2008-2013Cinque anni per Zibido San Giacomo                1
IlIl Consiglio ComunalePer Obbie vo ComuneGarbelli PieroBarbiso$ Bortolo MarioBoerci LauraPesen FrancescaDellAcqua Stefano...
Abbiamo un Obbiettivo ComuneNel maggio 2008 Obbiettivo Comune, dopo aver amministrato il Comune con ilSindaco Savoia dal 1...
0.1 Servizi al cittadino                                                                      Servizi alla personaConsolid...
0.1 Servizi al cittadino                                                          Tutela minori e famigliaProgettualità at...
0.1 Servizi al cittadino                                                                                            Scuola...
0.1 Servizi al cittadino                                                                                             Sport...
0.1 Servizi al cittadino                                                                                          GiovaniT...
0.1 Servizi al cittadino                                                                                       TrasportiNu...
0.2 Cittadino sicuro in un territorio amico                                                                      Sicurezza...
0.3 Sviluppo del territorio                                                                                      AmbienteA...
0.3 Sviluppo del territorio                                                                                   EnergiaAdegu...
0.3 Sviluppo del territorio                                                                            TerritorioPiano Gov...
0.3 Sviluppo del territorio                                                         Gestione del TerritorioArea per ediliz...
0.3 Sviluppo del territorio                                                                                ViabilitàSvinco...
0.4 Promozione del territorio                                           Iniziative culturali e bibliotecaTerre di Zibido  ...
0.4 Promozione del territorio                                                Tempo libero e fruizioneFesta del riso       ...
0.4 Promozione del territorio                                                                 Cittadini e comuneInformare ...
0.5 Un progetto di qualità a sostegno di ogni frazioneRecupero Cascina Badile                    snoda piacevolmente nelle...
0.5 Un progetto di qualità a sostegno di ogni frazioneRecupero Salterio                             della strada bianca ch...
0.5 Un progetto di qualità a sostegno di ogni frazioneAbitare a Zibido - Masterplan                  getto al fine di ridu...
0.5 Un progetto di qualità a sostegno di ogni frazionePonte ciclopedonale                         Badile con Gaggiano.    ...
0.5 Un progetto di qualità a sostegno di ogni frazioneRotatoria di ingresso alla frazione        Parco ex Corbellini      ...
Cosa non abbiamo realizzatoIl programma presentato nel 2008 agli elettori era un pro-      presentato dalla proprietà.gram...
Le entrate, dove abbiamo trovato le risorseUn’attenta gestione economica-finan-        trate proprie (proventi), increment...
La spesa corrente e gli investimentiLa spesa corrente                                                                     ...
Da Camminando sull’acqua ad Expo ed oltreNoi abbiamo un Obbiettivo Comune, che intendiamo                     di privati, ...
28
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×

Lista Civica Obbiettivo Comune Zibido San Giacomo (MI) - Consuntivo 2008 - 2013

510

Published on

Consuntivo di fine mandato della lista civica "Obbiettivo Comune" alla guida del comune di Zibido San Giacomo (MI).

Published in: News & Politics
0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total Views
510
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
1
Actions
Shares
0
Downloads
1
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Transcript of "Lista Civica Obbiettivo Comune Zibido San Giacomo (MI) - Consuntivo 2008 - 2013"

  1. 1. 2008-2013Cinque anni per Zibido San Giacomo 1
  2. 2. IlIl Consiglio ComunalePer Obbie vo ComuneGarbelli PieroBarbiso$ Bortolo MarioBoerci LauraPesen FrancescaDellAcqua StefanoMeazza GiovannaNidasio PierluigiArrigo Carlo - capogruppo consiliare Bortolo Mario Laura Giovanna FrancescaPellegrini Marco Barbiso Boerci Meazza Pesen$Bo$n Mauro Vicesindaco Assessore Assessore Assessore e Assessore ai servizi agli affari generali, alla pubblica istru- al bilancio e opere al ci adino, alla poli- biblioteca e tempo zione, minori e com- pubblicheSavoia Gianmario sino al 14.09.2009 zia locale e alla ge- libero, accessibilità mercioBonizzi Luca sino al 02.04.2011 s one del territorioBelloli Sonia Margherita sino al 24.09.2012Claudio Cimolino sino al 22.10.2012 Mandatario: Pierino Garbelli Stampato con fondi propri da pografia La Serigrafica ar grafiche srl - Buccinasco (MI) 2
  3. 3. Abbiamo un Obbiettivo ComuneNel maggio 2008 Obbiettivo Comune, dopo aver amministrato il Comune con ilSindaco Savoia dal 1998 al 2008, si candida nuovamente a governare il nostroComune, presenta un programma con un candidato Sindaco ed una squadra perrealizzarlo.I cittadini danno nuovamente fiducia ad Obbiettivo comuneSi inizia così a lavorare alla realizzazione del programma, nel frattempo trasfor-mato nelle Linee programmatiche di mandato approvate dal Consiglio Comunale.Con questo documento vogliamo rendere conto di quanto abbiamo realizzato neicinque difficili anni, dal 2008 al 2013.Troverete la situazione finanziaria dell’ente, con le entrate, le spese e gli investi-menti effettuati al fine di rendere noto a tutti come state utilizzate le risorse incas-sate e dove sono state reperite.Troverete anche le ragioni di quanto non è stato fatto. Sono ovviamente le nostreragioni, a voi tutti buona lettura e anche “buona passeggiata”.Andate sul territorio; guardate con occhi sgombri e pensate come era Zibido SanGiacomo un pò di tempo fa. Abbiamo conservato e tutelato il territorio ed il nostroambiente anche da progetti recenti quali la TOEM (Tangenziale Ovest esternaMilanese) che avrebbero potuto distruggerlo.Nessuno si è risparmiato. Tutti hanno portato il loro contributo alla realizzazionedi quanto vi avevamo promesso, convinti che le promesse vanno mantenute. Ladifficile situazione economica ha impedito la completa attuazione del programma,soprattutto laddove erano previsti impegni finanziari da parte di privati.E in questa difficile situazione economica abbiamo dovuto fare scelte anche diffi-cili, ma ponendo sempre il cittadino e le sue esigenze al primo posto, mantenen-do i servizi al cittadino e aiutandolo a stare vicino al lavoro, contenendo le impo-ste (IMU e addizionale) cercando di far partire tutte quelle iniziative che potevanocreare occupazione e lavoro.Tutto ciò in presenza di Governi che si sono ricordati dei comuni solo per tagli,tagli e ancora tagli.Piero GarbelliSindaco seguici su: www.obbiettivocomune.mi.it/ 3
  4. 4. 0.1 Servizi al cittadino Servizi alla personaConsolidamento servizi alla persona mica (fino a 1.500 euro); Centro anziani di San GiacomoAlcuni dati ed il costo medio annuo Emergenza abitativa - assegnati 14 Terminati i lavori di ristrutturazione(circa 350 mila euro annui) testimonia- alloggi ed effettuate 3 mobilità abitative della ex Casa del fascio a San Giaco-no più di tante parole il livello dei servi- per un altro alloggio comunale. Erogati mo, è stato aperto nel mese di lugliozi forniti. 51.000 euro per il fondo sostegno affit- 2012 il nuovo Centro anziani.• Assistenza domiciliare - 135 utenti to; Dal dicembre 2012 svolge autonoma- media annua Sportello Lavoro - circa 130 utenti ogni mente le proprie attività e si aggiunge• Voucher sociali - erogarti n. 4743 anno sono coloro che si iscrivono allo così a quelli di San Pietro, Badile, Moi-• Trasporti con volontari - 2150 pre- sportello. Nel corso del 2012, l84% ha rago, realtà significative che coinvolgo- stazioni. colto la possibilità di sperimentare un no 470 iscritti. approccio al lavoro.• Centri anziani - n. 470 iscritti totali Patto per il lavoro - sottoscritto con Ambulatorio di Badile• Soggiorni climatici - 70 utenti anno circa 10 ditte del territorio, è finalizzato e Centro Civico• Prelievi - 53 utenti annuali, per un a individuare nuove opportunità lavora- Consegnato ai medici e ai cittadini nel totale di circa 250 servizi. tive per giovani e disoccupati. settembre 2012, il nuovo ambulatorio,• Teleassistenza - 52 utenti. Lavori Socialmente Utili - voucher - nei un luogo accogliente e gradevole in cui• Convenzioni con Croci - n. 74 utenti tre anni 2010-2012 ben 42 persone la riservatezza è un elemento essen- nel quinquennio. hanno potuto accedere al servizio per ziale. Riqualificati anche gli spazi al un impegno economico di quasi cin- primo piano destinati a luoghi di socia-Sicurezza sociale e lavoro quantamila euro. lizzazione.La crisi economica ha costretto a porre Inserimenti lavorativi utenti fragili - i 22sempre maggiore attenzione a sicurez- utenti svantaggiati o con problemi di Ambulatorio di San Giacomoza sociale e lavoro. disabilità segnalati dai servizi, hanno I lavori iniziati nella legislatura prece-Prestito sociale - è stato istituito il pre- trovato una soluzione: 7 collocati in dente sono stati ultimati e nel settem-stito sociale per nuclei familiari in con- azienda 2 inseriti in tirocini lavorativi, 1 bre 2008 il nuovo ambulatorio medicodizione di temporanea difficoltà econo- in borsa lavoro. è stato aperto. 4
