti esistenti, secondo il concetto di Variazione DIretta, DIVA ® e il Potenziale di Innovazione. Questa metodologia può essere applicata anche in molti casi in cui è necessario consultare le banche di database brevettuali esistenti su Internet, utilizzando una sistematica standardizzata attraverso nuovi ed efficaci metodi di analisi.

Statistics

Views

Total Views
280
Views on SlideShare
280
Embed Views
0

Actions

Likes
0
Downloads
5
Comments
0

0 Embeds 0

No embeds

Accessibility

Categories

Upload Details

Uploaded via as Adobe PDF

Usage Rights

© All Rights Reserved

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Processing…
Post Comment
Edit your comment

    TRIZ e il DNA del Prodotto: Una Metodologia Pratica e Strutturata Per Innovare TRIZ e il DNA del Prodotto: Una Metodologia Pratica e Strutturata Per Innovare Document Transcript

    • TRIZ e il DNA del Prodotto: Una Metodologia Pratica e Strutturata Per Innovare Ing. Prof. Sylvio Silveira Santos triz4you.wordpress.com, sylvioss@gmail.com +55) 031-84346099 SOMMARIO: Questo studio affronta un'analisi dei vari strumenti e concetti utilizzati in Innovazione Sistematica e Creatività, che compongono un elenco di recente sviluppato da esperti di TRIZ e dei suoi metodi moderni di applicazione. Tra i tanti strumenti utilizzati dai professionisti di innovazione e creatività, scelti per questo lavoro chiamato DNA di prodotti. Come il DNA delle pratiche correnti nella ricerca genetica, i metodi per monitorare l' evoluzione del prodotto utilizzando i parametri tecnici selezionati e osservate entro le previsioni di sviluppi tecnici rilevati dalla TRIZ ("теория решения задач изобретательских " o "Teoriya Resheniya Izobretatelskikh Zadatch" saranno presentati Teoria della Risoluzione Inventiva dei Problemi ), e cercando anche di creare nuove varianti sui prodotti esistenti, secondo il concetto di Variazione DIretta, DIVA ® e il Potenziale di Innovazione. Questa metodologia può essere applicata anche in molti casi in cui è necessario consultare le banche di database brevettuali esistenti su Internet, utilizzando una sistematica standardizzata attraverso nuovi ed efficaci metodi di analisi. Parole chiave: Innovazione Sistematica, TRIZ, DNA, DIVA, Variazione DIretta, Innovazione Potenziale. METODOLOGIA Questo lavoro si adotterà qui una metodologia moderna di TRIZ, che differisce in alcuni aspetti della metodologia per l' Innovazione Sistematica e Creatività da Genrich Altshuller originariamente creato, la cui evoluzione fino ad oggi sta contemplando l'introduzione di nuovi strumenti di ricerca, impossibile da essere incorporato durante la progettazione di TRIZ nel 1960. Dopo aver studiato più di mezzo milione di brevetti, l'ingegnere russo Genrich Altshuller ed i suoi colleghi si rese conto che l'innovazione è spesso legato a come risolvere le contraddizioni nello sviluppo di nuovi prodotti. La Matrice di Contraddizioni, da lui creata, è diventato uno degli strumenti più noti e utilizzati in TRIZ nel suo termine classici. Sempre potente alleato nella domanda di TRIZ per sviluppare nuovi prodotti, modernamente è stato visto come un complemento a diverse altre metodologie dispongono. Il metodo che sarà discusso qui grazie alla sua semplicità e carattere didattico, è stato ideato da Simon Dewulf, attualmente Amministratore Delegato della società AULIVE (1) e ha chiamato DIVA (2), Directed Variazione e anche altre metodologie complementari, che operano sulla base di innovazione potenzialle di prodotto. Questo articolo discute importanti punti della metodologia TRIZ e nuove funzioni che un oggetto esistente può contenere, nelle loro proprietà SPETTRO secondo DIVA, Directed VAriation®, metodo praticato da due aziende leader nel settore, e CREAX e AULIVE. 1 . METODO DI INNOVAZIONE SISTEMATICA - MODALITÀ DI DNA DEL PRODOTTO Le idee qui presentate hanno lo scopo di mostrare un modo semplificato di innovare, cercando soluzioni già incontrate dagli esperti in creazione di nuovi prodotti o soluzioni, adattando le loro idee o seguendo percorsi per avvicinarsi a loro, esplorando i punti in cui l'oggetto può essere introdotto nuove soluzioni basate sull'esperienza complessiva.
    • I metodi descritti di per sé già hanno un grande valore di educazione, senza dover ricorrere a qualche software in una fase introduttiva in quanto, utilizzando una tassonomia del caso, è possibile scorgere molte esperienze di creatività e dell'innovazione a moderni criteri di TRIZ . Va osservato che i sistemi e prodotti che analizziamo in questo lavoro attraverso le sue proprietà SPETTRO (Spectrum) anche seguire i principi della Tendenza in Evoluzione di linee tecniche ( 4 ) sistemi, vale a dire: • Aumento di idealitá o Il miglioramento delle prestazioni esistenti o Costante aggiunta di nuovi vantaggi o Riduzione dei danni e / o perdite o Riduzione dei costi • Fasi di tendenza all'aumento (curve a S) o Monitoraggio della curva a S corrente o Salto per la parte superiore di curva ascendente  Segmentazione e crescente utilizzo di campi o La segmentazione di oggetti e sistemi o Segmentazione delle superfici o Decolleté di spazio o Le azioni che favoriscono la segmentazione e la divisione generale • Evoluzione delle parti non uniformi e componenti o Evoluzione dei sottosistemi o Evoluzione dei sistemi o L'evoluzione dei super- sistemi • Adeguatezza e inadeguatezza o Evoluzione geometrica (linea) o Evoluzione geometrica (piano) o Evoluzione geometrica (volume) o Coordinamento delle azioni o Accorciare i percorsi di flusso di energia • Riduzione dell'intervento umano o A livello di sottosistema o A livello di sistema o Alto livello di sistema (superiore) • Ciclo Semplicità  Complessità  Semplicità o Mono per bi - polare ( simile ) o Mono per bi - polare ( dissimili ) o Transizione al sistema eccellente o Ritiro o la rimozione dell'eccesso • Aumentare la controllabilità e la stimolazione (crescente automazione e le interfacce sempre più semplici). o Aumentare il numero di stati o La maggiore flessibilità o Aumento della controllabilità Questi principi possono agire come un potente strumento ausiliario realizzato per stimolare l' innovazione e la creatività. Il suo utilizzo garantisce i massimi risultati delle sessioni di brainstorming e altri metodi volti
    • a generare nuove idee nelle organizzazioni - esempi selezionati presenti in questo documento un approccio specifico al raggiungimento degli obiettivi di creazione e / o innovare, andando ben al di là delle pratiche comuni utilizzati in di "brainstorming ". Con loro, però, solo suggestivo e progettato per fissare le idee, nuovi prodotti o varianti possono prendere il suo posto, per l'uso sinergicamente con altri metodi creativi, come le “Robert´s Rules of Innovation” di Robert F. Brands (5) e la metodologia utilizzata da Tom Kelley in "The Ten Faces of Innovation" (6), con potenti ausiliari per introdurre una metodologia originale in uno studio su innovazione e creatività. Anche i praticanti di Open Innovation, sui principi di innovazione che ha in Henry Chesbrough (18) il suo più grande appassionato, può beneficiare delle idee presentate qui. Oltre alle "Tendenze e Linee Evolutive di Sistemi Fisici", che possono contribuire a soluzioni tecniche focalizzate sulla creatività e l'innovazione sono a disposizione di chiunque, anche se si mette in considerazione le seguenti domande quando studia i prodotti che possono essere creati dalle metodologie affrontate:  Valori: Che valori desideriamo ?  Che le risorse noi ?  Cosa ci riferiamo a ispirazione ?  In caso di modifiche al prodotto, che vincerà ? Considerare il significato di ogni parola evidenziata in grassetto nelle domande di cui sopra. TRIZ - STRUMENTI DEL METODO E INNOVAZIONE SISTEMATICA Derivato da TRIZ ed nell'ambito d´Innovazione Sistematica come parte del primo strumento fa riferimento a valori. Essa affronta il concetto fondamentale di idealità associato alla tendenza evolutiva che vanno tutti i sistemi tecnici. Questo è un concetto molto vecchio, ma in TRIZ assunto lo status di legge: 1 °. STRUMENTO: Tendono alla idealità Questo principio è stato originariamente proposto dal fondatore di TRIZ, Genrich Altshuller, ed è associata ad una pseudo-equazione di cui idealità è concepito come una relazione tra parametri variabili dell'evoluzione di un prodotto industriale o artigianale, che prende in considerazione i vostri benefici, una relazione inversa con problemi e costi: Idealità = (BENEFICI) / [(COSTO) + (PROBLEMI)] Idealità, talvolta è sostituito da ciò che può essere inteso come valore, anche in un rapporto di aspetto simbolico: VALORE = D - (P + I + C) Dove: D - Prestazioni P - Problema I - Interfaccia C – Costo Figura 1: macchina per caffè espresso di società bevande brasiliana Três Corações. Idealità e il concetto di valore Durante una visita al supermercato ci siamo trovati un paio di settimane fa, con una dimostrazione della nuova macchina multi-beverage commercializzato dalla società brasiliana ha espresso Três Corações (Tre Cuori). La macchina, il cui nome è di “TRES”, a differenza dei concorrenti, offre la possibilità di trattare un'ampia gamma di bevande e sei tipi di caffè espresso, in grado di elaborare quattro cappuccini, tè e cioccolato. Disegno e progetto sono italiani.
    • Innovazioni emergono ogni momento della nostra vita quotidiana, e la maggior parte non più sorpresi. Questa macchina è il concetto successivo in TRIZ idealità e soprattutto il Concetto di Valore. Vedi te stesso GAAD, Karen, “TRIZ for Engineers”, Pg. 260 (4). Si consideri, ad esempio, lo studio di qualsiasi oggetto, ad esempio una tazza, le variabili il cui equazione di valore sarà dettaglio: D - PRESTAZIONE P - PROBLEMI (*) I - INTERFACCIA C - COSTI Isolamento Infrangibile Buono a tenere premuto Più economico Contiene liquido Leggero Autopulente Più durevole Facile accesso facile riciclaggio Facile adeguamento spazi per immagazzinare Riciclaggio di basso costo Muove liquido Base stabile Considerato il livello di liquido nel Basso costo e facilità di pulizia Trasparente Senza di stagno in superficie Imballaggio regolabile Bassi costi di trasporto Purificare contenuti Assicurazione per lavastoviglie automatiche Bordo ergonomico non fa male labbra Mantiene il contenuto invariato Liquido non evapori Un'indicazione tattile della temperatura del liquido Facile da pulire Liquido contenuto non è contaminato Non si rompono facilmente Tabella 1 - Elementi dell'equazione di valore per un bicchiere. NOTE (*): Per problemi qui a capire le proprietà che devono essere considerati per essere incorporato nel design di un vetro di qualità. 2nd. STRUMENTO - Nove Finestre Le seguenti considerazioni sono adattati dalla metodologia utilizzata dalla CREAX, società belga disponibili su Internet. La Tabella di Nove Finestre, uno dei concetti importanti di TRIZ, ci induce a pensare il tempo e la scala del prodotto, che comprende una concezione del passato, presente e futuro, nell'asse X, ei componenti sub-sistema, il Super-sistema e l'asse Y. Nella Figura 2: Ragionare nello Spazio e tempo (7).