  5. 5. 0.1 Servizi al cittadino Tutela minori e famigliaProgettualità attenta ai minori supporto allo studio, sportello consu- rago e il Grillo Parlante di Zibido, perNel quinquennio sono 77 i casi di cui si lenza per i docenti; un totale di 20 posti.è occupato il servizio tutela. Attual- Radici e ali - sportello famiglia, progetti Con la convenzione è possibile offriremente sono 41 i minori in carico, di cui a supporto alla genitorialità, doposcuo- posti in strutture controllate nelle fra-27 con provvedimento dell’autorità giu- la per minori disabili e/o con disagio; zioni, il più vicino possibile alle abita-diziaria. Sei in rete - percorso sul territorio per zioni dei piccoli utenti.Con l’Ufficio di Piano del Distretto 6 e la promozione del mutuo aiuto, preve-la scuola sono stati attivati progetti de attività per l’avvio di gruppi d’ascol- Volontariatoeducativi volti a trovare soluzioni con- to sul territorio, incontri a tema per ge- Coinvolgere il generoso mondo delcrete: nitori e bambini. volontariato nello stare vicino a coloroBulli pupe e marinai - attività formative che sono nel bisogno è stato un obiet-a docenti, genitori e alunni per cono- Centro estivo tivo perseguito e raggiunto.scere e affrontare in modo adeguato La frequenza al Centro estivo è in cre- Ventisette persone, ognuna per la suail bullismo all’interno della scuola; scita di anno in anno. Nell’ultimo anno disponibilità e attitudine, ma tuttiStile sano - seminari sulla salute e gli sono stati 187 i ragazzi, dai quattro nell’ottica di “non lasciare nessunostili di vita, sostegno a ruolo genitoriale anni in su, che hanno frequentato il indietro”, si sono rese disponibili.in relazione a compiti sociali educativi; centro, nelle sue varie attività residen- Il trasporto comunale rivolto ad anzianiDi tutto un po - progetto integrato per ziali ed esterne. La richiesta dei geni- e inabili, un laboratorio di falegnameriail contrasto della dispersione scolasti- tori ha indotto a proseguire il centro nella scuola media, il Piedibus e altrica; anche nelle due settimane di settem- servizi socio-educativi (supporto per-ADHD-DSA - incontri di formazione, bre, con un’ottima rispondenza. sonale ATA, scuola dell’Infanzia) sonoattività di supporto e laboratori mirati in solo alcune delle attività.materia di disabilità, dislessia e conse- Asili nido Nel corso degli anni, la disponibilità èguenze penali legati al bullismo; Sono state sottoscritte convenzioni, aumentata sia per numero di volontariInsieme per accogliere - laboratori di con tariffe agevolate e consegna pasti, (oggi sono 27) che per prestazioni.facilitazione, mediazione linguistica e con due nidi privati: i Coccolosi di Moi- 5
  6. 6. 0.1 Servizi al cittadino ScuolaAmpliamento materna Alessandrini ne di situazioni di disagio nell’ottica di al rispetto dell’ambiente e del beneQuattro grandi aule e servizi comuni in una politica di prevenzione e di rete pubblico con produzione di murales euna struttura di ampio respiro e lumi- significativa per la soluzione di alcune cartales, oltre a una costante presenzanosità. Il giardino risistemato e i nuovi problematiche (sportello psicologico – durante la rassegna di Terre).giochi completano una struttura mo- anche per i genitori delle scuole mater-derna dotata di pannelli e pompe di ne, progetti di educazione e orienta- Gemellaggiocalore per il riscaldamento. mento alla scelta, educazione stradale, La scuola partecipa attivamente aCiò ha permesso nell’anno 2012/2013 ecc.). scambi culturali con i ragazzi nel con-l’apertura della quarta sezione garan- testo del gemellaggio che dal 2010tendo così a tutti gli iscritti la frequenza Piedibus (andare a scuola a piedi) unisce il nostro Comune con Villecre-alla scuola materna. Progetto educativo iniziato nel 2006 in snes, Comune nei pressi di Parigi.Dieci sono le sezioni sul territorio di cui collaborazione con l’Asl, continua oggitre gestite dalla materna parrocchiale con oltre una cinquantina di bimbi della Refezione scolasticadi San Giacomo in convenzione con il scuola primaria. E’ rivolto ad alunni Grande attenzione nel controllo dellaComune che versa annualmente alla residenti in zone vicine al plesso di via qualità del servizio e impegno nel ga-stessa un contributo di euro 63.200. Quasimodo, con l’aiuto di volontari e rantire il mantenimento della cucina l’impiego di risorse comunali. centralizzata interna gestita da proprioPiano diritto allo studio personale. Dal 2010 i pasti vengonoAttenzione costante sia alla manuten- Consiglio Comunale serviti con due linee di self-service conzione delle strutture che alla program- dei Ragazzi-CCR stoviglie biodegradabili. Commissionemazione didattica della scuola. Nei Nato nell’anno scolastico 2000/2001 è mensa e ASL periodicamente effettua-cinque anni le somme stanziate sono giunto alla quinta elezione, il CCR ha no verifiche.pari a oltre 3,5 milioni di euro, di cui la sviluppato numerosi progetti (Infor- Corsi di educazione alimentare e lametà a carico del bilancio comunale. mativa sul bene acqua in occasione compilazione di un ricettario a corredoImpegno sempre maggiore per progetti dell’apertura della “Casa dell’acqua”, dei menù sono stati proposti per con-di educazione civica e di individuazio- Opuscolo sulla legalità, progetti legati sumare sempre più sano. 6
  7. 7. 0.1 Servizi al cittadino SportNuovi spogliatoi al campo sportivo Costo dei servizi sportivi Festa dello sportConsegnati nel settembre 2012 i nuovi E’ stato favorito lo svolgimento delle La Festa dello Sport è giunta alla otta-spogliatoi al campo sportivo di via Cu- attività sportive attraverso una politica va edizione. Realizzata in collaborazio-riel. L’intervento realizzato con il tariffaria contenuta, nonostante l’au- ne con la Polisportiva, l’obiettivo è“credito sportivo” ammonta a euro mento dei costi di gestione. quello di presentare le attività sportive240.835 mila e rende disponibile nuo- Dal 2008 le tariffe per l’utilizzo della presenti sul territorio, con la possibilitàve strutture che si aggiungono alle palestra per le associazioni del Comu- di cimentarsi personalmente nelle variestrutture esistenti. ne di Zibido San Giacomo che svolgo- offerte e avvicinare in tal modo i ragaz- no attività nei confronti dei minori di 16 zi allo sport.Collaborazione con la Polisportiva anni sono aumentate di poco più di unper la promozione dello sport euro all’ora. ZanzabikeProficua è stata la collaborazione con Le associazioni iscritte all’albo che Per il terzo anno consecutivo, è statala Polisportiva, alla quale, mediante svolgono attività per bambini fino ai 10 proposta la competizione di mountainuna convenzione, è affidata la gestione anni, sono invece esentate dal paga- bike “ZanzaBike”, nello splendido per-del campo sportivo di Via Risorgimento mento degli spazi. corso presso il Lago Mulino a S. Pietroe del Campetto polivalente di Via Qua- Cusico. Molti sono i ragazzi che si so-simodo. Dal 2008 al 2012, sono stati Campetto polivalente no cimentati negli anni.organizzati corsi di tennis, di nuoto, E’ utilizzato al mattino dalla scuola,gare podistiche, iniziative di promozio- negli orari pomeridiani ad accesso libe- Studio di fattibilitàne dello sport, Zanzabike. ro, e in quelli serali a disposizione me- nuovo centro sportivo (piscina)La valenza educativa delle attività ha diante prenotazione. Nella progettazione del Masterplan èindotto ad incentivare la promozione E’ stato realizzato il campo di beach stata pianificata l’area sportiva indicatadella pratica sportiva giovanile, ogni volley che si accosta ai campetti per il dal PGT, con localizzazione e dimen-anno è concesso un contributo per gioco del calcio, basket e tennis. Strut- sionamento della struttura polivalenteogni iscritto di età inferiore ai sedici tura resa disponibile in continuo per i (piscina e altre strutture sportive con-anni. ragazzi. nesse). 7
  8. 8. 0.1 Servizi al cittadino GiovaniTavolo Giovani verso la tecnica della spray-art. no affrontato tematiche suggerite dagliE’ stato uno strumento di partecipa- Un gruppo di giovani si sono poi impe- stessi ragazzi.zione importante nella gestione della gnati anche nell’organizzazione dicosa pubblica per i nostri giovani. eventi pubblici, in collaborazione con il Centro IglooIl gruppo, che si è andato via via am- Comune, che ha via via ampliato la Igloo nasce nelledificio dell’ex scuolapliando con i ragazzi delle diverse fra- partecipazione e il coinvolgimento dei dellinfanzia Alessandrini come Centrozioni, ha collaborato con l’Amministra- ragazzi, sino a collaborare direttamen- Giovani.zione nella gestione di eventi quali i te con il Consiglio comunale dei Ra- Uno spazio polivalente, dove i ragazziconcerti rock in cascina, all’interno del- gazzi e i Centri Giovani. si ritrovano per fare i compiti, frequen-la rassegna culturale di Terre, le inizia- Un progetto non solo educativo, ma tare corsi di musica e teatro, partecipa-tive per il Natale, i momenti di festa e anche di riqualificazione urbana che re a laboratori d’arte e giocare. Ottimaaggregazione anche in collaborazione ha portato alla realizzazione di nuove la frequenza e buono il coinvolgimen-con le associazioni sportive, i concerti opere sul territorio. to.delle band emergenti. Dallo scorso anno, Igloo si è trasfor- Centri di aggregazione giovanile – mato per diventare spazio di partecipa-Educativa di strada C.A.G. zione cittadina.Social Cabinotto Struttura diurna rivolta a minori e ra- Accanto al Centro giovani, si sviluppa-Intercettare i giovani là dove si trovano gazzi che risponde ai bisogni e alla no una serie di iniziative rivolte a tutti:e cercare di anticipare situazioni di realtà del territorio. dai corsi di pilates a quelli di Yoga;disagio è una delle attività presenti sul Un servizio guidato, educativo e cultu- dalla danza-gioco per i più piccoli ainostro territorio da oltre dieci anni. rale che favorisce la socializzazione, corsi di inglese.Nel 2011 è stato messo a disposizione l’educazione e la crescita dei ragazzi. Uno spazio in costante evoluzione, adei ragazzi una struttura (cabina Enel) Ogni anno è aumentata l’offerta sia in disposizione anche per laffitto in occa-che è divenuta luogo di incontro, ma termini di eventi sportivi, musicali, che sione di feste privati, ricevimenti, com-soprattutto una possibilità per i giovani di corsi e incontri con esperti che han- pleanni.di esprimere la propria creatività attra- 8
  9. 9. 0.1 Servizi al cittadino TrasportiNuova linea di trasporto pubblico Le linee pubbliche hanno sostituito il alla Provincia di Milano, gestore delRozzano - Zibido San Giacomo, servizio Zibus, che risultava oltremodo traporto pubblico, ed è in attesa di veri-Gaggiano oneroso, in quanto la Provincia non fica.Dal 1 luglio 2011 una nuova linea interveniva più, come nel passato, conRozzano (capolinea metrotranvia 15) contributi. Inoltre, l’istituzione di linee Corsa festiva Zibido-Binasco.Zibido San Giacomo, Trezzano Sul pubbliche non consente servizi extra Per oltre un anno due corse alla matti-Naviglio (fermata servizio ferroviario urbani svolti da linee comunali. na e due al dopopranzo hanno con-regionale) è attiva sul territorio per 8 sentito ai nostri cittadini di raggiungerecorse giornaliere. Collegamento con Istituto Calvino Binasco e da qui Pavia o Milano.La nuova linea consente ai cittadini di Attivate nuove corse verso l’Istituto Il servizio non ha ottenuto il successoraggiungere i due principali punti del “Italo Calvino” di Rozzano (1 corsa al auspicato e allo scadere della speri-trasporto pubblico (Rozzano e Trezza- mattino per l’inizio delle lezioni e 3 al mentazione è stato soppresso dallano), e da qui proseguire altrove. pomeriggio per il termine delle lezioni), Provincia di Milano per mancanza diDa Rozzano, tramite la metrotranvia utilizzata da numerosi studenti residen- utenti.linea 15, raggiungere piazza Fontana e ti sul nostro territorio.i vari collegamenti previsti; da Trezza- Occorre precisare che gli studenti Messa in sicurezza di tutteno Sul Naviglio, tramite le FS utilizzare le fermate del trasporto pubblico dell’Istituto Calvino, provenienti dalleil passante e la MM linea verde a Porta La Provincia di Milano per un verso ed frazioni di Badile e Moirago, hanno laGenova e gli altri servizi forniti da possibilità di usufruire delle corseil Comune dall’altro (Badile è l’ultima)ATM. hanno posto in sicurezza le fermate “dedicate”, provenienti dai Comuni di Casarile e Lacchiarella. lungo le strade provinciali, (pensilineCollegamento con Humanitas per il riparo dei passeggeri, ma ancheGiunti al capolinea della metrotranvia Proposta di sperimentazione di un “golfi” e segnalazioni opportune al finelinea 15 a Rozzano, è possibile rag- sistema innovativo a chiamata di consentire agli utenti del trasportogiungere, utilizzando il bus apposito La proposta formulata con le altre am- pubblico l’utilizzo dei mezzi in assolutal’Istituto Clinico Humanitas. ministrazioni della zona è stata inviata sicurezza). 9
  10. 10. 0.2 Cittadino sicuro in un territorio amico SicurezzaVideosorveglianza tre Polizie locali, ed in particolare è Sicurezza dei cittadiniInstallati sistemi di videosorveglianza stata avviata una proficua collaborazio- Maggiore sicurezza ha significato an-sul territorio a circuito chiuso collocati ne con i Comuni vicini (Lacchiarella, che promuovere incontri pubblici, atti-in posizioni strategiche in ogni frazio- Binasco, Vernate e Casarile). La con- vare corsi di educazione stradale rivoltine. Ben 27 telecamere verificano 24 venzione annuale ha coinvolto le Poli- alle scuole e predisporre il nuovo rego-ore su 24 gli accessi e le uscite delle zie locali e la Polizia provinciale nel lamento di Polizia Urbana contenentefrazioni nonché luoghi di particolare garantire maggiori interventi di preven- normative per il contrasto alla prostitu-interesse. Presso la sala operativa so- zione e controllo sui fenomeni impor- zione. Un pieghevole distribuito in ognino disponibili le registrazioni utili alle tanti per la sicurezza e un miglior pre- famiglia dà indirizzi e suggerimenti.forze dell’ordine per rilevare targhe di sidio del territorio degli enti aderentiauto o personaggi sospetti a seguito di per cinque giorni la settimana (dal mar- Protocollo di legalità efatti malavitosi. tedì al sabato) dalle ore 20 alle 24, conTavolo sicurezza lausilio di cinque pattuglie. Il Comune ha aderito al protocollo diVigile di frazione legalità volto alla verifica preventiva diOgni frazione è assegnata a un agente Protezione civile atti legati agli appalti promosso dallaper costruire un rapporto sempre più Il nucleo comunale di Protezione civile, Prefettura di Milano.proficuo con i cittadini e per controlla- si è ulteriormente consolidato, 22 vo-re più approfonditamente il territorio. lontari svolgono un’opera di sensibiliz- AutovetturaUn agente che rimane sullo stesso zazione costante in merito alla sicurez- per i Carabinieri di Binascoterritorio (la frazione) per più ore al za del territorio e nelle scuole unita- È stata consegnata lo scorso dicembregiorno ha maggiori possibilità di rela- mente ad azioni concrete in occasione al Comandante della Stazione Carabi-zionarsi con la popolazione e effettua- delle varie manifestazioni. nieri l’autovettura di servizio comperatare un maggior controllo. Esercitazioni annuali su scenari con- dai Comuni di Binasco, Casarile, Ver- creti contribuiscono a una sempre nate e Zibido S. Giacomo. Un aiutoConvenzione con PL di altri Comuni maggiore professionalità e capacità di concreto per un sempre maggiore con-È proseguita la collaborazione con al- intervento. trollo del territorio. 10