    • Questa è una tabella di nove celle, contenente un prodotto di decomposizione di essere studiati nella cella centrale e le sue proiezioni in diverse fasi della loro evoluzione nel tempo e nello spazio . Se esaminiamo la rappresentazione, vediamo che il centro della cella contenente il prodotto o il processo che si sta lavorando. L'asse orizzontale si riferisce alla evoluzione temporale, a partire dal prodotto di quello che era prima, ciò che è presente, e quale sarà in futuro. L'asse verticale corrisponde allo spazio, che si evolve per Sottosistema, Sistema e Sistema Eccellente. Prima di utilizzare la rappresentazione, è tenuta ad erigere una tabella con 9 celle ( 3 x 3 ). Il cella di centro dovrebbe contenere il prodotto o il processo che si sta lavorando. Per utilizzare la rappresentazione, dobbiamo immaginare uno scenario da cui saremo riempire le altre celle. Ad esempio, un momento nel tempo può essere un particolare momento durante la produzione o l'uso di un prodotto o di processo. Karen Gadd , nel suo libro TRIZ for Engineers (4), prevede, nel capitolo 4, alcuni esempi sull'utilizzo di questi nove finestre (pp. 69-93). Possiamo modificare i parametri della cella centrale tanto quanto noi vogliamo, al fine di ottenere nuovi risultati o scoprire più risorse. Le finestre, che rappresentano l'evoluzione del prodotto nello spazio e nel tempo, mirano a espandere il nostro campo di visione e la nostra immaginazione per il pieno esercizio di innovazione e creatività. 3 °. STRUMENTO: PRODOTTO DNA Questo esempio unico di CREAX propone di comprendere il significato del prodotto DNA, che è considerato l'analisi di un coppa con acqua. Possiamo descriverlo come vuoto, trasparente, fragile, conico, et cetera. Tutti gli aggettivi che usiamo per descrivere qualcosa sono attualmente PROPRIETÀ. Questi sono gli elementi da cui il DNA di un prodotto è integrato. Per elaborarlo corrispondente ad un prodotto o un processo, si dovrebbe fare un elenco di tutte le proprietà del prodotto / processo in questione. Associata con ogni proprietà ci sono sempre uno o più verbi che descrivono questo FUNZIONI (proprietà). Queste funzioni sono anche parte del prodotto DNA, secondo la seguente tabella: PROPRIETA 'DI UNA TAZZA PROPRIETÀ (AGGETTIVI) FUNZIONI (VERBI) Cavità Per contenere il liquido Conici Per montare Fragile Per adattarsi Forte Per mantenersi in forma Arrotondato Per tenere Ruvido (superfície) Per accedere a mano Trasparente Per indicare Appiattito (sfondo) Per rimanere in piedi Tabella 2: Proprietà e caratteristiche applicabile al DNA di um prodotto: nell'esempio, il DNA associado di un coppa con acqua (8). Tutti gli aggettivi che usiamo per descrivere qualcosa sono attualmente proprietà. Questi sono gli elementi da cui il DNA di un prodotto è costruito. Per elaborarlo corrispondente ad un prodotto o un processo, si dovrebbe fare un elenco di tutte le proprietà del prodotto/processo in questione. Associata con ogni proprietà ci sono sempre uno o più verbi che descrivono le funzioni di queste proprietà del prodotto, essendo funzioni anche parte del loro DNA. Poi la determinazione del prodotto DNA, possiamo applicarlo alle prossime due strumenti:  Il primo strumento è stato progettato per confrontare il DNA del prodotto che stiamo analizzando con i prodotti di DNA simili e altri processi. Questo strumento si chiama "Analogia dal DNA" o, in termini comuni, per analogia dalle variazioni di PROPRIETÀ.  Il secondo strumento esamina le possibili variazioni delle proprietà del DNA, di ciò che noi chiamiamo "Variazione dal DNA". La Figura 4 illustra questo caso:
    • Analogia di DNA Variazione dal DNA Figura 3: Il prodotto DNA si divide in due parti: (a) Per somiglianza e (b) per il cambiamento (Fonte: CREAX). DNA per Analogia o Somiglianza DNA, per analogia, è stato il frutto di due ex colleghi di CREAX: Simon Dewulf, (ora fondatore e presidente della società AULIVE) e Darrell Mann (Systematic Innovation) che, indagando il potenziale di innovazione di migliaia di prodotti e servizi, seguito le orme del fondatore di TRIZ, Genrich Alshuller, che ha sempre detto, “Inventare, è meglio vedere ciò che esiste brevetto già registrato e mercato e quindi trarre qualcosa di nuovo o rinnovato”. Come ha detto, "Per imparare a giocare a scacchi, è più efficiente di imparare studiando i movimenti dei grandi maestri!" In realtà, solo l'USPTO, The United States Patent and Trademark Office, secondo Dewulf, sito offre: “More than half of the 69 million patents are more than 20 years old and thereby freely available knowledge. A large part of the other half are inventions patented outside your industry that can act as out-of-domain solutions and are also free to use” (Secondo l'articolo “Crowd-Source the World; Open Innovation through Patent Inspiration”). Il DNA è costruito in analogia con quattro elementi: il Prodotto, le loro Proprietà, Funzioni e Altre aree. In applicazione di questo metodo, dobbiamo sempre iniziare con il prodotto o il processo. La rappresentazione di queste variabili segue un dinamico radiale dal centro di un disco in cui l'oggetto da esaminare è posizionato. Quindi, secondo questa avanzare radialmente alle aree esterne, dobbiamo mettere lì tutte le proprietà di questo prodotto possiamo immaginare. Moth era allora un nuovo anello e anche nella direzione radiale, ha messo le funzioni, di solito associata con i verbi che descrivono ciò che impone la struttura. Nel caso del nostro esempio, la proprietà "Coppa" corrisponde al verbo ”manico”; la struttura “Coppa Arrotondata” corrisponde “Tenere Premuto”. Il quarto livello è il più importante. In essa sono indicati analogie tra prodotti diversi. A questo livello, sono fissati incontri tra le attività, prodotti e processi con le loro controparti in queste analogie. Il settore merceologico in cui operiamo è importante perché le funzioni che operano su di esso, ed è attraverso di loro che cerchiamo sempre di cose completamente diverse. In tal modo, troviamo che c'è un sacco di prodotti e processi sul mercato che hanno sperimentato il problema che stiamo esaminando. DNA Confronto con DNA simile Con diverse proprietà
    • Figura 4: Associazione per il DNA di un prodotto, dove una tazza (centro), con particolare attenzione alla somiglianza (CREAX, 8). Diamo un'occhiata a un altro esempio su come modificare le proprietà di funzioni nuove o migliorate. Alcune possibili funzioni sono illustrate in Figura 5. Le idee sono guidati da esempi, e rivelano la struttura della metodologia per generare idee. Si noti che ogni cambio di proprietà porta funzioni di guadagno nuovi o migliorati (8). Così, per un copo, noi associazioni mostrate nelle figure 4 e 5, in cui il DNA è stato applicato per analogia ad altri prodotti ben diversi da una tazza. Vari tipi di vetro con altri prodotti con caratteristiche simili: Proprietà Funzione cavi, porosi porosità scavato, con sporgenze superficie feedback, avvertimento informazioni traslucido, trasparente trasparenza automatico, intelligente automazione flessibile, pieghevole flessibilità blu, rosso colore kit, combinato integrazione Figura 5: La struttura istituita in questa figura è il punto di partenza per la generazione di idee per nuove soluzioni per la produzione di coppe e prodotti con proprietà simili, generando una tabella in cui sono disposti gli elementi figurativi che rappresentano vari prodotti i proprietà corrispondenti alle funzioni di un vetro (Fonte: CREAX).
    • È possibile creare molti esempi seguendo le figure 4 e 5. Dobbiamo ricordare, tuttavia, che se diverse persone stanno utilizzando il metodo, possono verificarsi risultati diversi. Gli altri esempi, maggiori saranno le possibilità di raggiungere una soluzione interessante. Questo è un ottimo strumento da utilizzare in un gruppo di discussione o "il brainstorming" per l'innovazione. Ci sono molteplici esempi l'ultimo anello di figura 4, che ci può ispirare a perfezionare un colpo di vetro progettato per uso diverso. Ad esempio, considerando la forma di proprietà della coda di rondine (Fig. 4), possiamo immaginare una coppe agganciabili sugli altri, accatastati, o tazze come un insieme di accatastamento del tipo di un agganciabili bambole russe all'interno di ogni altro (Matrioshka in TRIZ): Figura 6 - Bambole russe Matrioska A sinistra: Bambole Russe Matrioska Impostare folklore agganciabile bambole russe conosciute come Matryoshka (матрёшка). La prima serie di bambole russe che ha seguito questa interessante forma modello è stato prodotto nel 1890 da artigiano russo Vasily Zyyozdochkin. Oggetti agganciabili di questo metodo corrispondono al numero di Principio 7 della TRIZ, Matrioshka, Tavolo Principi di Innovazione di Altshuller. Dobbiamo sottolineare che il principio di raccordo dei prodotti stessi, spesso per il trasporto, l'imballaggio o anche l'esposizione si trova in molti prodotti come sedie da giardino, mobili da piscina, tavoli, ecc. Grazie ai servizi di trasporto intrinseche (TRIZ , Principio numero 7 per l'innovazione in Bambole agganciabili e compensazione del peso: pubblicato nel libro “Simplified TRIZ”, di Kalevi Rantanen & Ellen Domb (17), pag. 133). Esempi di Principio 7 della TRIZ, Matrioshka: Figura 7: Variazione del plug-tipo tazze matrioska, http://www.popcamaleao.com.br/set-xicaras- matrioska.html Figura 8: Sedie che possono essere impilati (Matrioshka). http://www.duratta.com.br/produtos/flexibilidade/ shine DNA da diverse proprietà una delle tre opzioni dello SPETTRO (DIVA, Directed Variation)