  11. 11. 0.3 Sviluppo del territorio AmbienteAgenda XXI nel Masterplan Discarica Centopertiche ficie, anche il numero dei residenti.Il percorso di progettazione partecipata Ultimata la bonifica della discarica,avviato con il PGT è proseguito con il l’area, che negli anni ha destato non Progetto Porte del ParcoMasterplan riferito al progetto “Abitare pochi problemi, è ora in totale sicurez- Messe a dimora oltre 300 piante pron-a Zibido”, la proposta è stata pubblica- za. Recuperato anche lo strato sovra- to effetto e 1.550 forestali lungo il Navi-ta nel numero 2 del settembre 2011 di stante riqualificato e piantumato. L’in- glio Pavese e realizzati 10 orti urbaniSpazio Comune. tervento ha comportato lavori per quasi finanziati dal POR-Regione a Moirago 4 milioni di euro, finanziati da Regione. e S. Giacomo.Riqualificazione caveApprovato il progetto di recupero della Nuova piattaforma ecologica Due nuovi parchiCava Giuseppina-Holcim: sarà reso Realizzato il nuovo Ecocentro nell’area Conclusi e resi disponibili ai cittadinidisponibile il lago recuperato e una retrostante la sede comunale, per un due nuovi parchi: in via Matteotti a Zi-pista ciclabile consentirà il collegamen- importo complessivo di 143.000 euro. bido (iniziato nella scorsa legislatura) eto tra Moirago e Basiglio. L’area è accessibile due volte la setti- quello ex giardino Corbellini a San Pie-Cava Merlini, Cava Sannovo: è stato mana e molte sono gli scarti trattati, in tro.approvato il progetto di ambito con la particolare ingombranti, legno e ferro.realizzazione di aree a verde e foresta- Casa dell’acquate e la rotatoria di San Pietro. Raccolta differenziata Dal settembre 2008 non ha mai cessa- Raggiunto il 55% della differenziata. to di fornire acqua gasata e microfiltra-Biodiversità Lago Mulino di Cusico Nuove raccolte porta-porta delle frazio- ta ai cittadini. È un servizio particolar-Con l’Associazione Lago Mulino e il ni verde e vetro. La mensa scolastica è mente utilizzato e lo si vede dalla codaParco Sud è stato costruito un progetto stata dotata di stoviglie (piatti, bicchieri che ogni tanto occorre fare. Sono circafinanziato dal Regione che prevede la e posate) bio-compostabili, così tutto il 470 mila le bottiglie di plastica non ac-riqualificazione forestale dell’area, la rifiuto è smaltito come umido. quistate all’anno (dati TASM), con unrealizzazione di isole galleggianti e Introdotta la nuova Tariffa igiene urba- risparmio consistente per i cittadini, maopere di fruizione dell’area stessa. na-TIA che considera, oltre alla super- anche con meno inquinamento. 11
  12. 12. 0.3 Sviluppo del territorio EnergiaAdeguamento edifici comunali • raggiungere gli obiettivi fissati PAES. Nel dicembre 2012, il ConsiglioUn’analisi dettagliata di ogni edificio dall’Unione Europea per il 2020, comunale ha approvato il piano conte-pubblico ha consentito di individuare le riducendo le emissioni di CO2 oltre il nente le azioni e le politiche concretemisure da assumere per risparmiare 20%; che dovranno essere realizzate perenergia (Audit energetico preliminare e • predisporre un Piano di Azione raggiungere gli obiettivi dichiarati.di dettaglio) sull’energia sostenibile, che includa Sono così previsti interventi: di rispar-Si è intervenuti sui seguenti edifici: un inventario base delle emissioni e mio energetico su edifici comunaliplesso scolastico di via Quasimodo indicazioni su come gli obiettivi ver- (sistema impianto-caldaia), riqualifica-• dotazione di pannelli solari per la ranno raggiunti; zione impianti illuminazione pubblica produzione di acqua calda utilizzata • organizzare, in cooperazione con la (di proprietà comunale), sostituzione per la palestra; Commissione europea, il Ministero lampade semaforiche con lampade a• riqualificati gli impianti termici con la dell’Ambiente e altri stakeholder LED e lampade votive a incandescen- installazione di generatori di calore a interessati, eventi per i cittadini fina- za, oltre ad altre azioni di sensibilizza- condensazione; lizzati a una maggiore conoscenza zione. L’approvazione del piano con-nuova scuola materna Alessandrini è dei benefici dovuti a un uso più in- sentirà l’accesso ai contributi delladotata di pompe di calore che di pan- telligente dell’energia e di informare Banca Europea per porre in essere lenelli fotovoltaici. regolarmente i mezzi di comunica- azioni in esso contenute. zione locali sugli sviluppi del PianoPatto dei Sindaci di Azione; Allegato energetico al REIl Consiglio comunale ha approvato la Elemento indispensabile del PAES,partecipazione del Comune al Patto Programma di azioni l’allegato energetico è uno strumentodei Sindaci, e il 4 di gennaio 2010 a per l’energia sostenibile - PAES che, unitamente al Regolamento edili-Bruxelles il Sindaco ha sottoscritto il Sottoscritto il patto e ottenuti i finanzia- zio, consente di individuare modalità“patto”. menti con i Comuni di Albairate, Cislia- costruttive volte al risparmio energeticoL’obiettivo del Programma europeo è no e Cassinetta ed E2sco dalla Fonda- e quindi permette di fornire un edificioquello di : zione Cariplo è stato predisposto il con maggiori performance abitative. 12
  13. 13. 0.3 Sviluppo del territorio TerritorioPiano Governo del territorio - PGT Abitare a Zibido diarvi altre attività. Fonderia Maestri eAdottato nel 2008 dopo un percorso Il progetto ha trovato una prima attua- altre nella ex area Elnagh, Fontanapartecipato, il PGT è stato definitiva- zione nel Masterplan, per i comparti Arredamenti nell’area industriale lungomente approvato nel febbraio 2009. edificabili di Zibido e San Giacomo. la ex statale, Car/car, Secom e Malta-Sei progetti supportano la sua attua- L’obiettivo è quello di realizzare uno gliati alla Stolfina.zione: sviluppo sostenibile integrando resi- Sostegno al commercio1. abitare a Zibido denza, commercio e servizi. Gli ele- Nuova area commerciale, ma anche2. produrre a Zibido menti centrali sono riconducibili a: grande attenzione al tessuto commer-3. sostegno al commercio • nuova scuola secondaria e palestra; ciale mediante la costituzione del di-4. autostrada nel parco • parco della Lampignana; stretto del commercio.5. mura e porte del parco • ampliamento del centro sportivo di Mura e porte del parco6. ospitalità calcio con nuove attività; Riqualificare i punti di arrivo a Zibido • ampliamento cimitero; (le porte) e le aree lungo la ex statale • nuovo percorso ciclo- dei Giovi (le mura), questo è l’obiettivo. pedonale di collegamento Il progetto finanziato da Regione ha tra San Giacomo e Zibido; consentito la piantumazione delle aree • nuova fermata bus in si- lungo il Naviglio, la realizzazione di 10 curezza lungo la SP 139. orti urbani e altre azioni di riqualifica- Produrre a Zibido zione paesistica. Particolare attenzione è Ospitalità a ZSG stata posta al recupero delle Vendita prodotti e ospitalità come ele- aree dismesse dal processo menti che caratterizzano il progetto. produttivo cercando di inse- Un’ipotesi di lavoro che trova nel con- cetto di albergo diffuso l’attuazione. Piani urbanistici approvati Durante i cinque anni sono stati appro- vati i seguenti strumenti urbanistici: Piano lottizzazione Vivaldi (ab. 140) Piano lottizzazione Medea (ab. 31) PII La Rosa (mq.9.000) PII Secom/Maltagliati (mq. 31.424) Permesso conv. Isiter-Badile (ab. 15) Nuovo regolamento edilizio e verde Particolare attenzione al paesaggio alla progettazione e al verde sono gli indirizzi contenuti nel nuovo regola- mento edilizio. Le modalità applicative dovranno ora contemperare anche una concreta semplificazione dei procedi- menti. 13