    • Il quarto strumento di DNA è chiamato variazione delle proprietà o SPETTRO. Come suggerisce il nome, siamo alla ricerca di variazioni nel DNA. È quasi certo che il cambiamento di una proprietà può portare a nuove funzioni e funzioni migliorate di prodotti diversi, ma hanno le stesse caratteristiche di una delle tre opzioni dello spettro! (CREAX). Il metodo DIVA, alla base dello strumento, è un numero fisso di tre proprietà. In TRIZ, queste proprietà, connesse con le caratteristiche delle tendenze e l'evoluzione delle linee di sistemi tecnici, sono solitamente più grandi di tre, come mostrato di seguito, per quanto riguarda la tendenza al maggiore dinamismo, flessibilità e controllabilità: Figura 9: Proprietà, secondo l'Evoluzione del Sistema nelle TRIZ: EVOLUZIONE : Senza guarnizione  Collegati da una guarnizione  Completamente flessibile  Giunti molti  Gas/liquido  Campi. Fonte: GAAD, Karen, “TRIZ for Engineers – Enabling Inventive Problem Solving”, Ediz. John Willey 2011, Singapore, p. 246, capitolo 9, Sistemi di Sviluppo e le dell'evoluzione Tendenze (6). Non stiamo prendendo in considerazione tutte le tendenze presenti in triz come stiamo cercando di fare una semplificazione di questa metodologia mediante il metodo sviluppato da Simon Dewulf, che limita le proprietà di qualsiasi oggetto in tre varianti spectral riferimento per il loro sviluppo. Pertanto, in considerazione dello spettro, presenti solo otto spettri e tre varianti, come illustrato nella Figura 11 qui sotto. Come vedremo, questi saranno sufficienti per la maggior parte dei casi che verranno considerati in un'analisi che copre alcune delle fasi evolutive di cui sopra. Si consideri lo spettro a tutte le tendenze di Figura 9 diventano la nostra stessa ampia analisi, allontanarci dagli obiettivi iniziali di esporre un metodo efficace per innovare, ma abbreviata. In questo metodo, si considera solo tre varianti di SPETTRO possibili per tutti i prodotti. Ad esempio, Flessibilita 'stato diviso in flessibilità solido con giunti multiplo è completamente flessibile. Nel caso del vetro, la flessibilità corrispondono struttura solida, anche se ci sono vetro di plastica e carta che non sono solidi e che può essere schiacciato, corrispondente alla proprietà completamente flessibile. È interessante notare che il metodo di DIVA, Directed Varietà, che è una caratteristica unica di SPETTRO in proprietà può puntare a diversi prodotti senza altra connessione, ma le qualità individuati dal suo spettro. In conformità con Dewulf - Variazione Diretta: "Il punto essenziale è che la proprietà Variazione Diretta di un prodotto corrisponde a una funzione per lo stesso. La somma di tutte queste proprietà si chiama TALENTO DEL PRODOTTO, cioè, che cosa può fare o punti a quello che si intendeva. Questo è definito dai punti precisi marcati nello spettro di proprietà. Porosità, punto 4 della figura 11, abbiamo posseduto la proprietà trapelato. Questa proprietà, cast, per un dato prodotto X, indica che il prodotto ha il "Talento" per contenere, isolare, aumento, ridurre il peso, passaggio sostanza, filtro, trattenere e assorbire. Se il "talento" del prodotto in esame non soddisfa le funzioni che il cliente vuole, le proprietà devono essere cambiate. Considerare i requisiti di arresto o tenere premuto, come richiesto dal cliente: la proprietà Smooth dovrebbe variare lungo lo spettro che porta al appuntito  tenere premuto. In alternativa, la struttura alternativa lineare di proprietà può variare lungo la forma dello spettro, portando a 3D, tenere premuto". (Cf. DEWULF, Simon, Ref. 20). Il numero di proprietà per un determinato prodotto può variare notevolmente. Per l'esempio che segue , al fine di mantenere la chiarezza , sono state inizialmente limitati a otto proprietà con tre varianti nel suo spettro. Più tardi, estenderemo il numero di immobili da venti, per un totale di sessanta caratteristiche
    • distintive di tutti i prodotti che esamineremo. La numero di proprietà può essere sempre regolata in base alla nostra scelta. L' idea originale del Prodotto DNA appartiene sia alla Società di consulenza CREAX che è stato recentemente venduto, come AULIVE, fondato nel 2013 da Simon Dewulf, autore del metodo e strumenti di ricerca associati, dopo che lasciò CREAX . La sua caratteristica più distintiva è l'uso del Semantic Web, XML, XSLT e altri metodi utilizzati nella ricerca di basi di dati non strutturati di informazione brevettuale su Internet . Questo è quello che noi consideriamo essere una variante moderna dei metodi tradizionali impiegati da TRIZ. ( Si veda per https://dspace.lib.cranfield.ac.uk/bitstream/1826/3734/3/Interrelating_Products_through_Properties_via_Pa tent_Analysis-2009.pdf e in http://www.w3.org/2001/sw/). Oltre sfruttando le proprietà di un oggetto sopra descritto, possiamo associare la procedura qui sviluppato una maggiore attenzione per creare cose nuove. Questo sarà fatto utilizzando una maglia, in cui abbiamo messo il potenziale innovativo di un prodotto, la cui totalità costituisce il "Talento del Prodotto", che è, ciò che può fare. Per questa procedura, il prodotto specifico X in questione dovrebbe occupare il centro della maglia. Possiamo fare un grafico a radar utilizzando Excel, in cui la rete viene diviso in parti uguali. Ogni separare una sezione in un altro rappresenta una proprietà. La totalità di queste proprietà è il “Talento del Prodotto”, tutte le questioni relative al loro uso.Ovunque la linea interseca una delle rappresentazione esadecimale dei raggi c'è un punto, che indica lo stato della proprietà in questione, in numero di tre. Le aree bianche indicano proprietà associate con il potenziale di innovazione dell'oggetto X, qui esemplificato come vetro. Figura 10: Immagine del Prodotto DNA in Excel, diagramma radar che mostra il Potenziale di Innovazione per un vetro. Si noti che l'integrazione con altri prodotti è una buona opportunità per l'innovazione: la superficie, il suo colore e la flessibilità sono opportunità per innovare, o Talenti del Prodotto. I punti interni del diagramma sulle Proprietà Radar, spettro per questo prodotto sono: Porosità: 2 Superficie: 1 Flessibilità: 1 Colore: 1 Forma: 2 Stato: 1 Unità: 1 Tranparenza: 3 Sensi:1 Simetria: 2 0 1 2 3 Porosità Superf… Flessi… Colore Forma Stato Unità Trasp… Sensi Simm…
    • Figura 11: Gli otto proprietà dello spettro per un vetro, in funzione della variazione da DNA (Fonte: CREAX): In un altro esempio, si osservi come otto proprietà comuni di un vetro sono mostrati in Figura 11. La prima cosa da notare è la natura di una rappresentazione strutturata, una semplificazione del numero eccessivo di proprietà TRIZ. L'evoluzione di ogni struttura è indicata da tre, e solo tre variazioni dello spettro. Se consideriamo la proprietà di colore, per esempio, sono solo tre: 1) non avrà colore, 2) uso binaria di colore e 3) l'uso dell'intero spettro di colori. Rispetto alla stessa procedura come è stato fatto in Excel, su una figura circolare dettagliata contenente otto caratteristiche dello spettro e le variazioni in ciascuna delle tre qualità, cioè la variazione nel DNA (Rif.8 ). Le aree vuote tra i cerchi mostrano il potenziale di innovazione. Per esempio, si può avere un vetro in due colori, articolo di numero 8 dello spettro, "Binary use of color", noi possiamo innovare passando a questo livello. (Fonte: CREAX). Per illustrare visivamente questo concetto, si consideri la struttura porosità (Porosity), punto 4 della Figura 11. Sólido Solido un foro Una pluralità di fori Figura 12: Tre modi di rappresentare schematicamente la struttura di spettro Porosità (Porosity). Possiamo quindi ripetere, per analogia, la stessa procedura per gli altri prodotti che utilizzano la proprietà porosità. Ciò è evidente nei prodotti di seguito, abbiamo selezionato una presentazione di Creax pubblicato su Slideshare: 1. Sfera con foro per più salda la presa. 2. Foro per appendere 3. Tazza con base cava: Inserimento di biscotti o dolcificante. 4. Cioccolato scavato: Per dare impressione di maggiore dimensione. 5. Pan coperchio con fori per di erogazione di vapore. 6. Scala di tipo telescopico, di risparmiare Figura 13: Proprietà porosità viene applicato a diversi prodotti. Sottolineare il caso del cioccolato scavato, al punto 4. Generalmente pensare al gusto di caramelle, ma non nel dispositivo utilizzato per aumentare la dimensione apparente! Il potenziale di innovazione è un concetto importante che è stato molto ben studiato da Darrell Mann. Per tutti i dettagli del metodo, è possibile fare riferimento al suo libro "Hands on Systematic Innovation” (19) o il suo articolo, scritto con Daniel Cole, "Connecting Real IP Value to Business Strategy". Qui, gli autori mostrano come costruire passo dopo passo un diagramma del tipo radar simile a quello mostrato in Figura 10. 2. TRIZ E VARIANTI DI PRODOTTO TRIZ ha permesso a molti prodotti presi comune evolvono in altri prodotti che possono essere brevettate, varianti, derivanti dall'applicazione del potenziale d'innovazione. Si consideri il seguente esempio della tendenza per il prodotto ideale, uno dei concetti fondamentali della metodologia stiamo studiando:
    • I - Lavatrice SANYO, che non utilizza il sapone: Nel caso di lavatrici, per esempio, molti brevetti sono registrati detto riguardo risparmio acqua ed energia, detersivo, la forma del tamburo o contenitore della macchina, disposizione, ecc. Molte aziende spesso cercano di sviluppare e produrre prodotti più efficienti, più sicuri e meno costosi di quelli offerti dai concorrenti (in TRIZ Idealità, Trends of Evolution of Technical Systems). Cosa puoi dirci di questa metodologia in termini di lavare i vestiti e lavatrici, in cui l'unico scopo è quello di ottenere vestiti puliti? Figura 14: lavatrice ACUSTICA SANYO (CREAX) In considerazione di questo, SANYO ha sviluppato una diversa lavatrice automatica acustica che non utilizza il sapone. Possiamo immaginare vestiti puliti ottenuti senza l'utilizzo di sapone? Fa considerando il potenziale evoluzione per lavatrici, detersivo in polvere corre il rischio di scomparire? In questo caso, il sapone sarà erogato sulla base di una nuova tecnologia, per la cura cliente solo che i vestiti siano puliti. Così, l'ideale sarà senza sapone ... (prospettiva del cliente). L'ideale ... (il prodotto) è la negazione di esso (il prodotto), dal momento che la funzione rimane! (CREAX) (Ci reportemo ai concetti di idealità spiegato in precedenza in questo articolo: Idealità di un Sistema Tecnico). Vedi l'articolo di Anke Kruschwitz, Aline Augusta e Rainer Stamminger, "How Effective are Alternative Ways of Laundry Washing?" Chi le alternative più valide nella progettazione delle lavatrici. La tendenza continua: L'ultima è la macchina LG che promette di lavare i panni senza usare acqua o sapone: Non solo la macchina prodotta da Sanyo che non usa il sapone, LG lancerà una lavatrice per la pulizia che eroga acqua e sapone, in una chiara dimostrazione delle tendenze evolutive per TRIZ. Figura 15: La lavatrice LG Styler, che assomiglia più a un frigorifero o un armadio, e non ha bisogno né acqua né sapone. E 'quello che possiamo vedere, su questa macchina, come l'annuncio di seguito trascritto: LG promette di innovare nel settore delle lavatrici, ad annunciare un modello che propone vestiti puliti senza usare acqua o detergenti. La "magia" della LG Styler, una rondella che più assomiglia a un frigorifero, è in un sistema ad aria calda che permette sporco quasi evaporare. Secondo Jo Seong-jin, presidente di LG Electronics Home Appliance di Società, la macchina non distingue i vestiti e pulisce anche quelli limitati alla pulizia. "La Styler può rinfrescare e deodorare vari tessuti, camicie, camicette e cravatte, abiti e cappotti per l'inverno", ha detto un dirigente di LG. Garantire il successo deriva da alcune innovazioni fondamentali come per esempio un movimento brevettato, più desamassar, toglie l'odore di naftalina di pezzi salvati tempo fa. Lo spray vapore è un'altra forma di questa lavatrice, il targeting un po 'i vestiti più sporchi.
    • Dopo aver lasciato i vestiti puliti, la macchina rilascia uno spruzzo di profumo, l'azienda è in grado di lasciare qualsiasi ammorbidente produttore geloso. E tutte le funzioni sono controllate da un pannello touchscreen sulla porta dell'apparecchio. La preoccupazione di LG non è solo rendere il processo di lavaggio meno faticoso, ma anche vestiti più economici. Portare innovazione per la sostenibilità, la promessa è per evitare di sprecare l'acqua, oltre alle spese comuni, come il sapone e candeggina. Ancora nessuna parola su quanto il prodotto costerà. L'aspettativa è che è disponibile sul mercato nel 2014. Figura 16 (Darrell Mann & Daniel Cole, "Connecting Real IP Value to Business Strategy" articolo citato) ci mostra l'evoluzione di questo processo, e il punto di tendenze in evoluzione che entrambi SANYO posizionato a sviluppare questa lavatrice ("vestiti puliti senza detersivo), così come la lavatrice LG più avanti," vestiti puliti senza acqua ", sia verso il risultato finale Ideal (IFR): Figura 16: Tendenze Evoluzione di una lavatrice, tenendo conto dei loro ingredienti (secondo MANN, Darrell, e Cole, D. citato articolo). Così, come dimostra l'esempio del lavaggio senza sapone, altri prodotti anche evolvono macchina per la movimentazione semplificata o di Risultato Finale Ideal (IFR), come le telecamere, che hanno da tempo abbandonato il film fisica in cambio del processo di registrazione digitale più efficiente. Steeve Jobs, straordinario dirigente di Apple recentemente scomparso, aveva da tempo capito che l'ideale per un computer non avrebbe una tastiera fisica (iPad), ma la funzione di battitura deve rimanere! Lo stesso sta accadendo con "smartphone", i successori di telefoni con tastiere fisiche a pochi anni fa. Ignorando questo fatto, la società canadese Research In Motion (RIM), BlackBerry è ora chiamato, con il loro cellulare con lo stesso nome che si è avvalsa della tastiera fisica fino a poco tempo fa, quasi andato in bancarotta, e solo di recente adottato la tastiera virtuale sui dispositivi. Seguendo la stessa tendenza, la gara di apertura è ideale estende la sua assenza, come la birra tappi di bottiglia "Long Neck", 330 ml, nelle mani del consumatore è l'opener. Come si può raggiungere il maggior numero di funzioni, mediante un sistema minimale? Figura 18, sulla base di una presentazione originale di CREAX illustra più funzioni in alcuni casi è meglio non avere: Figura 17 - Spesso la mancanza di un componente di un prodotto è più importante della sua presenza. I fattori economico o di usabilità spesso pesano questa scelta. Nessuna chiave: utilizzare Iris o impronte digitali Nessuna opener Nessuna elastici Nessun cavo (Bluetooth)
    • Esempi relativi a tutti i venti proprietà standard di variazioni dello spettro Le opere di Genrich Altshuller riportano 8-12 modelli unici di evoluzione. Una ricerca di AULIVE legata 19 - 20 nuove norme, che sono descritte dalle variazioni di dello spettro. Questi modelli, chiamati anche "tendenze evolutive", descrivendo una traiettoria di proprietà che vengono modificate o trasformano, cioè, i modelli che vengono modificati per passare da un prodotto ad un altro, in cui questi cambiamenti possono essere identificati (Darrell Mann, 2002). I modelli evolutivi che si riferiscono direttamente alle proprietà SPETTRO, descrivono una via praticabile per l'adozione di nuove o immobili oggetto a modifiche. Sono stati fissati in numero di venti, come mostrato di seguito (CREAX (19): Venti proprietà generali per risolvere i problemi 1. stato 2. impulso 3. frammentazione 4. superficie 5. porosità 6. automazione 7. forma 8. trasparenza 9. colore 10. coordinazione 11. flessibilità 12. sensi 13. integrazione 14. opposti 15. mercato 16. informazioni 17. simmetria 18. fibre 19. Passaggio di liquido a spruzzo 20. Passaggio di liquido a schiuma In la figura 18 sotto tutti gli spettri che verranno considerati in questo lavoro, così come le proprietà ad essi associate sono mostrate in sequenza numerica. Sono generalmente legati alle caratteristiche fisiche e strutturali di un particolare prodotto, in numero di 20 strutture (Spettro). Le porzioni vuote del diagramma, in direzione radiale, sono opportunità per l'innovazione e chiamato il Talento di Prodotto. Il diagramma mostra, per ogni proprietà, solo tre distintivo per ogni proprietá caso SPETTRO caratteristiche come il metodo di innovazione sistematica da parte Directed VAriation (DIVA) presentato qui. (Fonti: http://diva.creax.com/QuickTour.aspx?ret=Default.aspx eCREAX, Rif. 19). Sequenze di questi cambiamenti sarebbero SPETTRO, per esempio (Dewulf 2002): Proprietà No. 8 - (TRASPARENZA) Opaco, Traslucido e Sfumata (Trasparenza Attiva). Secondo Henry Petrosky, nel suo libro "The Evolution of Useful Things", molti prodotti si evolvono il loro modo di fare a causa di insoddisfazione dell'utente con la sua operativi o nelle parole dell'autore, "la forma segue fallimento". (Cit. MANN, Darrell, in http://www.triz-journal.com/archives/1999/09/b/). In immaginario simbolico impiegato per ogni tipo di spettro (Figura 18) e useremo sistematicamente, potrebbe accadere o meno una evoluzione del prodotto corrispondente. Per una migliore comprensione dei 20 casi da considerare, vedere "Evolutionary-Potential in Technical and Business Systems ", la cui metodologia originale è dovuto a Simon Dewulf e Darrel Mann (http://www.triz-journal.com/archives / 2002/06/f/06.pdf).
    • Figura 18: generalizzazione di Figura 11: lo spettro contenente tre varianti, corrispondente al 20 Proprietà di risoluzione dei problemi generici. Fonte: CREAX, Rif. 19). L'ispirazione Sito dei Brevetti L'ispirazione sito dei brevetti è una strada interessante per l'accesso alle numerose innovazioni diffusi su Internet e classificato dalla strutturato che useremo d'ora in poi il metodo praticato da AULIVE le innovazioni presentate qui. Con questo ci sarà anche familiarizzazione con i metodi utilizzati negli Innovazione Sistematica, secondo il metodo del DNA del prodotto attraverso alcuni principi introduttivi secondo Directed VAriation® e le tendenze dell'evoluzione. Si consideri il caso al di sotto SPETTRO DI SUPERFICIE e le loro proprietà, la cui figura appare nel brevetto depositato da Dewulf, di n US2008/0091671 A1, in cui sono stabiliti i principi inventivi della DIrected VAriation® e le Tendenze dell'Evoluzione. Tendenze di evoluzione dello spettro di superficie e le sue proprietà: Superficie liscia Proiezioni 2D Proiezioni in 3D Figura 19 – Proprietà dello spettro di superficie secondo Dewulf, S. In questo lavoro l'autore sottolinea che uno dei modi che è possibile utilizzare per innovare, uno dovrebbe cercare di capire le variazioni che si verificano nei prodotti, che sono solitamente espressi utilizzando aggettivi; da qui il termine adottato, variazione diretto, Directed Variation, DIVA: “DIVA describes a way of conducting problem solving and innovation studies. DIVA aims at building an in- company competence in effective innovation. Innovation is defined as creating value; value is defining as creating more of the good (performance,
    • ergonomic, design) and less of the bad (danger, pollution, cost). We want products that works better (to perfect), safer (to harmless), greener (to ecological), easier (to automatic), nicer (to experience) and cheap (to free). Applying the above to existing information methodologies and language has developing DIVA. The variation in products is expressed in adjectives.” (http://www.triz-journal.com/archives/2005/09/07- 01.pdf) In un sondaggio condotto dall'autore attraverso i motori di ricerca (spiders) utilizzando Semantic Web in un database di 16.000 brevetti, c'erano meno di 2.000 nomi, tuttavia, la ricerca aggettivi nello stesso database, sono stati trovati a meno di 8.000 aggettivi unici. Questi aggettivi sono legati ai verbi, quindi si può concludere che 16.000 brevetti sono stati spiegati da meno di 700 verbi unici. Quindi, Dewulf ha detto, "sembra che, in un sondaggio di questo tipo, la differenza tra il prodotto A e il prodotto B, B è meglio di A, è che una o più proprietà del prodotto B è un migliore funzionamento, vale a dire, l'importanza risiede nella differenza: diverse proprietà (aggettivi) sono risultati in funzioni nuove e migliori (verbi). Così, le proprietà possono essere variate lungo le sue proprietà (SPETTRO). Un gruppo di tappe lungo una linea di proprietà." L'autore cita l'esempio di uno spazzolino da denti, dove la spazzola espressione portato ad un cambiamento versato sopra spectrum porosità, che può comprendere anche porous pennello, spugna o capillare. Così, si può notare che la somiglianza SIA COLLEGATA A UNA TENDENZA IN CONCENTRAZIONE DI ZONA DI RICERCA. Altri tipi di segmentazione includono FLESSIBILITA ', la geometria, la simmetria, area, stato, tempo, il colore, la trasparenza, la densità, dimensione, informazione, conducibilità, affidabilità. Ognuna di queste caratteristiche sono associate numerose varianti denominate proprietà. Come secondo esempio, consideriamo lo spettro di proprietà di superficie relativi che possono includere proprietà quali sporgenti, infossati, morbido, perforato (nano), 3D, ecc., con tutte queste proprietà aggettivi. Si noti che SUPERFICIE (sostantivo) non è una proprietà, ma MORBIDO (ADJ) è. Questa è forse la più importante per comprendere il resto dell'aspetto lavoro, che è sufficiente per fornire una introduzione al metodo DIVA, Directed VAriation. Le nuove metodologie di analisi brevettuale introdotte da Dewulf, attraverso il Web semantico nell'analisi dei brevetti secondo i principi di innovazione sistematica, sottolineano l'importanza di questo metodo. In altre parole: "Una proprietà di crescita portare nuove funzioni. Ad esempio, un prodotto con grumi (superficie SPETTRO) porta alla funzione di afferrare o rafredare (verbi). Un prodotto liquido (STATUS SPETTRO) ci porterà a SCIOGLIERE o MISCELARE. Va notato che diverse variazioni nelle proprietà possono portare a funzioni simili. Altre funzioni includono ASSORBIRE, AGGIUNGI, TRASPARENTE, CONNECT, CONSERVARE, SPOSTA e GALLEGGIARE. “Notiamo che la variazione è legata alla proprietà di funzione, ma viene presentata in maniera indipendente della funzione "(Dewulf). Possiamo osservare questa classificazione in Figura 21 di seguito, che illustra la connessione FUNZIONI a spettro (superficie). Come possiamo notare dalla figura, numerosi prodotti soddisfano le 13 funzioni elencate a destra, come liberazione (rilascio), la regolazione delle superfici (superfici di corrispondenza), ecc. Ci rendiamo conto che l'innovazione sistematica all'interno degli standard di metodologia DIVA rispecchia la metodologia descritta, introdotto da Dewulf nella sua prima società, CREAX, e ora utilizzato da lui in AULIVE all'indirizzo: http://www . patentinspiration.com /, in cui è possibile selezionare più di 69 milioni di brevetti, filtrati e ricercati.
    • SPETTRO di superficie secondo DIVA ®, regia di variazione Figura 20: lo schermo su varie funzioni secondo DIVA ®: tabella delle variazioni - Spettro delle Superfici (rif. DEWULF, Simon, Diva, "Directed VAriation, Solving Conflicts in TRIZ, Part1"). 3. MODELLI di EVOLUZIONE SECONDO LA PROPRIETÀ CARATTERISTICA di VARIAZONE DIRETTO, DIVA ®. Al fine di consentire il consolidamento dei principi sopra descritti, faremo un'analisi di circa 20 funzioni attinenti alla norme DIVA ®, i prodotti per lo più disponibili all'indirizzo http://www.moreinspiration.com, scelti tra i 4.619 innovazioni descritto al 10/03/2014. SPETTRO: STATO Proprietà: Livello III - Campo: Migliorando la potenza o di trasmissione di energia. I. Sólido  II. Líquido o Gás  III. Campo Figura 21 - Cambiamenti di stato: da Solido a Campo Esempio I: Di Ricarica Senza Fili in Prius Hybrid Vehicle Toyota sta attualmente testando un sistema senza fili di batterie del veicolo: Toyota iniziata nel febbraio scorso per la verifica mette alla prova il suo sistema di ricarica senza fili, un'innovazione recentemente sviluppato in collaborazione con la società WiTricity, una spin-off del MIT con la quale la casa automobilistica ha collaborato per diversi anni. Il direttore delle innovazioni della società, Satoshi Ogiso ha annunciato che la prossima generazione di Prius ibrida plug-in può includere questa opzione per la ricarica senza fili. Il sistema acquisisce e trasmette ricarica energia elettrica mediante risonanza magnetica risultante da variazioni di intensità del campo magnetico di una bobina trasmettitore sul pavimento e una bobina di
    • ricezione del veicolo. Si opera ad una frequenza di 85 kHz, con 200 VAC tensione di ingresso e potenza di 2 kW. Il tempo di ricarica è stimata in circa 90 minuti. III - Campo Figura 22 - Veicolo ibrido Prius di Toyota, che utilizzerà la connessione senza fili (elettromagnetica) per la ricarica, eliminando la connessione socket di rete. Esempio II: Trazione Elettrica Mediante Induzione Elettromagnetica La Repubblica federale di Germania ha testato bus elettrico senza fili , senza collegare i cavi di alimentazione. L'operatore di pendolari tedesco Rhein - Neckar - Verkehr GmbH ( RNV ) è stato scelto per condurre un progetto pilota per testare la fattibilità di ricarica induttiva senza fili dei bus elettrici. I test vengono eseguiti su due autobus elettrici equipaggiati con la tecnologia induttiva canadese PRIMOVE, originariamente sviluppato da Bombardier. La nuova tecnologia permette ai sistemi di azionamento e di altri sottosistemi, come l'illuminazione , vengono caricati attraverso un sistema centralizzato per la connessione wireless a questi prototipi in transito sperimentalmente a Mannheim, in Germania. La tecnologia utilizza trasmissione induttiva dell'energia ricarica verificano senza una connessione fisica tra componenti incorporati nella superficie stradale e montate sui ricevitori veicolo. I sostenitori della tecnologia dicono che elimina la necessità di connessioni fisiche che possono soffrire elevata usura, e consente ai veicoli di essere dotati di batterie più leggere e più piccole, permettendo loro di operare per periodi più lunghi. Con il sostegno del Karlsruhe Institute of Technology, il progetto denominato PRIMOVE Mannheim contribuirà a determinare come questo tipo di tecnologia che utilizza l'induzione magnetica consente una valutazione delle tariffe su una rotta occupato, permettendo così ai ricercatori di raccogliere dati effettivi per migliorare le infrastrutture , come le batterie e altri sistemi. La tecnologia si trova nell'intervallo III – Campo (Field). Nella figura qui sotto vediamo uno dei prototipi, Autobus circolanti in Karlsruhe, Germania. III – Campo (Field) Figura 23 - Autobus circolanti in Karlsruhe, Germania, che usa l'induzione magnetica per la trazione, senza la necessità di cavi di collegamento alla rete.
    • SPETTRO: STATO Proprietà: I - Solid II - liquido / gas  III - Campo: migliorando la trasmissione di potenza o di potere. Per saperne di più su: http://www.gizmag.com/rnv-primove-wireless-charging-electric-buses/26359/ 2 – SPETTRO: PULSE Proprietà: I - Azione Continua  II – Pulsazioni  III – Frequenze di Risonanza e Superiore Figura 24: Evoluzione per Le azioni pulsanti ad alta frequenza. Esempio: SONEA, Una Macchina Differente  Livello III – Azione pulsante: rizonanza Figura 25: L'unità di Sonea, capaci di trasformare l'energia del rumore inutile e dannoso. Classifiche come apparato progettato per gestire o conservare l'efficienza energetica. Sonea è fondamentalmente una macchina che prende rumore in modo efficiente presenti nell'ambiente. Per quelli che vivono in prossimità degli aeroporti, per esempio, questo è un'invenzione che non dovrebbe mancare dai dispositivi per ridurre gli effetti nocivi del rumore, rammollimento dei danni causati da fastidio. In questo caso, Sonea può immagazzinare energia che potrebbe poi essere sfruttata per l'utilizzo in altri apparecchi come i ventilatori, stufe e computer portatili. Un unico pezzo di apparecchi, misura 450 millimetri 450 millimetri da 80 mm e un peso complessivo di 7 kg, è in grado di generare 30 watt di potenza per suono decibel che intercetta. Il dispositivo è realizzato in policarbonato ad alta resistenza. Questa invenzione corrisponde all'uso di principio 22 dei Principi per la tavola Innovazione Altshuller, "benedizione" o "trasformare i limoni in limonata". Ulteriori informazioni: SONEA: http://www.yankodesign.com/2009/09/09/sonea-converts-sound-to-energy/ 3 – SPETTRO: FRAMMENTAZIONE Proprietà: I - Solido Monolitico  II - Segmentato Solido  III - Granulazione Solida
    • Figura 26: Evoluzione del DNA a prodotti sempre più segmentati. In TRIZ: Frammentazione o la Segmentazione - Principio n ° 1 della Tabella 40 Principi di Innovazione di Altshuller. Esempio: Divani Segmentati Questi divani sono progettati in modo segmentato, che offre molte opzioni, rotolando fuori per sdraiarsi o arrotolato per la conservazione o la pulizia del pavimento. Alcuni hanno fondamentalmente un insieme di rilievi interconnessi in sequenza, con un cilindro centrale per sostenere la testa e le spalle. Le gemme possono essere arrotolati in proporzione, se lo desideri, in contesti diversi. II – Segmentato Solido Figura 27: Il divano Gismodo.com e divano Kibisi.com Divani segmentati hanno i loro vantaggi, come una maggiore flessibilità, soprattutto nei piccoli appartamenti. Fonti: Gismodo.com e società svizzera Kibisi.com. 4 – SPETTRO: SUPERFICIE Proprietà: I - Superfície Morbido  II - Ondulazioni 2D  III - Noduli 3D Figura 28: Evoluzione di una superficie da 2D a 3D: Noduli Esempio: Scarpe Per l'uso su Terreni Accidentati Questo è il tennis, secondo Reebok, il "prime scarpe-per-ogni-terreno". E 'stato progettato per permettere, con la passeggiata stessa, eliminare fango, neve, erba e sabbia che hanno aderito alle sue suole. I dispositivi di aggancio, dimensioni diciannove, funzionano come i pneumatici di veicoli off-road, che può essere tirato nel fango. Il centro è stato progettato per tirare o spingere la passeggiata; fermi laterali funzionano come ruote che permettono di viaggiare con facilità su qualsiasi terreno. L'applicazione qui è evoluto al livello III, “Noduli 3D”, al fine di aumentare la trazione. III – Noduli 3D Figura 29: Sopra, le scarpe da Reebok, simbolo di sporgenze in 3D. Informazioni: http://gizmodo.com/5978605/would-you-wear-these-crazy-shoes.