  14. 14. 0.3 Sviluppo del territorio Gestione del TerritorioArea per edilizia convenzionata Distretto del Commercio Punto Parco SudLo scioglimento del CIMEP ha forte- Zibido San Giacomo (capofila), Novi- a Cascina Santa Martamente rallentato la possibilità di proce- glio e Vernate a cui si è poi aggiunto A Santa Marta il parco ha localizzatodere nella realizzazione di edilizia con- Assago hanno costituito il Distretto del uno dei punti di informazione e di co-venzionata. commercio. noscenza del territorio, dell’ambiente eAnche il lotto 2ZI8 localizzato a San La partecipazione al terzo e quarto dei prodotti del parco.Giacomo nella prosecuzione di via bando ha portando sul territorio risorseRossini ha subito ritardi per l’impossibi- economiche sia per i privati che per il Sinergie con il mondo agricololità di individuare chi anticipa le risorse pubblico. Sono arrivati al distretto circa Ai tre punti di vendita dei prodotti agri-per l’acquisizione delle aree. 450 mila euro, in parte (150 mila euro coli si è aggiunto un quarto di recenteL’intervento prevede la costruzione di circa) per il pubblico e i restanti 300 apertura. Sono presidi importanti sul35 unità abitative, la realizzazione e mila euro per le attività commerciali. territorio, che meritano ampia attenzio-cessione al Comune della prosecuzio- Molte attività commerciali di Zibido San ne.ne di via Rossini sino a via Risorgi- Giacomo hanno ottenuto il finanzia- Sono stati coinvolti in varie manifesta-mento, la pista ciclabile e un ulteriore mento (dieci attività commerciali sul 3° zioni culturali e, di recente nella defini-lotto del parco della Lampignana. bando, e 4 sul 4° bando in corso di zione di un circuito di Expo, il n. 4 ulteriore definizione). ”Terre d’acqua e cascine”. Percorso di circa 25 kilometri che inte- Distretti rurali ressa i Comuni di Gaggiano, Zibido Via Rossini Sono stati promossi due distretti rurali, San Giacomo e Noviglio, consentendo “Riso e Rane” e il “Distretto delle 3 ac- così di far conoscere ai visitatori di Ex- que”, ai quali il Comune ha aderito. po quanto di bello è presente e ap- Nel prossimo futuro i distretti saranno prezzare i prodotti della nostra agricol- per Regione Lombardia un’opportunità tura. Sul percorso è possibile trovare di sviluppo per produzioni certificate e anche artisti, ospitalità, o altro ancora. tutelate. Via Risorgimento 14
  15. 15. 0.3 Sviluppo del territorio ViabilitàSvincolo tra viale Longarone ri. Quelle comunali sono già disponibili collegamento tra San Giacomo, Zibido(SP 139) e la ex SS dei Giovi da tre anni. e Moirago lungo viale Longarone.Dopo aver sottoscritto un protocollo di È così possibile da San Giacomo rag-intesa (nel 2006), aver predisposto il Riqualificazione e messa giungere in sicurezza Zibido, con laprogetto preliminare, definitivo ed ese- in sicurezza di viale Longarone scuola e la palestra e quindi Moiragocutivo e aver trovato le risorse comu- La realizzazione della pista ciclabile lungo viale Longarone. Realizzato nelnali (500 mila euro) abbiamo chiesto a lungo viale Longarone ha portato alla contesto la nuova fermata a norma e ilProvincia e Regione di fare la loro par- riqualificazione di parte della viabilità e passaggio in sicurezza del quartierete. La Provincia di Milano proprietaria e alla sua messa in sicurezza con attra- Rinascita.titolale della realizzazione (in quanto versamenti ben segnalati e protetti. Le Quanto prima partirà l’adeguamentostrada provinciale) ha in più occasioni rotatorie previste nei piani attuativi del viabilistico con la realizzazione dellaassicurato l’inizio dei lavori, anche me- PGT non sono state avviate in quanto i pista a essa collegata da Cascina Lui-diante occupazione d’urgenza dell’a- piani non sono stati presentati dagli sa sino a Moirago completando in talrea. Abbiamo chiesto, richiesto e anco- operatori. modo l’itinerario.ra sollecitato, l’ultima lettera aperta alPresidente Podestà del novembre Pista ciclabile Zibido-Badile Ponte ciclopedonale2011, giace ancora senza esito. Completata la dorsale di Camminando Trovate le risorse per la sostituzioneEppure una risposta ai cittadini sareb- sull’Acqua e di MIBICI (piano della del ponte ciclopedonale (119.000 eu-be necessaria vista la pericolosità Provincia di Milano) con la realizzazio- ro), inaugurato dal piedibus nel novem-dell’intersezione e gli anni trascorsi ne del tratto da Zibido a Badile, che bre scorso, stralciandolo da un più am-dalla provvisoria realizzazione del pon- consente il collegamento tra la pista pio progetto finanziato da Regionete. del Naviglio Pavese con il Naviglio Lombardia, era questo il collegamentoConfidiamo che la vendita di SEA e il Grande a Gaggiano. tra San Giacomo e il ponte lungo laconseguente incasso di risorse econo- roggia Lampignana.miche da parte della Provincia di Mila- Pista ciclabile San Giacomo-Zibidono renda disponibile quelle risorse che e Zibido-Moiragoconsentano finalmente l’avvio dei lavo- Altro tratto importante realizzato è il 15
  16. 16. 0.4 Promozione del territorio Iniziative culturali e bibliotecaTerre di Zibido Benvenuti a Teatro attività è stato riqualificato e reso di-Accanto alla rassegna, giunta alla sua Presso Corte San Pietro è partita la sponibile. Un caffè dove si possa faretredicesima edizione, è nato il “Natale prima rassegna teatrale con compa- anche altro, in sinergia con la bibliote-nelle terre”, l’occasione per gustare il gnie locali. Quattro di loro hanno pre- ca soprastante.nostro territorio in occasione delle fe- sentato le loro opere per un intero me-stività del Natale. se e il ricavato è stato devoluto al VI- Biblioteca comunaleDieci concerti di musica classica e ri- SPE di Badile. L’associazione, pro- Sempre più apprezzata, la bibliotecanascimentale, nove tributi a protagoni- muove diversi progetti, soprattutto a ha puntato sulla lettura, sua missionsti della musica leggera italiana e rock, favore di bambini. principale. In cinque anni i prestiti sonopresentazione di volumi, spettacoli tea- raddoppiati (da 2598 a 5245, con untrali, serate di poesia, visite agli edifici Civica Scuola di Musica Zibidese rapporto abitanti/prestiti passato dastorici, mostre di pittura e scultura ri- Da anni svolge la sua attività sul terri- 0,40 nel 2008 a 0,77 di oggi).servate ad artisti locali, e molto altro, torio, con corsi di pianoforte, tastiere, La biblioteca ha anche promosso unaquesto è Terre di Zibido San Giacomo. chitarra, basso, batteria, violino, violon- serie di attività, culturali:Ogni edizione è stata poi caratterizzata cello, clarinetto, sassofono, flauto, ar- • il terzo sabato del mese dedicato aidalla “Festa del borgo”, una intera do- pa. Corsi di canto, canto lirico, canto bambini (più di 30 incontri);menica dedicata a valorizzare il nucleo jazz, canto pop e rock sono stati ag- • presentazione di libri, incontri concentrale di ogni frazione, con numero- giunti di recente. autori;se iniziative culturali e ricreative. Una realtà del territorio che partecipa • biblioteca a scuola, laboratori di let-Durante gli anni, sono state previste alle varie iniziative e che presidia la ture ad alta voce, visite delle classiiniziative culturali specifiche, quali: cultura musicale. Ad oggi gli iscritti so- alla biblioteca.• la Giornata della memoria e del ricor- no oltre 50, con un incremento costan- • gite culturali (Venaria, Mantova, Ge- do; te. nova, Aosta, Brera...)• le manifestazioni per i 150 anni della • incontri dedicati a varie tematiche: Repubblica con la ricostruzione stori- Caffè letterario Palestina, PNL, alimentazione. ca della nascita del nostro comune. Un luogo da sempre al centro delle 16
  17. 17. 0.4 Promozione del territorio Tempo libero e fruizioneFesta del riso e iniziative alcune gestite direttamente ai visitatori di Expo, è ”Terre d’acqua eE’ giunta alla 13 edizione la Festa del altre alle quali presta il suo prezioso cascine”.riso con l’intento di costituire un mo- contributo insieme alla Protezione Civi- Percorso di circa 25 km. che interessamento di aggregazione per tutte le fra- le soggetto che contribuisce alla sicu- i comuni di Gaggiano, Zibido San Gia-zioni del Comune. Le diverse edizioni rezza e al buon funzionamento. como e Noviglio, consentendo così dihanno presentato spettacoli, momenti far conoscere quanto di bello è presen-di animazione sul prodotto riso, ma Fruizione del territorio te e apprezzare i prodotti della nostraanche su altri, ottenendo grande suc- Santa Marta è stata individuata dal agricoltura. Sul percorso è possibilecesso dimostrato dall’affluenza di pub- Parco agricolo sud Milano come punto trovare anche artisti, ospitalità, o altroblico. La risottata, elemento centrale parco. Insieme a Zipo-Cà Grande e ancora.delle tre serate, è il momento in cui Femegro, a cui si è aggiunto di recenteaccogliere e pranzare insieme. Cascina Giustina (Tessera) sono i pun- ti vendita dei prodotti agricoli localizzatiCarnevale sul territorio. Punti a cui il parco haPer capire quanto il Comune sia abita- attribuito i marchi di qualità e che meri-to da giovani, basta partecipare al car- tano grande attenzione da parte delnevale: piccoli spuntano da ogni ango- Comune. Sono stati coinvolti nelle va-lo e senza grandi pretese fanno il Car- rie manifestazioni volte a promuovere ilnevale. territorio ed i suoi prodotti.Nei cinque anni, la sfilata dei carri alle-gorici ha avuto nuovi aderenti e la sicu- LET - Itinerari nel territorio, attornorezza è certamente migliorata. allarea EXPO Uno dei quattro circuiti pro-Pro loco mossi dall’Associazione In-La Proloco è diventata un partner indi- teressi metropolitani, per farspensabile nella promozione di eventi conoscere l’agricoltura vera 17