    • 5 – SPETTRO: POROSITÀ Proprietà: I – Solido  II - Trapelato 2D  III - Diversi fori Figura 30: Evoluzione della proprietà: da solido a poroso Esempio: Ascia (Karl S. Ronnholme, Patent No. D362795 - Dipartimento Brevetto USA, 1994) e ora commercializzato da Fiskars (http://www.fiskars.eu/) Questo scure è progettato in modo che il centro di gravità e tutta l'energia cinetica, mentre descrive il movimento in aria viene trasferito alla testa di taglio metallico. Per questo braccio scure stato costruito di leggero e resistente fibra di carbonio. Questo prodotto è stato classificato secondo spettro qui Porosità, di II livello, trapelato. Il prodotto è anche una evoluzione del principio base utilizzato, il principio di idealità, o evoluzione per una soluzione ottimale. Figura 31: Fiskars scure X Series, cavo in fibra di carbonio, uno dei molti modelli commercializzati dalla società.  Nível II, Vazado 2D In http://www2.fiskars.com/Products/Yard-and-Garden/Axes-and-Striking. V., su questa stessa pagina, il film completo su questo strumento eccellente e pluripremiato, però così semplice. 6 – SPETTRO: AUTOMAZIONE Proprietà: Miglioramento di interfaccia uomo-macchina   I - Azionamento umano II - Semiautomatico III - Completamente automatico Figura 32: Tre possibilità per AUTOMAZIONE. Evoluzione della proprietà: Azionato da essere umano Funzionamento semiautomatico  Funzionamento completamente automatico. Una delle proprietà note di tutti è l'automazione. I nuovi modelli di auto da Toyota e Ford possono essi stessi parcheggiare in parallelo, dopo aver misurato la dimensione dello spazio. Qui il concetto è più semplice che in TRIZ, dove questa proprietà si riferisce alla crescente dinamicità del sistema Esempio - Tenda da campeggio Si consideri l'evoluzione di una tenda da campeggio, per quanto concerne facilità di utilizo
    • Si consideri il marchio tenda quechua, un'innovazione cui slogan è "La facilità di montaggio in due secondi." Si tratta di un modello recente, conosciuto come "Pop-Up". Per usarlo, quando si apre il pacchetto, si dovrebbe buttare in su. Per cadere a terra, si aprirà automaticamente al momento dell'impatto. Il tipo di tende "Pop-Up", precedentemente conosciuto con la difficoltà di essere piegato per il trasporto, che è stato risolto con questa nuova release. Basta tirare la corda sul lato della tenda e si piega facilmente: sono letteralmente a 2 secondi per aprire e 15 secondi per chiudere. (www.patentinspiration.com/). Completamente automatico Figura 33: Tenda marca Quechua, modello "Pop-Up", completamente automatizzato da aprire e chiudere. Fonte: http://tente.quechua.com/en/tent/r-8,a-72,2-seconds-easy-ii.html 7 – SPETTRO: FORMA Proprietà: E 'l'equilibrio delle forme che si trovano molti principi inventivi. I - Plano  II - Simmetria Assiale  III - 3D Integrale Figura 34: Simmetrie e dimensioni secondo DIVA. Esempio: Porta-bevande in bicicletta Simmetria in 3D: Una pratica confezione per accompagnare i ciclisti su una cavalcata Figura 35 a destra: Utilizzare la simmetria per caricare le bici senza danneggiare l'equilibrio. II – Simmetria Assiale Il pacchetto il cui supporto è costituito da Velcro, non solo è durevole, come è costituito da materiale in grado di mantenere costante la temperatura della bevanda per lunghi periodi. Il prodotto può trasportare fino a sei bottiglie di dimensioni standard. Proprietà: Livello II - Prodotto con asse di simmetria http://www.firebox.com/product/5927/6-Bottle-Bike-Bag?via=whatsnew
    • 8 – SPETTRO: TRASPARENZA Proprietà: Vedere attraverso gli oggetti. I - Opaco  II - Parzialmente trasparente  III - Trasparente Figura 36: Evoluzione della proprietà Trasparenza, comune a molti oggetti di uso quotidiano. Esempio: Maschera Transparente Viceversa maschere dei Black Blocs gruppi anarchici, queste maschere che mirano a garantire la trasparenza nel suo senso più ampio. Sappiamo tonalità opache, venduti al dettaglio per l'utilizzo da parte di professionisti di carriera, uomini d'affari o di qualsiasi cittadino, può portare alla perdita di aspetto normale e alcuni tratti della personalità, che ostacola generalmente la creazione di un rapporto di fiducia con il potenziale clienti, dipendenti, pazienti e altri. La prosperità Network Inc. ha cercato di risolvere questi problemi sviluppando una maschera può eliminare gli inconvenienti precedentemente, pur mantenendo tutti i vantaggi della maschera normale. La soluzione era semplice: l'azienda ha creato Masclear, una maschera trasparente che mantiene il potere di blocco contro i germi maschere tradizionali, consentendo di vedere il volto del portatore. In TRIZ, rimuovere l'eccesso o dettagli di un prodotto può spesso portare a soluzioni più efficienti e meno costosi in termini di produzione e di commercializzazione. III – Trasparente Figura 37: Infermiera con Masclear. Evoluzione di proprietà: Questo è un semplice esempio di prodotto brevettato, in cui la progressione naturale diretta dal livello I al III livello, trasparente, è verificato. Quando si vede un prodotto come questo, spesso ci poniamo la domanda: «Perché non ci ho pensato io?" In Prosperity Network. 9 – SPETTRO: COLORE Proprietà: più colori, meglio è! I - Nessun uso del colore  II - Doppio uso del colore  III – Intero spettro di colori Figura 38: L'uso del colore nella segnalazione è comune, ma una certa creatività può portare alla creazione di prodotti originali di elevato valore commerciale.
    • Esempio I: Candele con Fiamme di Diversi Colori Questo è molto semplice innovazione, ma che non lascia essere un'alternativa interessante decorativo. Fuggendo l'usanza, tra le fiamme di tutte le candele sono di colore arancione e pari, queste candele sono davvero diversi: Le fiamme possono suggerire romanticismo blu, rosso passione, giallo gente tradizionali e conservatrici, che ispira allegria se sono verdi e colore misterioso viola. Il piedistallo ha lo stesso colore delle fiamme. (Tradução do Autor, Ref. http://www.apartmenttherapy.com/colored-flame-l-98209) Il segreto è nella speciale paraffina che brucia oli base in rosso, blu, viola, giallo o verde. È molto interessante l'effetto inatteso di questi oli fiamme colorate. Questa società ha anche creato una sorta di torce, giardino, basato sullo stesso principio. Si può immaginare l'impatto che questi brillamenti possono causare ogni evento all'aperto. Ogni olio torcia è costato poco meno di $ 30.00 e fornisce sufficiente a bruciare olio per 50 ore. III - Intero spettro di colori Figura 39: Sinistra, candele con fiamme colorate e a destra per torce da giardino Evoluzione di proprietà: Livello III - Intero spettro di colori è destinato a migliorare l'aspetto estetico. In http://www.apartmenttherapy.com/colored-flame-l-98209 Esempio II - Doppia Uso del Colore: Mattoni di Vetro Colorato Negli anni 1960 e 1970, i mattoni di vetro sono stati incorporati nel dell'architettura come importanti elementi strutturali e decorativi. Non solo permettono, ad esempio, illuminando scale e aree chiuse, ma servono anche come divisori interni. Mattoni di vetro hanno molte caratteristiche positive e sono visti come una risorsa che spesso sostituisce l'illuminazione convenzionale per lasciar passare la luce. Attualmente, all'interno di un processo di interessante evoluzione estetica, il mattone di vetro con LED integrato combina i due elementi di una sorprendente bellezza decorativa e rara, permettendo una reinterpretazione architettonica dei diversi ruoli svolti dagli antichi mattoni in vetro in nuovi ambienti. Così, incorpora una luce abbagliante, possiamo creare un clima di un gusto squisito in qualsiasi ambiente. Attualmente è sempre più comune l'uso di LED (Light Emmiting Diodes) in prodotti sempre più sorprendenti e innovativi, sia nel settore dell'illuminazione, sia nella decorazione di interni, ma anche nella segnalazione luce del giorno, ad esempio in automobili e altri veicoli, oggetti portatili, lampade ed elettrodomestici. Figura 40: Accanto, un blocco di vetro con LED. II - Doppio uso del colore Evoluzione della proprietà: A duplice uso. Variante: Bi Sistema - Aggiungi piacevole contrasto visivo o concettuale. (Red Dot Design Award – Product Design)
    • 10 – SPETTRO: COORDINAZIONE Proprietà: Efficienza in azioni coordinate   I – L'azione non coordinata II – Azione coordinata III – Azione durante intervalli Figura 41: Modalità di azione di coordinamento: dispositivi che operano ripetitivamente possono beneficiare di effetti di allarme. Esempio: Revolights, Illuminazione di Sicurezza per Biciclette L'illuminazione tramite LED (Emissione di Luce Diode) costituisce una delle tecnologie più popolari per l'illuminazione mobile è emersa negli ultimi anni. Anelli chiamate dual LED Città Revolight versione 1.0 sono stati sviluppati con la possibilità di essere intrappolato nel cerchio di una ruota di bicicletta mediante anelli di serraggio controllate da un sistema di sensori e montati da un magnete a forma di forcella contenenti integrato un accelerometro per valutare la velocità e la direzione. Con questo, le luci in caso di ruota anteriore, si illuminano solo quando è allineata. I LED forniscono 35 lumen ciascuno, consentendo la segnalazione di allarme e anche illuminazione della strada. Le batterie extra-sottile, 350g per ruota, possono essere caricati tramite le porte USB. La durata della batteria è di circa 4 ore. Il sistema è completamente impermeabile e resistente al furto. Conforme anche alle norme internazionali per l'illuminazione elettronico veicolare, lavorare con qualsiasi tipo di pneumatici e freni. III – Azione durante intervalli Figura 42: Sopra, biciclette passano tranquillamente durante la notte utilizzando Revolight. Evoluzione della proprietà: Livello III - Azione coordinata durante gli intervalli: Aggiungere nuove funzionalità o integrazione con altre funzioni esistenti, Principi 6 della Tabella di Altshuller: 40 inventiva Principi). http://road.cc/content/news/78285-revolutionary-revolights-now-available- europe. 11 – ESPECTRO: FLESSIBILITÀ Proprietà: Interfacce amichevoli più flessibile e adattabile a utilizzare strumenti.   I – Rigido II – Più Giunti III – Flessibilità completo Figura 43: Livelli di flessibilità Esempio I - Misurazione Nastro con Varie Funzioni Questo è un esempio di sviluppo di strumenti per misurare lunghe distanze o (strumento per misurare di l'ingegnere o architetto).