  18. 18. 0.4 Promozione del territorio Cittadini e comuneInformare il cittadino approvate dal Consiglio comunale nel ha portato alla istituzione della terlinaE’ stato un obiettivo difficile perché il 2008. di San Giacomo. Una benemerenzanostro territorio è privo di punti infor- civica consegnata a Duilio Boschi, Gio-mativi definiti, sono stati individuati vari Gemellaggio con Villecresnes vanna Frigè, Filippo Montefusco, Gra-strumenti, quali: Villecresnes è il Comune francese con ziella Melchionda e don Aldo Lamera.• Spazio Comune trimestrale con in- cui abbiamo sottoscritto, il 30 maggio serti tematici; 2010 il patto di gemellaggio. In questi Servizio Pubblico al cittadino• Newsletter che informa mensilmente anni lo spirito del gemellaggio si è SPAC su iniziative e notizie più rilevanti; sempre più diffuso: presenza reciproca E’ la nuova modalità di interagire con il• SMS per le notizie indifferibili; alla varie iniziative nostre e loro, in par- cittadino che si rivolge al Comune per• bacheche in ogni frazione; ticolare al “Salon d’Automne” di ogni informazioni, certificati o altro. Uno• tabellone luminoso. novembre. Il gemellaggio si realizza spazio gradevole, risposte appropriate anche con la scuola. e un po di riservatezza.Nuovo sito webcome portale di informazione Progetti di solidarietà Tavolo e casa delle associazioniIl sito è stato completamente rivisto Attenzione ai cittadini vuole dire ancheIl numero crescente di associazionicon un nuovo progetto grafico e di con- attenzione a chi sta peggio di noi. Pro-presenti sul territorio e l’importanza deltenuto. E’ attivo dal 2009, riscuotendo getti di solidarietà sono stati attivati per lavoro svolto hanno suggerito la crea-un notevole gradimento. Molti sono l’emergenza Haiti, e di recente per i zione di un tavolo delle associazioni:coloro che lo utilizzano. terremotati di San Giacomo delle Se- strumento fondamentale per la promo- gnate (MN), con i quali abbiamo sotto- zione e il coordinamento delle attività.Frazioni informate scritto un patto di collaborazione. La trasformazione del Centro civico diÈ l’iniziativa di metà legislatura che ha San Pietro in Casa delle associazioni èvisto impegnato Sindaco e Giunta ad Benemerenza civica stata la conseguenza logica, un luogoillustrare alle singole frazioni lo stato di Ringraziare chi ha lavorato per il bene dove trovarsi per discutere e organiz-attuazione delle linee programmatiche della collettività è la motivazione che zare le proprie iniziative. 18
  19. 19. 0.5 Un progetto di qualità a sostegno di ogni frazioneRecupero Cascina Badile snoda piacevolmente nelle nostre Avevano promesso:Ogni sforzo è stato compiuto per recu- campagne lungo alcune rogge comple-perare cascina Badile. Dopo il Piano di ta la dorsale di Camminando sull’ac- 1. realizzazione Piano di recuperoRecupero adottato nel 2008, un altro qua consentendo il collegamento tra la di cascina Badile con la forma-operatore si è cimentato nell’impresa, pista ciclabile del Naviglio Pavese- zione del parco di cascina Badile(quello che ha mostrato la Cascina in Badile e quella del Naviglio Grande a e della scuola materna/asilo ni-mongolfiera) e si è dovuto fermare di Gaggiano. do;fronte agli ostacoli e alle condizioni Un percorso importante, che è anche 2. realizzazione nuovi loculi e cap-economiche avverse. La cascina è dorsale di MIBICI, rete ciclabile strate- pelle;stata messa in sicurezza in alcune par- gica della Provincia di Milano. 3. completamento della riqualifica-ti, non resta che ripartire con maggior Da Badile è così possibile raggiungere zione di via V. Venetosforzo di prima, e prepararsi per il mo- in sicurezza e tranquillità Zibido ed i 4. realizzazione parco di Badile Pa-mento in cui questa crisi vedrà la fine. servizi centrali. lazzo; 5. realizzazione pista Badile-Zibido;Riqualificazione Centro Civico Parchetto di Badile Palazzo 6. riqualificazione centro civico.Realizzato l’ambulatorio medico nel Nella realizzazione della pista ciclabilecentro civico, un luogo accogliente e è stata riqualificata e piantumata l’area e sistemata l’area di fronte alla Madon-gradevole. Imbiancato e reso utilizzabi- di Badile Palazzo. nina.le il primo piano, con un ampio saloneper usi plurimi. Riqualificazione tratto via V. Veneto Pozzo acqua potabile Un ulteriore tratto di via Veneto è stato Il CAP, su indicazione comunale haPista ciclabile Badile- Zibido riqualificato, sostituita la pensilina e realizzato il nuovo pozzo nella frazioneInaugurata nel 2010 la pista che si messa in sicurezza la fermata del bus, al fine di potenziare la rete comunale. Badile 19
  20. 20. 0.5 Un progetto di qualità a sostegno di ogni frazioneRecupero Salterio della strada bianca che esce dopo il Avevano promesso:E in corso di realizzazione il Piano di cimitero, gli automezzi, in assenza del-Recupero. Una parte di risorse private la futura rotatoria sulla ex SS dei Giovi 1. realizzazione Piano di recuperoè stata trovata e quanto prima partirà il (il ricciolo), utilizzano in entrata ancora Salterio con individuazione funzio-primo lotto. Sono partiti i lavori per rea- via Moro. ne sovracomunale nella grandelizzare le opere di urbanizzazione Nodo da risolvere con la Provincia di stalla;(strada di accesso, parcheggio, alzaia, Milano anche per poter consentire il 2. realizzazione nuovi loculi, ossarioponte sul naviglio e corte) e il Museo completamento della ciclabile per Basi- comunedel Gusto in una prima parte dello stal- glio, con il passaggio lungo il bordo 3. riqualificazione via Gramsci e via A.lone. lago. Moro e percorso protetto per Roz- zano;Riqualificata via Moro e percorso Cimitero di Moirago 4. riqualificazione del percorso postoper Rozzano in sicurezza Realizzato il nuovo ossario comune in tra l’area verde e le case;Ultimata la realizzazione del PII di via adiacenza alla cappella gentilizia della 5. eliminazione passaggio nella fra-Moro con tutte le opere di riqualifica- famiglia Salterio. zione del traffico in entrata/uscitazione previste, la rotatoria, il parco gio- dalla cava;chi con la loro totale sostituzione, il Fognatura Moirago - impianto con- 6. realizzazione orti urbani.parcheggio di via Moro e il collega- sortilemento protetto per Rozzano. Realizzato il collegamento fognario tra Orti urbani la frazione di Moirago e il collettore Sono stati realizzati quattro orti urbaniCava Giuseppina - Holcim principale. Dopo anni di attese anche in adiacenza all’area forestata e resiRisolto il nodo delle uscite dei camion Moirago è collegata al depuratore con- disponibili ai cittadini di Moirago.dalla Cava, mediante la realizzazione sortile di Lacchiarella. Moirago 20
  21. 21. 0.5 Un progetto di qualità a sostegno di ogni frazioneAbitare a Zibido - Masterplan getto al fine di ridurne i costi. Un ope- Avevano promesso:Predisposto con la partecipazione de- ratore del settore sta proponendo ungli abitanti, il piano di indirizzo che pre- project financing privato che sarà valu- 1. predisposizione di progetto coordi-vede un grande parco, quello della ta dall’Amministrazione e quindi posto nato relativo alla nuova espansioneLampignana, la nuova scuola media e in gara. residenziale con viabilità e pistal’ampliamento delle aree sportive di ciclo-pedonale di collegamento traSan Giacomo, ma anche un piazza Spogliatoi al campo di calcio San Giacomo e Zibidocommerciale con un piccolo supermer- Inaugurati nel mese di settembre 2012 2. realizzazione parco Lampignana ;cato. Le condizioni economiche non i nuovi spogliatoi sono oggi disponibili 3. riqualificazione e ampliamento Ci-hanno consentito il suo avvio, ma il per coloro che frequentano il campo mitero con costruzione di loculi epercorso è definito. sportivo di calcio. Un intervento del cappelle. valore di quasi 250 mila euro. E’ il pri- 4. realizzazione centro anziani conParco della Lampignana mo lotto di una sistemazione comples- locale polifunzionaleUn primo lotto del parco è in corso di siva. 5. progettazione e avvio centro sporti-realizzazione da parte del PL Vivaldi vounitamente al tratto di pista ciclopedo- Caffè letterario e Centro anziani 6. riqualificazione via Papa Giovanninale. Sarà poi completato con il secon- Ultimata la riqualificazione della ex XXIIIdo lotto sino all’edificato di via Risorgi- Casa del fascio ora “Spazio Insieme”,mento a San Giacomo. alla Biblioteca localizzata al primo pia- prezzata e forse già insufficiente. no, si aggiunge un caffè, ma anche un Centro IglooAmpliamento cimitero luogo di socializzazione con accanto il Parte della vecchia struttura ha trovatoLa gara di finanza di progetto attivata Centro anziani per gli abitanti di San una nuova destinazione: uno spazio dilo scorso anno andata deserta è stata Giacomo, opera particolarmente ap- partecipazione cittadina, con iniziativenuovamente bandita rivedendo il pro- rivolte a tutti, in costante evoluzione San Giacomo 21
  22. 22. 0.5 Un progetto di qualità a sostegno di ogni frazionePonte ciclopedonale Badile con Gaggiano. Avevano promesso:Inaugurato nello scorso novembre con Tramite la pista lungo la SP139 (vialei ragazzi del piedibus, il ponte ciclope- Longarone) collega anche San Giaco- 1. rifacimento ponte ciclopedonaledonale con la sistemazione degli ap- mo con Moirago. 2. realizzazione nuova rotatoria stradapoggi è un importante elemento di re- provinciale n. 139/via Matteotti;lazione e di collegamento. Realizzazione percorso di collega- 3. riqualificazione centro della frazioneLa sua realizzazione è costata 119.000 mento tra rotonda di Zibido e Rina- 4. formazione fermata del trasportoeuro. scita pubblico lungo la sp 139 La pista realizzata lungo viale Longa- 5. realizzazione percorso di collega-Fermate del trasporto pubblico rone costituisce provvisoriamente an- mento tra rotonda di Zibido e Rina-Realizzate dalla Provincia su indicazio- che il collegamento con Rinascita. Il scitani del comune le fermate del bus di portale realizzato consente il passag- 6. riqualificazione aree verdi di ingres-viale Longarone, Rinascita e Zibido- gio in sicurezza con il quartiere. so nella frazioneFarmacia, manca quella via Matteotti 7. formazione e riqualificazione ferma-inserita del Piano integrato di interven- Riqualificazione aree verdi di Rina- te del trasporto pubblicoto dell’area commerciale. scita Avviata la riqualificazione delle aree Casa dell’acquaPista ciclabile Zibido-Badile e San verdi con la sistemazione delle aree di Realizzata e inaugurata nel settembreGiacomo-Zibido-Moirago via Pascoli, dove è stato realizzato il 2008 la casa dell’acqua ha erogatoZibido è snodo del sistema ciclabile. parcheggio, ed è stato messo in sicu- sino ad ora 2,7 milioni di litri di acquaCollegato con Badile tramite Cascina rezza il pozzo di monitoraggio della ex fresca microfiltrata e acqua gassata,Casiglio è un itinerario di MIBICI della discarica Centopertiche. circa 470 mila bottiglie di acqua rispar-Provincia di Milano, in quanto collega miate all’anno. Zibido 22
  23. 23. 0.5 Un progetto di qualità a sostegno di ogni frazioneRotatoria di ingresso alla frazione Parco ex Corbellini Avevano promesso:Opera sempre più necessaria, non ha Acquisita molti anni fa, l’area è statatrovato realizzazione sino ad oggi, ma riqualificata: un parco di qualità con le 1. realizzazione nuova rotatoria diè stata prevista a carico delle Cave alberature centenarie, un punto sosta ingressoSannovo e Merlini. e gioco bimbi, è ora un piacevole area 2. attivazione centro “Cascinasan-Nel verbale della Conferenza dei servi- in mezzo alla frazione inaugurata nel pietro”;zi che ha approvato l’ambito estrattivo, settembre 2008 è anche un passaggio 3. acquisizione via privata e realizza-è registrato l’impegno a realizzare la tra il centro e la parte edificata di via zione pavimentazione e marciapie-rotatoria del valore di 300 mila euro Leopardi. de;entro un anno dall’approvazione degli 4. riqualificazione cimitero e loculiatti. Nel contempo viene depositata Fermata Traporto in sicurezza esistenti.apposita fidejussione a garanzia. Da sempre all’interno della frazione, la fermata è stata spostata in area ester-Collegamento TRA via XXV Aprile na dove si è provveduto alla realizza- ricercare nella situazione economicae VIA Berlinguer zione di una fermata del trasporto pub- attuale. Le ditte hanno drasticamenteAcquisito e riqualificato il tratto di viabi- blico locale a norma ed in sicurezza. ridotto corsi, stages e altro nei lorolità consente il collegamento ciclo- badget.pedonale tra via XXV Aprile e via Ber- Cascinasanpietrolinguer, il dislivello esistente è stato Vari sono stati i tentativi di trovare atti- Casa delle associazionisuperato con la formazione di gradini e vità per Cascinasanpietro. Ultima in Riqualificato il centro civico con parzia-scivolo per eliminare le barriere archi- ordine di tempo una manifestazione di le trasformazione in Casa delle Asso-tettoniche. interesse che non ha visto alcun parte- ciazioni. Non spazi esclusivi ma luogo cipante. Le ragioni sono sempre da di incontro, di discussione e di lavoro. San Pietro 23
  24. 24. Cosa non abbiamo realizzatoIl programma presentato nel 2008 agli elettori era un pro- presentato dalla proprietà.gramma ricco, il vento soffiava forte e la nostra economia La rotatoria di via Matteotti, opera centrale del PII di Santirava. Nessuno aveva annunciato possibili turbolenze e Giacomo è in attesa di decisioni che dovranno essere as-quindi il trend non poteva che proseguire. sunte nei prossimi mesi.Non è stato così. I Cimiteri sono stati inseriti nella finanza di progetto per trovare operatori che a fronte della costruzione e vendita diDal 2009, ma soprattutto dal 2010, dopo un primo rallenta- loculi e cappelle, procedano alla loro realizzazione. Un pri-mento il fermo ed ora la reces- mo bando pubblicato a no-sione. vembre non ha riscosso l’inte-Molte sono le cosa fatte in resse di alcun operatore. Unquesti anni, ma certamente secondo riferito solo al cimite-altre potevano essere realiz- ro di San Giacomo, ha visto lazate in una situazione econo- partecipazione di un operato-mica diversa. re, il quale non ha perfeziona-Una situazione che ha visto to poi l’offerta lasciandola cosìda un lato il governo tagliare cadere. Ora un operatore si èe vincolare con il patto di reso disponibile ad avviare unstabilità e dall’altro una eco- project financing privato,nomia ferma, immobile e un In questo contesto, realizzaresistema creditizio che ha la nuova scuola media è sta-rinunciato a svolgere il suo to impossibile. Gli operatoriruolo. In questa situazione il che dovevano accollarsi l’ob-comparto edilizio si è fermato, bligo non hanno ritenuto dil’occupazione è calata e le rischiare in un momento simi-attività sul territorio sono sce- le. La scuola infatti era finan-mate. ziata dalla vendita dell’areaL’intersezione tra la Strada commerciale con la realizza-Provinciale 139 e la ex SS zione del Piano integrato didei Giovi - (il ricciolo) intervento delle zone limitrofe.Noi abbiamo fatto tutte le azio- Nel riquadro lo studio di fattibi-ni progettuali fino al progetto esecutivo, ora tocca alla Pro- lità elaborato con il concerto degli operatori scolastici, cin-vincia di Milano in quanto l’infrastruttura è una strada pro- que cicli, quindici aule, mensa, laboratori e palestra).vinciale. Nonostante decine di sollecitazioni, la Provincia,dopo aver avviato l’occupazione d’urgenza, non ha proce- Resta tuttavia sul conto corrente del Comune la som-duto all’appalto per problemi di patto di stabilità. ma di circa 2.500.000 euro accantonata nei cinque anniIl contributo comunale pari a 500 mila euro è disponibile e per il rispetto del patto di stabilità.in attesa di decisioni provinciali. Tale somma coincide con l’importo dei lavori di costru-Le rotatorie (ex Elnagh) prevista dal PL San Beneto non è zione di una edificio di scuola media di cinque cicli,stata realizzata in quanto il PL non è stato perfezionato e con direzione e palestra. 24