    • In origine, il misuratore era solido. Poi ha continuato a essere articolati segmenti (frammentazione) e attualmente fa uso di laser (campo) per misurare le distanze in linea retta. La figura seguente mostra il prodotto di misurazione LV-04 Series Laser Multifunzione, Livello con LED + Nastro (3 x AG13) - che è fabbricato in Cina. (USPTO Patent 201030525966.X).  III - Flessibilità completo Figura 44: Un prodotto innovativo che integra, in un unico pezzo, la possibilità di tenere misure di livello e lunghezze. Gli sviluppi hanno avuto luogo in quanto il righello di legno rigido (metro di case di tessuto) per l'uso di strumenti laser in Architettura e servizi di ingegneria. Esempio II: Jumpseat, una Seduta Originale La figura seguente mostra le "jumpseat" un sedile destinato ad essere usato in spazi chiusi, auditorium, ecc. A che utilizza un meccanismo molto diverso di cerniere tradizionali e progettato per minimizzare gli ingombri e utilizzo del materiale. L'obiettivo dei progettisti era quello di rendere questa sede la maggiore capacità dell'ambiente in cui è installato. Cade sotto la classificazione di più articolazioni. II – Più Giunti Figura 45: Sedile jumpseat progettato per occupare spazio minimo. Acciaio e legno compensato creato la spina dorsale del jumpseat struttura altalena una seduta quando non in uso ha meno di 100 mm di spessore. Il sedile compatto permette un gran numero di persone che occupano uno spazio minimo in un auditorium. Il profilo sottile ed elegante di questo sedile è risolto in modo molto efficiente, ed i dettagli sono stati semplificati in modo che non erano necessari strumenti nella sua produzione e installazione. Questo permette i sedili da produrre localmente. Il design è fedele ai suoi materiali e adatto ad un pubblico moderno. E 'anche facile da smontare, riparare e pulire. Vedi di più: http://www.ziba.com/#/work/jumpseat/ Evoluzione della proprietà: DNA Livello II - Uno o più articolazioni: una migliore capacità di stoccaggio.
    • 12 – SPETTRO: SENSI Proprietà: Qual è i sensi umani più acuta? Gusto, tatto, olfatto, vista o di udito?   I - Un senso II – Due sensi III – Molto sensi Figura 46: Proprietà dei prodotti che sfruttano la percezione sensoriale Esempio: Popcorn non Convenzionale Pub-Corn è il primo Popcorn disponibile negli USA con i gusti di birra e sapori di diversi cocktail senza alcool. Disponibile nei sapori irlandesepanna e pina colada, un cocktail a base di cocco e ananas.  II - Due sensi Figura 47: Popcorn con sapore di birra. Scopri di più: http://www.pub-corn.com/index.php. Evoluzione della proprietà: Due sensi: Gusto e olfatto - Creare nuovi sensazione di gusto 13 – SPETTRO: INTEGRAZIONE (uso multiplo, a duplice uso) Proprietà: Subito viene in mente l'uso di lenti bifocali. Tuttavia, dispositivi innovativi stanno spuntando ogni volta con variazioni di stato. Cambiamenti nei dispositivi ottici sono in un modello di innovazione catalogati in TRIZ, Principi di Innovazione, numero 32 (KALEVI Rantanen & DOMB, Ellen, Ref. 16, p.160).   I – Sistema mono II - Doppio sistema III - Sistema multiplo Figura 48: Evoluzione dei prodotti in grado di espandere l'uso tradizionale o ai quali siamo abituati. Esempio I: Google Occhiali AR  III – Sistema multiplo Figura 49: O “Glass Project” da Google faz uso de realidade aumentada em óculos futurista. L'compagnia Google ha pubblicato le foto del concept e video sul loro iniziativa denominata "Project Glass" contenenti un dispositivo che si interfaccia con un telefono e Internet per eseguire attività quali le videochiamate, ottenere indicazioni GPS, prendere appunti o scattare fotografie. Il sistema è a comando vocale e include una fotocamera, microfono e sensori per l'eye tracking. Il "Progetto Glass", nome in codice AR, è stato sviluppato da un team composto da Google Babak Parvis, Steve Lee e Sebastian Thrun, insieme con la società DesignBoom ed è in fase di test in un ristretto tra i dipendenti della società e il pubblico. Il prodotto è ora disponibile al pubblico
    • Fonti: http://www.google.com/glass/start/ ; http://www.designboom.com/ Esempio II: Bicchieri di Medical Evena L'evena, compagnia della Silicon Valley in California, USA, va oltre gli occhiali di Google, con un prodotto per il campo medico, le infermiere e il personale di ospedali e aziende sanitarie. Questo è il lancio di occhiali progettati per vedere le vene e le arterie dei pazienti in modo non invasivo, facilitando l'applicazione di iniezioni, siero e di altri interventi di questo tipo. II – Doppio sistema Figura 50: Occhiali Evena Medica, che permette di vedere attraverso la pelle dei pazienti, per facilitare con imaging vascolare, applicazioni o iniezione di soluzione salina in ospedali e case di cura. La nuova tecnologia evita spargimenti di sangue interna, comprese le contusioni sottocutaneo sui pazienti, causando disagio e la stampa scadente. Il prodotto è stato sviluppato in collaborazione con le con il produttore di stampanti Epson e nelle parole della società, è una delle prime applicazioni di occhiali da sole intelligenti disponibili in commercio su scala globale. La tecnologia di imaging vascolare collaudata permette la progettazione di questi occhiali un campo digitalizzata di vista di un contenuto infermiere, rendendo il collegamento tra il mondo della tecnologia digitale in tempo reale e il mondo fisico delle applicazioni mediche tradizionalmente privi di strumenti di precisione non invasivo, inutilizzato radiazioni ionizzanti o ultrasuoni. Tutte le foto scattate dal dispositivo ha il vantaggio di essere registrati, l'assistenza nella preparazione di referti medici sui pazienti per i quali la tecnologia è applicabile.Devido a este uso dual, visão e documentação, classificamos este produto em Bi-Sistema, Grau II. Per saperne di più: EVENA.com 14 – SPETTRO: OPPOSTI Proprietà: Questo è il Principio numero due della tavola di Innovazione di Altshuller, cfr. Rantanen & DOMB, pagina 127: Aggregazione e/o separazione di componenti o sottocomponenti. Separata solo ciò che è necessario o rimuovere una parte che interferisce nel corretto funzionamento di un oggetto o di un sistema. I – Componenti simili II – Componenti + il suo negativo III – Diversi componenti Figura 51: Evoluzione degli opposti e asimmetria
    • Esempio: Connettore USB di Sovrapposizione Múltipla L'compagnia InfiniteUSB ha sviluppato un connettore USB molto piccolo che, una volta inserita, sarà sempre aperta la possibilità di un'altra connessione USB sul retro del precedente, che riguarda solo limite di perdite di energia successive. I connettori sono colorati, sia come forma di categorizzazione ma anche per aiutare gli utilizzatori delle informazioni supplementari relative al punto di inserimento, di solito la porta di un laptop. III – Diversi componenti Figura 52: Connettore Pluggable prodotto da GeekBeat. La somiglianza con le bambole matrioska originati dal folklore russo non è una semplice coincidenza: Principio 7 dei 40 Principi di Innovazione di Altshuller. Questo connettore USB innovativo che mostra dove meno ce lo aspettiamo, un'innovazione o una variante di prodotto può essere creato. Ulteriori informazioni su http://geekbeat.tv/infiniteusb-provides-infinite-usb/. Evoluzione di proprietà: Livello III, "Different Componenti e asimmetria: Miglioramento della della connessione. 15 – SPETTRO: MERCATO Proprietà: Usabilità e facilità d'uso I – Prodotto II – Servizi III – Esperienza Figura 53: Caratteristiche della evoluzione dei prodotti in offerta nel mercato Esempio: Comprare su Internet Attraverso Webcam Gli acquisti su Internet sono comuni, e le implementazioni pratiche di realtà aumentata per vendere abbigliamento on-line sono ora su Internet. Un'iniziativa di marketing incredibile, così come qui presentato è stato sviluppato dalla società Zugara. Esso consiste nell'individuare l'acquirente attraverso una webcam e attraverso il software appropriato, indossare l'immagine filmata. Un avatar (immagine virtuale) l'acquirente diventa visibile sullo schermo client. Questo è niente di meno che con un tipo di camerino virtuale che permette agli acquirenti online "provare" i vestiti che vogliono acquistare sul sito web di un rivenditore. Utilizzando la webcam del computer e il software e-commerce AR Zugara, soprannominato "Webcam Social Shopper", gli acquirenti possono sperimentare immediatamente indossando abiti virtualmente e anche chiedere agli amici di emettere un parere via Facebook e Twitter.
    • Nível III – Esperienza Figura 54: Una immagine virtuale (avatar) del client, se fosse presente in negozio con un vestito che ha scelto. Evoluzione di proprietà: Realtà Aumentata - Livello III – Esperienza Scopo: Attraverso il feedback, migliorare l'esperienza dell'utente. 16 – SPETTRO: INFORMAZIONI - Controllo con e senza dei feedback I – ontrollo direto II - Controllo via Intermediate III – Feedback intelligente Figura 55: l'uso di sensori: il rilevamento e il controllo a distanza vengono espanse per l'uso dovunque Esempio: Telerilevamento del Consumo di Energia Nelle Abitazioni, HEMS - Home Energy Management System Con l'avvento di energia solare, case, scuole, monumenti, edifici e altre strutture che ne beneficiano passato e permettere l'energia utilizzata queste proprietà da monitorare in remoto tramite un tablet o un telefono cellulare. Questo tipo di gestione del potere, HEMS, "Home sistemi di gestione dell'energia", integra l'autore Facebook di queste note dovunque https://www.facebook.com/InovationTriz, una notizia su Innovazione, Energia e la Mobilità Sostenibile. III – Feedback intelligente Figura 56: I telefoni cellulari e smartphone che utilizzano software per la gestione energetica nelle abitazioni. Per saperne di più: How Stuffs Work 17 – SPETTRO: SIMMETRIA Proprietà: Da Simmetrie a Asimmetrie I – Sistema simmetrico II – Simmetria parziale III – Asimmetria Figura 57: Evoluzione della simmetria all'asimmetria.
    • Esempio: Mold Asimmetrico Per Una Torta La dima per una torta DING 3000 (http://core77.com/ consente di ottenere niente di meno che una asimmetria delle fette dovunque una torta pronto ad andare in forno. La dima consente una selezione precoce di dimensioni e profondità - in modo che ogni persona può scegliere la dimensione della porzione desiderata senza usare il coltello. Il processo si trova nel Livello III variante del DNA prodotto, e inoltre corrisponde al Principio n ° 10 della Tabella di 40 Principi per l'Innovazione Altsuller (K. Rantanen & Ellen Domb, Pg. 136, cit (17) , che dice: Azione preliminare - Eseguire, prima che sia disponibile per l'uso, cambiamenti di un oggetto o di un sistema, sia completamente come parzialmente).  III - Asimmetria Figura 58: Stampo per torta, dovunque cui le azioni ineguali di fette di facilitare la scelta del cliente. Evoluzione di proprietà: asimmetria totale - Modificare la forma di un oggetto. Fonte: Core77.com. 18 – SPETTRO: FIBRE Proprietà: Dalle superfici semplici e foglie per la fibre e maglie. I – Folha Homogênea II – Maglia 2D III – Elementi attivi Figura 59: Evoluzione della struttura omogenea di un piano per la oggetto elementi attivi Esempio: Aerogel Aerogel sono i più leggeri tra materiali e solidi esistenti sono creati sostituendo il componente liquido di un gel con un gas. Ciò si traduce in quanto la sua densità diventa estremamente bassa, e addirittura ha ricevuto il soprannome di "fumo congelato". Recentemente, i ricercatori hanno creato un nuovo tipo di aerogel che si ispira ai piedi di alcuni insetti che camminano sulla superficie dell'acqua. La roba è così galleggia in una barca fatta da una libbra (454 grammi) può trasportare circa 1000 £ (454 kg) di peso. L'aerogel è stato creato da un team della University of Technology di Helsinki in Finlandia e contiene piccole fibre, noto come nano-fibre, derivati della cellulosa delle piante. La presenza delle fibre permette il galleggiante aerogel utilizzando gli stessi principi impiegati da diverse specie di insetti citati: in alcuni, i piedi sono coperti di piccoli peli che intrappola le bolle d'aria, contribuendo a diffondere il peso attraverso l'acqua, evitando così la rottura di tensione superficiale.
    • III – Fibre: Maglia 3D con elementi attivi Figura 60 – Insetti con le gambe coperte da involucro di bolla può camminare sulle acque. Figura 61: Del galleggiante Micro- Robot Secondo la rivista American Chemical Society, i ricercatori cinesi hanno sviluppato il primo micro-robot, ispirato alla struttura biologica degli insetti, che è in grado di camminare sulle acque. Il micro-robot non solo può camminare sull'acqua, ma anche saltare molto simile al bug che ha dato modo. Secondo la pubblicazione, il piccolo robot ha solo 11 grammi ed è in grado di eseguire salti di fino a 14 cm senza affondare. Fonte: PhysOrg, American Chemical Society La tecnologia può essere utilizzata per monitorare la qualità delle acque di laghi e fiumi, così come servire dovunque missioni militari come spia, robot militari, droni (velivoli senza pilota) sensori, l'inquinamento ambientale, giochi d'acqua per i bambini o galleggianti di spiaggia. Evoluzione della Proprietà: DNA: III - Fibre: Maglia 3D con elementi attivi: aumento di capacità di galleggiare Per saperne di più: http://www.gizmag.com/buoyant-aerogel-water-strider/21948/ 19 – SPETTRO: LIQUIDO, NEBIA e SPRUZZI Evoluzione della proprietà: Dalla deodoranti a murare vernici e altri prodotti comuni nelle mani del taggers, il mondo di spray è diverso e pieno di opportunità per innovare.   I - Liquido II – Liquido segmentato III – Vapori, nebbie o spruzzi Figura 62: Nebbia Liquido, nebbia, spruzzi: Deodoranti sono la prova più comune di questa tendenza. Esempio: Combattere il Fuoco con Irrigatori Un classico esempio di efficienza della Nebbia è l'uso di "irrigatori" (sprinklers) antincendio. Qui, la nebbia è più efficiente del getto di acqua dai tubi antincendio. La figura qui sotto illustra un "sprinkler" per la per la soffitto. (http://www.antincendiosames.com/sprinkler.php?lng=en
    • III – Nebbie Figura 63: “Sprinkler” o acqua disperdente per antincendio. Evoluzione di proprietà: Dal monolitico, grado I, per la nebbia, di grado III. 20 – SPETTRO: DAL LIQUIDO A SCHIUMA Proprietà: Volgendo l'attenzione al modello finale della figura, le schiume stanno occupando il centro delle nuove tecnologie di confezionamento, nonché acciaio speciale e leggero ad alta resistenza.   I – Liquido II - passando da liquido per la schiuma III - Schiuma Figura 64: Evolução de líquido puro para mistura (bolhas) e em seguida para espuma ou aerogel. Esempio: Aerogel Metallico ad Alta Resistenza Figura 65: Aerogel metallico Aerogel metallico può contribuire allo sviluppo di elettrodi per la batterie catalizzatori più leggeri e più efficienti: Articolo pubblicato sulla rivista Science Magazine riporta che una struttura leggera è stata realizzata con una lega di nichel e ancora pesa meno di una piuma. Di pesatura 0,9 milligrammi per centimetro cubo, è del 10% meno densa meno denso di aerogel: una struttura è così delicata che consiste di 99,99% di aria. Evoluzione  III - Schiuma Aerogel metallico può contribuire allo sviluppo di elettrodi per la batterie catalizzatori più leggeri e più efficienti.Questo aerogel metallico mantiene la resistenza, rigidità, capacità di assorbimento dell'energia e conducibilità della lega solida, con il vantaggio di non essere fragili come la lega originale: può essere compresso al 50% del suo volume e ritornare al suo stato originale senza perdere le sue caratteristiche. Esempio: Rivestimenti e Pannelli in Schiuma di Polipropilene Il ARPRO è una schiuma espansa granuli di polipropilene compressi in pannelli ad alta densità, adatto per soffitti e pareti. E 'immune al fuoco, impermeabile e verniciabile. Le parti si combinano per formare prestazioni acustiche e colore elegante, con una superficie di aderenza molto efficace che può essere facilmente installato mediante colla o piastra adesivo idoneo. I pezzi tagliati possono essere fatte usando strumenti di base per lavorare il legno. I pezzi sono leggeri, resistenti alla muffa e umidità, essendo fornita in bianco, grigio o carbone. Può ricevere qualsiasi colore della vernice.
    •  III – schiuma Figura 66 – Schiuma di granuli di polipropilene compressi (ARPRO). Evoluzione della proprietà: LIQUIDO alla bolla e schiuma, come mostrato sopra. L'obiettivo, secondo TRIZ, è la riduzione di peso. Infine, dopo venti esaminare le caratteristiche dello spettro "Directed VAriation" come esempio di vari prodotti e delle loro rispettive proprietà in numero di tre, ci può ispirare dovunque più di quasi 5.000 innovazioni visitando www.moreinspiration.com, una porta aperta di conoscenza globale per il mondo digitalizzato. Le radici del metodo AULIVE si trovano nella ricerca che ha origine nel precedente azienda fondata da Simon Dewulf, il CREAX. Questi studi sono riassunti in tre recenti articoli pubblicati dall'autore, attualmente direttore della società AULIVE in TRIZ Journal (http://www.triz-journal.com/), che sono spiegate in dettaglio i fondamenti della Variazione Diretta, DIVA. CONCLUSIONI In tre articoli, "DIVA, Directed Varietà Risoluzione dei Conflitti nel TRIZ", parti I, II e III, sono gli argomenti che sostengono la teoria usata nella elaborazione dei principi di DIVA, Variazone Deretta, che utilizza i processi di ricerca semantica nelle indagini brevetti, e ha studiato in questo lavoro introduttivo. Abbiamo anche cercato di introdurre una metodologia strutturata come alternativa al TRIZ nel suo modello classico, per stabilire un metodo efficiente per l'esame e lo studio di nuovi prodotti con una forma comprensibile di catalogazione dello stesso, vale a dire, una tassonomia, e di stabilire le condizioni per l'analisi la sua seconda evoluzione correlate a quella che viene chiamata opportunità di prodotto, TALENT. Importanti elementi sono stati forniti anche in studi sul trasferimento di tecnologia. Il software ora utilizzato da AULIVE, http://www.patentinspiration.com/, nata dal brevetto depositato da autore e regista della compagnia AULIVE sul 17/04/2008 (Rango: US20080091671A1). Quando si visita la home page http://www.moreinspiration.com/, Immediatamente si può vedere la sua connessione con la metodologia presentata nel nostro lavoro. Eng. Prof. Sylvio Silveira Santos http://triz4you.wordpress.com Email: sylvioss@gmail.com Bibliografia e Riferimenti su Internet 1. AULIVE, società di consulennza di Simon Dewulf, www.aulive.com 2. DIVA, DIrected Variation, http://www.triz-journal.com/archives/2005/09/07-01.pdf 3. Internet, http://www.patentinspiration.com/ 4. GAAD, Karen, “TRIZ for Engineers – Enabling Inventive Problem Solving”, Ed. John Wiley, 2011, página 249. 5. BRANDS, Robert F. Robert´s Rules of Innovation, Ed. John Wiley and Sons, 2010, New Jersey, USA. 6. KELLEY,Tom, The Ten Faces of Innovation, Ed. DOUBLEDAY, a Division of Random House, Inc., USA, 2005. 7. MANN, Darrel, em TRIZ Journal: Nine Windows, http://www.triz- journal.com/archives/2001/09/c/index.htm) 8. CREAX, Systematic Innovation, adattato da presentazione pubblicato su SlideShare.
    • 9. http://www.essencis.com.br/tratamento-e-destinacao-de-residuos/tdu 10. www.productioninspiration.com 11. DEWULF, Simon, “DIVA, DIrected VAriation Solving Conflicts in TRIZ”, Partes I, II e III, TRIZ Journal (http://www.triz-journal.com/) 12. Innovazione dirompente, Harvard Business Review Movie, http://vovici.com/wsb.dll/s/1549g5590c 13. SAVRANSKY, Semyion, Engineering of Creativity – Introduction to TRIZ Methodology of Inventive Problem Solving, Ed. CRC Press, USA, 2000 14. ORLOFF, Michael A., Inventive Thinking Through TRIZ – A Practical Guide, 2 nd . Ed. Springer, Berlin, 2010 15. CAMERON, Gordon, TRIZICS – Teach Yourself TRIZ, how to invent ans solve “impossible” technical problems systematically, Ed. Create Space, USA, 2010. 16. RANTANEN, Kalevi & DOMB, Ellen, Simplified TRIZ – New Problem Solving Applications for Engineers and Manufacturing Professionals, 2 nd Ed. Auerbach Publication, USA, 2008. 17. CHESBROUGH, Henry, Open Business Models – How to Thrive in the New Innovation Landscape, Ed. Harvard Business School Press, 2006, USA. 18. MANN, Darrell, Hands on Systematic Innovation, CREAX Press, Belgica, 2002. 19. CREAX, “ABSTRACT thinking for CONCRETE solutions”, em file:///C:/Users/Sylvio/Downloads/creaxabstractthinkingforconcretesolutions-140218023232- phpapp01.pdf (Último acesso em 10/03/2014). 20. DEWULF, Simon, “Directed Variation, Piston Ring Case” em http://www.triz- journal.com/archives/2006/01/02.pdf 21. P.-A. Verhaegen, J. D'hondt, J. Vertommen, S. Dewulf, J. R. Duflou “Searching for Similar Products through Patent Analysis” Sylvio Silveira Santos, Ingegnere e Docente Universitario http://triz4you.wordpress.com Email: sylvioss@gmail.com, Telefono: +55)03184346099