  25. 25. Le entrate, dove abbiamo trovato le risorseUn’attenta gestione economica-finan- trate proprie (proventi), incrementando ti tagli dei trasferimenti imposti dal go-ziaria ha rappresentato, in questi anni così l’indipendenza dai trasferimenti verno nazionale che ci hanno portato acaratterizzati da una forte crisi, l’ele- statali. Nuove entrate derivanti da atti- un’ottimizzazione delle risorse, ridu-mento per poter mantenere i servizi. vità, e nel contempo ricerca di finanzia- cendo la spesa corrente per riuscire aTre sono le variabili considerate: mento mediante bandi di ogni tipo. predisporre i bilanci di previsione.• pressione tributaria, pressoché inva- Nuovi introiti al bilancio sono derivati riata; da escavazioni, installazione di anten- IMU alle soglie base• razionalizzazione e contenimento ne su aree comunali ed altre opportu- Con grande difficolta, ma cercando di della spesa: nità che abbiamo fortemente ricercato. dare una mano ai cittadini, si è deciso• autofinanziamento con risorse pro- Nell’anno 2011 (ultimo consuntivo ap- di applicare unicamente le aliquote prie. provato) tali nuove entrate proprie am- base, e quindi lo 0,4 per la prima casa montano a circa 250 mila euro. e lo 0,76 per le seconde ed il produtti-Pressione tributaria invariata La partecipazione a bandi UE, Regio- vo. Unico Comune della zona.La pressione tributaria (grafico 1) è ne o Fondazioni private, da soli o conrimasta pressoché invariata negli anni: altri Comuni ha consentito di portare Patto di stabilità• tariffa di igiene urbana-Tia invariata sul territorio risorse utili per il comple- Circa 2,5 milioni di euro è la somma con incremento del servizio; tamento di alcuni lavori. Nei cinque depositata sul conto del comune.• addizionale com. Irpef, invariata; anni sono stati acquisiti quasi 4,7 milio- Sono soldi che abbiamo dovuto accan-• aliquote IMU invariate rispetto alla ni di euro. tonare per rispettare il patto di stabilità, base dal decreto ministeriale; e che restano depositati sino a quando Razionalizzazione e contenimento un governo di buon senso, permetterà• tariffe aggiornate negli anni al solo spesa di utilizzarli per un impulso alla nostra indice ISTAT; Abbiamo operato in anni di grande dif- economia, e per poter finalmente fare ficoltà per gli enti locali, non solo se- le opere necessarie ad una collettività.Autofinanziamento gnati da una drastica riduzione delle Un tesoretto per la prossima Ammini-Abbiamo lavorato per individuare en- risorse disponibili, ma anche da pesan- strazione. 25
  26. 26. La spesa corrente e gli investimentiLa spesa corrente 1 Ristrutturazione ex casa del Fascio € 303.227,00La spesa corrente è composta da tutte quelle voci riferite a servizi 2° lotto (Caffé letterario)ordinari erogati e al funzionamento della macchina comunale. 2 Realizzazione pista ciclabile S. Gia- € 550.300,00Negli anni le spese generali per l’amministrazione si sono progres- como-Zibido, Zibido-Badile e Zibido-sivamente ridotte, quella per la polizia locale e la sicurezza dopo Moirago. (MIBICI)un picco nel 2009 si assestata, e viceversa quelle relativa all’istru- 3 Realizzazione Ecocentro € 143.081,00zione ed ai servizi sono in crescita (grafico 1) 4 Sistemazione ambulatori piazza Ro- € 80.835,00 ma a San GiacomoDella spesa corrente fanno parte anche le voci di rimborso quotacapitale e quota interessi dei mutui in ammortamento. 5 Adeguamento uffici comunali (SPAC) € 88.835,00Ridurre l’indebitamento contratto negli anni scorsi è stata uno delle 6 Ampliamento scuola Materna Ales- € 1.769.943,00priorità, sono così stati estinti ben 18 mutui (contratti negli ultimi sandrini 7 Realizzazione ambulatorio medico di € 79.201,00venti anni) per un importo complessivo di circa 250mila euro, e li- Badileberando risorse per la restituzione delle quote di capitale ed inte- 8 Realizzazione spogliatoi campo di € 240.835,00ressi per gli anni futuri. calcio 9 Messa in sicurezza permanente ex € 3.884.313,00Gli investimenti discarica CentoperticheNonostante le difficoltà del contesto economico, si è scelto di non 10 POR- Progetto mura e porte del Par- € 178.797,00penalizzare la spesa per gli investimenti. co e forestazione e orti comunaliSi è continuato ad investire compatibilmente con i vincoli dal Patto 11 POR-Riqualificazione stalla, corte € 3.145.865,00di stabilità, che impone l’accantonamento di risorse pari a quelle donore, alzaia nel Piano recuperonecessarie per la realizzazione dell’opera. Salterio (Museo del Gusto) 12 Realizzazione nuovo ponte ciclope- € 119.061,00 donale 13 Sistemazione Via Vittorio Veneto a € 35.000,00 Badile Grafico 1 14 Formazione Parco ex Corbellini a € 65.000,00 San Pietro 15 Sistemazione collegamento via XXV € 25.000,00 aprile -via Berlinguer a San Pietro 16 Zibido -Casa dellacqua € 17.000,00 17 Messa in sicurezza fermata bus a € 15.000,00 San Pietro 18 S. Pietro- Casa delle Associazioni € 25.000,00 TOTALE INVESTIMENTI COMUNE € 10.766.293,00 INVESTIMENTI DI ALTRI ENTI SU RICHIESTA COMUNE Realizzazione Nuovo pozzo a Badile (CAP) Realizzazione allacciamento colletto- € 335.696,00 re fognatura (TASM) Messa in sicurezza fermate TPL (Provincia di Milano) 26
  27. 27. Da Camminando sull’acqua ad Expo ed oltreNoi abbiamo un Obbiettivo Comune, che intendiamo di privati, altrimenti inaccessibili. Perché siamo convinticondividere con tutti voi. che dare valore alla ricchezza ambientale del nostroUn Obbiettivo che parte dalla persone, da uomini e territorio e dei Comuni aderenti vuol dire contribuire adonne di Zibido San Giacomo che hanno voluto mette- migliorare la qualità della vita di ciascuno di noi, mare a disposizione dell’intera collettività la propria espe- anche a creare ulteriori posti di lavoro per i nostri giova-rienza, la passione, i desideri per il paese dove hanno ni.scelto di vivere. Per questo, in vista di Expo 2015, abbiamo puntatoUn Obbiettivo con il quale si è cercato di accompagna- sull’agricoltura, sull’alimentazione, sui colori e odori del-re la crescita costante della popolazione, ma soprattut- la nostra terra. Abbiamo partecipato al bando POR-to la valorizzazione della sua storia, del suo patrimonio Competitività di Regione Lombardia al fine di trovareambientale, della sua ricchezza di tradizione e di cultu- ulteriori risorse economiche per proseguire nella riquali-ra. ficazione, con il progetto “TerrePer questo abbiamo voluto costruire, Fertili” .insieme ad altre amministrazioni loca- Progetto che è stato finanziato e cheli, percorsi che permettessero di valo- ha portato sul territorio benrizzare il nostro territorio e il nostro € 7.697.273 e due progetti finanziatiambiente, grazie anche alla capacità per il Comune di Zibido San Giaco-di individuare i finanziamenti neces- mo capofila. Il recupero di Cascinasari. Salterio tra queste (strada, parcheg-Inizialmente cinque Comuni (Lac- gio, alzaia, ponte e riqualificazione dichiarella, Basiglio, Buccinasco, Gag- parte dello stallone), per farne il Mu-giano e Zibido San Giacomo) hanno seo del Gusto, ovvero uno dei luoghicondiviso con noi la costruzione di di regia del recupero e della riqualifi-un progetto di riqualificazione del ter- cazione, in cui i prodotti agricoli, laritorio, “Camminando sull’acqua”. fruizione e l’ospitalità diventano iProgetto in cui uno degli elementi punti cardine insieme alla green eco-essenziali era la realizzazione di una nomy che si sta affacciando nelrete di collegamento ciclo-pedonale tra i tredici laghi Pardo sud Milano.presenti, per metterli in rete e renderli fruibili quali ele- Siamo convinti di avere un Obbiettivo Comune. Per-menti forti del nostro territorio. Poi se ne sono aggiunti ché insieme abbiamo fatto un percorso che, soprattuttoaltri, fino ai dieci Comuni di oggi (Assago, Noviglio, Ver- negli ultimi anni, è stato molto difficile.nate, Rosate, Trezzano Sul Naviglio). Un Obbiettivo… tanti obiettivi che, forti degli importantiInsieme per un Obbiettivo Comune, consentendo così risultati raggiunti fino a ora, non sono impossibili edi creare la dorsale di collegamento tra il Naviglio Gran- guardano con attenzione e passione alla nostra comu-de e quello Pavese, che ora siamo intenzionati a prose- nità, al nostro territorio alle nostre tradizioni, e a quelleguire raggiungendo l’Oasi di Lacchiarella con la nuova persone che hanno a cuore il paese che vivono tutti ipista ciclo-pedonale Moirago-Basiglio. giorni.Un Obbiettivo che abbiamo voluto condividere per ot- E che hanno deciso di impegnarsi per gli altri, nella listatenere risorse europee, nazionali e regionali, ma anche civica Obbiettivo Comune. 27
  28. 28. 28

×